Un video quotidiano per pregare con l’Arcivescovo

In occasione dell’Avvento ambrosiano – che inizia domenica 12 novembre – torna il “Kaire delle 20.32”, l’appuntamento con i video quotidiani di preghiera e meditazione in cui l’Arcivescovo di Milano, mons. Mario Delpini, entra idealmente nelle case dei fedeli della Diocesi. Prosegue così l’iniziativa lanciata in pieno lockdown nella Quaresima del 2020 e ripetuta negli anni successivi. Un ciclo di meditazioni il cui titolo fa riferimento all’annuncio a Maria dell’Arcangelo Gabriele: “Kaire!”, “Rallegrati” in greco. La formula di quest’anno prevede che da domenica fino al 23 dicembre ogni settimana le…

Condividi:
Leggi

TVB

È vero, è forse poco ortodosso commentare il vangelo con la foto di una sigaretta. Ma sono quelle tre lettere che fanno la differenza: TVB, ti voglio bene. Me l’ha regalata ieri una alunna all’uscita da scuola. Dice tutto questa immagine. Mi ricorda di quante volte ho raccomandato di non fumare, di cercare di smettere. Mi ricorda la fatica dei primi tempi, anni fa, quando non era facile parlarsi, quando non c’era modo di farla entrare in classe. Ora lei era lì, col suo pacchetto di Chesterfield aperto, a offrirmi…

Condividi:
Leggi

Dio dove sei finito?

Don Prastaro, originario di Pisa, ordinato sacerdote nel 1988. Ha fatto esperienza come “Fidei donum” in Kenya e rientrato a Torino è stato destinato come delegato arcivescovile per il clero straniero ed è direttore dell’Ufficio Missionario e parroco di San Ignazio di Loyola a Torino. Don Prastaro è in libreria in questi giorni con il volume “Dio dove sei finito?” edizioni San Paolo. Un volume che cerca di capire lo stile di vita, l’esperienza cristiana della Chiesa nel mondo di oggi. Don Prastaro nel redigere questo scritto ha utilizzato l’esperienza…

Condividi:
Leggi

I frutti

Non si vendemmia uva da un rovo. Né si raccolgono spine da una vite. Eppure noi mutiamo, mille volte al giorno mutiamo. Non capiamo perché, ma accade. Vorremmo non fosse così, vorremmo essere come gli alberi, certi d’essere o buoni o cattivi. Invece no, è sempre tutto in forse e il mattino non sai se la sera avrai ancora fede, se avrai reso il mondo migliore o peggiore al tuo passaggio. Non resta che allentare l’attenzione sui frutti, non badarci più. Non resta che curare le radici, farle affondare nella roccia che è…

Condividi:
Leggi

Chi cerchi?

da DILI, TIMOR EST Perché piangi, chi cerchi? È una bella domanda, è quella che si fa al bimbo che si è perso per strada. Quella che non abbiamo il coraggio di fare a noi stessi: chi cerchi? Spesso cambiamo la questione in: cosa cerchi? Quando capiremo che non le cose ma le persone ci faranno cessare di piangere? Eppure è vero che quelle stesse persone hanno il terribile potere di farci piangere e farci sentire soli e abbandonati. Chi cerchi? Qualcuno che mi ami, ecco chi cerco. Qualcuno che…

Condividi:
Leggi

Come onde

Dicono che i prigionieri, nei campi di concentramento, prima di mangiare bevevano il più possibile per aumentare il senso di sazietà. Una sensazione che non poteva sostituire il vero nutrimento. Potremmo avere un mare di cose; potremmo vivere esperienze forti, una dopo l’altra, come onde: se non ci nutriamo davvero, cosa rimane? Tutto è come un castello di sabbia. Chi non mangia me non ha in sé la vita, non ha il vero nutrimento. È il Vangelo ciò che nutre, è il rapporto personale con Gesù risorto che dà stabilità e…

Condividi:
Leggi

Andate

Oggi tocca a Marco presentarci la sua ultima pagina. Anche in questo caso, come per Giovanni, gli esperti dicono che si tratta di un secondo finale. In effetti è una sorta di riassunto, o forse un commiato e un incoraggiamento al lettore. Le parole di Gesù spingono il nostro sguardo lontano: andate in tutto il mondo e proclamate il vangelo ad ogni creatura. Il vangelo non è un libro. Il vangelo è un messaggio, è lo stile di vita di Gesù di Nazareth. Ci sono voluti ben quattro libri per tradurre in…

Condividi:
Leggi

Direzione

A motivo del giuramento e dei commensali il re non volle rifiutare la richiesta della fanciulla….. A motivo del giuramento e dei commensali il re non volle rifiutare la richiesta della fanciulla, e fece decapitare Giovanni. Che ammirevole coerenza! Ecco cosa succede quando chi non ha morale vuole apparire uomo di saldi princìpi. Il giuramento di un uomo vuoto può forse avere un contenuto? È il nulla sul nulla. Eppure è pieno il mondo di gente così. Ricordo un uomo che, uscito dal carcere dopo anni, vi rientrò dopo una…

Condividi:
Leggi

Galilea delle genti

Iniziò tutto da una terra di confine e di sconfinamenti tra popoli, culture e credenze religiose. Gesù iniziò in Galilea, al confine Nord. Non nascose mai la sua intenzione, la sua identità: essere il Messia di Israele e delle genti. Genti, gentili, termini che troviamo spesso del nuovo testamento: ethnikos. Cioè tutti coloro che non sono ebrei. A loro sarebbe giunto lo stesso messaggio, a loro sarebbe stata data la stessa possibilità di Israele. Tutte le genti, di qualunque etnìa, avrebbero potuto andare dietro al Messia di Israele.. per saperne di più ascolta e leggi…

Condividi:
Leggi

Non lo conoscevo

Lo ripete due volte, Giovanni Battista: non lo conoscevo. Il giorno prima l’aveva detto agli scribi dei farisei: voi non lo conoscete, sta in mezzo a voi uno che voi non conoscete. E tu lo conosci, conosci Gesù? Nella Bibbia, persino sapere il nome di qualcuno è cosa sacra, perché significa conoscerne l’identità profonda. Per questo nessuno conosce il nome di Dio. E noi, non potremo mai dire di conoscere Gesù. Solo lo Spirito ci può rivelare Gesù di Nazareth, illuminarci su aspetti della sua persona e parole del suo vangelo che ancora non avevamo…

Condividi:
Leggi

Il racconto illustrato del Vangelo di Gesù

Suor Teresilla, dirige la casa editrice Mimep Docete di Pessano con Bornago, situata alle porte di Milano. Una piccola ma dinamica realtà specializzata in testi religiosi e didattici, nata nel 1965 da don Massimo Astrua e don Angelo Albani condotta dal 1980 dalle suore della Beata Vergine di Loreto. Quest’anno, la Congregazione delle Suore di Maria Vergine di Loreto con la collaborazione di Elena Grespan, Michael Grieco e la Fondazione di Comunità di Milano ha potuto realizzare un progetto che ha preso vita ben due anni fa. Da lunedì 8 Novembre,…

Condividi:
Leggi

Il Vangelo per immagini

Michael Grieco e Suor Dolores della Congregazione della Madonna di Loreto, hanno dato vita al libro “Il Vangelo per immagini” editore Mimep Docete. Il libro è arricchito dalla prefazione di Fra Roberto Pasolini, frate minore cappuccino della Provincia di Lombardia, presbitero e docente di Sacra Scrittura. Le immagini realizzate da Michael Grieco sono ricche di sensibilità capaci di catturare e trasmettere una profonda spiritualità nei diversi momenti che hanno caratterizzato la vita di nostro Signore. Ogni disegno è accompagnato da una meditazione di Suor Dolores che aiuta il lettore lungo il…

Condividi:
Leggi

Il Vangelo della forza

“La svastica intende sostituire la croce di Cristo?” è la domanda che si pose Robert d’Harcourt autore del libro “Il Vangelo della forza” pubblicato nel Dicembre 1936. L’autore (1881-1965) fu ferito gravemente nella Prima Guerra Mondiale ad un braccio inizia a insegnare lingua e letteratura tedesca nel 1920 presso l’Istituto Cattolico di Parigi. Nel 1936 effettua più di una visita in Germania e fu il primo a lanciare l’allarme del regime nazista realizzando il libro “Il vangelo della forza” che fu censurato nel 1940. L’autore si unì alla Resistenza scrivendo…

Condividi:
Leggi

Parte dagli Usa lo stop al transumanesimo

Negli Stati Uniti qualcosa si muove. Quattro importanti figure del mondo medico-scientifico e giuridico hanno dato vita ad un movimento per contrastare il mefistofelico progetto del World Economic Forum di Davos che si propone di realizzare un mondo governato da un’oligarchia di ricchi coadiuvati da efficienti tecnocrati. In sintonia con tale progetto sono le idee del professor Giuliano Di Bernardo, già Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia, che in un libro ha spiegato come la scienza sia destinata a prendere il posto di Dio. In pratica, come si legge nel…

Condividi:
Leggi

Vangelo – Atti degli apostoli

Vangelo – Atti degli apostoli (Nuova versione della Bibbia) dei testi antichi – edizione San Paolo presente nelle librerie. Un testo composto dai quattro antichi testi conosciuti come Vangelo secondo Matteo, Luca, Marco e Giovanni. Uno dei volumi più prezioso per i cattolici che raccontano la vita, la morte e la resurrezione di Gesù. Un libro fondamentale per i cristiani. All’interno si trovano gli atti degli Apostoli che raccontano la vita di Gesù. Questa edizione è stata redatta a caratteri grandi per facilitarne la lettura. (Do.Sa.)

Condividi:
Leggi

Il verbo si fece arte

Stefano Negri e Fulvio Rossi autori del libro “Il verbo si fece arte” editore San Paolo, grazie alle opere di quattro grandi maestri Michelangelo Merisi, detto il Caravaggio, Dominikos Theotokopoulos, detto el greco, Rembrandt Armenszoon van Rijn, noto come Rembrandt e Pieter Brueghel, conosciuto come Brueghel il vecchio ci accompagnano nella lettura dei Vangeli di Matteo, Marco, Luca e Giovanni. I Vangeli di Matteo, Marco e Luca sono detti sinottici dal greco sinopsis che significa “sguardo d’insieme”. La stesura dei Vangeli, come espresso dalla Dei Verbum, prevede tre tappe. Nella prima…

Condividi:
Leggi

Lomagna prega per la morte di Suor Luisa dell’Orto uccisa ad Haiti

Riportiamo di seguito il messaggio di cordoglio dell’Arcivescovo, mons. Mario Delpini, per la morte di suor Luisa Dell’Orto. Nata il 27 giugno 1957, originaria di Lomagna (LC), nella Diocesi di Milano, suor Luisa apparteneva alle Piccole sorelle del Vangelo di Charles de Foucauld e dal 2002 si trovava in missione ad Haiti, dove svolgeva progetti anche in collaborazione con Caritas Ambrosiana. Era la colonna portante di Kay Chal, “Casa Carlo”, un centro di accoglienza per bambini in un sobborgo poverissimo di Port-au-Prince. E nella capitale è stata uccisa la mattina…

Condividi:
Leggi

La loro gioia

Per loro era importantissimo, era il loro distintivo. Non si dimenticavano la beneficenza e la comunione dei beni. Da come usavano soldi e cose, capivi che seguivano il vangelo. C’era sempre qualcuno che mangiava grazie a loro, che dormiva al coperto per la loro attenzione. Sentivano come propri i bisogni altrui….https://lalocandadellaparola.com/2021/02/06/la-loro-gioia/

Condividi:
Leggi