Il terribile terremoto a Taiwan. Traballa anche la speranza di pace nonostante il nuovo Presidente?

Generale Giuseppe Morabito membro del Direttorio della NATO Defence College – Il 3 aprile la Repubblica di Cina – Taiwan ha subito un terremoto di magnitudo 7,4, il più forte degli ultimi 25 anni. Il sisma ha ucciso una decina di persone e ne ha ferite circa mille. Nonostante la forza del terremoto, il bilancio delle vittime e i danni alle infrastrutture sono stati molto inferiori a quanto si poteva prevedere data la magnitudo del fenomeno e questo, in gran parte, a causa degli stringenti requisiti di ingegneria che hanno guidato…

Condividi:
Leggi

Blinken va in Cina Popolare ma nulla cambia anche nella sanità

Generale Giuseppe Morabito, membro del Direttorio della NATO Defence College “ – La Russia farebbe fatica a sostenere il suo attacco all’Ucraina senza il sostegno della Cina” ha dichiarato il Segretario di Stato americano Antony Blinken ai giornalisti che chiedevano conto della recente visita in Cina Popolare. È questa forse la frase più importante della missione di Blinken, perché incastra Pechino su una responsabilità che il Presidente della Cina Popolare Xi  vorrebbe evitarsi. Da Potenza globale, la Cina Popolare si racconta come eventuale “attore diplomatico’ nel conflitto in atto in Ucraina, infatti, e…

Condividi:
Leggi

Nato 75mo compleanno per l’alleanza dei valori

Generale Giuseppe Morabito, membro del Direttorio della NATO Defence College – Nel luglio 2024, i leader dell’Alleanza NATO arriveranno a Washington per il 75° anniversario dell’alleanza militare di maggior successo al mondo. Per 75 anni la NATO ha fornito garanzie di sicurezza; ora si estende dall’Alaska a l’Islanda, dal Portogallo alla Turchia. Circa 950 milioni di persone sono protette dalla promessa dell’Articolo 5 dell’Alleanza: un attacco a uno è un attacco a tutti. Dopo l’invasione dell’Ucraina da parte della Russia, la NATO ha visto un rinnovato senso di scopo, rafforzato da…

Condividi:
Leggi

Africa fonte di energia, oggi centrale nonostante i conflitti

Generale Giuseppe Morabito, membro del Direttorio della NATO Defence College – Sebbene oggi tutta l’attenzione sia giustamente rivolta ai conflitti in corso in Ucraina e Medio Oriente, la stabilità e la prosperità energetica a lungo termine dell’Europa sono direttamente collegate anche a quelle del continente africano. Forse non sorprendentemente, negli ultimi anni sono stati intrapresi molti lavori e investimenti significativi in ​​questo senso. Non deve sorprendere , soprattutto, che l’Unione Europea, con la sua attenzione alla governance e allo sviluppo economico, assuma un ruolo guida in questo contesto. Uno degli sforzi…

Condividi:
Leggi

È passato un quarto di secolo dal bombardamento di Belgrado

Generale Giuseppe Morabito, membro del Direttorio della NATO Defence College – Domenica 24 marzo saranno trascorsi esattamente 25 anni dall’avvio dell’operazione NATO in Serbia e Kosovo. Il conflitto in ex Jugoslavia fu il primo vero conflitto nel nostro continente dopo il 1945, pertanto quel fatidico 24 marzo 1999 segnò l’inizio di una delle pagine più tristi della storia recente dell’Europa. Quel giorno, verso le ore 16, la Forza Alleata (Allied Force) della NATO – costituita da Stati Uniti, Regno Unito, Germania, Francia, Italia, Canada, Spagna, Portogallo, Danimarca, Norvegia, Turchia, Paesi Bassi e Belgio…

Condividi:
Leggi

Svezia nella NATO, cosa cambia…

Generale Giuseppe Morabito, membro del Direttorio della NATO Defence College – La bandiera svedese è stata issata per la prima volta sul quartier generale della NATO a Bruxelles lunedì prima della cerimonia formale di benvenuto al paese nordico come 32mo membro dell’Alleanza. In una conferenza stampa subito dopo, il primo ministro svedese Ulf Kristersson insieme al Segretario Generale della NATO Jens Stoltenberg ha dichiarato di sperare di avere nel prossimo futuro una NATO più forte e più unita. “La situazione della sicurezza nella nostra regione non era così grave dai tempi della…

Condividi:
Leggi

Ucraina due anni di guerra e distruzione

Generale Giuseppe Morabito, membro del Direttorio della NATO Defence College – Sabato 24 Febbraio, saranno esattamente due anni dal giorno in cui l’Ucraina ha iniziato a combattere la Russia per liberare le sue terre e respingere le forze armate di Mosca. Sfortunatamente, la catena logistica dei rifornimenti alleati arrivati “a singhiozzo”, le tattiche ucraine errate, la superiorità aerea e la resistenza organizzata russe hanno fatto sì che la tanto decantata controffensiva ucraina dello scorso anno abbia prodotto pochi (se non nulli) risultati tangibili. La Russia ha, purtroppo, avuto mesi per preparare…

Condividi:
Leggi

Pechino provoca Taiwan creando problemi alle rotte aeree civili

Generale Giuseppe Morabito, membro del Direttorio della NATO Defence College – Le recenti elezioni presidenziali e legislative della Repubblica di Cina -Taiwan sono significative. Dato il ruolo dell’isola nella rivalità tra Stati Uniti e Cina Popolare – che può essere intesa come una competizione tra democrazia e autocrazia – il voto potrebbe rivelarsi una svolta democratica in tutta l’area dell’Indo Pacifico. Sebbene il Partito Democratico Progressista (DPP) abbia perso la maggioranza parlamentare a favore del Partito Nazionalista Cinese (Kuomintang, o KMT), gli elettori taiwanesi hanno scelto il candidato del DPP, Lai…

Condividi:
Leggi

L’Ucraina chiede alla Cina Popolare la presenza agli ipotizzati e sperati colloqui di pace

Generale Giuseppe Morabito, membro del Direttorio della NATO Defence College – Poche ore fa l’ex Segretario Generale della NATO Lord George Robertson ha dichiarato che gli ucraini “combattono per noi” e “dobbiamo fare di più”. Ha dichiarato anche che se la Russia dovesse sconfiggere l’Ucraina, il “resto di noi” sarebbe in pericolo perché Putin sarebbe “alimentato da qualsiasi successo che avrà in Ucraina”. Atteso che questa dichiarazione chiarisce molto, se non tutto, dell’attuale situazione e dei dilemmi della coalizione che supporta Kiev, va rilevato che, tramite un consigliere militare molto vicino…

Condividi:
Leggi

Poche ore e sapremo che rotta prenderà Taiwan, l’isola della democrazia

Generale Giuseppe Morabito, membro del Direttorio della NATO Defence College – Negli ultimi giorni la campagna elettorale nella Repubblica di Cina – Taiwan che è stata presentata come una scelta tra “guerra e pace” o “democrazia e autocrazia”. Inoltre, un allarme aereo a livello nazionale dopo il lancio di un satellite dalla Cina Popolare avrebbe potuto causare il panico perché, prendendo arbitrariamente spunto da una non perfette traduzione in inglese della parola cinese “missile” invece che “satellite”, l’opposizione, ho accusato il governo di creare allarmismo giorni prima di un’elezione che avrà, logicamente,…

Condividi:
Leggi

Meno di dieci giorni alle elezioni Taiwan. La Cina Popolare cerca di interferire

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation – La Repubblica di Cina -Taiwan è situata al centro dello scontro tra l’ordine internazionale basato sulle regole guidato dagli Stati Uniti e la rinascita dell’ordine internazionale comunista cinese nella regione dell’Indo-Pacifico. In termini pratici, la questione di Taiwan avrebbe il potenziale per innescare una guerra tra Stati Uniti e Cina Popolare. Negli ultimi otto anni, la comunità internazionale ha riconosciuto alla presidente Tsai Ing-wen il merito di aver guidato Taiwan come paese affidabile e stabile nel contesto…

Condividi:
Leggi

Balcani allargati e Mar Nero sono in primo piano durante il conflitto in Ucraina

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation – Il 7 dicembre scorso si è svolta a Roma una conferenza organizzata dalla NATO Defense College Foundation con la partecipazione di 17 specialisti internazionali con un pubblico di più di 200 persone, l’iniziativa ha rappresentato il nono appuntamento della serie di eventi annuali che dal 2014 la Fondazione dedica all’area dei Balcani del Mar Nero. E’ stata un’occasione importante per discutere a fondo le sfide e le opportunità di una regione di grande rilevanza strategica per il nostro…

Condividi:
Leggi

I dubbi americani sugli aiuti militari. Biden in difficoltà

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation – Mercoledì 6 Dicembre, i senatori repubblicani americani hanno bloccato la richiesta della Casa Bianca di 106 miliardi di dollari in aiuti di emergenza principalmente per Ucraina e Israele. Il voto ha segnato una sconfitta molto significativa per il Presidente Joe Biden, che aveva avvertito il Congresso all’inizio della giornata che, secondo lui, il Presidente russo Vladimir Putin non si sarebbe fermato con la “vittoria” in Ucraina e avrebbe potuto persino attaccare una nazione della NATO. Quanto precede…

Condividi:
Leggi

L’Europa voti ai paesi balcanici e l’Italia organizza una importante cooperazione con l’Albania

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation. Come noto a tutti i governi dell’Europa unita, la cooperazione regionale “con e tra” i paesi dei Balcani occidentali (Macedonia del Nord, Albania, Serbia, Montenegro e Kossovo) appare fondamentale per il loro processo di pace e integrazione europea. Tale cooperazione svolge un ruolo centrale nella stabilità regionale, nei rapporti tra i paesi stessi dei Balcani occidentali e nel loro basilare percorso verso l’integrazione europea. È necessario ricordare, da subito, come l’entusiasmo dei governi della regione per le riforme è…

Condividi:
Leggi

Balcani il futuro “passa” ancora da Washington

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation. La cooperazione regionale tra i paesi dei Balcani occidentali (Macedonia del Nord, Albania, Serbia e Montenegro) appare fondamentale per il loro processo di pace e integrazione europea. Tale cooperazione svolge un ruolo centrale nella stabilità regionale, nei rapporti tra i paesi dei Balcani occidentali e nel loro basilare percorso verso l’integrazione europea. Le crisi in atto in Israele e Ucraina mettono in risalto quanto sia centrale per i paesi dei Balcani trovare una comune “via europea”. Essere europei…

Condividi:
Leggi

Il futuro della Comunità euro atlantica discusso a Roma al Ministero Affari Esteri

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation. Sullo sfondo della guerra in Ucraina, la sicurezza, la difesa e il futuro della comunità euro- atlantica sono al centro dell’agenda politica internazionale e del dibattito mediatico. La NATO ha avviato una profonda revisione strategica per far fronte alle crescenti incognite che si presentano nello scenario globale. Tale revisione sarà discussa e approfondita l’anno prossimo a Washington nel 75° anniversario dell’Alleanza. Il vertice NATO tenutosi a Vilnius ha avuto quattro aspetti importanti sia dal punto di vista di…

Condividi:
Leggi

Africa, di colpo di stato…in colpo di stato

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation – I colpi di stato militari erano un evento purtroppo “regolare” in alcuni paesi dell’Africa nei decenni successivi alla loro indipendenza. Nel 2022/2023, dopo un periodo di relativa stabilità democratica, ci sono segnali che siano di nuovo in crescita. La presa del potere in Gabon a fine agosto stato è solo l’ultimo di una serie di colpi di stato avvenuti negli scorsi anni, e arriva appena un mese dopo che le forze armate hanno preso il controllo del…

Condividi:
Leggi

Afghanistan: due anni fa la resa dell’Occidente e nulla è cambiato

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation. Circa due anni fa, i pianificatori militari statunitensi in seguito alle indicazioni del Presidente Biden, hanno messo in atto l’evacuazione e il ritiro dall’Afghanistan e, in conclusione, l’operazione militare più lunga per America e Alleati NATO (20 anni, pari a quattro Guerre Mondiali) è finita nel caos con la tragica riconquista del potere dei talebani. L’amministrazione del Presidente Biden era andata avanti senza valutare adeguatamente le lezioni dei 20 anni precedenti con la conseguente “vittoria” dei talebani e…

Condividi:
Leggi

Nato: adesione Svezia, situazione in Ucraina e rapporti con la Cina Popolare

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttorio della NATO Defence college Foundation. I leader della NATO, quasi certamente, concorderanno l’11 e 12 di questo mese di continuare a aiutare e modernizzare le forze armate dell’Ucraina, creare un nuovo forum di alto livello per le consultazioni e riaffermare che un giorno Kiev farà parte dell’Alleanza. In buona sintesi, l’Ucraina anche se devastata dalla guerra non avvierà presto i negoziati per l’adesione. A circa 500 giorni dall’inizio dell’ aggressione russa, in un vertice di due giorni che inizierà martedì, 11 Luglio, nella…

Condividi:
Leggi

Raccolta di saggi sul mare nostrum

Pubblichiamo recensione del libro “Polveriera Mediterraneo” editore Franco Angeli, a cura degli autori Michela Arcuri e Alberto Gasparetto, un’ opera che contiene una raccolta di saggi. Il libro recensito opera dal Generale Giuseppe Morabito  Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation,  tratta   da “Il Sussidiario.net” . Generale Giuseppe Morabito  Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation – Prendere l’attualità del Mare Nostrum , raccontarla per provare a interpretarla dando un significato a cosa accade, sono gli obiettivi di questa raccolta di saggi, curata da Michela Mercuri e Alberto Gasparetto. Attraverso…

Condividi:
Leggi

Serbia e Kosovo. Mercoledì potrebbe aprirsi uno spiraglio verso la pacificazione

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation – La cronaca indica che Serbia e il Kosovo sono entrati, entrambi, in una fase di intensa destabilizzazione interna lo scorso mese di maggio, per motivi palesemente diversi. La situazione attuale fa pensare che i due stati balcanici, la Serbia in particolare, stiano entrando in una nuova fase di crisi con conseguenze negative non prevedibili, mentre il Kosovo rischia di essere isolato anche dai più stretti alleati compresi gli USA. La Serbia è stata scossa da due crimini…

Condividi:
Leggi

Cina Popolare e Russia vanno a braccetto e l’Alleanza Occidentale deve compattarsi

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation. Il primo ministro russo Mikhail Mishustin ha appena affermato che una “pressione sensazionale” da parte dell’Occidente sta portando i legami Russia-Cina Popolare a un “massimo senza precedenti”. Questo è avvenuto nell’evenienza in cui funzionari dei due paesi appena citati hanno firmato una serie di accordi sulla cooperazione commerciale, in particolare, Mishustin ha fatto questi commenti mercoledì scorso durante i colloqui con il premier cinese Li Qiang a Pechino. Il primo ministro, che ha anche incontrato il Presidente cinese…

Condividi:
Leggi

Sviluppo sostenibile della salute nell’era post-pandemica. La Cina vuol cerca di far dimenticare tutto al mondo intero

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation. Mentre il mondo era entrato nel quarto anno di pandemia di COVID-19 (CV19) esattamente il 5 maggio 2023 rimarrà una data storica per la pandemia da CV 19 o meglio (se non si ha paura della contrarietà della Cina Popolare) il “Virus di Wuhan”. Il 5 maggio 2023 l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha dichiarato ufficialmente chiusa l’emergenza sanitaria iniziata l’11 marzo 2020 con la sua dichiarazione d’inizio pandemia. Tre lunghi anni in cui il virus proveniente dall’incuria…

Condividi:
Leggi

La controffensiva ucraina può rovinare il 9 Maggio russo?

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundtion– La tanto attesa e pubblicizzata controffensiva dell’Ucraina sarebbe proprio dietro l’angolo, con gli alti comandanti e funzionari della difesa che affermano che Kiev ha quasi tutto ciò di cui ha bisogno per sferrare un attacco con successo contro le forze di occupazione russe. “I preparativi sono in fase di completamento”, ha detto il ministro della Difesa ucraino Oleksii Reznikov in una conferenza stampa aggiungendo che le forze armate ucraine sono pronte per l’offensiva. Quanto precede ha fatto seguito…

Condividi:
Leggi

Il figlio Massoud “Leone del Panshir” partecipa alla conferenza sull’Afghanistan organizzata a Vienna

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttorio della NATO Defence college Foundation. Ahmad Massoud il leader del Fronte di resistenza nazionale è andato in l’Austria per partecipare alla seconda conferenza di Vienna sull’Afghanistan prevista il 24 Aprile in Austria. La conferenza è stata organizzata in collaborazione con l’Istituto austriaco per gli affari internazionali. Alla conferenza partecipano circa 30 attivisti politici e rappresentanti di vari movimenti politici e civili dell’Afghanistan, tra cui personalità di vari movimenti, ex membri del governo e del parlamento, studiosi, attivisti, intellettuali, diplomatici, accademici e giornalisti. La…

Condividi:
Leggi

Afghanistan. Non spegnere la luce sull’oppressione talebana

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation – Da quando hanno preso il potere con la forza in Afghanistan (oggi 15 aprile 2023 sono esattamente passati 18 mesi) i Talebani continuano a commettere atrocità e gravi violazioni dei diritti umani contro uomini, donne, minoranze, giornalisti, difensori dei diritti umani, ex membri delle forze di sicurezza e delle istituzioni afgani, nonché coloro i quali hanno sostenuto i diritti e i valori democratici in Afghanistan. I Talebani hanno agito come una “apparato di demolizione” eliminando il sistema…

Condividi:
Leggi

Serbia e Kosovo, l’accordo ci sarebbe ma bisogna firmarlo!

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation. Dopo lunghi colloqui, il 18 marzo il presidente serbo Aleksandar Vucic e il primo ministro del Kosovo Albin Kurti si sono incontrati a Ohrid, Macedonia del Nord, per discutere su come attuare l’accordo dello scorso febbraio sulla normalizzazione tra i due paesi. L’incontro è stato organizzato dall’UE, ma, purtroppo non è stato raggiunto alcun risultato concreto, lasciando incerto l’esito di questi negoziati Serbia-Kosovo. Nonostante l’accettazione della proposta UE, la mancanza di firme prospetta che l’impasse tra le due…

Condividi:
Leggi

La guerra senza tregua. Le visite in Cina Popolare senza risultato tangibile

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation. Il presidente francese Macron ha incontrato il collega cinese Xi perché voleva confermargli che contava su di lui per discutere apertamente con la Russia e aiutare comunemente a porre fine all’aggressione dell’Ucraina. Nelle sue osservazioni di apertura ai colloqui di giovedì a Pechino, Macron ha affermato che la Russia ha “messo fine a decenni di pace in Europa” e che trovare una “pace duratura” che rispetti i confini riconosciuti a livello internazionale è “una questione importante per la…

Condividi:
Leggi

La crisi energetica europea, il gas ed il Mediterraneo al centro di un convegno della NDCF a Roma

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation (NDCF) – A un anno dall’inizio della guerra in Ucraina, l’energia e la sicurezza energetica continuano a essere in cima alle agende politiche internazionali e a occupare le prime pagine di tutta Europa. In questo contesto, emerge sempre più chiaramente il ruolo del Mediterraneo come nuovo hub energetico: a fronte della necessità di diminuire la dipendenza dal gas russo e diversificare le fonti di approvvigionamento, oggi si guarda alla recente scoperta dei giacimenti al largo delle coste di…

Condividi:
Leggi

Taiwan: ogni pretesto è buono per aumentare la postura aggressiva di Pechino

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation. L’ex presidente di Taiwan Ma Ying-jeou visiterà la Cina Popolare la prossima settimana, il primo viaggio del genere di un ex leader taiwanese dalla fine della guerra civile cinese nel 1949. Ma, membro del partito di opposizione Kuomintang (KMT) di Taiwan, sarà nella Cina Popolare tra il 27 marzo e il 7 aprile e, a quanto reso noto, renderà omaggio ai suoi antenati nella provincia sud-occidentale dell’Hunan avendo al seguito una delegazione di studenti taiwanesi da interagire con…

Condividi:
Leggi

Normalizzazione tra Israele e Arabia Saudita, un’occasione da sfruttare anche per l’Italia

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation, Questa settimana, il Wall Street Journal, citando anonime “personalità coinvolte nelle discussioni tra i due paesi”, ha pubblicato la notizia che l’Arabia Saudita sta chiedendo agli Stati Uniti di fornire garanzie di sicurezza e aiuto per sviluppare il suo programma nucleare civile mentre Washington cerca di continuare a mediare le relazioni diplomatiche tra il Regno saudita e Israele. Raggiungere un accordo di normalizzazione dei rapporti tra Israele e Arabia Saudita è diventata una priorità per il Presidente Biden…

Condividi:
Leggi

Balcani a inizio marzo 2023. Si intravede la speranza di una pace

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation. La Repubblica di Serbia e il Kosovo, forse, sono più vicini che mai a un accordo storico, ma serve più lavoro diplomatico e degli sforzi reciproci di buona volontà. I leader del Kosovo e della Serbia si sono, infatti, incontrati a Bruxelles alla fine di febbraio, quando l’Unione Europea ha aumentato la pressione su entrambe le parti al fine di raggiungere un accordo storico che si potrebbe definire “rivoluzionario” che porterebbe alla normalizzazione delle relazioni tra i due…

Condividi:
Leggi

La “Strategia Ucraina” per il futuro…dopoguerra

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation. Passato, da poche ore, il tragico anniversario dell’inizio delle ostilità in Ucraina, i più affermati analisti geopolitici continuano a studiare e proporre quali siano le possibilità per garantire, il più rapidamente possibile, sia una pace legittima per l’Ucraina, sia che la pace sia duratura e accettabile dalle democrazie occidentali che si sono schierate a sostegno dell’Ucraina. Il 2023 sarà l’anno decisivo della guerra russo-ucraina. La prospettiva di una vittoria totale russa che vedrebbe il completo smembramento dello stato…

Condividi:
Leggi

All’ombra dei palloni spia di Pechino riprendono i colloqui tra Washington e Taipei

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttore della NATO Defence College Foundation. Alcune fonti americane riportano che la Casa Bianca terrà colloqui riservati con i funzionari della Repubblica di Cina – Taiwan a Washington. Il dialogo fa parte del “canale speciale” della diplomazia mentre le relazioni USA-Cina Popolare peggiorano a causa della questione dei palloni spia. In particolare, la prossima settimana la Casa Bianca dovrebbe condurre colloqui riservati con il ministro degli Esteri di Taiwan Joseph Wu e il consigliere per la sicurezza nazionale Wellington Koo nell’ambito di uno speciale dialogo diplomatico…

Condividi:
Leggi

Tragico terremoto. Erdogan pensa prima di tutto alle sue guerre e alle elezioni

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation. Il presidente turco Erdogan è oggetto di critiche per la “risposta” ritardata del suo governo alla tragedia del terremoto. I residenti dell’area di Adiyaman sono infuriati e affermano che né il governo turco né l’esercito li hanno assistiti. Erdogan ha visitato le aree più colpite e ha ammesso: “carenze”. Ha ammesso le difficoltà nell’invio di aiuti urgenti in condizioni invernali rigide. Nonostante questo, il suo esercito pensa a combattere e supportare le guerre in Nagorno Karabak e Libia…

Condividi:
Leggi

Nagorno Karabakh, un’altra aggressione nei territori dell’ex Unione Sovietica

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation. Nei giorni scorsi il primo ministro armeno Nikol Pashinyan ha dichiarato che l’Azerbaigian conduce una “politica palese di pulizia etnica” e obbliga gli armeni che vivono nella regione del Nagorno Karabakh ad andarsene. Da più di un mese gli azeri sostengono arbitrariamente di voler tutelare l’ambiente e bloccano il corridoio di Latcin, un corridoio umanitario strategico che collega l’Armenia alla regione del Nagorno Karabakh abitata da armeni e a causa del blocco, nella regione montagnosa con i circa…

Condividi:
Leggi

I Balcani all’alba del 2023

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation – La Regione dei Balcani è una regione che già prima dell’aggressione russa in Ucraina era accomunata da una serie di problemi politici, sociali ed economici interni e dalla sua vulnerabilità a fattori esterni siano essi connessi alle dinamiche di una perdurante globalizzazione o alla negativa interferenza di importanti attori regionali e globali, Turchia e Russia in testa. L’aggressione contro l’Ucraina e l’attenzione prestata agli sviluppi militari rischiano di oscurare un importante sviluppo positivo da parte degli amici…

Condividi:
Leggi

Curdi e Armeni a rischio come gli Ucraini. Due popoli da non dimenticare

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation. Turchia e Azerbaijan stanno attuando metodi che si possono definire anche disumani nei loro attacchi armati a Kurdistan e Nagorno Karabakh. I due paesi alleati stanno attuando tale atteggiamento approfittando che l’attenzione mondiale è concentrata sull’ aggressione russa al territorio ucraino e alle enormi problematiche che vengono quotidianamente affrontate dalla popolazione ucraina. L’associazione non governativa Human Rights Watch ha riportato che attacchi aerei turchi dal 20 novembre 2022 stanno interessando aree densamente popolate e infrastrutture critiche nel nord…

Condividi:
Leggi

Una possibile fine della guerra? Si inizia a pensarci..

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttorio della NATO Defence college Foundation. La guerra in Ucraina ha fatto seguito al crollo bancario e finanziario del 2008-10, alla crisi del debito dell’Eurozona del 2010-11, alla crisi dell’immigrazione del 2015, alla Brexit del 2016 e alla crisi COVID iniziata nel 2020. La guerra ha quindi agito come un acceleratore del cambiamento geopolitico già in atto che a lungo i governi in Europa si sono rifiutati di affrontare. Il susseguirsi delle crisi ha mandato in frantumi la fiducia strategica europea. Per gli analisti…

Condividi:
Leggi

La Nato Foundation discute a Roma il futuro dei Balcani

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation.  La stabilità e la sicurezza dei Balcani e del Mar Nero sono strettamente connesse a quelle della comunità euro-atlantica. Oggi è più evidente che in passato che, sia il legame profondo tra le due regioni sia la rilevanza dello spazio strategico, sono ormai in cima alle agende politiche dell’Unione Europea e della NATO, entrambe tornate a sostenere l’integrazione e la sicurezza regionale, anche alla luce degli avvenimenti tragici in Ucraina. Per l’Italia la regione è oltremodo importante, tanto è…

Condividi:
Leggi

Elezioni a Taiwan, il “vento”, forse, cambia poco…

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation. La Presidente della Repubblica di Cina- Taiwan, Tsai Ing-wen si è dimessa da leader del Partito progressista democratico al governo dell’isola, dopo che il suo partito ha subito pesanti perdite percentuali nelle elezioni di metà mandato nello scorso fine settimana. Nella Repubblica di Cina- Taiwan a partire Nel 1987, la legge marziale è stata revocata e il paese si è avviato in un processo di democratizzazione, iniziato con l’abolizione delle “disposizioni temporanee” e culminato con la prima elezione…

Condividi:
Leggi

Afghanistan sempre più nel caos

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation. Ben più di un anno dopo che ai talebani è stato lasciato il potere a Kabul, gli afgani devono affrontare un futuro sempre più triste. Dopo due decenni (il tempo di quattro Guerre Mondiali!) di intervento guidato dagli Stati Uniti e da tutta la NATO, enormi investimenti internazionali e sforzi per costruire uno stato democratico, garantire i diritti umani fondamentali, sviluppare l’economia afghana e ridurre la povertà, l’Afghanistan sta affrontando una crisi su più fronti. Sebbene le perdite…

Condividi:
Leggi

Ultime da Taipei. Taiwan appare tranquilla nonostante le epurazioni a Pechino

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation. A Taiwan la notizia del giorno è che l’ormai ex premier cinese Li Keqiang ha perso ogni potere e contemporaneamente il presidente cinese Xi Jinping ha consolidato il controllo sulla Cina Popolare che è , ricordiamolo, la seconda economia più grande del mondo. Li non è stato incluso nel nuovo Comitato Centrale di 200 membri del Partito Comunista Cinese (PCC), un requisito per entrare a far parte del più potente Comitato Permanente del Politburo Centrale del PCC. Questo…

Condividi:
Leggi

Accordi Abramo e Medio Oriente. La NATO Foundation accende i riflettori , a Roma, sul processo di Pace

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation. Sono passati poco più di due anni dalla firma degli Accordi di Abraham, che hanno “normalizzato” le relazioni diplomatiche tra Israele, Emirati Arabi Uniti, Bahrain, Marocco e, potenzialmente, il Sudan, il 15 settembre 2020. Questo grande successo dell’amministrazione Trump ha ottenuto risultati contrastanti nel progresso dello sviluppo delle relazioni. L’attesa normalizzazione ha aperto nuove opportunità per la cooperazione in materia di difesa e sicurezza, in particolare tra Israele, Bahrain ed Emirati Arabi Uniti, che condividono una prospettiva comune…

Condividi:
Leggi

Summit di Samarcanda il gas che tutti vogliono e l’aggressione all’Armenia

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation. C’è l’accordo tra Russia e Turchia in base al quale Ankara pagherebbe il 25% delle proprie importazioni di gas in rubli. Lo ha dichiarato il Presidente russo Putin  dopo il meeting con il presidente turco Erdogan a Samarcanda in Uzbekistan, dove si è svolto l’incontro tra i leader dei Paesi della S.C.O. (Organizzazione per la Cooperazione di Shanghai). La notizia è che la Turchia, intende stringere i propri rapporti economici con la Russia indipendentemente dalla sua appartenenza alla NATO e…

Condividi:
Leggi