L’arcivesco Mario Delpini: i milanesi hanno perso la speranza

Le scorse settimane hanno messo in luce diverse questioni meritevoli di approfondimento. Ne enumero qualcuna a caso. Sul piano culturale e religioso: in Francia dopo il dossier sui casi di abuso di minori da parte di religiosi è iniziato l’attacco al segreto confessionale. I giornali d’oltralpe segnalano la tentazione del governo di attentare alla segretezza della confessione e si chiedono se il segreto del confessionale sia superiore alle leggi della République. Decisa la risposta della Chiesa francese a difesa del sacro vincolo. Ancora nel campo religioso ecco che il novello…

Condividi:
Leggi

In Diocesi corso di formazione per chi suona e canta in chiesa

«È necessario che, attraverso la cura delle celebrazioni, si creino le condizioni perché si esprima la gioia frutto dello Spirito»: così scrive nella sua ultima lettera pastorale l’Arcivescovo di Milano, mons. Mario Delpini. Un’esigenza, quella di celebrazioni più liete a partire da una maggiore cura dei canti e delle musiche, a cui si propone di rispondere un corso di formazione per animatori musicali promosso dal Servizio per la pastorale liturgica della Diocesi, al via sabato 23 ottobre alle 14.30. La prima lezione del corso pratico-teorico “Te laudamus” si terrà nella…

Condividi:
Leggi

Don Amorth una vita contro il male

“Don Amorth continua” edizioni San Paolo (234 pag, 18,00 euro) di Domenico Agasso, racconta la vita di Gabriele Amorth nato a Modena il 1° Maggio 1925. La cattolicissima famiglia, definisce i genitori “due santi” e l’affiatamento con i quattro fratelli caratterizzano l’adolescenza di Amorth. Fondamentale l’incontro con don Giacomo Alberione, un prete piemontese, fondatore della società San Paolo con l’intento di diffondere il Vangelo con i nuovi mezzi della comunicazione. Gabriele Amorth a 17 anni confida a Don Alberione di voler diventare un prete. A ciò seguirono numerose vicissitudini; la guerra…

Condividi:
Leggi

In Duomo l’arcivescovo Delpini apre l’anno pastorale

Mercoledì 8 settembre, festa della Natività della Beata Vergine Maria, alle 9.30, l’Arcivescovo Mario Delpini presiederà in Duomo il solenne Pontificale che apre il nuovo anno pastorale. Un anno di cui l’Arcivescovo ha delineato alcune linee essenziali nella Proposta pastorale 2021-22 pubblicata pochi giorni fa: «Unita, libera, lieta. La grazia e la responsabilità di essere Chiesa». Su alcuni contenuti della Lettera mons. Delpini tornerà domani nel corso dell’omelia. Durante la Messa verrà anche celebrato il Rito di ammissione di 15 seminaristi candidati al presbiterato (a cui si aggiungono due seminaristi…

Condividi:
Leggi

La scomparsa di mons. Giacomo Mellera

E’ mancato nel giorno dell’Assunta all’età di 89 anni, per oltre un trentennio Maestro delle cerimonie in Duomo. I funerali si terranno martedì 17 agosto alle 10 nella Cattedrale celebrati dall’Arcivescovo. Mons. Mellera, alla sinistra del cardinale Tettamanzi, durante il Pellegrinaggio diocesano in Terra Santa nel 2007. (foto e copyright Enrico Mascheroni)Domenica 15 agosto è mancato mons. Giacomo Mellera, per oltre 35 anni Maestro delle cerimonie in Duomo. I funerali si terranno martedì 17 agosto alle 10 nella Cattedrale celebrati dall’Arcivescovo, mons. Mario Delpini. Monsignor Mellera era nato a Santa…

Condividi:
Leggi

Hiroshima e Wuhan simbolo della sofferenza (e stoltezza) umana

Dal 6 Agosto 1945, 76 anni fa, l’uomo sa che può autodistruggersi. Con la bomba atomica sganciata su Hiroshima l’umanità ha avuto consapevolezza che il mondo può finire. Prima gli statunitensi, poi i russi e via via gli inglesi, i francesi, i cinesi, gli israeliani, gli indiani e ora, pare pure, gli iraniani si sono lanciati nella corsa per approntare ordigni nucleari rendendosi però conto che, qualora ne dovessero fare uso, trarrebbero, sì, il vantaggio del primo colpo, ma anche la certezza della propria fine. Sono talmente tanti e distribuiti…

Condividi:
Leggi

La tentazione dello Stato di farsi assoluto

Ha fatto scalpore la nota con cui la Segreteria di Stato Vaticana ha segnalato al governo italiano che nel disegno di legge Zan sono contenute disposizioni che investono la libertà della Chiesa. Ne riporto alcuni passi per aiutare a conoscere i rischi del progetto di legge i cui pericolosi contenuti sono accuratamente oscurati dai suoi sostenitori.  Dice la nota: «la Segreteria di Stato rileva che alcuni contenuti dell’iniziativa legislativa — particolarmente nella parte in cui si stabilisce la criminalizzazione delle condotte discriminatorie per motivi «fondati sul sesso, sul genere, sull’orientamento sessuale,…

Condividi:
Leggi

Più uno

Forse è una modalità un po’ troppo basic per noi, abituati a discernere le scelte operate dallo Spirito Santo in un modo un po’ più solenne. Gli undici Apostoli, dopo aver pregato lo Spirito, non fanno altro che tirare a sorte tra Barsabba e Mattia e, cadendo la sorte su quest’ultimo, lo ritengono il vero successore di Giuda. Effettivamente potremmo essere molto perplessi. Studiando però la storia della Chiesa e quanto poco ispirate siano state alcune nomine…https://lalocandadellaparola.com/2021/05/14/piu-uno/

Condividi:
Leggi

Napoleone e i suoi due Papi

Ei fu….., così canta Alessandro Manzoni nella ode “Il cinque Maggio” che annuncia la morte di Napoleone Bonaparte a Sant’Elena nel 1821. Così inizia, anche,  il libro di Luca Crippa, scrittore e saggista saronnese, autore di “Napoleone e i suoi due Papi” edito da San Paolo, (22,00 euro -236 pag), che racconta le gesta di Napoleone, nato nel 1769 in Corsica. Il libro esce nel bicentenario della morte del condottiero e imperatore francese ed accompagna il lettore nella vita di questo personaggio storico nel suo travagliato rapporto con la chiesa e…

Condividi:
Leggi

San Donato Milanese danneggia e scaraventa arredi sacri in Chiesa

Venerdì pomeriggio 26 Marzo, a San Donato Milanese, i militari della locale Stazione Carabinieri hanno tratto in arresto per “danneggiamento aggravato di un luogo di culto” un rumeno classe ‘85, pregiudicato per reati contro la persona ed il patrimonio. L’ uomo  dopo essere entrato nella locale chiesa di Santa Barbara, sita nell’omonima piazza, ha posizionato sul pavimento delle candele formando una croce, iniziando ad accenderle. Il soggetto, redarguito dal parroco, è andato in escandescenza iniziando a scaraventare in terra arredi sacri e danneggiando la porta di ingresso dell’edificio con calci, interrompendo…

Condividi:
Leggi

In Duomo, Mons. Delpini, apre il 2021 con la Messa della pace

Nell’omelia della Messa per la Giornata della Pace presieduta in Duomo alle 17.30 di oggi, l’Arcivescovo Mario Delpini ha proposto anzitutto una riflessione sui modi distorti e ingannevoli di costruire la pace: «C’è gente che si difende con l’indifferenza. Ecco come si costruisce la pace: ciascuno a casa sua. Estraniarsi, stare distanti, non immischiarsi nella vita altrui. L’indifferenza trasforma il pianeta in una gelida solitudine, lascia che i prepotenti saccheggino le risorse e i poveri siano consegnati alla disperazione». Oppure, ha proseguito mons. Delpini, c’è chi vive la pace come…

Condividi:
Leggi

Le omelie dell’Arcivescovo Mario Delpini

L’Arcivescovo Mario Delpini ha celebrato ieri sera, giovedì 24 Dicembre, in Duomo la Messa nella notte di Natale e, questa mattina venerdì 25 Dicembre alle 11, sempre in Cattedrale, la Messa Pontificale. Alle due celebrazioni eucaristiche se n’è aggiunta una terza, questa mattina alle 8.30, nel carcere di San Vittore. Nell’omelia della Messa di ieri sera l’Arcivescovo si è concentrato sulle “domande intelligenti” che il mistero dell’Incarnazione suscita: «Questo mondo è un mondo di tenebra o un mondo di luce? Questa nostra vita è un bene o un male? Che…

Condividi:
Leggi

Calendario dell’Avvento “made in Varese” sabato 19 Dicembre

In questo periodo, così difficile, abbiamo pensato di non far perdere, ai più piccoli e alle famiglie, la possibilità di vivere l’attesa trepidante del Santo Natale con quelle tradizioni così importanti ed educative anche per la nostra fede. La nostra Comunità Pastorale Maria Immacolata, assieme a quella che fa capo a Biumo Inferiore in Varese, ha  appoggiato il progetto ideato da Cesare Gandini e Luisa Oneto. La vicenda del Santo Bambino verrà raccontata da Luisa Oneto, di giorno in giorno, tramite un originale calendario dell’Avvento in video. Ogni giorno, dal 1°…

Condividi:
Leggi

Calendario dell’Avvento “made in Varese” gioved’ 17 Dicembre

La Comunità Pastorale Maria Immacolata, assieme a quella che fa capo a Biumo Inferiore, ha  appoggiato il progetto ideato da Cesare Gandini e Luisa Oneto per avvicinare i bambini (e gli adulti) a comprendere il grande mistero del Natale In questo periodo, così difficile, abbiamo pensato di non far perdere, ai più piccoli e alle famiglie, la possibilità di vivere l’attesa trepidante del Santo Natale con quelle tradizioni così importanti ed educative anche per la nostra fede. La nostra Comunità Pastorale Maria Immacolata, assieme a quella che fa capo a…

Condividi:
Leggi

Risparmi per le parrocchie fino al 25% sul gas e la luce con la centrale unica acquisti della Diocesi di Milano

Bollette del gas e della luce più leggere per le parrocchie grazie alla centrale unica di acquisto della Diocesi. I parroci che hanno aderito al GAD (Gruppo Acquisto Diocesi Milano) pagheranno il prossimo anno il gas e la luce alla tariffa più bassa dal 2016, realizzando risparmi che variano dal 20 al 25%. Il risultato è stato possibile grazie a una gara di appalto lanciata lo scorso aprile, in un momento particolarmente favorevole per gli acquirenti grazie al crollo del costo dell’energia. Tra le 11 società che avevano i requisiti…

Condividi:
Leggi

Cei digitalizzare la fede

Si tratta di un’iniziativa della segreteria generale della Cei volta a essere, come spiega l’organismo dei vescovi in una nota, “un ambiente digitale che raccoglie e rilancia le buone prassi proposte dalle diocesi italiane, offre contributi di riflessione e approfondimento, condivide notizie e materiale pastorale”. Insomma, un punto di incontro per pensare positivo e propositivo in un’epoca nella quale si avverte dovunque il bisogno di ripartire di slancio e nel segno della speranza. Tutto nasce da un preciso orientamento espresso di recente dal Consiglio episcopale permanente secondo il quale “!non…

Condividi:
Leggi

Olgiate Olona restyling della chiesa dei SS Innocenti

L’edificio ha, per Olgiate Olona, valore sia storico sia affettivo. Situata all’interno del parco di villa Gonzaga, la chiesa dei SS Innocenti voluta dal cardinale Ildefonso Schuster che volle dotare lo spazio destinato alla cura dei bambini di un luogo di culto e la consacrò il 21 Dicembre 1936 necessita ora della manutenzione del tetto.  L’operazione, che ha avuto  il placet dell’amministrazione comunale del sindaco Giovanni Montano, è illustrata in una corposa relazione che mette a fuoco la storicità dell’edificio così come l’insieme degli interventi programmati per la conservazione del…

Condividi:
Leggi

Messa in Duomo per la festa di San Carlo officiata da Mons. Carlo Merisi

Dopo la positività riscontrata al virus di Wuhan, nel pomeriggio di venerdì 30 Ottobre, l’Arcivescovo di Milano, mons. Mario Delpini, prosegue il periodo di isolamento previsto dai protocolli. Le sue condizioni di salute continuano a essere buone, senza sintomi particolari. Mons. Delpini vive questo momento in un clima di preghiera e con serenità, seppure con il dispiacere di non poter partecipare alle celebrazioni e agli impegni pubblici previsti.   In particolare, l’Arcivescovo non potrà presiedere la tradizionale Messa per la Festa di San Carlo Borromeo, prevista per domani, mercoledì 4 Novembre, alle…

Condividi:
Leggi

Fagnano Olona, i 50 anni di suor Maria Federica Giranzani nel servire Dio

Cinquant’anni a seguire la croce di Cristo e a servire il prossimo. Per suor Maria Federica Giranzani, le due dimensioni hanno sempre formato un tuttuno inscindibile. E la comunità di Fagnano Olona della quale è figlia e da cui, l’8 Settembre 1967, spiccò il volo per entrare nel convento alla Bernaga di Perego nel monastero di clausura delle Romite ambrosiane ha voluto stringersi a lei per festeggiarne a dovere il significativo traguardo. Nata il 18 Febbraio 1936, suor Maria incrocia la sua strada con Dio grazie alla sua appartenenza all’Azione…

Condividi:
Leggi

Il ricordo dei morti grazie ad un abate benedettino

Il Giorno dei morti si celebra, come da lunga tradizione, il 2 Novembre. E’ una ricorrenza molto sentita nei Paesi cattolici e, in generale, in tutti quelli dove s’è diffuso il cristianesimo. In questo giorno è consuetudine recarsi nei cimiteri per depositare un fiore, accendere un lumino e pregare sulle tombe dei propri cari. L’origine di questa ricorrenza è legata alla figura dell’abate benedettino Sant’Odilone di Cluny così come spiega mons. Marco Navoni, dottore della Veneranda Biblioteca’Ambrosiana, nel suo libro “L’anno liturgico ambrosiano. Storia e spiritualità” e dal quale abbiamo…

Condividi:
Leggi

Quello che le donne non dicono alla chiesa

Ascoltiamole! È l’invito di Ilaria Beretta, giornalista professionista, autrice del libro “Quello che le donne non dicono alla chiesa” edito da Ancora 2019. Il libro è un’occasione per dare voce e visibilità alle donne divenute la base dell’istituzione cattolica. L’autrice ha convocato quindici donne che hanno ruoli, competenze ed età diverse fra loro. Nel campione interpellato si trova la catechista, la professoressa di religione, la colf di comunità, la teologa, la psicologa, la consacrata e la missionaria, la suora, la madre, l’esperta in sanità pastorale sanitaria, l’ex monaca e chi…

Condividi:
Leggi