Il socialismo verde

Il “socialismo verde”, nella prospettiva della cosiddetta sostenibilità promossa dall’Agenda ONU 2030 e portata avanti dall’Amministrazione Biden (Build Back Better), dalla Commissione Europea (PNRR) e dall’iniziativa del Great Reset del Forum di Davos, minaccia la proprietà privata, la libertà economica, la famiglia e la stessa sovranità nazionale. L’ideologia verde diviene il grimaldello per creare una sorta di “socialismo liberale”, dove si mantengono le strutture liberal-democratiche accentrando però risorse e decisioni in cabine di regia sempre più alte. La “transizione ecologica”, nella componente energetica e in quella alimentare, crea scarsità e…

Condividi:
Leggi

Titanic Europa

Una direttiva sugli imballaggi che preoccupa le aziende interessate, una politica ambientale del tutto ideologica che rischia di metter in ginocchio i sistemi industriali europei, la preoccupazione “antiplastica” portata fino al ridicolo, mentre sul piano politico il presidente del Consiglio europeo incontra il leader cinese lasciando a casa la Presidente della commissione la quale, forse in delirio di onnipotenza, non pensa meglio che a lanciare una proposta di Corte internazionale per i crimini di guerra della Russia (lo si fece a Norimberga per i crimini nazisti ma dalle potenze che avevano vinto la…

Condividi:
Leggi

Elezioni a Taiwan, il “vento”, forse, cambia poco…

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation. La Presidente della Repubblica di Cina- Taiwan, Tsai Ing-wen si è dimessa da leader del Partito progressista democratico al governo dell’isola, dopo che il suo partito ha subito pesanti perdite percentuali nelle elezioni di metà mandato nello scorso fine settimana. Nella Repubblica di Cina- Taiwan a partire Nel 1987, la legge marziale è stata revocata e il paese si è avviato in un processo di democratizzazione, iniziato con l’abolizione delle “disposizioni temporanee” e culminato con la prima elezione…

Condividi:
Leggi

Utili Big tech: in Italia neanche le briciole

Elon Musk, proprietario di Twitter, ha annunciato 3.700 licenziamenti; Mark Zuckerberg, proprietario di Meta (Facebook), 11.000 e Jeff Bezos, proprietario di Amazon, 10.000. Ma come, non ci avevano detto che Big tech avrebbe creato milioni di posti di lavoro e comunque in numero sufficiente per equilibrare quelli che avrebbe fatto perderne a mano a mano che si fosse affermata? I grandi gruppi bancari riducono il personale, l’industria automobilistica non ha più tute blu, le grandi aziende editoriali sono scomparse e persino le holding del comparto turistico, insieme alle compagnie di…

Condividi:
Leggi

Dopo il Covid che cosa ha imparato la scienza? …

Nell’intervista che il prof. Tritto ha rilasciato qualche giorno fa alle testate del nostro gruppo il Luminare evidenziava quanto le misure prese sia dal Governo Conte e dal Governo Draghi per contrastare la pandemia in Italia siano state insufficienti, ma cosa più importante ha reso noto lo stato dell’arte per il robusto dossier presentato alla Corte Penale Internazionale all’Aia di cui i mezzi di comunicazione ancora oggi non ne fanno alcuna parola. La documentazione presentata è necessaria per denunciare gli scienziati che hanno prodotto e potenziato in laboratorio il Sars…

Condividi:
Leggi

La vicenda Moro secondo Bellocchio

Sta riscuotendo notevole successo di audience, in questi giorni, la serie che la Rai sta dedicando alla vicenda di Aldo Moro, “Esterno notte” per la regia di Marco Bellocchio e una ricca partecipazione di attori oggi più in voga come Gifuni, Servillo, Margherita Buy. Ho visto al Nuovo Aquilone, mesi fa, la versione filmica da cui sono uscito con forti perplessità e, in occasione della versione televisiva, ho atteso con curiosità qualche osservazione dai molti che hanno vissuto da vicino quegli anni. Devo dire che fino ad oggi l’unica critica…

Condividi:
Leggi

Afghanistan sempre più nel caos

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation. Ben più di un anno dopo che ai talebani è stato lasciato il potere a Kabul, gli afgani devono affrontare un futuro sempre più triste. Dopo due decenni (il tempo di quattro Guerre Mondiali!) di intervento guidato dagli Stati Uniti e da tutta la NATO, enormi investimenti internazionali e sforzi per costruire uno stato democratico, garantire i diritti umani fondamentali, sviluppare l’economia afghana e ridurre la povertà, l’Afghanistan sta affrontando una crisi su più fronti. Sebbene le perdite…

Condividi:
Leggi

La “Polis parallela” e la dignità della persona umana

La vera tolleranza è quella fondata sulla verità, non sul compromesso ideologico o sul permettere tutto quello che lobby potenti e minoritarie vogliono imporre. Solo la Dottrina sociale della Chiesa difende la dignità della persona umana. Editorialista: Fabio Trevisan.Giornalista e saggista, profondo conoscitore della vita e delle opere dello scrittore inglese Gilbert Keith Chesterton, in particolare è esperto del suo pensiero economico, il distributismo. È membro del Collegio degli autori dell’Osservatorio Card. Van Thuan.

Condividi:
Leggi

Per Zuckerberg, con il metaverso, è finita la pacchia?

“La scure di Zuckerberg su Facebook. Meta taglia 11 mila posti di lavoro” titolava, giovedì 10 Novembre, il Corriere della sera a pagina 25. L’autrice dell’articolo, Martina Pennisi, ha dato voce all’ Imprenditore statunitense che per spiegare la decisione di ridurre drasticamente il personale della sua azienda informatica ha ammesso di avere già perso 3,7 miliardi di dollari e di prevedere di perderne altri nel 2023 per il progetto del metaverso. Per capire di che cosa stiamo parlando prendiamo a prestito le parole di Matthew Ball, autore del compendio “The…

Condividi:
Leggi

Tritto: il primato dell’Italia campione per vaccini e numero di morti

Il virus di Wuhan o Covid 19 è esploso nelle nostre vite il 9 Marzo 2020, quando l’ex premier, Giuseppe Conte, annunciava in collegamento televisivo le drastiche misure per superare la crisi pandemica. In quel momento l’Italia si chiudeva in sé stessa e gli italiani, insieme ad altri europei, rinunciavano alla loro libertà. Da quel giorno si sono susseguiti numerosi eventi: le zone rosse, l’arrivo dei vaccini, l’obbligo vaccinale e il green pass. Per gli italiani è stata una corsa in salita, molti erano spaventati, disorientati, confusi. A seguito delle…

Condividi:
Leggi

Per la pace con don Giussani

Dopo molto tempo le numerose e diverse sigle cui appartengono i movimenti cattolici in Italia convergono assieme in un’iniziativa per la pace che si tiene a Roma questo sabato. L’occasione è la richiesta di pace e cessate il fuoco nella guerra in corso in Ucraina dopo l’invasione russa, ma è bene non dimenticare anche altri conflitti dimenticati perché non sono così vicini a noi. C’è guerra in Etiopia, conflitti in tutta l’Africa sub sahariana già colonia francese; si teme un attacco dell’Iran all’Arabia Saudita; la Cina non nasconde le sue…

Condividi:
Leggi

L’aborto è un diritto?

Viviamo in piena dittatura del relativismo, quindi il termine “diritto” viene usato in maniera superficiale. L’aborto, per esempio, non è diritto, ma un dramma. Editorialista: Don Lillo D’Ugo Sacerdote e teologo incardinato nella diocesi di Palermo. Esperto di Dottrina sociale della Chiesa, è membro del Collegio degli autori dell’Osservatorio Card. Van Thuan

Condividi:
Leggi

Parte dagli Usa lo stop al transumanesimo

Negli Stati Uniti qualcosa si muove. Quattro importanti figure del mondo medico-scientifico e giuridico hanno dato vita ad un movimento per contrastare il mefistofelico progetto del World Economic Forum di Davos che si propone di realizzare un mondo governato da un’oligarchia di ricchi coadiuvati da efficienti tecnocrati. In sintonia con tale progetto sono le idee del professor Giuliano Di Bernardo, già Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia, che in un libro ha spiegato come la scienza sia destinata a prendere il posto di Dio. In pratica, come si legge nel…

Condividi:
Leggi

Ultime da Taipei. Taiwan appare tranquilla nonostante le epurazioni a Pechino

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation. A Taiwan la notizia del giorno è che l’ormai ex premier cinese Li Keqiang ha perso ogni potere e contemporaneamente il presidente cinese Xi Jinping ha consolidato il controllo sulla Cina Popolare che è , ricordiamolo, la seconda economia più grande del mondo. Li non è stato incluso nel nuovo Comitato Centrale di 200 membri del Partito Comunista Cinese (PCC), un requisito per entrare a far parte del più potente Comitato Permanente del Politburo Centrale del PCC. Questo…

Condividi:
Leggi

La Chiesa è ancora contro l’aborto?

Video-editoriale dell’Osservatorio Internazionale Van Thuan sul tema della linea di comportamento sul tema aborto tenuto dalla Santa Sede. La domanda è più che legittima dato che le notizie che giungono dalla Santa Sede e dalle conferenze episcopali sono alquanto allarmanti. Stefano Fontana Giornalista, filosofo e saggista, è il direttore dell’Osservatorio Card. Van Thuan. Il suo ultimo libro s’intitola “Ateismo cattolico? Quando le idee sono fuorvianti per la fede” (Fede e Cultura, Verona 2022) che può essere ordinato scrivendo all’email: acquisti.ossvanthuan@riccardo-carlini

Condividi:
Leggi

Il bene comune non è uno slogan elettorale

Senza un’educazione del popolo un Paese si perde. Quest’ affermazione è l’esatto contrario di quella altre volte citata, fatta da don Giussani al TG2 dopo l’attentato di Nassiriya, in cui disse tra l’altro «se ci fosse un’educazione del popolo tutti starebbero meglio». Un’affermazione, questa, che si rivela profetica. Sono passati vent’anni da allora e tuttavia il nostro popolo non sembra trarre dal sacrificio di tanti suoi uomini, in armi e non, costruttori o difensori di pace in giro per i teatri del mondo, motivi per una convivenza civica tesa alla…

Condividi:
Leggi

Frodi essenziale la partecipazione di Taiwan

Nell’era post-pandemica, le frodi stanno distruggendo i mezzi di sussistenza delle persone Nel mondo post-pandemico, internet è parte della vita quotidiana. Lavorare, studiare, fare acquisti e condurre altre transazioni online è diventato un’attività comune. Ma i servizi finanziari digitali che si sono sviluppati da queste attività sono un facile bersaglio per le organizzazioni criminali e hanno anche reso più complicate per la polizia le indagini sui crimini. Nel 2021, Taiwan ha riportato perdite legate alle frodi per 5,61 miliardi di NT$ (equivalenti a circa 186 milioni di US$), a rirpova…

Condividi:
Leggi

La “Guerra Grande” in Europa

Il “sogno” di Giovanni Paolo II di un’Europa che potesse superare la contrapposizione tra blocchi del periodo della “guerra fredda” e tornare così a respirare pienamente con i suoi due polmoni, quello occidentale e quello orientale, si trova minacciato dalla nuova “cortina d’acciaio” che sta calando sul continente a causa del conflitto tra Russia e Ucraina. Editorialista: Maurizio MilanoAnalista tecnico capo esperto con una comprovata esperienza di lavoro nel settore bancario. Esperto in Rischio di Mercato, Asset Management, Trading, Rischio Finanziario e Consulenza Finanziaria.

Condividi:
Leggi

Politiche per la vita 2.0

Venerdì 14 ottobre, alle ore 21,00 partirà la Scuola Nazionale di Dottrina della Chiesa che in 10 lezioni sociali svilupperà il tema “Politiche per la vita 2.0”. La prima lezione, con Riccardo Cascioli e Stefano Fontana, sarà aperta a tutti, e non solo agli iscritti. È possibile collergarsi liberamente e seguire sia la lezione che il dibattito successivo. Cascioli e Fontana presenteranno il nuovo quadro sia politico che ecclesiale in cui si devono  oggi  inserire le battaglie politiche in difesa della vita umana. Le minacce e gli attacchi arrivano da nuovi fronti, anche interni alla…

Condividi:
Leggi

Berlusconi-Ronzulli, binomio inscindibile. Perché?

Scriviamo questo editoriale mentre sono ancora in corso le trattative per la composizione del Governo e da pochi minuti alla presidenza del Senato è stato eletto, senza i voti di Forza Italia, Ignazio La Russa. Le indiscrezioni e le notizie che circolano confermano che Giorgia Meloni – alla quale quasi certamente il presidente Mattarella affiderà l’incarico di formare l’Esecutivo – sia poco convinta di affidare un ministero alla senatrice Licia Ronzulli, fortemente sostenuta da Silvio Berlusconi. Osservatori ed analisti politici concordano nel vedere un nesso tra il mancato voto di…

Condividi:
Leggi

Governo Meloni: il cattolico che non s’illude non resta deluso…

Video-editoriale dell’Osservatorio Internazionale card. Van Thuan a cura di don Samuele Ceccotti La vittoria del centro-destra alle politiche di quest’anno è avvenimento positivo, ma non bisogna illudersi che il governo prossimo possa fermare la deriva transumanista in atto, perché sarà comunque parte di un sistema intrinsecamente strutturato contro l’ordine naturale delle cose. Certamente nei prossimi cinque di governo del centro-destra vi sarà un rallentamento di tale processo rivoluzionario, dunque sarà un tempo opportuno per i cattolici per realizzare delle realtà in difesa dell’ordinale naturale voluto da Dio. Editorialista: – Don Samuele…

Condividi:
Leggi

Il cardinale Ruini ammette aborto e legge Cirinnà

Intervista molto deludente quella concessa dal cardinale Camillo Ruini ad Aldo Cazzullo e pubblicata sul “Corriere della Sera” del 28 settembre. Difende la 194 che «deve essere pienamente applicata»; approva le unioni civili che «devono essere diverse dal matrimonio», cosa che la Cirinnà già prevede. E si intromette nel nuovo esecutivo auspicando che segua l’agenda Draghi. Un’intervista drammaticamente disarmante. Quando un cardinale scende a questi livelli di politica politicante si può pensare di tutto. Editorialista: Stefano Fontana – Direttore dell’Osservatorio Card. Van Thuan. Docente, giornalista e saggista. Il suo ultimo…

Condividi:
Leggi

Dall’ingeneroso “Yankee go home” al più costruttivo “Biden fermati”

L’esito delle elezioni è chiaro: la maggioranza degli italiani spera in un cambiamento della gestione della cosa publica e una contestuale ripresa economica. È fallita la pressione dei giornali mainstream per convincere l’opinione pubblica che la scelta di Mattarella di mettere Draghi a capo del governo era per il bene del Paese. Ne sa qualcosa la Lega che ha perso l’intero elettorato d’opinione (circa 2,5 milioni di voti), evidentemente ostile alle scelte fatte di governare, prima con i 5Stelle e poi con tutti gli altri partiti, FdI escluso. Senza giri…

Condividi:
Leggi

Proprietà privata e lavoro nella Dottrina sociale della Chiesa

Video-editoriale dell’Osservatorio Internazionale card. Van Thuan, secondo l’insegnamento della Dottrina sociale della Chiesa il lavoro e la proprietà privata sono legati l’uno all’altro, per questo quando si attacca uno ne risente anche l’altro. Anche di questo si parlerà nella IV giornata nazionale della Dottrina sociale della Chiesa dell’Osservatorio che si terrà il 1° ottobre a Lonigo (Vicenza). Per avere maggiori informazioni cliccare qui. Editorialista: Marco Ferraresi – Giurista del lavoro e docente universitario. Membro del Collegio degli autori dell’Osservatorio Card. Van Thuan. (immagine Marco Ferraresi – Membro del Collegio degli autori…

Condividi:
Leggi

L’Europa vaso di coccio tra Russia e America

Siamo arrivati alla vigilia delle elezioni: termina una campagna elettorale nella quale i diversi partiti (con limitatissime eccezioni) hanno fatto di tutto per offrire il peggio si sé. Demonizzazione dell’avversario, fino agli insulti; protagonismi e personalismi strabordanti fino a nascondere la povertà delle proposte; vaghezza di giudizio politico sulla complessa e pericolosa situazione internazionale nella quale siamo immersi. Più la confusione è diffusa, più gli elettori cercano un qualche “salvatore della patria” al quale affidare la propria speranza.  E’ stato così cinque anni fa con il successo del movimento di Grillo,…

Condividi:
Leggi

Partecipazione di Taiwan nell’ICAO (Organizzazione Internazionale per l’Aviazione Civile)

Pubblichiamo invito a sostenere la partecipazione di Taiwan nell’ICAO (Organizzazione Internazionale per l’Aviazione Civile)  che si svolgerà in Canada  da parte di Wang Kwo-tsai Ministro dei Trasporti e delle Comunicazioni Repubblica di Cina (Taiwan) L’Organizzazione Internazionale per l’Aviazione Civile (ICAO) sviluppa norme e regolamenti comuni per l’aviazione civile. I paesi di tutto il mondo si attengono alle direttive dell’ICAO per garantire la crescita sicura e ordinata dell’aviazione civile internazionale. La 41a sessione dell’Assemblea triennale dell’ICAO, che si terrà tra il 27 settembre e il 7 ottobre di quest’anno a Montreal,…

Condividi:
Leggi

Summit di Samarcanda il gas che tutti vogliono e l’aggressione all’Armenia

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation. C’è l’accordo tra Russia e Turchia in base al quale Ankara pagherebbe il 25% delle proprie importazioni di gas in rubli. Lo ha dichiarato il Presidente russo Putin  dopo il meeting con il presidente turco Erdogan a Samarcanda in Uzbekistan, dove si è svolto l’incontro tra i leader dei Paesi della S.C.O. (Organizzazione per la Cooperazione di Shanghai). La notizia è che la Turchia, intende stringere i propri rapporti economici con la Russia indipendentemente dalla sua appartenenza alla NATO e…

Condividi:
Leggi

Letteratura e Dottrina sociale della Chiesa

Presentazione del Bollettino n. 3 del 2022 dell’Osservatorio dedicato al rapporto tra la Dottrina sociale della Chiesa e la letteratura. La copia può essere ordinata scrivendo all’email: acquisti.ossvanthuan@gmail.com Editorialista: Fabio Trevisan – Giornalista e scrittore, è membro del collegio degli autore dell’Osservatorio Card. Van Thuan, nonché tra i maggiori conoscitori italiani delle opere e del pensiero dell’apologeta inglese Gilbert Keith Chesterton, in modo particolare su quello economico del distributismo.

Condividi:
Leggi

Caro energetico? Chiuderemo qualche ospedale

Dopo avere alimentato la paura per il virus di Wuhan è l’ora della depressione per la mancanza di energia. Prosegue con efficacia il progetto di ridurre il benessere materiale conquistato con sacrifici da molti italiani. Dove è finita la loro qualità della vita? Agli inizi degli Anni Novanta del secolo scorso l’economia dell’Italia era, a pieno titolo, tra le sei più importanti del mondo e insidiava quelle di Francia e Inghilterra. La collaborazione tra democristiani e socialisti aveva dato stabilità e lo sviluppo del Paese sembrava inarrestabile. Poi nel Giugno…

Condividi:
Leggi

Lavorare all’unisono per il bene globale

Proponiamo un messaggio di Jaushieh Joseph Wu Ministro degli Affari Esteri Repubblica di Cina (Taiwan) «La comunità globale sta affrontando una serie di crisi senza precedenti: dalla sfida in corso alle varianti del COVID-19 e gli sforzi in stallo sui cambiamenti climatici, alle interruzioni della catena di approvvigionamento e all’invasione non provocata dell’Ucraina da parte della Russia. Ora più che mai, le crescenti intimidazioni retoriche e militari della Cina stanno mettendo in pericolo la pace e la stabilità regionali. Tutte queste cose avranno un impatto sulla sicurezza e sul benessere del mondo.…

Condividi:
Leggi

Gli incidenti (voluti) di Mons. Vincenzo Paglia

Pubblichiamo video-editoriale di Stefano Fontana, direttore dell’Osservatorio Internazionale Card. Van Thuan. Le uscite sull’aborto di monsignor Vincenzo Paglia, presidente della Pontificia Accademia per la Vita, e le fughe in avanti dei teologi a lui legati su contraccezione e fecondazione artificiale, ci dicono una cosa: se monsignor Vincenzo Paglia è stato messo lì e se viene mantenuto lì, è perché si vuole trasformare l’intera dottrina morale della Chiesa, e non solo quella relativa ad uno specifico problema come la contraccezione. E siccome la dottrina morale della Chiesa è l’ambito in cui…

Condividi:
Leggi

La data per raggiungere “l’obiettivo minimo” russo è il 15 Settembre

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation. Secondo alcuni media americani sembrerebbe che a parere di fonti ucraine, il Presidente russo Vladimir Putin avrebbe dato alle sue truppe la scadenza del 15 settembre per raggiungere i confini amministrativi della regione orientale di Donetsk durante “l’operazione speciale” in corso. In sintesi, Putin vorrebbe che “l’obiettivo minimo” della guerra sia raggiunto entro tale data! Lo scorso giugno, l’Associated Press, citando funzionari ucraini e analisti militari, aveva riferito che sembrava che la Russia già occupasse circa la metà della…

Condividi:
Leggi

Perché i Sinistri sono terrorizzati dalla perdita del potere?

L’acredine con cui gli oppositori attaccano il centrodestra è il sintomo più evidente della loro paura. I vari Letta, Fratoianni, Calenda e compagni sanno molto bene che, finendo all’opposizione, rischiano di rimanerci per molto. Ovviamente soccombendo loro s’indeboliscono anche le élite che si sono assestate al potere in Europa e qualche contraccolpo finirebbero per accusarlo persino i democratici statunitensi. Che cosa è venuta a fare la Clinton al festival di Venezia? Gentiloni non è a Bruxelles per tutelare gli interessi degli italiani, ma per rafforzare la posizione politica di Ursula…

Condividi:
Leggi

Reddito di Cittadinanza: cronaca di un fallimento

Proponiamo video-editoriale dell’Osservatorio Internazionale cardinale Van Thuan, il primo dopo la pausa estiva, a cura di Maurizio Milano. A distanza di oltre 3 anni e mezzo dalla sua introduzione in Italia, Il Reddito di Cittadinanza si è rivelato un fallimento: non ha contrastato efficacemente la povertà, non ha favorito l’entrata nel mondo del lavoro ma anzi l’ha scoraggiata, ha creato dipendenza, in specie nelle zone meno sviluppate del Paese, incentivando nel contempo il lavoro in nero. La versione italiana, seppur fallimentare, è solo un acconto di quanto viene proposto a…

Condividi:
Leggi

È il popolo, non i ricchi, a pagare i guasti della Sinistra

Lo storico Renzo De Felice ha notato che la nazione italiana sarebbe finita l’8 Settembre 1943. Certamente in quella data si conclude una certa concezione di nazione che era stata incarnata dalle élite dello Stato unitario. Ciò che è avvenuto successivamente fino ai nostri giorni è la storia di una comunità nazionale, la nostra, inserita nell’area del capitalismo occidentale per ragioni di geopolitica internazionale. A ben vedere è dagli accordi di Yalta che il mondo è diviso tra americanismo e comunismo. Il primo considerato un modello sociale capace di soddisfare…

Condividi:
Leggi

La politica si occupi dell’uomo

Si avvicinano le elezioni politiche e, come direbbe il “grande timoniere” Mao Tse Tung “grande è la confusione sotto il cielo”. In effetti l’elettorato italiano, anche perché in vacanza, appare distaccato dalle vicende politiche, l’astensione appare nei sondaggi ancora molto ampia, il dibattito in corso sulla formazione delle coalizioni non ha ancora trovato un punto definitivo di equilibrio. In questo contesto c’è la determinazione del segretario del PD Enrico Letta di trasformare in ogni modo la competizione elettorale in un duello bipolare tra lui e Giorgia Meloni. In questo spalleggiato…

Condividi:
Leggi

Criteri cattolici per un voto cattolico

Pubblichiamo video-editoriale di Don Samuele Cecotti dell’Osservatorio Internazionale della Fondazione Van Thuan dal titolo “Criteri cattolici per un voto cattolico” Un cattolico non può votare seguendo le proprie opinioni, per quanto legittime possano essere, ma secondo gli insegnamenti della Dottrina sociale della Chiesa, perché è chiamato ad evangelizzare anche nella cabina elettorale. Don Samuele CecottiSacerdote della diocesi di Trieste, ha compiuto studi universitari di lettere moderne, storia, filosofia e Sacra Teologia. È Segretario della SITA-FVG, Vice-Presidente dell’Osservatorio internazionale Card. Van Thuan per la Dottrina sociale della Chiesa. Scrive su numerose…

Condividi:
Leggi

I Sinistri hanno esagerato

Da quello che sarebbe emerso dalla loro prima riunione FdI, FI e Lega avrebbero trovato un sostanziale accordo sul programma da presentare agli elettori per l’elezioni del 25 Settembre. Tra i punti qualificanti spiccano l’autonomia regionale e il presidenzialismo.  Ovviamente questi due fondamentali obiettivi che rinnoverebbero l’Italia potrebbero essere raggiunti nella prossima legislatura solo con un responso elettorale decisamente favorevole al centrodestra. L’intesa sul programma sarebbe stata raggiunta anche su una serie di provvedimenti di natura economica: ammortizzatori sociali estesi anche ai lavoratori autonomi, sostegno a chi ha perso il…

Condividi:
Leggi

C’è un Vescovo a San Remo: il fenomeno “Unplanned”

Pubblichiamo video editoriale dell’Osservatorio Internazionale card. Van Thuan dal titolo “C’è un vescovo a San Remo…” a cura di don Marco Begato, che ringraziamo per la gentile concessione. Una delle voci più autorevoli e cattoliche che si sono sentite a seguito dell’annullamento della sentenza “Roe vs. Wade” è stata quella di S.E. Mons. Antonio Suetta, vescovo di San Remo-Ventimiglia, il quale non solo ha ribadito ancora una volta il male intrinseco dell’aborto, ma ha convocato il proprio presbiterio a recarsi a vedere il film “Unplanned”, in cui si racconta la…

Condividi:
Leggi

Un paese senza famiglie non ha futuro

E’ costante nella storia d’Italia il rischio di essere governati da poteri esterni che cercano di imporre la propria organizzazione sociale, la propria cultura. Si potrebbero cercare esempi illuminanti nel nostro passato remoto, in tempi recenti, invece, il tentativo più evidente di imporre agli italiani modalità di convivenza politica e di costumi alternativi alla propria cultura e tradizione è avvenuto negli anni novanta dello scorso secolo con il contemporaneo scatenarsi del fenomeno cosiddetto di tangentopoli e i tentativi, in parte riusciti, di modificare nel profondo il sistema democratico attraverso la…

Condividi:
Leggi

Libia nuovamente nel caos e le fonti energetiche sono centrali….

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation. Circa una quindicina di combattenti e civili sono deceduti negli scontri tra gruppi armati nella capitale libica, Tripoli, venerdì scorso. I combattenti sono avvenuti in un distretto centrale della città dove hanno sede diverse agenzie governative e internazionali, insieme a missioni diplomatiche, e gli scontri hanno interessato anche le aree periferiche di Ain Zara e Asbaa. Questi eventi sono solamente l’ultima escalation che minaccia la relativa pace dopo quasi un decennio di guerra civile in Libia, dove due…

Condividi:
Leggi