In cammino verso la Pasqua con edizioni San Paolo

“Quaresima e Pasqua” è in uscita il nuovo sussidiario liturgico pastorale 2023, edizioni San Paolo. Una guida per condividere il cammino della Chiesa in vista della Pasqua e vivere dal Mercoledì delle Ceneri alla Domenica delle Palme l’itinerario spirituale della Pasqua, dal Giovedì Santo a Pentecoste. Il sussidiario è arricchito da meditazioni di Raniero Cantalamessa (Domeniche di Quaresima e Pasqua, Domenica delle Palme, Messa del giorno di Pasqua, Ascensione del Signore, Pentecoste) Vincenzo Paglia mercoledì delle Ceneri, Giovedì Santo, Venerdì santo e veglia pasquale e Carlo Maria Martini con Venerdì Santo. Inoltre,…

Condividi:
Leggi

Quattro volumi per vivere il mistero della Pasqua

San Paolo editore ha realizzato una serie di volumi per approfondire la spiritualità del periodo pasquale. I libri sono ad opera di Mario Castellano “Introduzione alla settimana santa”; Valeria Trapani “Domenica di Passione o delle Palme”; Morena Baldacci “Giovedì Santo”; Manuel Belli “Lunedì Martedì Mercoledì della settimana santa”. I volumi contengono meditazioni, approfondimenti che rendono il cammino nella settimana Santa più ricco e consapevole. Queste opere rappresentano una ricchezza capace di arricchire attraverso le liturgie la fede di ogni lettore. Una guida per vivere con profonda spiritualità e consapevolezza il mistero della…

Condividi:
Leggi

Di Pasqua in Pasqua

Don Fabio Rossini è Direttore del Servizio per leVocazioni della Diocesi di Roma. E’ stato parroco della pastorale per i dipendenti della Rai. Ha iniziato nel 1993 il percorso sul Decalogo e sui Sette Segni del Vangelo di Giovanni, che ha poi condiviso con tanti sacerdoti in Italia e all’estero. Commenta regolarmente il Vangelo domenicale per la Radio Vaticana e «Famiglia Cristiana». Autore del libro “Di Pasqua in Pasqua” edizioni San Paolo, accompagna il lettore sui brani del Vangelo che il Lezionario propone nel ciclo liturgico dell’anno A, fondamentalmente centrato…

Condividi:
Leggi

Pasqua fuori casa, vincono laghi e montagne con 11,5 mln in viaggio

Sono 11,5 milioni di italiani che hanno scelto di mettersi in viaggio per una vacanza approfittando delle festività di Pasqua ma anche del vicino ponte del 25 aprile. E’ quanto emerge dall’analisi Coldiretti/Ixe’ che evidenzia una ripresa del turismo pasquale dopo due anni di limitazioni e lockdown a causa della pandemia: tra le mete più gettonate ci sono laghi e montagne, il Lago Maggiore che si piazza tra le destinazioni preferite a livello nazionale e i suoi agriturismi che registrano buone performance quanto a prenotazioni. Una boccata d’ossigeno provvidenziale dopo…

Condividi:
Leggi

#CHIUSINONFERMI appuntamenti virtuali ai musei civici di Busto Arsizio

I musei civici tornano on line, dopo i tre video appuntamenti con l’arte di Palazzo Cicogna, che, nelle Festività di Pasqua, hanno virtualmente portato un pubblico numeroso nelle sale delle Civiche Raccolte d’Arte (quasi 1.200 visualizzazioni sui tre canali social dei musei). In attesa della loro riapertura, in programma nuovi incontri di approfondimento sulle collezioni museali per svelare, anche a porte chiuse, curiosità custodite nelle loro sale. “Uno sforzo ulteriore per far conoscere il patrimonio artistico della città e renderlo fruibile anche se, al momento, precluso alle visite – commenta…

Condividi:
Leggi

Quella croce scandalosa simbolo del cristianesimo

Questo articolo esce il Venerdì Santo, uno dei giorni fondamentali, assieme alla domenica di Pasqua e al Natale, per la fede cristiana. È sul triduo pasquale (compresa la “Messa in coena domini” del Giovedì santo) che poggia l’intera architrave del cristianesimo: dal venerdì, giorno della morte di Cristo, alla domenica, giorno della sua resurrezione. Se le pie donne recandosi al sepolcro non lo avessero trovato vuoto, il cristianesimo risulterebbe la più gigantesca bugia mai narrata negli ultimi duemila anni di storia dell’umanità. Credenti e anche molti non credenti in Gesù…

Condividi:
Leggi

Olgiate Olona una messa per la Pasqua e in ricordo delle vite perite nel disastro aereo

La consuetudine si rinnova. Con la stessa emozione e intensità spirituale. Domenica 4 Aprile, a Olgiate Olona, la messa che sarà celebrata alle 9 nella Prepositurale antica collegiata dei Santi Stefano e Lorenzo non sarà volta soltanto a celebrare la Pasqua di risurrezione del Cristo ma anche a ricordare le settanta vite perite durante il disastro aereo che si verificò nei cieli della città il 26 Agosto 1959. Il Comitato, d’intesa con i familiari delle vittime, aveva stabilito già tempo fa di dedicare le messe a commemorare le persone scomparse…

Condividi:
Leggi

Pasqua, Varese 2.250 kg di cibo made in Italy a famiglie bisognose

E’ partita oggi, giovedì 1° Aprile, nel Varesotto la distribuzione totale di circa 2.250 chilogrammi di cibo Made in Italy di qualità destinati a centinaia di famiglie bisognose piegate dall’emergenza Covid, che potranno così passare delle feste di Pasqua più serene. Lo rende noto Coldiretti Varese nell’annunciare la partenza sul territorio prealpino delle prime consegne nell’ambito dell’importante operazione di solidarietà del sistema agroalimentare italiano “A sostegno di chi ha più bisogno”, promossa da Coldiretti, Filiera Italia e Campagna Amica con la partecipazione delle più rilevanti realtà economiche e sociali del Paese.  Diversi…

Condividi:
Leggi

A Busto Arsizio Pasuqa e pasquetta appuntamento con l’arte

I musei sono purtroppo ancora chiusi nel rispetto delle normative anticovid, ma non sono fermi. In occasione della Pasqua, le Civiche Raccolte d’Arte di Palazzo Cicogna aprono virtualmente le loro porte per quattro iniziative dedicate ad adulti e famiglie, per vivere insieme la Pasqua all’insegna dell’arte. “In attesa di tornare a ospitare il pubblico dal vivo nei nostri spazi museali, siamo impegnati a tenere il più possibile attivi il contatto e l’interazione, in particolare con i più piccoli – commenta la vicesindaco e assessore a Identità e Cultura Manuela Maffioli…

Condividi:
Leggi

Pasqua in zona rossa tradizione a tavola, ma ristorazione bloccata

Anche con lo scattare di misure più restrittive dalla Settimana Santa fino a Pasquetta, i consumatori del Varesotto non perdono la voglia e il piacere di vivere le feste in famiglia con gusto e attenzione a ciò che si mette in tavola. Che si opti per cucinare in casa o ordinare un menù già pronto, la rete Campagna Amica è sempre pronta con prodotti genuini e prelibatezze locali, a km 0. Gli agriturismi di Terranostra inoltre, offrono la possibilità di concedersi menù tipici della tradizione già pronti, direttamente a casa.…

Condividi:
Leggi

Che cosa significa la Pasqua

L’autore definisce il primo Venerdì santo “lo scandalo, la follia della croce”, che però, come dice san Paolo, è invece la “sapienza e la forza” di Dio per coloro che credono. Ai piedi della croce siamo responsabili di questa morte, colpevoli, debitori di amore verso gli altri. Siamo piuttosto pessimisti, incompresi, mentre, stando sotto la croce, ci sentiremmo rianimati dalla grazia di Dio, levando lo sguardo verso il Crocifisso, immergendoci nel mistero della sua morte. Nelle sue ultime parole è delineato il baratro dell’esistenza, in cui però pulsa l’amore e…

Condividi:
Leggi

Pasqua, a Varese arrivano i pacchi-cibo di Coldiretti

Toccherà anche il territorio della provincia prealpina la nuova iniziativa di solidarietà promossa a livello nazionale da Coldiretti a sostegno delle famiglie povere piegate dall’emergenza Covid, che nelle prossime settimane mettere in tavola i migliori prodotti agroalimentari Made in Italy e passare delle feste più serene grazie all’importante operazione di solidarietà del sistema agroalimentare italiano, presentata al premier Mario Draghi dal Presidente nazionale della Coldiretti, Ettore Prandini e dal Segretario Generale della Coldiretti Vincenzo Gesmundo. L’iniziativa promossa da Coldiretti, Filiera Italia e Campagna Amica in occasione della Pasqua, conta sulla partecipazione delle più rilevanti realtà economiche…

Condividi:
Leggi

I fedeli cattolici tornano a vivere la settimana Santa nelle chiese

Contrariamente all’aprile 2020, quando la partecipazione fu possibile solo da remoto, quest’anno i fedeli cattolici potranno tornare nelle chiese per vivere comunitariamente i riti della Settimana Santa e della Pasqua. Tuttavia, le celebrazioni subiranno alcune variazioni rispetto alla tradizione, a seguito delle norme legate all’emergenza in corso, come specificato dal Vicario generale, mons. Franco Agnesi, in una nota pubblicata sul sito della Diocesi. «Allo smarrimento e alla sofferenza che tutti abbiamo sentito l’anno scorso per la mancanza delle celebrazioni liturgiche comunitarie – scrive mons. Agnesi – corrisponda quest’anno un rinnovato…

Condividi:
Leggi

Pasqua le meditazioni dell’Arcivescovo Delpini

Da domenica prossima e fino al 31 marzo si concluderà con lo straordinario sfondo del Cenacolo di Leonardo da Vinci il ciclo di meditazioni “Epiousios, il pane di oggi”, proposto dall’Arcivescovo mons. Mario Delpini per accompagnare i fedeli durante tutta la Quaresima. E da domenica 28, nei primi quattro giorni della Settimana Santa, all’appuntamento di preghiera quotidiano seguirà la lettura di altrettanti racconti, scritti dallo stesso Arcivescovo e affidati alla voce di due attori, Arianna Scommegna e Alessandro Castellucci, che interpreteranno i testi da due palcoscenici milanesi. In questo tempo…

Condividi:
Leggi

Chiusura del canale horeca fa scattare il balzo record della spesa al “carrello”

L’emergenza Covid fa crescere la spesa alimentare delle famiglie al top del decennio con un balzo del +7,4% nel 2020 per effetto dei ripetuti lockdown che hanno trattenuto gli italiani tra le mura domestiche. E’ quanto emerge dall’analisi della Coldiretti su dati Ismea che evidenzia come i picchi piu’ elevati si siano verificati a Pasqua e a Natale in corrispondenza delle stretta su uscite e spostamenti a causa della pandemia. Di contro, infatti, si registra il crollo nella spesa per i pasti fuori casa, con pesanti ripercussioni su ampi settori,…

Condividi:
Leggi

Don Ceriani amato parroco di Marnate ricordato da don Alberto

Prima la tristezza nel doverne comunicare la scomparsa, poi il ricordo commosso dalle colonne del bollettino parrocchiale. Don Alberto Dell’Acqua, responsabile dell’unità pastorale di Marnate e Nizzolina, ha voluto omaggiare con parole toccanti la figura di don Angelo Ceriani, scomparso a fine novembre per Covid e parroco di Marnate dal 1994 al 2012. “E’ Natale Signore o è già subito Pasqua- scrive don Alberto – è la stessa domanda che si sarà fatto don Angelo, nostro amato parroco, e tanti altri uomini e donne che, in questo tempo, muoiono da…

Condividi:
Leggi