L’Arcivescovo ai bambini di Bobbiate: la Terra è piena della gloria di Dio

L’arcivescovo di Milano, Mario Delpini, nel pomeriggio di giovedì 24 Giugno ha fatto visita agli oratori delle tre comunità di Avigno (che quest’anno celebra i 60 anni di posa della prima pietra della chiesa parrocchiale), Masnago e Bobbiate in Varese. In particolare a Bobbiate è stato accolto dal coadiutore, don Matteo Moda, che sta seguendo, aiutato da educatori e volontari, una settantina di bambini delle scuola elementari. Per gli adolescenti delle medie inferiori  sono state predisposte iniziative ad hoc negli oratori di Capolago e di Calcinate del Pesce. Lo striscione…

Condividi:
Leggi

Busto Arsizio celebra la festa patronale

Come da tradizione, la Festa Patronale di San Giovanni Battista, oltre alla Giornata del Ringraziamento con la consegna della Civica Benemerenza e dei ringraziamenti ai cittadini meritevoli, comprende una serie di eventi che, con la regia dell’Amministrazione comunale e la collaborazione delle associazioni, coinvolgono direttamente la cittadinanza nel clima di festa della giornata. Quest’anno sono tre le iniziative inserite nel programma della patronale: Giovedì 24 giugno, l’Associazione Amici della Biblioteca Capitolare propone una giornata dedicata alla Chiesa di Sant’Antonio Abate che si trova in piazza santa Maria, nell’ambito del progetto…

Condividi:
Leggi

“Tra la gente, per la gente” l’Arcivescovo di Milano scrive alle Forze dell’Ordine

Ieri, lunedì 14 Giugno,  l’Arcivescovo di Milano, mons. Mario Delpini, ha realizzato una visita informale al Commissariato di Polizia di Piazza San Sepolcro, mentre questa mattina si è recato al Comando Interregionale della Guardia di Finanza, in Corso Sempione, e al Nucleo Operativo Metropolitano della stessa Guardia di Finanza, in Via Ramusio. Si tratta di tre tappe di un itinerario che, nelle intenzioni dell’Arcivescovo, lo porterà nei prossimi mesi a visitare le sedi anche di altri corpi armati dello Stato.   In queste occasioni l’Arcivescovo ha consegnato ai presenti una “Lettera…

Condividi:
Leggi

Dieci nuovi sacerdoti diocesani ordinati in Duomo

Dieci seminaristi della Diocesi di Milano e quattro del Pime (Pontificio Istituto Missioni Estere) sono stati ordinati sacerdoti questa mattina in Duomo per l’imposizione delle mani dell’arcivescovo Mario Delpini, in una cattedrale colma di fedeli, almeno per quanto consentito dalle normative anti-Covid. Ispirandosi alle letture della Messa, nella sua omelia mons. Delpini ha proposto come modello ai nuovi sacerdoti tre figure del Nuovo Testamento, «tre santi amici (che) vi hanno parlato: Simone che diventa Pietro, non senza travaglio; Saulo che è diventato Paolo, non senza contrasti; Giovanni che è diventato…

Condividi:
Leggi

L’ultimo saluto della città di Biassono a don Mario Riboldi

Si sono svolti questa mattina alle 11 a Biassono (MB), nella chiesa di San Martino, le esequie di don Mario Riboldi, morto a Varese martedì scorso all’età di 92 anni. Durante il funerale è stato letto un messaggio inviato dall’Arcivescovo di Milano, mons. Mario Delpini, che riportiamo di seguito: «Desidero condividere la preghiera di suffragio e la riconoscenza di coloro che hanno conosciuto, amato, stimato, ammirato don Mario Riboldi. Ha vissuto il suo ministero accampato nella precarietà e radicato nel Vangelo di Gesù. Singolare interprete della pastorale dei nomadi don Mario…

Condividi:
Leggi

Carità e politica da sabato nelle parrocchie varesine

Da sabato 12 Giugno nel decanato di Varese, da Casciago a Malnate, sarà possibile trovare il testo che raccoglie la riflessione del cardinale Attilio Nicora, illustre varesino. Il Comitato Amici del Cardinal Attilio Nicora e il Gruppo Lettera alla Città, anche in previsione della tornata elettorale cittadina, propongono alla riflessione un saggio dell’allora Vescovo nostro concittadino. «Il messaggio e il pensiero del Cardinal Nicora sono ancora estremamente attuali – dice monsignor Luigi Panighetti, prevosto e decano di Varese – per questo motivo ho accolto e promuovo l’iniziativa che mira a stimolare una riflessione…

Condividi:
Leggi

Pelozzi di Comacchio di Azzio sarà ordinato prete sabato 12 Giugno

Sabato 12 giugno, alle ore 10.00, in Cattedrale, a Como, saranno ordinati, per imposizione delle mani e la preghiera consacratoria del Vescovo monsignor Oscar Cantoni, tre novelli sacerdoti: don Mauro Confortola, don Gabriele Mandaglio e don Andrea Pelozzi. In preparazione alla loro ordinazione sacerdotale, il Centro diocesano vocazioni propone venerdì 11 giugno, alle ore 21.00, una Veglia di preghiera al Santuario della SS. Trinità Misericordia in Maccio (Co). Mauro Confortola è nato a Livigno il 10 giugno 1987. Nel suo percorso formativo per un anno ha svolto il ministero pastorale…

Condividi:
Leggi

L’arcivescovo Delpini ordina dieci nuovi preti diocesani

Sabato 12 giugno, alle ore 9, nel Duomo di Milano, l’Arcivescovo di Milano, ordinerà 10 nuovi preti e 4 missionari del Pime (Pontificio Istituto Missioni Estere). I dieci diaconi che hanno completato gli studi nel Seminario di Venegono e riceveranno dall’Arcivescovo l’ordinazione sacerdotale provengono da esperienze di vita diverse. La maggior parte ha scelto di diventare sacerdote dopo aver compiuto altri studi o avere intrapreso promettenti carriere lavorative, a conferma di una tendenza che ha preso piede da tempo. In vista della loro ordinazione hanno scelto di raccontarsi in una…

Condividi:
Leggi

È morto don Riboldi, il prete dei nomadi

«Scompare un prete che ha saputo vivere con radicalità la testimonianza del Vangelo e un punto di riferimento per la comunità rom. La sua scelta di farsi povero tra i poveri, di vivere come un rom, pur non essendolo, è stata una provocazione anche per molti credenti, costretti dal suo esempio a interrogarsi sui tanti luoghi comuni di cui questo popolo è ancora vittima e ostacolano, purtroppo, la sua piena integrazione». Lo ha detto Luciano Gualzetti, direttore della Caritas ambrosiana, commentando la notizia della morte di don Mario Riboldi, avvenuta…

Condividi:
Leggi

Taglia il traguardo il progetto a misura di ragazzo della Comunità Pastorale Sant’Antonio abate

Casa Medie è l’idea di una comunità nella quale ciascuno si senta accolto e rispettato, “a casa”. Un luogo fisico, ma anche emotivo dove tutti si sentano chiamati e legittimati a portare il proprio contributo in una logica di condivisione e comunione. Tutto su misura di ragazzi dagli 11 ai 14 anni. Con questo spirito la Comunità, che raccoglie le parrocchie di Basilica, Bosto, Brunella e Casbeno, ha individuato nella struttura della parrocchia di Sant’Antonio di Padova tra piazza Giovanni XXIII e via Marzorati il posto ideale per attivare il…

Condividi:
Leggi

Nasce la consulta diocesana della disabilità

L’Arcivescovo di Milano, mons. Mario Delpini, ha firmato il 23 mMggio il decreto di costituzione della Consulta diocesana “Comunità cristiana e disabilità – O tutti o nessuno”, nominandone il presidente. Nei giorni successivi il Vicario per l’Educazione e la Celebrazione della fede, mons. Mario Antonelli, ha nominato gli altri 16 membri della Consulta che entrerà in carica da domani, 1° Giugno. Il nuovo organismo avrà il compito di sollecitare le comunità cristiane – a livello parrocchiale e decanale – a combattere ogni forma di esclusione, ad abbandonare un approccio assistenzialistico…

Condividi:
Leggi

Ad Arcisate prende vita il progetto del cascinale Paolo VI

Proponiamo un articolo apparso sul giornalino della Comunità Pastorale di Arcisate “L’ arco” che si occupa della realizzazione del progetto di recupero del centro culturale “Cascinale Paolo VI” “Da quasi due anni sono parroco della Comunità Pastorale “Madonna d’Useria”. Sto scoprendo sempre di più una realtà molto bella, una Chiesa viva e desiderosa di trasmettere il Vangelo di Gesù e di renderlo vita nel quotidiano, pur con tante fatiche, ma soprattutto con le gioie ben note a tutti noi. Il mio arrivo ha coinciso purtroppo con la comparsa del virus,…

Condividi:
Leggi

Cei, Castellucci e Baturi due nuovi vicepresidenti

Uno è di Forlì, l’altro di Catania. In comune, da alcuni giorni, hanno un particolare: ambedue sono stati designati nel Corso dell’assemblea generale della Cei vicepresidenti, rispettivamente per l’area Nord e Centro. Romagnolo, per l’esattezza di Roncadello di Forlì,  è monsignor Erio Castellucci che ha al suo attivo, tra l’altro, una delega per il Diaconato e i Ministero dal 1988 al 2008, la direzione del Centro diocesano universitari dal 1990 al 2004 , il vicariato episcopale per cultura, università e scuola, famiglia, giovani , vocazioni e turismo tra 2009 e…

Condividi:
Leggi

Gorla Maggiore festeggia i 25 anni di sacerdozio di don Viganò

Sacerdote lo è dal 1996 ,  parroco di Gorla Maggiore dal 2015. E con la sua parrocchia  di santa Maria Assunta , quindi, don Valentino Viganò si appresta a festeggiare il suo venticinquesimo anno di sacerdozio che cadrà martedì 8 Giugno. “Si tratta- spiega la parrocchia presentando il programma di festeggiamenti della sua guida spirituale – di un momento estremamente importante per la vita di un sacerdote ma anche per la comunità nella quale esercita il suo ministero”.  Il primo atto dei festeggiamenti si avrà appunto martedì 8 giugno quando…

Condividi:
Leggi

Bernascone il simbolo della città di Varese comincia a svelarsi

Il campanile abbassa la mascherina che lo tiene nascosto in questi ultimi tempi. I lavori di restauro procedono secondo il programma stabilito e,  terminata la manutenzione della “cipolla” alla sommità della torre, la parte più alta del ponteggio è stata rimossa restituendo la vista della sommità. La cupola in rame non è opera del Bernascone: il “Mancino”, infatti, aveva previsto una guglia conica a punta. Alla sua morte (1627), essendo ancora la costruzione in divenire, furono i fratelli Giuseppe e Giulio Baroffio a completare la torre, immaginando la testa a…

Condividi:
Leggi

L’ arcivescovo Delpini annuncia la nascita della consulta dei migranti

È stata celebrata questa mattina in Duomo dall’Arcivescovo Mario Delpini la Messa per la solennità di Pentecoste. Secondo una tradizione avviata da anni, la celebrazione eucaristica è coincisa con la Festa delle genti e ha coinvolto i rappresentanti delle 25 comunità di migranti presenti in Diocesi.   Al termine della Messa è stata annunciata la nascita della nuova Consulta diocesana dei migranti. Già prevista dal Sinodo 47esimo, (1994), e più recentemente dal Sinodo minore “Chiesa dalle genti” (2018), la Consulta sarà composta da un presbitero e due laici per ciascuna delle…

Condividi:
Leggi

Don Adriano Sandri ricoverato per un lieve incidente

Don Adriano Sandri non ha potuto celebrare la Santa messa a Velate come di consueto questa mattina per una caduta accidentale giovedì scorso. Avendo temporaneamente perso i sensi è stato ricoverato all’ospedale di Circolo dove gli è stato riscontrato un ematoma. L’augurio è che possa repentinamente riprendersi e tornare tra i suoi parrocchiani.

Condividi:
Leggi

Lavoro, povertà, disagio le emergenze affrontate dalla Caritas

Già presenti nella fase prepandemica, sono state acuite dall’emergenza virus. E hanno sempre nomi precisi: lavoro precario, povertà educativa, indigenza delle famiglie, disagio psicosociale delle giovani generazioni. Emergenze che la Caritas Italiana ha fronteggiato mettendo in moto un’organizzazione assistenziale di grandi numeri fatta di 6780 servizi portati avanti da oltre 93 mila volontari a suon di progetti e iniziative. A distanza di un anno dall’approvazione del Decreto Legge della cosiddetta “Fase due” da parte del Consiglio dei Ministri, la Caritas ha voluto compiere una ricognizione della situazione per verificare se…

Condividi:
Leggi

Monsignor Panighetti, Fontana e Galimberti in visita al Bernascone

“La finestra sul Campanile” è l’itinerario a tappe “dietro le quinte” per scoprire ciò che accade durante i lavori di restauro che interessano il campanile simbolo della città di Varese, il Bernascone. Il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana e il sindaco di Varese Davide Galimberti si sono ritrovati, ospiti di monsignor Luigi Panighetti, a 75 metri di altezza per visitare il cantiere allestito per il restauro del campanile del Bernascone. Una volta saliti con l’ascensore e raggiunta la “cipolla” sulla sommità, Fontana, che mai aveva avuto occasione di vedere Varese da quell’altezza, non ha nascosto il…

Condividi:
Leggi

Varese, Delpini in visita all’ ospedale del Circolo

 “Il nostro cuore di questi tempi è pieno di domande alle quali non sappiamo rispondere. Sono qui per dirvi innanzitutto grazie e per lanciare un messaggio di speranza”. Così ha esordito l’arcivescovo di Milano Mario Delpini all’omelia pronunciata stasera durante la Santa Messa in suffragio dei defunti Covid, voluta dalla dirigenza dell’ASST Sette Laghi e dal Parroco don Angelo Fontana e conclusasi con la benedizione di un ulivo che resterà a ricordo delle quasi 1500 persone decedute per Covid negli ospedali varesini da inizio pandemia.  “Il vescovo viene in umiltà e condivisione – ha…

Condividi:
Leggi

Ad Arcisate, sotto il diluvio, l’Arcivescovo celebra i 500 anni della chiesa di San Vittore

Sotto una pioggia insistente e con il rispetto rigoroso delle norme stabilite per contenere gli effetti del micidiale virus di Wuhan, la comunità di Arcisate s’è stretta attorno all’arcivescovo, monsignor Mario Delpini, che lunedì sera, 10 Maggio, ha presieduto la concelebrazione eucaristica per solennizzare i cinquecento anni di fondazione della chiesa di San Vittore Martire. Nel corso dell’omelia l’Arcivescovo ha esortato, con parole semplici, ma penetranti, ad «essere uomini e donne con il sacro fuoco della fede». Ricostruendo la vita degli antichi abitanti della Valceresio, i primitivi che avevano grande…

Condividi:
Leggi

Messa con Delpini per i defunti Covid all’Ospedale di Circolo

Martedì 11 maggio all’Ospedale di Circolo di Varese, nel piazzale antistante l’ingresso di Via Guicciardini, sarà celebrata una Santa Messa in suffragio delle vittime del Covid decedute nelle strutture di ASST Sette Laghi durante la pandemia. La celebrazione eucaristica sarà presieduta da S.E. Mons.Mario Delpini, Arcivescovo di Milano.  L’evento sarà trasmesso sui canali social di ASST Sette Laghi (in particolare, Facebook e Youtube) a partire dalle ore 18.30 oltre che nelle stanze di degenza dell’Ospedale di Circolo e nella chiesa accanto alla hall d’ingresso.  In memoria delle vittime del Covid, ASST Sette Laghi…

Condividi:
Leggi

Don Venezia ricostruisce la storia di San Vittore in Arcisate

Don Valentino Venezia della Comunità Pastorale “Madonna d’Useria”è autore di questa sintetica storia della Basilica di San Vittore Martire ad Arcisate. La pubblichiamo volentieri perché spiega le ragioni di una festa che unisce l’intera comunità arcisatese. Le origini del complesso di S. Vittore sono molto antiche, esse probabilmente rimandano al V secolo, come l’attiguo battistero di San Giovanni. All’interno della chiesa è presente, infatti, una testimonianza epigrafica risalente al V secolo, rinvenuta durante i lavori di risistemazione del presbiterio nel 1745 e oggi murati sull’altare. Sono due lapidi, le quali…

Condividi:
Leggi

Baranzate ex capannone in hub di servizi sociali

Camerieri, custodi di albergo, addetti alla security nei locali del centro. Per lo più stranieri che avevano trovato un lavoro e si erano integrati ma che il Covid ha precipitato nella povertà. Sono loro gli utenti dell’Emporio della Solidarietà di Baranzate, il Comune della Città metropolitana milanese con la più alta percentuale di cittadini stranieri residenti (35,2%). Aperto all’inizio di marzo, ad un anno dal primo lockdown dovuto alla pandemia, sono già 180 le famiglie (per un numero complessivo di 620 persone) di 28 etnie differenti che vengono a fare…

Condividi:
Leggi

Arcisate festeggia con l’Arcivescovo i cinque secoli della sua basilica

Lunedì 10 Maggio alle 20.30 l’arcivescovo, Mario Delpini, presiede una solenne Eucaristia nella basilica di San Vittore Martire ad Arcisate. È il momento culminante per celebrare un evento straordinario: la conclusione dei lavori di restauro dell’insigne basilica, la cui prima pietra fu posta il 10 Maggio del 1521, esattamente cinque secoli fa. L’evento, con la presenza dell’ Arcivescovo, sarà immortalato in una lapide che verrà posta su una parete esterna dell’edifico di culto, realizzata dal marmista arcisatese Costantino Ruggero. L’intera comunità di Arcisate, stretta attorno al parroco, don Claudio Lunardi…

Condividi:
Leggi

L’arcivescovo Delpini e il rabbino capo Arbib dialogano sul mistero della sofferenza

«Come può un uomo aver ragione dinnanzi a Dio?» si chiede Giobbe, annichilito dal peso di una sofferenza inaudita, che egli sente non solo insopportabile ma anche capace di impedirgli ogni tentativo di rapporto con il Creatore. Su questo dilemma dialogheranno giovedì 6 maggio, alle 16.30, presso l’Università Statale di Milano, l’Arcivescovo mons. Mario Delpini, e il Rabbino capo di Milano, rav. Alfonso Arbib. Incentrato sul tema della sofferenza umana quanto mai attuale in tempi di pandemia, lo scambio teologico-spirituale, promosso dal Vicariato per la Cultura, la Carità, la Missione…

Condividi:
Leggi

Il Rosario arma contro il virus di Wuhan

Per vivo desiderio del Santo Padre, il mese di Maggio sarà dedicato a una “maratona” di preghiera per invocare la fine della pandemia, che affligge il mondo da ormai più di un anno e per la ripresa delle attività sociali e lavorative. Papa Francesco ha voluto coinvolgere tutti i Santuari del mondo in questa iniziativa, perché si rendano strumenti per una preghiera di tutta la Chiesa. L’iniziativa si realizza alla luce dell’espressione biblica: “Da tutta la Chiesa saliva incessantemente la preghiera a Dio” (At 12,5). Il Pontificio Consiglio per la…

Condividi:
Leggi

Giovanni Paolo II, trentennale dell’enciclica “Centesimus annus”

Sabato 1° Maggio, ricorre il 30° anniversario della promulgazione da parte del Santo Giovanni Paolo II dell’enciclica Centesimus Annus da cui la Fondazione prende il nome. A trent’anni di distanza, in un mondo devastato dalla pandemia e caratterizzato da una innovazione tecnologica impetuosa e imprevedibile, questa enciclica presenta ancora molti punti di grande attualità. Ne ricordo solo alcuni: il richiamo alla dignità del lavoratore e del lavoro, la dimensione sociale del lavoro, il giusto salario (che deve essere sufficiente a mantenere il lavoratore e la sua famiglia), la giustizia per…

Condividi:
Leggi

Fondo diamo lavoro riqualificati 190 disoccupati

A.C., 21 anni, figlia di genitori nigeriani, nata e cresciuta a Gallarate, per dare una mano in famiglia e pagarsi l’università, faceva la cameriera. Poi è arrivato il Covid: il titolare non l’ha più chiamata e lei ha dovuto rinunciare a quella piccola entrata. Nel frattempo, però, in parrocchia le hanno proposto un tirocinio retribuito per un posto da centralinista in un’azienda di trasporti internazionali poco distante da casa. A.C. non ci ha pensato due volte, ha colto al volo l’opportunità e ha iniziato il nuovo impiego. «Continuo ad impegnarmi…

Condividi:
Leggi

Cei rafforza l’idea di famiglia

L’argomento è di stringente attualità e lacerante serietà. E, proprio per questo, esige di essere discusso ad ampio spettro e senza pregiudizi. La posizione assunta dalla presidenza della Cei in una nota rispetto al disegno di legge del parlamentare Alessandro Zan in materia di discriminazioni e violenza di genere è circostanziata e precisa. “La presidenza della Conferenza Episcopale Italiana – vi si legge- nel quadro della visione cristiana della persona umana, ribadisce il sostegno a ogni sforzo teso al riconoscimento dell’originalità di ogni essere umano e del primato della sua…

Condividi:
Leggi

Castellanza un profondo amore per le chiese cittadine

Si può chiamare solidarietà, amore per il proprio paese, per la chiesa che lo rappresenta e ne scandisce da anni i momenti belli e meno belli. Ma il gran cuore dei castellanzesi verso le parrocchie dei santi Giulio e Bernardo si può davvero toccare con mano e riposa su numeri precisi: 51103 Euro sono infatti stati raccolti per l’edificio parrocchiale di “Insù ” e 26.982 per quello di “Ingiò”. E sono il frutto anche delle due iniziative a tutta creatività promosse dalla chiesa castellanzese ovvero un gioco di carte e…

Condividi:
Leggi

Il 27 e il 28 Aprile, Delpini in pellegrinaggio in cinque luoghi simbolici del lavoro

Il Primo Maggio sia quest’anno «la promessa di una pagina nuova per il lavoro e i lavoratori» incentrata sulla «fiducia nella intraprendenza ed efficienza del nostro territorio», la «solidarietà tra i lavoratori», «l’alleanza» tra le istituzioni, il mondo del credito e dell’impresa, il «buon vicinato», la «carità» e la «preghiera». Lo chiede l’Arcivescovo di Milano, mons. Mario Delpini, nella lettera che ha scritto per la festa dei lavoratori ai tempi del Covid, nella quale in particolare li invita ad essere «non uniti contro qualcuno ma “uniti per”; esorta la finanza…

Condividi:
Leggi

Giornata Mondiale della Terra una riflessione del cardinale Bassetti

Non solo una celebrazione, ma soprattutto l’assunzione di un impegno concreto a salvaguardarla e a farla crescere in modo armonioso e responsabile. La riflessione del presidente della Cei, cardinale Gualtiero Bassetti, in occasione della 51a giornata della terra che ricorreva giovedì 22 Aprile corre lungo direttrici precise. “La giornata- ha dichiarato il numero uno della Conferenza dei vescovi – ci ricorda che , se il pianeta è calpestato, l’uomo è in pericolo, lo è la sua esistenza e dignità, perchè significa che non ha saputo valorizzare il dono che ha…

Condividi:
Leggi

Giornata mondiale di preghiera per le vocazioni

La gioia di ricevere la chiamata del Signore e di aderirvi ma anche quella di assumersi un impegno a testimoniare il Vangelo Con continuità, coraggio, coerenza. Domenica 25 aprile si celebra la 58a “Giornata mondiale di preghiera per le vocazioni”. Per l’appuntamento papa Francesco ha scelto quale tema conduttore la figura di san Giuseppe. Ha ricordato che “le vocazioni tendono a generare e rigenerare vite ogni giorno” perchè “il Signore desidera plasmare cuori di pari, cuori di madri, cuori aperti e capaci di grandi slanci , generosi nel donarsi, compassionevoli…

Condividi:
Leggi

L’Oratorio che verrà dopo il Covid

Gli adolescenti hanno pagato duramente il prezzo dell’isolamento imposto dal Covid. Il rarefarsi di occasioni di incontro ha esasperato il disagio tipico di un’età di passaggio. Proprio gli oratori, anche se sottoposti alle limitazioni dovute all’emergenza sanitaria, hanno continuato a offrire in questi mesi luoghi preziosi di socialità e formazione spirituale sperimentando modalità nuove. Non solo: hanno approfittato di questo tempo per immaginare il futuro. Questi saranno i temi al centro dell’incontro di formazione “Progettare con cura” al quale parteciperanno, giovedì 22 aprile dalle ore 17, on line sulla piattaforma…

Condividi:
Leggi

Cei discute su custodire le nostre terre

La Cei riporterà l’argomento in primo piano in un convegno on line in programma domenica 17 Aprile e intitolato “Custodire le nostre terre”. L’evento, spiega monsignor Carlo Maria Redaelli, arcivescovo di Gorizia e presidente della Commissione Episcopale per il servizio della carità e la salute, “vuole essere un’occasione di riflessione non solo per gli addetti ai lavori , per accrescere la sensibilità sulle tematiche al centro della Laudato sii, con uno sguardo non settoriale”. Redaelli pone in evidenza soprattutto la centralità del caso della Campania con l’inquinamento ambientale legato alla…

Condividi:
Leggi

In Duomo la Messa del giovedì Santo celebrata dall’Arcivescovo

«In questa sera così intensa, in questa celebrazione così suggestiva, noi siamo indotti a riconoscerci tra i discepoli che non capiscono, quelli che non resistono, quello che hanno paura. (…) Eppure proprio in questo sentirci una delusione per colui che ci ha chiamati, proprio in questo sentirci inadeguati alla missione che ci è affidata noi riceviamo il principio di ogni consolazione: “prendete, mangiate; bevetene tutti: questo è il sangue della nuova alleanza»: è un passaggio chiave dell’omelia che l’Arcivescovo di Milano, mons. Mario Delpini, ha pronunciato in Duomo, durante la…

Condividi:
Leggi

La Cei accende i riflettori sull’autismo

La Conferenza Episcopale Italiana ha acceso i riflettori sulle persone affette da autismo e sulle loro necessità. Lo ha fatto attraverso il “Tavolo dell’autismo dell’ufficio nazionale per la pastorale della salute”. Il consesso è stato l’occasione per rilanciare, si legge in una nota, “il grido inascoltato delle famiglie che denuncia la carenza, in molte aree del nostro paese, di professionalità e opportunità per la diagnosi e l’intervento precoce e la costante violazione del diritto ad avere pari opportunità educativa e di sviluppo professionale”. Aspetti su cui è più che mai…

Condividi:
Leggi

Fondo San Giuseppe aiuti a chi ha perso lavoro, reddito a causa del Covid

Sono stati presentati questa mattina a Milano, nella Sala conferenze della Curia arcivescovile, i risultati del primo anno di attività del Fondo san Giuseppe e le prospettive degli strumenti diocesani di contrasto alla povertà. All’incontro sono intervenuti il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, e l’Arcivescovo, mons. Mario Delpini. Hanno inoltre commentato i dati mons. Luca Bressan, Vicario episcopale per la Cultura, la Carità, la Missione e l’Azione Sociale, e Luciano Gualzetti, direttore di Caritas Ambrosiana. «Sento il dovere di ringraziare i donatori, tutti coloro che si sono sentiti interpellati dalla…

Condividi:
Leggi

Anche la Cei è rimasta senza luce

Non si tratta di un black out o di un corto circuito improvviso. Anche la Conferenza dei vescovi, infatti, ha deciso di aderire alla campagna “M’illumino di meno” promossa ogni anno dal 2005 dalla trasmissione “Caterpillar” di Rai Radiodue nella giornata del risparmio energetico per promuovere stili di vita sostenibili. La sede della segreteria generale di via Aurelia 468 e 796 dell’organismo dei vescovi, infatti, ha spento le luci interne ed esterne dei propri locali. Con una precisa consapevolezza racchiusa nell’Instrumentum laboris della Settimana sociale dei cattolici italiani in programma…

Condividi:
Leggi