Come scegliere?

Come ce la immaginiamo la nomina di un vescovo? Ci dicono sempre che è lo Spirito Santo che sceglie. Gli Apostoli, i primi “vescovi” (allora non si chiamavano ancora così) li aveva scelti Gesù in persona, Giuda compreso. Ora Gesù non c’era e Giuda nemmeno. Si trattava di sostituirlo, poveretto. Ma povero anche chi sarebbe stato chiamato al suo posto: Giuseppe Barsabba il Giusto oppure Mattia? Quanto a nome parrebbe più adatto il primo, ma la sorte cadde su Mattia. Dunque, sorte o Spirito? Prima di tirare i dadi pregarono: Signore, mostraci quale hai scelto. ….https://lalocandadellaparola.com/2022/05/14/come-scegliere/

Condividi:
Leggi

Sacco e Fatebenefratelli attacco hacker sistema informatico

Attacco hacker ai sistemi informatici dalle ore 3 di domenica 1° maggio, verso i presidi Ospedalieri e territoriali dell’ASST Fatebenefratelli Sacco. Per questo si sono verificati gravi problemi tecnici all’infrastruttura informatica aziendale. L’attacco è stato rivolto alle infrastrutture dei siti Fatebenefratelli e Sacco che impattava sul funzionamento di tutte le sedi aziendali (Buzzi, Melloni, e 33 sedi territoriali). Sono stati allertati anche i servizi di sicurezza informatica regionali e la Polizia postale, che hanno inviato sul posto i propri specialisti per supportare le attività dei tecnici. Sarà anche presentata denuncia…

Condividi:
Leggi

Calma

Se pensiamo che questo fatto avvenne dopo la moltiplicazione dei pani,…c’è solo da immaginare il subbuglio di emozioni nei discepoli. Domani li ritroveremo sulle stesse acque, forse sulla stessa barca, con un cuore assai più pesante. Disorientati e depressi, dopo la morte di Gesù, ovunque poseranno gli occhi sarà una fitta al cuore….https://lalocandadellaparola.com/2022/04/30/calma-2/

Condividi:
Leggi

Il segno

Pace! È la prima parola del risorto. La seconda è perdono. Il primo gesto del risorto è comparire a porte chiuse. Il secondo è mostrare le mani e il fianco. Un corpo di nuovo vivo, un corpo vivo in modo nuovo. Non è infatti un’apparizione, è un corpo umano, eppure si smaterializza e materializza dove desidera. È risorto, ma porta il segno delle ferite. Perché non è tornato completamente sanato?..https://lalocandadellaparola.com/2022/04/24/il-segno-4/

Condividi:
Leggi

Presunzione

Quando ti senti perfetto ti assale la paura di cessare di esserlo. Allora cerchi appigli nei difetti altrui e ti consoli criticando gli altri. Hai bisogno di un nemico per sentirti forte, di un peccatore per sentirti santo e puro. Quel giorno due uomini salirono al tempio a pregare. Amavano lo stesso Dio e detestavano lo stesso uomo. Il fariseo,….https://lalocandadellaparola.com/2022/03/26/presunzione/

Condividi:
Leggi

Giusto

“Sei stata veramente buona”, scrivevo ad un’amica che aveva inviato un forte aiuto per Timor Est. “Giusta, non buona”, rispondeva. Il suo era dunque un gesto che voleva riportare un po’ di giustizia nella distribuzione squilibrata della ricchezza. Ma questo senso di giustizia così alto non è forse amore? Se la vostra giustizia non supererà quella degli scribi e dei farisei… Io oggi partirò con un amico verso il confine..https://lalocandadellaparola.com/2022/03/11/giusto/

Condividi:
Leggi

Perchè?

Parola sconosciuta, digiuno, nel nostro mondo grasso e ingordo. Parola sconosciuta anche a Gesù? Parrebbe così, da questo vangelo. Eppure domenica lo vedremo, dopo quaranta giorni di digiuno, tentato di mangiare pure i sassi. Perché noi digiuniamo? gli chiedono. Una domanda che lo accompagnò tutta la vita……https://lalocandadellaparola.com/2022/03/04/perche-2/

Condividi:
Leggi

Presentato il volume “Chiudere il cerchio”

Chiudere il cerchio” è il primo volume di Guido Rumici , docente e storico, presentato giovedì 17 Febbraio, alle ore 18.00 all’incontro settimanale dell’Anvgd Comitato di Milano. L’incontro è stato seguito  alla pagina facebook dell’associazione al seguente indirizzo https://www.facebook.com/groups/2559430654128300. Pubblichiamo qui di seguito una sintesi relativa alla storia poco conosciuta di Antonio Grabrar sintesi  tratta dal libro di Guido Rumici a firma Anna Maria Crasti del Comitato di Milano Anvgd che ringraziamo per la gentile concessione. di Anna Maria Crasti « È Antonio Grabar. Parenzo ricorda ai posteri che Antonio Grabar ribelle…

Condividi:
Leggi

Beati voi

Lui non si rimangiò queste parole. Tutta la sua vita testimonia che davvero saziò gli affamati e ridonò il sorriso a chi piangeva. Beati noi – gridavano i disgraziati d’ogni tipo al suo passaggio – beati noi perché l’abbiamo incontrato! E noi che lo seguiamo, che diciamo di credere in lui, diamo modo ancora ad ogni …..https://lalocandadellaparola.com/2022/02/13/beati-voi-2/

Condividi:
Leggi