“Dante Adriaticus” per riscoprire l’italianità adriatica

“Dante Adriaticus” per riscoprire l’italianità adriatica: in teleconferenza domani lunedi 12 aprile la prima Giornata di Studi e attività introduttiva. In un’epoca in cui era ancora prematuro parlare di Stato e di Nazione, Dante aveva le idee ben chiare su quali fossero i confini territoriali e culturali d’Italia. Un’Italia concepita come una regione in cui si parlava una medesima lingua, osservata nella varietà dei suoi dialetti nel De vulgari eloquentia, in cui si fa menzione anche dell’istrioto. Un’Italia concepita nella Divina Commedia nel canto IX , “com’a Pola presso del Carnaro,…

Condividi:
Leggi

Il dramma delle popolazioni del Litorale Adriatico durante la Grande Guerra

Proseguono gli incontri settimanali all’associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia (Anvgd) di Milano, causa contenimento virus di Wuhan, in diretta  facebook alla pagina dell’associazione (https://www.facebook.com/groups/2559430654128300). Tema dell’incontro di oggi, giovedì 8 Aprile, ore 17.30 “Il dramma sconosciuto delle popolazioni del Litorale Adriatico durante la Grande Guerra” relatore Claudio Giraldi. 

Condividi:
Leggi

Progetto “Dante Adriaticus” per riscoprire l’italianità adriatica

Dante aveva concepito un’Italia  come una regione in cui si parlava una medesima lingua, osservata nella varietà dei suoi dialetti nel De vulgari eloquentia, in cui si fa menzione anche dell’istrioto. Un’Italia concepita nella Divina Commedia “com’a Pola presso del Carnaro, ch’Italia chiude e suoi termini bagna”, con riferimento alla necropoli romana di Pola, che l’illustre poeta ebbe quasi sicuramente modo di vedere durante un soggiorno istriano. Nel periodo risorgimentale, in cui la lingua italiana rappresentava una componente fondamentale nella ricerca di un’identità ancora da perfezionare, Dante diventò icona nazionale…

Condividi:
Leggi

Piero Tarticchio “Tutti i grandi sono stati bambini”

Giovedì 25 Marzo, alle ore 17.00 Piero Tarticchio, terrà un incontro dal tema “Tutti i grandi sono stati bambini una volta; ma pochi di essi lo ricordano”, l’incontro  potrà essere seguito collegandosi alla pagina fb dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia (https://www.facebook.com/groups/2559430654128300) . Piero Tarticchio, nato a Gallesano, in Istria, vicino a Pola, fu costretto all’esodo nel 1947,  uccisero e gettarono nelle foibe sette suoi parenti, tra cui il padre e don Angelo Tarticchio, sacerdote. Oggi vive a Milano, è giornalista e scrittore di diversi libri per preservare la memoria sul tema dell’esodo istriano e…

Condividi:
Leggi

L’esodo giuliano-dalmata tra storia e sport

Il docufilm “La Corsa del Ricordo. Un viaggio tra storia e sport” è stato realizzato su un soggetto di Fabio Argentini e Michelangelo Gratton, il quale della pellicola ha curato anche la regia. La storia viene celebrata attraverso la testimonianza di due esuli. Una novantenne – Giovanna Martinuzzi – che, nel quartiere Giuliano-Dalmata di Roma, è stata la maestra di tutti i bambini per tantissimi anni. Lucido il suo racconto, vivi i suoi ricordi di una terra amata, dell’esodo e dei momenti drammatici vissuti. Insieme con lei, Abdon Pamich, indimenticato…

Condividi:
Leggi

Cristiani in politica: è ora di tornare in campo

“In politica da cristiani” è un volumetto di ottanta pagine, edito da Ares al costo di 9 euro, nelle quali il lettore trova un concentrato di profonde e fondamentali riflessioni sull’essenza del cristiano che si senta vocato all’ impegno politico. Ne è autrice Gabriele Kuby, 76 anni, tedesca, laurea e master in Sociologia, per vent’anni traduttrice e interprete, ma soprattutto fervente cattolica, dopo la conversione avvenuta nel 1997. Il pensiero dell’Autrice è di una chiarezza pari al suo spessore intellettuale e non lascia margini ad equivoci d’interpretazione. Il punto focale…

Condividi:
Leggi

San Giuseppe spiegato ai bambini

Veronica Locatelli, educatore museale a Bergamo, mamma di tre bimbe, è autrice della collana “Impara l’arte e mettila da parte”, una serie di brevi video destinati prevalentemente al pubblico dei più piccini. In occasione della festa del papà ha realizzato questa illustrazione e spiegazione dell’opera di Lorenzo Lotto “La sacra famiglia”

Condividi:
Leggi

Alla scoperta del «Cavallo rosso»

All’interno delle manifestazioni per il centenario della nascita di Eugenio Corti (1921-2014) proponiamo una serata dedicata al Cavallo rosso, il suo capolavoro che gli richiese 11 anni di solitaria e ostinata scrittura e che, giunto alla 34ª edizione italiana, resta uno dei più sorprendenti «casi letterari» del secondo Novecento. L’appuntamento è per domenica 21 Marzo alle 19.00 sulla pagina Facebook delle Edizioni Ares l’invito alla lettura del romanzo sarà a cura di due interpreti di vaglia come Armando Torno e Alessandro Zaccuri, coordinati da Dario Romano. Il cavallo rosso è una grande storia…

Condividi:
Leggi

I giovani e il Giorno del Ricordo

“I giovani ed il Giorno del Ricordo. Le nuove generazioni  e l’appuntamento con la Storia” è il tema dell’incontro settimanale dell’Anvgd (Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia) che si svolgerà giovedì 18 Marzo alle ore 17. L’incontro sarà possibile seguirlo tramite diretta facebook alla pagina dell’Associazione https://www.facebook.com/groups/2559430654128300. Relatore dell’incontro la dottoressa Petra Di Laghi, laureata in Scienze storiche a Torino è specializzata in comunicazione storica.

Condividi:
Leggi

Nelle pagine di Spartà la grande umanità di Zamberletti

In “La luna sulle ali” (Pietro Macchione Editore, pp. 218, € 20), incisivo ritratto di Giuseppe Zamberletti (1933 – 2019), fondatore e patriarca della Protezione civile italiana, c’è tutta la fluente e godibile prosa di Gianni Spartà, 40 anni di giornalismo spesi nella redazione dello storico quotidiano varesino “La Prealpina”. La vicenda umana e politica di Zamberletti, eletto sei volte alla Camera ed una al Senato nelle file della Democrazia cristiana, ministro e sottosegretario in diversi governi, è ricostruita con una miriade di notizie dettagliate e talune inedite, grazie anche…

Condividi:
Leggi

La tragedia della miniera di Arsia

Si svolgerà giovedì 11 Marzo, alle ore 17.00, il consueto incontro settimanale dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia sede Milano in diretta facebook collegandosi alla pagina dell’associazione https://www.facebook.com/groups/2559430654128300. Tema dell’incontro è “La tragedia della miniera di Arsia” relatore Anna Maria Crasti. (credit arcipelagoadriatico.it)

Condividi:
Leggi

Abbazie francesi cinque luoghi medievali

Il patrimonio monastico francese è immenso e di altissimo valore storico e spirituale. Non esiste dipartimento o regione della Francia in cui non ci siano almeno un’abbazia, un monastero un remoto priorato da visitare. Molti sono dei veri e propri tesori artistici, altri ospitano oggi musei o associazioni, una parte minore, ma pur sempre qualificata, è ancora abitata da comunità che si rifanno alla regola benedettina….https://citypilgrimblog.com/2021/03/03/abbazie-francesi-5-luoghi-medievali-emozionanti-french-abbeys-5-exciting-medieval-sites/

Condividi:
Leggi

Ronza: Giussani, teologo, maestro e padre

Robi Ronza, giornalista e scrittore, è stato un discepolo diretto di monsignor Luigi Giussani (1922-2005) al quale ora dedica “Luigi Giussani. Comunione e Liberazione & oltre” (Edizioni Ares, pp. 152, € 13,20). Poiché del Fondatore di Comunione e Liberazione, un movimento ecclesiale nato a Milano agli inizi degli anni Cinquanta e rapidamente diffusosi in una settantina di Paesi, è stato scritto e detto molto, l’Autore ha ritenuto opportuno offrire al lettore un distillato dell’autentico pensiero del suo Maestro. L’intero testo di Ronza ruota attorno al convincimento espresso dal “Giuss”, come…

Condividi:
Leggi

L’Incendio del Balkan (Narodni Dom) l’altra faccia della storia che non viene raccontata

Nuovo incontro settimanale dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, venerdì 19 Febbraio alle ore 17, in diretta facebook all’indirizzo dell’Anvg, relatore dell’incontro Claudio Giraldi sul tema “L’incendio del Balkan (Narodni Dom). L’altra faccia della storia che non viene raccontata”. L’esigenza nata all’interno dell’Anvgd, di raccontare i fatti che portarono al  triste epilogo, sono legati all’evento del 13 Luglio 2020. Cento anni 100 anni dopo quei tragici fatti, il Presidente della Repubblica Italiana si è recato a Trieste per consegnare le chiavi dell’edificio ricostruito, al suo omologo presidente Sloveno Borut Pahor, “garante”…

Condividi:
Leggi

Busto Arsizio visite guidate alle mostre a palazzo Cicogna

A partire dal 19 febbraio, il venerdì di Palazzo Cicogna si arricchisce di una nuova opportunità che permetterà di valorizzare la fruizione delle mostre ospitate, già visitabili il venerdì con orario prolungato fino alle ore 19.30. Per l’occasione infatti, l’Amministrazione Comunale propone, per ciascuna mostra, delle visite guidate per accompagnare i visitatori alla scoperta delle opere esposte. Le visite guidate, gratuite, sono su prenotazione e si svolgeranno ogni venerdì in gruppi contingentati di massimo 5 partecipanti, per il rispetto delle normative di sicurezza anticovid, avranno durata di 45 minuti per…

Condividi:
Leggi

Busto Arsizio inaugura due mostre alle sale delle Civiche Raccolte d’Arte

Venerdì 5 Febbraio, alle 17.30, nel cortile di Palazzo Marliani Cicogna, la vicesindaco e assessore alla Cultura Manuela Maffioli inaugurerà due mostre allestite nelle sale delle Civiche Raccolte d’Arte. Si tratta in primis della mostra già presentata online la settimana scorsa “Giuseppe Bossi e Raffaello – Opere dalle Collezioni civiche e private”, organizzata nell’ambito dell’omaggio regionale a Raffaello e strettamente connessa alla mostra “Giuseppe Bossi e Raffaello al Castello Sforzesco di Milano”. Saranno presenti Giovanna Mori, conservatore responsabile Unità Castello e Museo Pietà Rondanini, che ha collaborato alla realizzazione della mostra milanese, e…

Condividi:
Leggi

‘Bustocco’ 2021 programma del festival di filosofia del territorio

E’ stato presentato questa mattina il programma della XVII edizione di Filosofarti, il festival di filosofia del territorio, organizzato dall’ Associazione Culturale del Teatro delle Arti, che coniuga la riflessione filosofica con le arti.Il tema che quest’anno farà da filo conduttore ai tanti appuntamenti in programma dal 20 Febbraio al 6 Marzo, sia on line che in presenza, è REALTA’/UTOPIA. La città di Busto Arsizio partecipa convintamente anche quest’anno con il patrocinio e con una serie di eventi che sono stati presentati dalla vicesindaco e assessore alla Cultura Manuela Maffioli.…

Condividi:
Leggi

A Busto Arsizio la mostra “Giuseppe Bossi e Raffaello” è online

La mostra rappresenta il contributo bustocco all’evento diffuso “Raffaello. Custodi del mito in Lombardia” ed è strettamente legata alla mostra “Giuseppe Bossi e Raffaello al Castello Sforzesco”: a Palazzo Cicogna sono infatti esposti per la prima volta inediti bossiani provenienti da collezioni private e le opere del pittore bustocco custodite dalle Civiche Raccolte, oltre a oggetti a lui appartenuti e mai esposti prima d’ora. “In attesa della riapertura dei musei e di una inaugurazione più propriamente intesa abbiamo deciso di cominciare a offrire allo sguardo del pubblico, pur in modo…

Condividi:
Leggi

All’Insubria pensare la Shoah tra diritto e scienze umane

«Pensare la Shoah tra diritto e scienze umane»: l’Università dell’Insubria sceglie un approccio interdisciplinare per la Giornata della Memoria, con un convegno a distanza mercoledì 27 Gennaio dalle 10 alle 16. Come spiega Barbara Pozzo, direttrice del Dipartimento di Diritto economia e culture dell’ateneo e coordinatrice del Dottorato in Diritto e scienze umane che organizza l’evento: «Sarà un dialogo tra giuristi, storici, filosofi e studiosi della storia dell’arte, che permetterà di aprire nuovi orizzonti su un passato che offre ancora notevoli spunti per interrogarci sulle responsabilità di ieri e di oggi, facendo luce su una…

Condividi:
Leggi

I genitori lombardi a Fontana: riaprite le scuole

Le associazioni di genitori della Lombardia – AGeSC -Lombardia (Associazione Genitori Scuole Cattoliche), AGE – Lombardia (Associazione Italiana Genitori) e tutti i genitori firmatari delle scuole pubbliche, statali e paritarie chiedono che al termine del periodo di zona rossa, gli studenti delle scuole secondarie possano tempestivamente tornare a scuola in presenza senza ulteriori rinvii, per il bene dei ragazzi e per il bene comune. Per questa ragione hanno indirizzato una lettera al presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, all’assessore all’Istruzione, Fabrizio Sala e al direttore generale, Augusta Celada in cui…

Condividi:
Leggi

Le altre foibe dalla Slovenia la mappa dell’orrore

All’Angvd, sede di Milano, giovedì 21 Gennaio, alle ore 17.00 ed in diretta via facebook alla pagina dell’Associazione  https://www.facebook.com/groups/2559430654128300, si svolgerà un nuovo incontro dal titolo “Le altre foibe, dalla Slovenia la mappa dell’orrore, il vero volto del comunismo titino fuori dai luoghi comuni” relatore Claudio Giraldi. crediti Antonio Socci

Condividi:
Leggi

Un ricordo di Eugenio Corti a 100 anni dalla nascita

Cento anni fa nasceva lo scrittore Eugenio Corti (21 gennaio 1921 – 4 febbraio 2014): sono diverse le iniziative in programma per Ares, la casa editrice con cui pubblicò nel 1983 la grande saga del Cavallo rosso, il suo capolavoro, e che da allora ha pubblicato tutte le opere dello scrittore brianteo. Eugenio Corti è un maestro fuori d’ogni gruppo o scuola. Con l’epopea del Cavallo rosso ha mostrato che anche la letteratura italiana può vantare il «passo lungo» di un Tolstoj o di un Dostoevskij. Le sue opere di narrativa sono, oltre al Cavallo rosso (giunto…

Condividi:
Leggi

All’ Insubria un ricercatore in lingua e storia ebraica grazie alla Rothschild Foundation

 Gli ebrei e l’ebraismo in Lombardia e in generale nel Nord Italia sono nuovi temi di studio all’Università dell’Insubria, grazie a un ambito finanziamento di 72mila euro da parte della Rothschild Foundation di Londra. La più importante organizzazione europea per la promozione della cultura ebraica ha premiato, tra le tante richieste, quella del Dipartimento di Scienze umane e dell’innovazione per il territorio dell’ateneo, grazie alle competenze in materia del suo direttore, il professore Paolo Luca Bernardini, tra massimi esperti di cultura ebraica in Italia per quel che riguarda la prima età moderna. Nel panorama…

Condividi:
Leggi

Tarnova nella Selva, baluardo alla difesa d’Italia

Dopo la pausa delle festività natalizie, l’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, riprendono giovedi 14 Gennaio alle ore 17, in diretta facebook alla pagina dell’Associaizone https://www.facebook.com/groups/2559430654128300,  si terrà, una nuova conferenza che avrà come tema “Tarnova nella Selva, baluardo alla difesa d’Italia. Due fratelli a confronto”, relatore il giornalista Valentino Quintana. crediti segretidellastoria.it

Condividi:
Leggi

Il Natale di sangue del 1920

di Annamaria Crasti Cent’anni fa, nel 1920, Fiume fu teatro di una pagina di storia, in parte dimenticata, di cui fu protagonista Gabriele D’Annunzio. Tra l’11 ed il 12 Settembre 1919 il Vate con un gruppo di uomini si muove da Ronchi di Monfalcone e va ad occupare la città del Carnaro (oggi Rijeka in Croazia), con l’intento di proclamare l’annessione all’Italia. L’azione non fu affatto gradita dall’allora presidente del Consiglio, Francesco Saverio Nitti, che nel Dicembre 1920 inviò l’Esercito Italiano a scontrarsi con i legionari dannunziani dando vita a quell’episodio…

Condividi:
Leggi

Alla Scala di Milano, a Sant’Ambrogio “Riveder le stelle”

Lunedì pomeriggio 7 Dicembre, Plácido Domingo concluderà il ciclo delle registrazioni della Serata “… a riveder le stelle” interpretando “Nemico della patria” da Andrea Chénier di Umberto Giordano. Nella stessa giornata il soprano Camilla Nylund e il tenore Andreas Schager canteranno il duetto “Winterstürme wichen dem Wonnemond” da Die Walküre, unico brano di Richard Wagner in programma, e il tenore Francesco Meli, che in questi giorni ha cantato con Domingo I due Foscari a Montecarlo, vestirà i panni di Riccardo in Un ballo in maschera di Verdi. Con la Serata…

Condividi:
Leggi

Casorate Sempione un patto per la lettura

Il suo obiettivo è chiaro: promuovere l’amore per i libri e le opportunità di accostarvisi. Parte da Casorate Sempione il cosiddetto “Patto per la lettura” il cui obiettivo, spiega lo stesso comune in una nota, è di “promuovere la lettura quale prezioso bene comune e risorsa strategica su cui investire per la crescita personale e il progresso della comunità”. Per una serie di progetti mirati proprio allo sviluppo dell’ars legendi messi in campo da biblioteca comunale e scuola primaria, peraltro, Casorate ha già ricevuto il riconoscimento a livello nazionale di…

Condividi:
Leggi

Chi sono i benedettini?

Continua la nostra presentazione dei prinicpali ordini religiosi. Dopo gli Agostiniani, i Fatebenefratelli, i Passionisti, i Barnabiti, i Cappuccini, i Trappisti, i Certosini di cui abbiamo parlato in altre puntate (e che trovate nell’archivio) questa volta affrontiamo l’ordine dei Benedettini, il più complesso, antico, affascinante nella storia del monachesimo occidentale. Per saperne di più.. https://citypilgrimblog.wordpress.com/2020/11/13/chi-sono-i-benedettini-prima-parte-who-are-the-benedictine-monks-monks-part-1/ crediti immagini Montecassino Abbey cloister. ph.Mattis

Condividi:
Leggi

Insubria un’ App per agevolare assistenza e scuola a domicilio

Trasformare le conseguenze psicologiche, mediche, sociali ed economiche della pandemia Covid-19 in una grande opportunità, attraverso una profonda evoluzione tecnologica dei servizi che possa essere utile anche oltre l’emergenza. Contrastare l’isolamento di anziani e bambini costretti ad assistenza e istruzione domiciliare a causa del virus, individuando soluzioni innovative di comunicazione a distanza. È questa l’idea alla base del progetto internazionale Essence, finanziato dall’Unione Europea con 3 milioni e mezzo di euro nell’ambito di Horizon 2020, con una call emergenziale creata appositamente per la comprensione dei risvolti pandemici sulla salute pubblica…

Condividi:
Leggi

Al museo Meina sul lago Maggiore nasce un cultural park

Il primo impatto è con le Antiche Serre del Museo Meina, vivai di unicità architettonica, aperte al pubblico dopo un restauro che le ha restituite all’antico splendore dopo un abbandono durato 60 anni. Qui trova sede un’esposizione di specie botaniche locali ed esotiche affiancate da opere artistiche e da una mostra su farfalle e insetti del territorio. Al culmine del parco si trova lo Chalet-museo, edificio liberty di pregio architettonico dalla ricca storia che ora ospita “IMAGO” un innovativo viaggio multimediale in 4D. Una famiglia pioniera nelle esplorazioni Si può…

Condividi:
Leggi