I giovani: “Dateci buone ragioni per diventare adulti”

Sempre meno nascite in Italia. Il rapporto Istat “Natalità e fecondità della popolazione residente” conferma che nel 2021 sono nati 400.249 bambini, l‘1,1% in meno rispetto all’anno precedente (- 4.643). Negli ultimi 15 anni, dal 2008 ad oggi, le nascite sono diminuite di 176.410 unità (- 30,6%). «Questa diminuzione è attribuibile per la quasi totalità alle nascite da coppie di genitori entrambi italiani (314.371 nel 2021, quasi 166 mila in meno rispetto al 2008)», spiega il Rapporto. Se i numeri hanno ancora un senso dobbiamo prendere atto che una società…

Condividi:
Leggi

A Masnago monsignor Vegezzi ha celebrato il patrono dei giornalisti

Nella chiesa parrocchiale di Masnago in Varese sabato mattina 21 Gennaio, è stata celebrata la S.Messa in onore di San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti. La concelebrazione eucaristica è stata presieduta dal vicario episcopale, monsignor Giuseppe Vegezzi (nell’immagine RMF online) insieme al prevosto monsignor Luigi Panighetti e a padre Gianni Terruzzi, il religioso fondatore di Radio Missione Francescana. Nel corso dell’omelia il Vicario episcopale ha tracciato il profilo di Francesco di Sales sottolineandone le dimensioni spirituale (fortemente incentrata nella preghiera) ed ecclesiale (la formidabile propensione a sentire con la…

Condividi:
Leggi

Al via la campagna elettorale di Pietro Zappamiglio

Mercoledì sera, 18 Gennaio, presso il ristorante Dina di Gorla Maggiore il sindaco, Pietro Zappamiglio, candidato al consiglio regionale, ha aperto la sua campagna elettorale (nell’immagine un momento dell’evento). Oltre alla sua giunta comunale, presente al completo per sostenerlo, hanno preso parte all’incontro diversi amministratori locali e oltre un centinaio di amici e simpatizzanti. Significative le parole del parroco di Gorla Maggiore, don Valentino Viganò, che hanno sottolineato la stima verso il Candidato, definendolo «persona autenticamente impegnata a vivere la politica come missione». Di questi tempi è raro registrare l’intervento…

Condividi:
Leggi

Lombardia Ideale: tutti gli uomini del Presidente

Presentata nel tardo pomeriggio di martedì 17 Gennaio, la lista “Lombardia Ideale – Fontana Presidente” al Palazzo delle Stelline di Milano (corso Magenta 61). Gli 88 candidati sono sfilati negli ambulacri del Palazzo per le fotografie d’uso accanto al Presidente uscente e nuovamente in lizza Attilio Fontana. A Varese spiccano i nomi di Stefano Clerici, Linda Chirico, Mattia Basilico, Caterina Domingo, Serena Schincaglia, Valerio Teruggia, Giacomo Cosentino; a Como di Diana Barigelletti, Gianmario Brenna, Marisa Cesana, Eduardo Giovanni Laurito, Laura D’Incalci; Giuseppe Piccione; a Lecco di Loredana Colella, Fiorenzo Massimo…

Condividi:
Leggi

L’Usato sicuro varesino garanzia per la Regione

Fra un mese si vota per rinnovare il Consiglio regionale. Il presidente uscente, Attilio Fontana, sulla base della legge regionale 31 Ottobre 2012 n.17, ha indetto la consultazione che si terrà domenica 12 e lunedì 13 Febbraio con seggi aperti, dalle ore 7.00 alle ore 23.00 domenica; e dalle ore 7.00 alle ore 15.00 lunedì. A differenza delle elezioni amministrative, cioè relative ai comuni, non è previsto il ballottaggio nel caso i candidati a presidente non dovessero raggiungere la maggioranza assoluta. Ciò significa che si aggiudicherà la presidenza il candidato…

Condividi:
Leggi

Quando in Iugoslavia i lupi scendevano dai monti

In “Sono scesi i lupi dai monti” (Mursia, pp. 204, € 17,00) l’Autore è riuscito nella difficile impresa di raccontare con delicata pacatezza una delle vicende più tragiche della recee storia italiana: l’orribile morte di 15/20.000 istriani e giuliano-dalmati, molti dei quali gettati ancora vivi nelle foibe. Sono pagine, quelle di Piero Tarticchio (Gallesano – Pola 1936), dense di ricordi personali carichi di quelle umanità e pietà che solo i saggi sanno esprimere. A mo’ di diario l’Autore narra la sua vita fin dall’infanzia segnata dalle atrocità della guerra e…

Condividi:
Leggi

Pera: per Ratzinger senza cristianesimo l’Europa muore

L’agenzia Adnkronos ha intervistato il senatore Marcello Pera, autore di “Senza radici”, un libro scritto con Benedetto XVI nel 2004, in cui approfondisce il tema dell’edificazione dell’unità europea alla luce della fede cristiana. La citiamo perché, tra i fiumi di dichiarazioni che abbiamo letto in questi giorni a seguito della morte di Papa Ratzinger, ci pare la più penetrante e dotta per capire l’essenza del pensiero di un Pontefice (Santo come il suo predecessore) su un argomento, l’Europa, che coinvolge direttamente mezzo miliardo di persone e indirettamente l’intera umanità. È…

Condividi:
Leggi

È morto a Milano Cesare Cavalleri

È morto nella sua casa a Milano Cesare Cavalleri. Aveva 86 anni e da tempo soffriva di un male incurabile. Il funerale sarà celebrato nella basilica di sant’Ambrogio a Milano, venerdì mattina alle ore 11. In un articolo pubblicato su Avvenire, il quotidiano con cui collaborava da anni, qualche settimana fa aveva annunciato che i medici lo avevano informato del poco tempo che avrebbe ancora vissuto. Direttore della prestigiosa rivista “Studi cattolici” delle Edizioni Ares, numerario dell’Opus Dei, Cavalleri ha dato testimonianza della fede in Dio con centinaia di articoli,…

Condividi:
Leggi

I social network a servizio dei governi statunitensi

Sotto il titolo “Come twitter ha truccato il dibattito sul Covid”, David Zweig ha pubblicato in “The free press” il 26 Dicembre, un articolo in cui svela come il Governo degli Stati Uniti abbia usato i social media per influenzare l’opinione pubblica. Afferma il giornalista: «Avevo sempre pensato che uno dei compiti principali della stampa fosse quello di essere scettici nei confronti del potere, in particolare del potere del governo. Ma durante la pandemia di Covid-19, io e tanti altri abbiamo scoperto che i media legacy avevano dimostrato di funzionare…

Condividi:
Leggi

Stanno provando a resettare pure il Natale

Il Redentore dell’umanità è nato in una mangiatoia. Anche se i genitori, Maria e Giuseppe, si saranno preoccupati di curare al meglio il Bimbo, non avranno comunque potuto impedire che patisse i brividi pungenti di chi viene alla luce in una grotta. Ecco, fin dai primi momenti di vita, Gesù ha sofferto il freddo, che tutt’oggi per molti s’è trasformato in gelo interiore. Questo Natale non è “un buon Natale”, come scritto nei biglietti augurali, perché gran parte dell’umanità soffre, è smarrita e confusa, quando non disperata. L’Incarnazione, un mistero…

Condividi:
Leggi

In Duomo a Milano e a Tradate l’ultimo saluto a Mons. Stucchi

La Santa Messa di esequie di Monsignor Luigi Stucchi, Vescovo ausiliare di Milano, è stato presieduta nel Duomo di Milano questa mattina, venerdì 23 Dicembre, dell’Arcivescovo Mario Delpini. Messaggi di cordoglio sono stati inviati dal Cardinale Angelo Scola, dal Presidente della Cei e Mons. Paolo Martinelli, Vicario Episcopale per la vita consacrata, ruolo in precedenza ricoperto dallo stesso Mons. Stucchi. Alla funzione religiosa erano presenti il Cardinale Oscar Cantoni, Arcivescovo di Como, diversi Vescovi, sacerdoti, religiose, diaconi e tanti fedeli giunti da vari luoghi della Diocesi. Tra le autorità civili…

Condividi:
Leggi

La negazione della proprietà privata devasta il mondo

C’è in atto un subdolo attacco alla proprietà privata di cui ovviamente l’informazione mainstream, controllata in gran parte dai fautori del Forum di Davos, si guarda bene di mettere al corrente l’opinione pubblica. Con il pretesto di rendere l’Europa più verde la Commissione ha emesso una direttiva che impone di eliminare le emissioni da combustibili fossi prodotti dagli immobili entro il 2030. In pratica sarà previsto l’obbligo di disporre di un attestato di prestazione energetica (munito di infrastrutture di ricarica per i veicoli elettrici e apposite zone di parcheggio per…

Condividi:
Leggi

Una magnifica serata in compagnia della Fanfara “La Lonate”

Un apprezzato concerto di Natale, ripetutamente sottolineato con scroscianti applausi, quello tenuto dalla Fanfara dei bersaglieri di Lonate Pozzolo – Nino Tramonti Mario Crosta, sabato sera 3 Dicembre, nella splendida cornice del Teatro Sociale di Busto Arsizio. La “piccola Scala”, come popolarmente i Bustocchi chiamano il Teatro, era già gremita in ogni ordine di posti molto prima dell’inizio del concerto. I 32 componenti de “La Lonate”, che quest’anno festeggia i 55 anni di fondazione, diretti dal maestro capo fanfara, bersagliere Tiziano Giaretta, hanno aperto l’esibizione musicale con i brani cari…

Condividi:
Leggi

Il congedo di Roberto Maroni, leghista, politico e grande varesino

A dare l’ultimo saluto al varesino Roberto Maroni (risiedeva a Lozza Comune a poca distanza dal capoluogo), questa mattina venerdì 25 Novembre, c’erano tutti. Dal presidente del Senato Ignazio La Russa e della Camera Lorenzo Fontana al capo del Governo Giorgia Meloni accompagnata da numerosi Ministri tra i quali Antonio Tajani (Esteri), Giancarlo Giorgetti (Economia), Daniela Santanchè (Turismo). In composto silenzio ha varcato la soglia della Basilica l’intero gruppo dirigente della Lega: Matteo Salvini, Luca Zaia, Gian Marco Centinaio, Roberto Calderoli, Attilio Fontana, Silvia Sardone, Riccardo Molinari, Massimiliano Romeo ed…

Condividi:
Leggi

Utili Big tech: in Italia neanche le briciole

Elon Musk, proprietario di Twitter, ha annunciato 3.700 licenziamenti; Mark Zuckerberg, proprietario di Meta (Facebook), 11.000 e Jeff Bezos, proprietario di Amazon, 10.000. Ma come, non ci avevano detto che Big tech avrebbe creato milioni di posti di lavoro e comunque in numero sufficiente per equilibrare quelli che avrebbe fatto perderne a mano a mano che si fosse affermata? I grandi gruppi bancari riducono il personale, l’industria automobilistica non ha più tute blu, le grandi aziende editoriali sono scomparse e persino le holding del comparto turistico, insieme alle compagnie di…

Condividi:
Leggi

Con green pass e microchip l’uomo è ridotto a innocuo schiavetto

Va dato atto della tenacia con cui i fautori dell’Agenda di Davos perseguono i propri obiettivi. Apprendiamo da “La Verità” (nella foto la prima pagina di venerdì 18 Novembre) che al recente G20 sono state predisposte misure per un green pass permanente. Il canadese Trudeau, il francese Macron, l’americano Biden e lo stesso cinese Xi Jinping fanno parte di quella nomenclatura internazionale che ha compreso come sia più semplice detenere il potere riducendo i cittadini in sudditanza. Il green pass è uno strumento utilissimo a questo scopo. Con la scusa…

Condividi:
Leggi

Per Zuckerberg, con il metaverso, è finita la pacchia?

“La scure di Zuckerberg su Facebook. Meta taglia 11 mila posti di lavoro” titolava, giovedì 10 Novembre, il Corriere della sera a pagina 25. L’autrice dell’articolo, Martina Pennisi, ha dato voce all’ Imprenditore statunitense che per spiegare la decisione di ridurre drasticamente il personale della sua azienda informatica ha ammesso di avere già perso 3,7 miliardi di dollari e di prevedere di perderne altri nel 2023 per il progetto del metaverso. Per capire di che cosa stiamo parlando prendiamo a prestito le parole di Matthew Ball, autore del compendio “The…

Condividi:
Leggi

Gli allievi dell’A.T. Maroni per un giorno a scuola sulla Vespucci

La scuola media A.T. Maroni Salesiani di Varese, lunedì 7 Novembre, è salita a bordo dell’Amerigo Vespucci ormeggiata nel porto di Genova. Cinque pullman hanno trasportato l’intera scolaresca (171 studenti delle scuole medie), l’ intero corpo docente e la preside professoressa Paola Maraschi. Gli studenti alle 10:30 sono saliti a bordo del veliero che l’equipaggio della portaerei americana USS Indipendence, incrociandola nel Mediterraneo nel 1962, ebbe a definire “la nave più bella del mondo” (“you are the most beautiful ship in the world”). Lo scopo educativo della visita alla Vespucci…

Condividi:
Leggi

A Casale Litta apprezzato concerto di promettenti musicisti

In un tripudio di emozioni sottolineate da insistiti applausi si è tenuto il primo concerto della formazione giovanile dell’anno ANBIMA (Associazione nazionale delle bande italiane musicali autonome). Alle 17:30 di domenica 6 novembre la palestra comunale di Casale Litta (in via fratelli Cervi) ha accolto il pubblico giunto numeroso per partecipare all’esibizione dei 61 studenti, dagli 8 ai 18 anni, che compongono la formazione. “I colori della musica”, questo è il titolo del concerto, si è rivelato un successo che lascia molto bene sperare per il futuro di questa Banda…

Condividi:
Leggi

Varese celebra le Forze Armate e l’Unità nazionale

Cerimonia sobria e di alto valore simbolico quella che si è tenuta questa mattina, venerdì 4 Novembre, a Varese per celebrare, nel 104° anniversario della fine della Prima guerra mondiale, la festa delle Forze armate e dell’unità della Nazione. Un plotone di formazione composto da Carabinieri, Finanzieri e Bersaglieri incardinati nella forza di Reazione Rapida della Nato ha reso gli onori al Prefetto di Varese, Rosario Pasquariello, accompagnato dal generale di divisione Nicola Terzano, sul sagrato della Basilica di San Vittore in apertura della cerimonia. Prima di sfilare in corteo…

Condividi:
Leggi

Parte dagli Usa lo stop al transumanesimo

Negli Stati Uniti qualcosa si muove. Quattro importanti figure del mondo medico-scientifico e giuridico hanno dato vita ad un movimento per contrastare il mefistofelico progetto del World Economic Forum di Davos che si propone di realizzare un mondo governato da un’oligarchia di ricchi coadiuvati da efficienti tecnocrati. In sintonia con tale progetto sono le idee del professor Giuliano Di Bernardo, già Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia, che in un libro ha spiegato come la scienza sia destinata a prendere il posto di Dio. In pratica, come si legge nel…

Condividi:
Leggi

In San Vittore ricordata l’opera di don Vittorione

In occasione della presentazione del libro “Don Vittorione l’africano” (Pietro Macchione Editore, pp. 232 € 20,00), nella serata di giovedì 20 Ottobre, si sono dati appuntamento nella basilica di San Vittore in Varese, insieme all’autore, il giornalista Gianni Spartà, il prevosto, monsignor Luigi Panighetti e i numerosi amici del generoso Missionario. Proprio questi ultimi – Marco Canovi, Carlo Ruspantini, Grace Galmarini, Filippo Ciantia, Italico Rossotti, Piergiorgio Da Rold – sapientemente coordinati dal giornalista Gianfranco Fabi, si sono avvicendati al microfono per dare testimonianza della figura del varesino don Vittorio Pastori…

Condividi:
Leggi

Il Concilio spiegato da Malnati e Roncalli in 162 pagine

Dobbiamo essere grati al teologo monsignor Ettore Malnati, vicario episcopale per il laicato e la cultura della diocesi di Trieste e al giornalista e scrittore Marco Roncalli del contributo dato ad un ulteriore approfondimento di quell’evento che tanto ha inciso nella Chiesa e, non poco, anche nell’intero mondo: il Concilio Vaticano II (1962-1965). Il libro che hanno scritto a quattro mani, “Giovanni XXIII. Il Vaticano II un Concilio per il mondo” (Bolis Edizioni, pagg. 162 € 22,00), è arricchito dalla prefazione di Papa Francesco e dalla presentazione di frère Alois,…

Condividi:
Leggi

Con il Papa 60.000 ciellini (tanti varesini) celebrano don Giussani

Rimarrà indelebile negli occhi e nel cuore di migliaia di persone l’immagine di Francesco sulla papamobile immerso in una folla di 60.000 ciellini venuti da tutto il mondo in San Pietro, sabato 15 Ottobre, per celebrare il centenario della nascita del fondatore del loro movimento, monsignor Luigi Giussani. Una piazza gremita in ogni ordine di posti fino a via della Conciliazione come non si vedeva da tempo. Uno spettacolo suggestivo che avrà ristorato l’animo del Papa in omaggio e come ringraziamento all’udienza straordinaria concessa. Sulle note di un canto popolare…

Condividi:
Leggi

Berlusconi-Ronzulli, binomio inscindibile. Perché?

Scriviamo questo editoriale mentre sono ancora in corso le trattative per la composizione del Governo e da pochi minuti alla presidenza del Senato è stato eletto, senza i voti di Forza Italia, Ignazio La Russa. Le indiscrezioni e le notizie che circolano confermano che Giorgia Meloni – alla quale quasi certamente il presidente Mattarella affiderà l’incarico di formare l’Esecutivo – sia poco convinta di affidare un ministero alla senatrice Licia Ronzulli, fortemente sostenuta da Silvio Berlusconi. Osservatori ed analisti politici concordano nel vedere un nesso tra il mancato voto di…

Condividi:
Leggi

Un nobile francese innamorato del Collio

«Contrariamente alle stime di inizio Agosto, che prospettavano un calo di produzione compreso tra il 10 e il 15 per cento rispetto alla media, la vendemmia 2022 in Friuli Venezia Giulia si sta rivelando migliore delle attese e sostanzialmente in linea con quella dello scorso anno». A dichiararlo al giornale online “Il Friuli.it” è il responsabile del settore vitivinicolo di Coldiretti Friuli Venezia Giulia, Marco Malison, che condivide le analisi già anticipate da Assoenologi, Unione Italiana Vini e Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare, secondo le quali la…

Condividi:
Leggi

Gli “illuminati” ostili alla proprietà privata

Una giornata di arricchimento culturale e di grande ristoro spirituale. Questa la sintesi del convegno, promosso sabato 1 Ottobre dall’Osservatorio internazionale cardinale Van Thuan presso l’accogliente convento di San Daniele dei Frati francescani minori in Lonigo (Vicenza). Il tema “Proprietà privata e libertà: contro lo sharing globalista di Davos” è stato approfondito da una lectio magistralis dall’arcivescovo di Trieste, Giampaolo Crepaldi che s’è soffermato su tre aspetti fondamentali: l’interconnessione dei due principi di proprietà privata e di destinazione universale dei beni; il rapporto tra possesso e uso dei beni (affrontato…

Condividi:
Leggi

Dall’ingeneroso “Yankee go home” al più costruttivo “Biden fermati”

L’esito delle elezioni è chiaro: la maggioranza degli italiani spera in un cambiamento della gestione della cosa publica e una contestuale ripresa economica. È fallita la pressione dei giornali mainstream per convincere l’opinione pubblica che la scelta di Mattarella di mettere Draghi a capo del governo era per il bene del Paese. Ne sa qualcosa la Lega che ha perso l’intero elettorato d’opinione (circa 2,5 milioni di voti), evidentemente ostile alle scelte fatte di governare, prima con i 5Stelle e poi con tutti gli altri partiti, FdI escluso. Senza giri…

Condividi:
Leggi

La Lega varesina chiude la campagna in piazza del podestà

La Lega varesina ha chiuso la campagna elettorale nel tardo pomeriggio di venerdì 23 in piazza del Podestà. A ribadire i temi principali del programma, a partire dall’autonomia, hanno provveduto, dopo l’introduzione del segretario provinciale Stefano Gualandris, l’on. Matteo Bianchi, i senatori Maria Cristina Cantù e Stefano Candiani e il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana. È stato quest’ultimo a soffermarsi sulla volontà della Lega nel procedere speditamente, se le condizioni della prossima legislatura lo consentiranno, al decentramento della macchina statale realizzando uffici ad hoc nei capoluoghi di regione. Alla…

Condividi:
Leggi

La Varese che vorrebbe Matteo Bianchi

“Più forza ai territori con l’autonomia” è il tema affrontato dall’ onorevole Matteo Bianchi (Lega), il professore ordinario di Economia aziendale e Prorettore Uni Lum Francesco Manfredi e l’eurodeputato Isabella Tovaglieri (Lega) nel corso di un partecipato incontro in sala Montanari a Varese, nella serata di lunedì 19 Settembre. Nell’occasione Matteo Bianchi ha tenuto a sintetizzare il lavoro da lui svolto nel corso «della travagliata legislatura che sta per concludersi», come egli stesso l’ha definita. In particolare il Parlamentare ha citato la presentazione di alcuni atti parlamentari volti a migliorare…

Condividi:
Leggi

Bobbiate in festa per San Grato

Con la rievocazione storica della corsa degli asini nel tardo pomeriggio di domenica 18 Settembre, s’è chiusa la tradizionale festa di San Grato, patrono della comunità di Bobbiate. Prima dell’apertura del banco gastronomico e il conseguente intrattenimento musicale con dJ Buttarelli, gli organizzatori della festa hanno provveduto a premiare i vincitori della caccia al tesoro e della gara di go-kart. La partecipazione, soprattutto di ragazzi e giovani, è stata numerosa. Dopo oltre due anni di isolamento e restrizioni varie le persone hanno voglia di normalità. La festa di San Grato…

Condividi:
Leggi

Caro energetico? Chiuderemo qualche ospedale

Dopo avere alimentato la paura per il virus di Wuhan è l’ora della depressione per la mancanza di energia. Prosegue con efficacia il progetto di ridurre il benessere materiale conquistato con sacrifici da molti italiani. Dove è finita la loro qualità della vita? Agli inizi degli Anni Novanta del secolo scorso l’economia dell’Italia era, a pieno titolo, tra le sei più importanti del mondo e insidiava quelle di Francia e Inghilterra. La collaborazione tra democristiani e socialisti aveva dato stabilità e lo sviluppo del Paese sembrava inarrestabile. Poi nel Giugno…

Condividi:
Leggi

A Bruxelles prove di dittatura

Bruxelles ha messo a punto il piano per ridurre i consumi nelle ore di picco. Come? Imponendo ai distributori di abbassare da remoto la potenza dell’energia inviata nelle case. In pratica i contatori elettronici teleletti saranno implementati per concorrere agli obiettivi di razionamento, in particolare dalle 8 del mattino alle 19 di sera. Ecco dimostrato, ancora ve ne fosse di bisogno, l’uso della tecnologia per controllare le persone. Per essere più chiari: quando Bruxelles decide chi abilitare al consumo di energia ed eventualmente anche in che misura, non ha bisogno…

Condividi:
Leggi

La diaspora cattolica in cattedra al De Filippi

Un esempio lampante di ciò che è la diaspora dei cattolici in politica si è avuto giovedì sera al collegio De Filippi di Varese dove Raffaele Cattaneo (Noi moderati) e Guido Bonoli (Calenda, rinnovare l’Europa) si sono confrontati in vista delle elezioni del 25 Settembre. S’è trattato di un incontro e di un dibattito svolto tutto all’interno del mondo ciellino varesino. Il confronto tra i due candidati, stimolato dalle domande di Enrico Angiolini, è stato di autentico fair play. Sia Cattaneo, assessore all’Ambiente e clima di Regione Lombardia, sia Bonoli,…

Condividi:
Leggi

Paragone (ItalExit): élite europee miopi e inadeguate

Al senatore Gianluigi Paragone, leader di ItalExit, il partito da lui fondato nel 2020 dopo avere abbandonato il Movimento 5Stelle, abbiamo rivolto alcune domande. Queste le risposte. Condivide l’ opinione del prof. Giulio Tremonti che siamo all’ inizio della fine della globalizzazione? L’iper-globalizzazione forzata è stata un fallimento. Ed era inevitabile. Da una parte la causa è da ricercare in un difetto della mentalità americana: credo che gli Usa, consci delle difficoltà di mantenere una crescita costante, pensassero di riuscire ad “americanizzare” la Cina e a farne un enorme mercato…

Condividi:
Leggi

La Lega presenta i candidati varesini

In un clima più che di ottimismo, di certezza, nella vittoria del centrodestra s’è svolta giovedì 1 Settembre nella sede di piazza del podestà a Varese la presentazione dei candidati della Lega che si apprestano ad affrontare la campagna elettorale il cui esito porterà alla composizione della XIX legislatura (2022-2027). Introdotti dal referente provinciale Stefano Gualandris, hanno succintamente presentato i loro curricula Massimiliano Romeo (Senato collegio uninominale), Stefano Candiani (Camera uninominale Busto Arsizio), Matteo Bianchi (Camera plurinomimale), Paolo Arrigoni (Senato plurinominale), Maria Cristina Cantù (Senato plurinominale), Giuseppe Valditara (Senato plurinominale).…

Condividi:
Leggi

Perché i Sinistri sono terrorizzati dalla perdita del potere?

L’acredine con cui gli oppositori attaccano il centrodestra è il sintomo più evidente della loro paura. I vari Letta, Fratoianni, Calenda e compagni sanno molto bene che, finendo all’opposizione, rischiano di rimanerci per molto. Ovviamente soccombendo loro s’indeboliscono anche le élite che si sono assestate al potere in Europa e qualche contraccolpo finirebbero per accusarlo persino i democratici statunitensi. Che cosa è venuta a fare la Clinton al festival di Venezia? Gentiloni non è a Bruxelles per tutelare gli interessi degli italiani, ma per rafforzare la posizione politica di Ursula…

Condividi:
Leggi

Aurora Pro Patria in campo domenica 4 Settembre

 Il campionato alle spalle, nonostante le molte vicissitudini, ha regalato sorrisi: undicesimo posto con 45 punti frutto di 10 vittorie, 15 pareggi, 13 sconfitte, 38 reti segnate e 45 subite e conquista della zona playoff con il superamento del primo ostacolo Lecco ed eliminazione contro la Triestina. L’Aurora Pro Patria che sta per cominciare, sempre nel girone A, il campionato di Lega Pro domenica 4 settembre alle 17.30 si porta dietro un’eredità di tutto rispetto. E con essa anche il pensiero a incrementarla e renderla più luccicante. I tigrotti del…

Condividi:
Leggi

È il popolo, non i ricchi, a pagare i guasti della Sinistra

Lo storico Renzo De Felice ha notato che la nazione italiana sarebbe finita l’8 Settembre 1943. Certamente in quella data si conclude una certa concezione di nazione che era stata incarnata dalle élite dello Stato unitario. Ciò che è avvenuto successivamente fino ai nostri giorni è la storia di una comunità nazionale, la nostra, inserita nell’area del capitalismo occidentale per ragioni di geopolitica internazionale. A ben vedere è dagli accordi di Yalta che il mondo è diviso tra americanismo e comunismo. Il primo considerato un modello sociale capace di soddisfare…

Condividi:
Leggi

L’esemplare storia di Papa Luciani

“Albino Luciani – Giovanni Paolo I. Una biografia” (Morcelliana, 256 pagine, € 22 ) è il libro, scritto a quattro mani, da monsignor Ettore Malnati e Marco Roncalli. Fin dalle prime pagine il lettore comprende che il volume che ha tra le mani è frutto del felice connubio di due autorevoli autori: monsignor Malnati è docente di Antropologia teologica negli atenei di Trieste e di Lugano, autore di numerosi testi e di centinaia di articoli e Marco Roncalli, non è solo un acuto giornalista responsabile per anni dell’ufficio stampa di…

Condividi:
Leggi

I Sinistri hanno esagerato

Da quello che sarebbe emerso dalla loro prima riunione FdI, FI e Lega avrebbero trovato un sostanziale accordo sul programma da presentare agli elettori per l’elezioni del 25 Settembre. Tra i punti qualificanti spiccano l’autonomia regionale e il presidenzialismo.  Ovviamente questi due fondamentali obiettivi che rinnoverebbero l’Italia potrebbero essere raggiunti nella prossima legislatura solo con un responso elettorale decisamente favorevole al centrodestra. L’intesa sul programma sarebbe stata raggiunta anche su una serie di provvedimenti di natura economica: ammortizzatori sociali estesi anche ai lavoratori autonomi, sostegno a chi ha perso il…

Condividi:
Leggi

Gli italiani votano: lacrime e sorrisi il 25 Settembre

Si vota. Il presidente Sergio Mattarella ha sciolto le Camere e il 25 Settembre gli italiani vanno ai seggi elettorali. Già ieri mattina, prima ancora che il presidente del Consiglio Mario Draghi ufficializzasse le dimissioni i giornali annunciavano con i loro titoli d’apertura l’inizio della campagna elettorale. Massimo Franco sul Corriere della Sera, nell’editoriale sotto il titolo “Il no populista”, ha già schierato il suo giornale a favore del centrosinistra. «La “legislatura populista” nata nel 2018 con Conte e Salvini alleati, finisce accomunandoli nel tentativo di recuperare i consensi perduti…

Condividi:
Leggi

Le Donne della Resistenza

Per fortuna è “il sesso debole”; immaginiamo se fosse stato “forte” che cosa avrebbe fatto di più dall’inizio della diffusione dl virus di Wuhan. Le donne hanno mostrato un coraggio nel resistere sia al Covid-19, sia alle sue drammatiche conseguenze. In questi oltre due anni abbiamo ricevuto, nella posta di redazione e nei telefoni cellulari personali, tantissime notizie utili a capire ciò che stava accadendo aldilà dell’informazione mainstream, sempre meno seguita perché ritenuta propaganda di regime. Un esercito di combattive donne, medici, infermiere, insegnanti, libere professioniste, mamme, pensionate hanno supportato…

Condividi:
Leggi

Governanti inetti soffocano l’Occidente

Le élite che si sono assestate al potere in Occidente avvertono il pericolo di essere chiamate a rispondere dei loro errori. La globalizzazione, da loro fortemente voluta, sta mostrando enormi limiti. Meglio, è un vero e proprio disastro. Biden e i suoi alfieri Draghi, Macron, Trudeau, von der Leyen, per citare i più noti, sentono scricchiolare la sedia su cui sono seduti perché cresce l’insoddisfazione nelle opinioni pubbliche occidentali. . Personaggi vicini all’entourage del Presidente degli Usa come Fauci, Gates, Zuckerberg, appaiono sempre più accostati alla diffusione del virus di…

Condividi:
Leggi

Calenda, Renzi, Toti e ora anche Giggino: tutti al Centro

Luigi Di Maio, ministro degli Esteri, ha scoperto le carte. Martedì 21 Giugno ha annunciato la separazione dal Movimento cinque stelle e ha proclamato la nascita del nuovo partito, “Insieme per il futuro”, che sostiene il premier Draghi. Di fatto i pentastellati in Parlamento non sono più il primo partito e nella società sono in estinzione. La scissione sarebbe avvenuta perché il Ministro degli Esteri non si sarebbe più sentito in sintonia con il suo Movimento, capeggiato dall’avvocato Giuseppe Conte, fortemente critico sull’invio di armi in Ucraina. Così Luigi Di…

Condividi:
Leggi