La Lega varesina chiude la campagna in piazza del podestà

La Lega varesina ha chiuso la campagna elettorale nel tardo pomeriggio di venerdì 23 in piazza del Podestà. A ribadire i temi principali del programma, a partire dall’autonomia, hanno provveduto, dopo l’introduzione del segretario provinciale Stefano Gualandris, l’on. Matteo Bianchi, i senatori Maria Cristina Cantù e Stefano Candiani e il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana. È stato quest’ultimo a soffermarsi sulla volontà della Lega nel procedere speditamente, se le condizioni della prossima legislatura lo consentiranno, al decentramento della macchina statale realizzando uffici ad hoc nei capoluoghi di regione. Alla…

Condividi:
Leggi

La Varese che vorrebbe Matteo Bianchi

“Più forza ai territori con l’autonomia” è il tema affrontato dall’ onorevole Matteo Bianchi (Lega), il professore ordinario di Economia aziendale e Prorettore Uni Lum Francesco Manfredi e l’eurodeputato Isabella Tovaglieri (Lega) nel corso di un partecipato incontro in sala Montanari a Varese, nella serata di lunedì 19 Settembre. Nell’occasione Matteo Bianchi ha tenuto a sintetizzare il lavoro da lui svolto nel corso «della travagliata legislatura che sta per concludersi», come egli stesso l’ha definita. In particolare il Parlamentare ha citato la presentazione di alcuni atti parlamentari volti a migliorare…

Condividi:
Leggi

Bobbiate in festa per San Grato

Con la rievocazione storica della corsa degli asini nel tardo pomeriggio di domenica 18 Settembre, s’è chiusa la tradizionale festa di San Grato, patrono della comunità di Bobbiate. Prima dell’apertura del banco gastronomico e il conseguente intrattenimento musicale con dJ Buttarelli, gli organizzatori della festa hanno provveduto a premiare i vincitori della caccia al tesoro e della gara di go-kart. La partecipazione, soprattutto di ragazzi e giovani, è stata numerosa. Dopo oltre due anni di isolamento e restrizioni varie le persone hanno voglia di normalità. La festa di San Grato…

Condividi:
Leggi

Caro energetico? Chiuderemo qualche ospedale

Dopo avere alimentato la paura per il virus di Wuhan è l’ora della depressione per la mancanza di energia. Prosegue con efficacia il progetto di ridurre il benessere materiale conquistato con sacrifici da molti italiani. Dove è finita la loro qualità della vita? Agli inizi degli Anni Novanta del secolo scorso l’economia dell’Italia era, a pieno titolo, tra le sei più importanti del mondo e insidiava quelle di Francia e Inghilterra. La collaborazione tra democristiani e socialisti aveva dato stabilità e lo sviluppo del Paese sembrava inarrestabile. Poi nel Giugno…

Condividi:
Leggi

A Bruxelles prove di dittatura

Bruxelles ha messo a punto il piano per ridurre i consumi nelle ore di picco. Come? Imponendo ai distributori di abbassare da remoto la potenza dell’energia inviata nelle case. In pratica i contatori elettronici teleletti saranno implementati per concorrere agli obiettivi di razionamento, in particolare dalle 8 del mattino alle 19 di sera. Ecco dimostrato, ancora ve ne fosse di bisogno, l’uso della tecnologia per controllare le persone. Per essere più chiari: quando Bruxelles decide chi abilitare al consumo di energia ed eventualmente anche in che misura, non ha bisogno…

Condividi:
Leggi

La diaspora cattolica in cattedra al De Filippi

Un esempio lampante di ciò che è la diaspora dei cattolici in politica si è avuto giovedì sera al collegio De Filippi di Varese dove Raffaele Cattaneo (Noi moderati) e Guido Bonoli (Calenda, rinnovare l’Europa) si sono confrontati in vista delle elezioni del 25 Settembre. S’è trattato di un incontro e di un dibattito svolto tutto all’interno del mondo ciellino varesino. Il confronto tra i due candidati, stimolato dalle domande di Enrico Angiolini, è stato di autentico fair play. Sia Cattaneo, assessore all’Ambiente e clima di Regione Lombardia, sia Bonoli,…

Condividi:
Leggi

Paragone (ItalExit): élite europee miopi e inadeguate

Al senatore Gianluigi Paragone, leader di ItalExit, il partito da lui fondato nel 2020 dopo avere abbandonato il Movimento 5Stelle, abbiamo rivolto alcune domande. Queste le risposte. Condivide l’ opinione del prof. Giulio Tremonti che siamo all’ inizio della fine della globalizzazione? L’iper-globalizzazione forzata è stata un fallimento. Ed era inevitabile. Da una parte la causa è da ricercare in un difetto della mentalità americana: credo che gli Usa, consci delle difficoltà di mantenere una crescita costante, pensassero di riuscire ad “americanizzare” la Cina e a farne un enorme mercato…

Condividi:
Leggi

La Lega presenta i candidati varesini

In un clima più che di ottimismo, di certezza, nella vittoria del centrodestra s’è svolta giovedì 1 Settembre nella sede di piazza del podestà a Varese la presentazione dei candidati della Lega che si apprestano ad affrontare la campagna elettorale il cui esito porterà alla composizione della XIX legislatura (2022-2027). Introdotti dal referente provinciale Stefano Gualandris, hanno succintamente presentato i loro curricula Massimiliano Romeo (Senato collegio uninominale), Stefano Candiani (Camera uninominale Busto Arsizio), Matteo Bianchi (Camera plurinomimale), Paolo Arrigoni (Senato plurinominale), Maria Cristina Cantù (Senato plurinominale), Giuseppe Valditara (Senato plurinominale).…

Condividi:
Leggi

Perché i Sinistri sono terrorizzati dalla perdita del potere?

L’acredine con cui gli oppositori attaccano il centrodestra è il sintomo più evidente della loro paura. I vari Letta, Fratoianni, Calenda e compagni sanno molto bene che, finendo all’opposizione, rischiano di rimanerci per molto. Ovviamente soccombendo loro s’indeboliscono anche le élite che si sono assestate al potere in Europa e qualche contraccolpo finirebbero per accusarlo persino i democratici statunitensi. Che cosa è venuta a fare la Clinton al festival di Venezia? Gentiloni non è a Bruxelles per tutelare gli interessi degli italiani, ma per rafforzare la posizione politica di Ursula…

Condividi:
Leggi

Aurora Pro Patria in campo domenica 4 Settembre

 Il campionato alle spalle, nonostante le molte vicissitudini, ha regalato sorrisi: undicesimo posto con 45 punti frutto di 10 vittorie, 15 pareggi, 13 sconfitte, 38 reti segnate e 45 subite e conquista della zona playoff con il superamento del primo ostacolo Lecco ed eliminazione contro la Triestina. L’Aurora Pro Patria che sta per cominciare, sempre nel girone A, il campionato di Lega Pro domenica 4 settembre alle 17.30 si porta dietro un’eredità di tutto rispetto. E con essa anche il pensiero a incrementarla e renderla più luccicante. I tigrotti del…

Condividi:
Leggi

È il popolo, non i ricchi, a pagare i guasti della Sinistra

Lo storico Renzo De Felice ha notato che la nazione italiana sarebbe finita l’8 Settembre 1943. Certamente in quella data si conclude una certa concezione di nazione che era stata incarnata dalle élite dello Stato unitario. Ciò che è avvenuto successivamente fino ai nostri giorni è la storia di una comunità nazionale, la nostra, inserita nell’area del capitalismo occidentale per ragioni di geopolitica internazionale. A ben vedere è dagli accordi di Yalta che il mondo è diviso tra americanismo e comunismo. Il primo considerato un modello sociale capace di soddisfare…

Condividi:
Leggi

L’esemplare storia di Papa Luciani

“Albino Luciani – Giovanni Paolo I. Una biografia” (Morcelliana, 256 pagine, € 22 ) è il libro, scritto a quattro mani, da monsignor Ettore Malnati e Marco Roncalli. Fin dalle prime pagine il lettore comprende che il volume che ha tra le mani è frutto del felice connubio di due autorevoli autori: monsignor Malnati è docente di Antropologia teologica negli atenei di Trieste e di Lugano, autore di numerosi testi e di centinaia di articoli e Marco Roncalli, non è solo un acuto giornalista responsabile per anni dell’ufficio stampa di…

Condividi:
Leggi

I Sinistri hanno esagerato

Da quello che sarebbe emerso dalla loro prima riunione FdI, FI e Lega avrebbero trovato un sostanziale accordo sul programma da presentare agli elettori per l’elezioni del 25 Settembre. Tra i punti qualificanti spiccano l’autonomia regionale e il presidenzialismo.  Ovviamente questi due fondamentali obiettivi che rinnoverebbero l’Italia potrebbero essere raggiunti nella prossima legislatura solo con un responso elettorale decisamente favorevole al centrodestra. L’intesa sul programma sarebbe stata raggiunta anche su una serie di provvedimenti di natura economica: ammortizzatori sociali estesi anche ai lavoratori autonomi, sostegno a chi ha perso il…

Condividi:
Leggi

Gli italiani votano: lacrime e sorrisi il 25 Settembre

Si vota. Il presidente Sergio Mattarella ha sciolto le Camere e il 25 Settembre gli italiani vanno ai seggi elettorali. Già ieri mattina, prima ancora che il presidente del Consiglio Mario Draghi ufficializzasse le dimissioni i giornali annunciavano con i loro titoli d’apertura l’inizio della campagna elettorale. Massimo Franco sul Corriere della Sera, nell’editoriale sotto il titolo “Il no populista”, ha già schierato il suo giornale a favore del centrosinistra. «La “legislatura populista” nata nel 2018 con Conte e Salvini alleati, finisce accomunandoli nel tentativo di recuperare i consensi perduti…

Condividi:
Leggi

Le Donne della Resistenza

Per fortuna è “il sesso debole”; immaginiamo se fosse stato “forte” che cosa avrebbe fatto di più dall’inizio della diffusione dl virus di Wuhan. Le donne hanno mostrato un coraggio nel resistere sia al Covid-19, sia alle sue drammatiche conseguenze. In questi oltre due anni abbiamo ricevuto, nella posta di redazione e nei telefoni cellulari personali, tantissime notizie utili a capire ciò che stava accadendo aldilà dell’informazione mainstream, sempre meno seguita perché ritenuta propaganda di regime. Un esercito di combattive donne, medici, infermiere, insegnanti, libere professioniste, mamme, pensionate hanno supportato…

Condividi:
Leggi

Governanti inetti soffocano l’Occidente

Le élite che si sono assestate al potere in Occidente avvertono il pericolo di essere chiamate a rispondere dei loro errori. La globalizzazione, da loro fortemente voluta, sta mostrando enormi limiti. Meglio, è un vero e proprio disastro. Biden e i suoi alfieri Draghi, Macron, Trudeau, von der Leyen, per citare i più noti, sentono scricchiolare la sedia su cui sono seduti perché cresce l’insoddisfazione nelle opinioni pubbliche occidentali. . Personaggi vicini all’entourage del Presidente degli Usa come Fauci, Gates, Zuckerberg, appaiono sempre più accostati alla diffusione del virus di…

Condividi:
Leggi

Calenda, Renzi, Toti e ora anche Giggino: tutti al Centro

Luigi Di Maio, ministro degli Esteri, ha scoperto le carte. Martedì 21 Giugno ha annunciato la separazione dal Movimento cinque stelle e ha proclamato la nascita del nuovo partito, “Insieme per il futuro”, che sostiene il premier Draghi. Di fatto i pentastellati in Parlamento non sono più il primo partito e nella società sono in estinzione. La scissione sarebbe avvenuta perché il Ministro degli Esteri non si sarebbe più sentito in sintonia con il suo Movimento, capeggiato dall’avvocato Giuseppe Conte, fortemente critico sull’invio di armi in Ucraina. Così Luigi Di…

Condividi:
Leggi

Il green pass vi farà liberi (come ad Auschwitz)

Il testo diramato mercoledì 15 Giugno dell’agenzia Adnkronos è chiaro: «Il Parlamento Europeo e il Consiglio, colegislatori dell’Unione Europea, hanno raggiunto ieri notte un accordo per prorogare di un anno la validità del certificato digitale Covid Ue, meglio noto come Green Pass, che sarebbe scaduto il 30 Giugno prossimo. L’obiettivo è continuare a disporre di uno strumento utile a facilitare gli spostamenti nell’Ue, nel caso in cui dovesse emergere una nuova variante preoccupante del Sars-CoV-2. Gli Stati dovranno astenersi dall’imporre restrizioni alla libera circolazione per i titolari del certificato: potranno…

Condividi:
Leggi

Stiamo tornando al 10 Giugno 1940?

Il 10 Giugno 1940, 82 anni fa, dal balcone di Piazza Venezia a Roma, con le celebri parole ai “Combattenti di terra, di mare, dell’aria”, Mussolini annunciava l’entrata in guerra dell’Italia nel secondo conflitto mondiale. «La dichiarazione di guerra è già stata consegnata agli ambasciatori di Gran Bretagna e di Francia. Scendiamo in campo contro le democrazie plutocratiche e reazionarie dell’Occidente, che, in ogni tempo, hanno ostacolato la marcia e spesso insidiato l’esistenza medesima del popolo italiano», furono le parole pronunciate con solennità dal Duce. L’Archivio Storico Luce Timeline spiega…

Condividi:
Leggi

Facciamo una bella festa alla Repubblica

Oggi, celebrazione della Repubblica, sancita il 2 Giugno 1946 con l’esito di un referendum, il presidente Sergio Mattarella troverà modo di richiamare agli italiani il valore della Costituzione, (promulgata il 27 Dicembre 1947) di cui è supremo garante. Come per il passato il Presidente parlerà agli italiani di libertà, di pace, di solidarietà, di senso dello Stato e accennerà alla bellezza di appartenere alla grande famiglia delle nazioni democratiche non mancando di sottolineare il privilegio di essere guidati da élite responsabili come quelle che governano Stati Uniti ed Europa. Se…

Condividi:
Leggi

La Lega varesina torna a parlare di autonomia regionale

A Palazzo estense si torna a parlare di autonomia. A riprendere il tema non poteva essere che la Lega, partito a forte vocazione federalista. Questa mattina, sabato 28 Maggio, per tre ore si sono alternati al microfono Stefano Bruno Galli, assessore regionale all’Autonomia e Cultura, Federico Furlan e Giorgio Grasso, docenti di Diritto costituzionale, il giornalista Fabio Rubini, l’imprenditore Andrea Manfredi e i presidenti degli ordini dei Consulenti del lavoro di Varese, Vera Stigliano e dei Dottori commercialisti di Busto Arsizio, Roberto Ianni, i quali hanno dialogato sul “Senso della…

Condividi:
Leggi

Le multinazionali americane sono proprietarie dell’Ucraina

Il presidente ucraino Zelensky ha preso parte, collegato via satellite, al Forum di Davos nella seduta di lunedì 23 Maggio. Come tutti gli attori coinvolti nel Great reset non poteva mancare. La vicenda Ucraina, infatti, s’inscrive nel progetto del “nuovo mondo” tenacemente voluto dalla setta internazionale di tecnocrati guidati da Klaus Schwab, ideatore del World Economic Forum. Biden, sostenuto dai predecessori Obama e Clinton, è impegnato ad affermare la leadership mondiale statunitense che nella realizzazione del Great reset svolge un ruolo di primo piano. La diminuzione della popolazione mondiale è…

Condividi:
Leggi

A Sordevolo un’estate di “Passione”

Il 18 Giugno s’inaugura il primo dei trentaquattro spettacoli della “Passione” che l’Associazione Teatro Popolare di Sordevolo promuoverà da Giugno a Settembre. Si tratta di una forma d’intrattenimento che per la sua storia e originalità si può davvero definire come unica al mondo. Da oltre due secoli la comunità di Sordevolo, poco più di 1.300 abitanti in provincia di Biella, ogni cinque anni, restando fedele ad un voto fatto dai loro predecessori, mette in scena una rappresentazione teatrale incentrata sulle ultime ore di vita di Gesù di Nazareth. In un…

Condividi:
Leggi

Speranza da Fauci e Draghi da Biden: a prendere ordini?

Roberto Speranza incontra l’immunologo Anthony Fauci che aderisce al progetto di un hub anti pandemico in allestimento a Siena per il quale è previsto uno stanziamento di 360 milioni di euro. L’economista Klaus Schwab, fondatore e presidente esecutivo del World Economic Forum e teorico del “Great reset”, incontra il presidente Mario Draghi il 22 Novembre 2021 e ne loda pubblicamente l’azione in merito alla gestione della pandemia. L’Economista ha anche reso pubblica la notizia di avere tra i propri sostenitori importanti politici come Merkel, Von der Leyen, Trudeau, Macron e…

Condividi:
Leggi

Salvatti, un giornalista che aiuta a riflettere

È nelle librerie da pochi giorni “Ci tenevo a precisare” (Sugarco Edizioni, pp. 216, € 16.00), scritto da Matteo Salvatti, giornalista con in tasca due lauree, una in Storia ed un’altra in Storia dell’arte. Il sottotitolo “Uno sguardo non scontato sulle cose della vita” orienta già il lettore sul contenuto del libro che, come si legge nella presentazione, affronta con profondità «i grandi temi della vita e al tempo stesso fronteggia quelli quotidiani». Con spontanea naturalezza l’Autore affronta i tanti temi esistenziali e arriva a rendere partecipe, chi si attarda…

Condividi:
Leggi

Un mondo di falsi profeti

Domenica scorsa, 24 Aprile, il testo della Lettera di san Paolo apostolo ai Colossesi è stato proposto come seconda lettura della Messa ai fedeli (di sicuro a tutti quelli che hanno partecipato all’Eucarestia celebrata con rito ambrosiano). «Fratelli, fate attenzione che nessuno faccia di voi sua preda con la filosofia e con vuoti raggiri ispirati alla tradizione umana, secondo gli elementi del mondo e non secondo Cristo», insegnava Paolo di Tarso duemila anni fa. Un ammaestramento ancora oggi utilissimo se riflettiamo su ciò che accade intorno a noi.Quanti falsi profeti…

Condividi:
Leggi

Obbligo vaccinale: in Germania è reato, in Italia no

In Italia l’obbligo vaccinale per gli over 50 prevede una multa di 100 euro. Sanzione che sarà regolarmente notificata dall’Agenzia delle Entrate una volta completate le verifiche. Ennesimo colpo alla Costituzione ridotta a carta straccia da un Governo preoccupato più di compiacere ad una ristretta oligarchia sovranazionale che a tutelare la salute dei propri cittadini. Le letterine sono state inviate dal Ministero della Salute, durante la Settimana Santa (che bella sorpresa dentro l’uovo!) a molti over 50 lombardi che non avrebbero ottemperato all’obbligo vaccinale. Il titolare del Ministero della Salute…

Condividi:
Leggi

Biden incentiva la guerra e Draghi non si oppone

Qualche lettore nato negli anni Trenta del secolo scorso ricorderà di avere dovuto svolgere il tema “Odiare il nemico”. Ad imporre l’argomento era stato Alessandro Pavolini, responsabile del MinCulPop (Ministero della cultura popolare), il quale aveva preso spunto da un articolo scritto sul “Corriere della sera” dal giornalista Mario Appelius. Era un periodo in cui il Governo di Mussolini aveva l’esigenza di infervorare gli animi per predisporli alla guerra. La voce di Appelius si alternò con quella di Giovanni Ansaldo dai microfoni dell’Eiar (da cui sarebbe nata la Rai), ogni…

Condividi:
Leggi

È morta Rosanna Brichetti

Rosanna Brichetti Messori è morta nel tardo pomeriggio di oggi, sabato 16 Aprile, per una leucemia fulminante nell’ospedale di Desenzano dove era ricoverata. Aveva 83 anni e da tempo si era trasferita da Milano con il marito Vittorio, nell’incantevole paesino affacciato sulla sponda meridionale del lago di Garda. Rosanna Brichetti chiude la sua esperienza terrena nel giorno del compleanno del marito e in cui la Chiesa ricorda Bernadette Soubirous, la santa a lui più cara. I funerali saranno celebrati martedì 19 Aprile nel duomo di Desenzano. Molti lettori ricorderanno Rosanna…

Condividi:
Leggi

Quanti morti pesano sul Sinedrio internazionale?

La Chiesa cattolica celebra oggi, 15 Aprile, il Venerdì Santo, ricordando la morte in croce del suo Fondatore. Dopo essere stato brutalmente flagellato, Gesù il Nazareno subì uno dei supplizi peggiori a cui un uomo possa essere condannato. La storia s’è incaricata di spiegare che l’Autorità costituita del tempo lo eliminò per il pericolo delle sue idee che avrebbero minato l’ordine sociale, di fatto il potere di coloro che governavano. Per contrastare ed eliminare Gesù, le élite del tempo (il Sinedrio) usarono tutti i mezzi: dalla diffamazione alla sobillazione della…

Condividi:
Leggi

L’Insubria conferma: la terapia precoce vince il Covid-19

Il professor Marco Cosentino, docente di Farmacologia dell’Università di Varese, congiuntamente con i medici di Assistenza 999 di IppocrateOrg, hanno pubblicato uno studio retrospettivo riguardo la terapia precoce del Covid-19. Si tratta della ricerca più completa mai condotta a livello mondiale in questa materia; ricerca che non ha ricevuto alcun finanziamento e che è stata autorizzata dal Comitato etico dell’Università dell’Insubria (nella foto wikipedia). Con comprensibile soddisfazione Mauro Ragno, presidente di IppocrateOrg, ha dichiarato che «la completezza dello studio risiede nel fatto che mai prima d’ora era stato considerato un…

Condividi:
Leggi

Cesare Fumagalli: il futuro è di artigiani e piccoli imprenditori

Cesare Fumagalli, con la giornalista Michela Fumagalli, ha pubblicato “Piccola impresa, indicativo futuro. L’intelligenza del polpastrello” (Guerini e Associati, pagg. 162, € 18,00). Fin dalla prefazione, curata da Massimiliano Valerii, direttore generale del Censis, il lettore comprende l’importanza del tema del libro. Si tratta infatti di un viaggio in quel variegato mondo dell’ artigianato e della piccola e media impresa che produce il 23 per cento del Pil nazionale. Un mondo costituito da «quasi 4,9 milioni di piccole imprese (con meno di 10 dipendenti), che rappresentano il 95 % del…

Condividi:
Leggi

L’ Italia affonda e Mario è sempre meno super

«Siamo divisi militarmente, siamo divisi politicamente, abbiamo di fronte a noi solo un’unità economica e di conseguenza quando succedono grandi incidenti non si riesce a fare molto. Il coltello dalla parte del manico oggi ce l’ha Putin. Le reazioni dell’Europa, non per cattiveria, non per mancanza di volontà, ma non potranno mai essere sufficienti, se parametrate a quello che sta facendo la Russia. E sfortunatamente, se di fronte ai grandi problemi del mondo non si è uniti, allineati cioè anche nella difesa degli interessi strategici, le democrazie liberali rischiano di…

Condividi:
Leggi

E’ morta Maria Romana De Gasperi figlia dell’ultimo statista italiano

Si è spenta oggi 30 Marzo, a 99 anni, nella sua casa romana, Maria Romana De Gasperi, figlia primogenita dello statista Alcide De Gasperi (1881-1954), fondatore della Democrazia Cristiana, presidente del Consiglio dell’Italia post-bellica, padre della Costituzione e dell’Europa unita. Ne da notizia l’agenzia Adnkronos che riferisce di avere avuto conferma dal figlio Paolo Catti. Maria Romana De Gasperi era presidente onoraria della Fondazione Alcide De Gasperi, da lei stessa istituita nel 1982. Prima delle quattro figlie dello Statista trentino, sempre a fianco del padre nella sua attività istituzionale, Maria Romana…

Condividi:
Leggi

Sopra gli italiani élite egoiste

All’inizio del film “American sniper”, diretto da Clint Eastwood nel 2014 e basato sull’autobiografia di Chris Kyle, il papà del protagonista spiega al proprio figlio e a suo fratello che nel mondo esistono pecore, lupi e cani da guardia ed esorta energicamente entrambi ad appartenere a quest’ultima specie. L’immagine ci pare appropriata per descrivere la nostra società prevalentemente costituita da pecore e pecoroni, sbranati da lupi famelici (alcuni travestiti da agnello) e, ahi noi, da pochissimi cani da guardia. L’Italia è precipitata negli attuali abissi economici, politici e sociali come…

Condividi:
Leggi

ll fatale declino dell’Europa dei mercanti

Non parla mai a sproposito Giulio Tremonti, ex ministro delle Finanze e dell’Economia in diversi governi Berlusconi e attuale presidente di Aspen Institute Italia, un’associazione privata internazionale, caratterizzata dall’approfondimento, la discussione, lo scambio di conoscenze, informazioni e valori. Nelle ultime settimane ha rilasciato alcune interviste ribadendo un concetto fondamentale: i guai di cui soffre l’Europa – ed in particolare l’Italia – sono causa soprattutto della finanza creativa che ha sostituito l’economia vera. Traduciamo: porta solo miseria fare quattrini con la speculazione di titoli emessi sul nulla (magari ingannando il “parco…

Condividi:
Leggi

Biden, Von der Leyen, Putin: il buono, la bella e la bestia

Maurizio Crozza, nei panni di Mario Draghi, dice alcune verità che, fuori dalla satira, potrebbero costare caro a chiunque le affermasse. Il messaggio del comico genovese è tagliente: la guerra russo-ucraina è un toccasana per le élite che governano Europa e Stati Uniti. Dopo la pandemia e i disastri economici (inflazione al 7 per cento, aumento incontrollato del costo delle materie prime, disoccupazione, chiusura di aziende, tassi azzerati, etc.) causati da Biden, Von der Leyen, Macron e Draghi, l’invasione russa dell’Ucraina, guidata da Volodymyr Zelens’kyj, diventa un eccellente argomento di…

Condividi:
Leggi

Il cristianesimo non è al capolinea

C’è una porzione di popolo italiano che più di qualunque altra sta soffrendo e non solo per gli effetti del virus di Wuhan. Ci riferiamo a quegli uomini di Chiesa a quelle religiose, religiosi e preti secolari che, innocenti, sono comunque chiamati in causa per l’odioso crimine di pedofilia commesso da alcuni loro confratelli. Negli oltre venti secoli della sua storia la Chiesa è sempre stata aggredita da nemici esterni e persino interni, ma il risultato è stato sempre lo stesso. Quando sembrava che il cattolicesimo fosse al collasso, ecco…

Condividi:
Leggi

A Monza un intrigo tra massoneria e corona ferrea

“Il caso serio della corona” (pp. 194, € 14.00) è un romanzo, scritto da un autore che si cela sotto lo pseudonimo di Malio Pricott, costruito con gli stilemi tipici delle spy story: suspence, intrigo, mistero, etc. La vicenda ruota attorno alla corona ferrea e ai luoghi a cui è storicamente legata: il duomo di Monza , le vie, i palazzi, i conventi del centro storico e i territori limitrofi della ricca Brianza. Al protagonista, un colto sacerdote insegnante di religione, si affiancano una miriade di comparse tratteggiate con sapiente…

Condividi:
Leggi

La barca Italia arenata nelle secche

Il senatore Pier Luigi Bersani, intervistato da La7 all’indomani della rielezione del presidente Sergio Mattarella, non ha nascosto una certa preoccupazione sul futuro dell’Italia. Dopo alcune settimane di tregua – ha detto – aspettiamoci una campagna elettorale turbolenta con regolamenti di conti all’interno delle forze politiche di maggioranza che si riverseranno, ovviamente, anche sul Governo. Opinione, la sua, largamente condivisa dal direttore de “La Verità”, Maurizio Belpietro, che nell’editoriale del 31 Gennaio sottolineava come nei prossimi mesi «sarà difficile tenere la barra dritta, perché non comanda più nessuno. Si va…

Condividi:
Leggi

Ipnosi collettiva

Milano, ore 8.30 bar di viale Suzzani, zona Niguarda (roccaforte di elettori Pd): per accedere al locale viene chiesto il green pass. L’avventore mostra il documento richiesto e interpella la barista: «Si rende conto che se io non avessi avuto il green pass lei non mi avrebbe servito il caffè e avrebbe perso un cliente?». Risposta: «Ma noi siamo tenuti a rispettare le regole del Governo; e poi ormai il green pass è illimitato». Il cliente: «Scusi, signora, ma lei ha capito che cosa significhi illimitato? Significa che il Governo…

Condividi:
Leggi

Su Novavax la Lombardia fa decidere il Ministero

L’agenzia Ansa ha pubblicato in data 1 Febbraio la notizia che Regione Lombardia si atterrà alla decisione del Ministero della Salute per quanto riguarda la somministrazione del vaccino a base proteica Novavax. A scrutinio segreto i consiglieri lombardi hanno bocciato la proposta del Movimento 5 Stelle di destinare il nuovo vaccino a coloro che ancora non si sono vaccinati. Lo scopo dei pentastellati era di ridurre l’area No-vax della quale fanno parte tanti cittadini che non sono ostili a vaccinarsi, ma che non intendono farsi inoculare il siero di vaccini…

Condividi:
Leggi

Lentamente affiora la verità sulla pandemia

Si avvertono gli scricchiolii della narrazione imposta negli ultimi due anni dalle testate che fanno capo agli editori Agnelli, Berlusconi, Cairo e ovviamente a quelle della Rai, il cosiddetto servizio pubblico. Dopo avere indotto a credere che l’unica arma per debellare il virus di Wuhan fossero i vaccini (sperimentali per espressa ammissione degli stessi produttori), finalmente ora si comincia ad ammettere che le cure alternative esistono ed erano efficaci fin dalla primavera del 2020, poche settimane dopo la diffusione del letale morbo. Una notizia che il nostro giornale aveva ampiamente…

Condividi:
Leggi

Draghi, l’Italia e la finanza internazionale

Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, è stato chiamato dal presidente Mattarella per risolvere due urgenti problemi: contenere gli effetti della pandemia e rilanciare l’economia. A poco meno di un anno dal suo insediamento a Palazzo Chigi entrambi i risultati non sono stati raggiunti, nonostante quanto da lui stesso affermato nella conferenza stampa di fine anno. Il green pass ha tolto la libertà a milioni di lavoratori e non ha impedito che i contagi diminuissero, ma quel che è peggio ha ulteriormente depresso l’economia. Il secondo governo Conte e il…

Condividi:
Leggi

Natale: Paradiso per molti, Inferno per altri

Natale, ancora una volta è Natale. Da 2021 anni i cristiani celebrano una Nascita, la Nascita di un Bambino che, diventato uomo, avrebbe donato la vita morendo scandalosamente in croce per salvare loro e tutti coloro che a Lui si sarebbero affidati. Immersi nelle nostre superficialità mondane abbiamo difficoltà a comprendere che il valore del Natale non sono i doni che ci scambiamo, ma l’inestimabile valore del dono che quel Bambino, incarnatosi, ha fatto a tutti noi, all’intero genere umano. Abbiamo perso il senso di questa Nascita che è la…

Condividi:
Leggi