Dante nell’Adriatico orientale all’Anvgd di Milano

“Dante nell’Adriatico orientale un percorso culturale di 700 anni” è il tema dell’incontro settimanale dell’Anvgd sede di Milano, che si svolgerà giovedì 6 Maggio, alle ore 18.00, in diretta facebook alla pagina dell’associazione (https://www.facebook.com/groups/2559430654128300). All’incontro saranno presenti: Donatella Schurzel, Phd Europeo – dottore di ricerca in Storia dell’Europa, Università La Sapienza di Roma, Vice-Presidente Nazionale Anvgd e Presidente Comitato Anvgd Roma, la professoressa Silvana Wruss, presidente Società Dante Alighieri di Pola, il compito di lettore è affidato a Lucrezia e Priscilla Schurzel.

Condividi:
Leggi

Lombardia, a Palazzo Pirelli dibattito sull’architettura di Dante

L’architettura di Inferno, Purgatorio e Paradiso vista come tentativo dell’uomo di dare forma fisica al mondo ultraterreno. Lunedì 26 Aprile, alle ore 11, dall’Aula consiliare di Palazzo Pirelli, in diretta streaming su https://mediaportal.regione.lombardia.it/embed/live/1 ne parleranno: Monsignor Luca Bressan, vicario episcopale della Diocesi di Milano; il Professor Stefano Zuffi, storico dell’arte; il Dottor Aldo Colonetti, filosofo. Modera la tavola rotonda, l’Architetto Alessandro Colombo. L’evento sarà preceduto dai saluti istituzionali del Presidente del Consiglio regionale della Lombardia Alessandro Fermi. L’iniziativa, che si inserisce nel calendario di eventi organizzato dal Consiglio regionale in occasione del 700esimo anniversario della morte di Dante Alighieri, approfondisce la rappresentazione dei tre mondi…

Condividi:
Leggi

Progetto “Dante Adriaticus” per riscoprire l’italianità adriatica

Dante aveva concepito un’Italia  come una regione in cui si parlava una medesima lingua, osservata nella varietà dei suoi dialetti nel De vulgari eloquentia, in cui si fa menzione anche dell’istrioto. Un’Italia concepita nella Divina Commedia “com’a Pola presso del Carnaro, ch’Italia chiude e suoi termini bagna”, con riferimento alla necropoli romana di Pola, che l’illustre poeta ebbe quasi sicuramente modo di vedere durante un soggiorno istriano. Nel periodo risorgimentale, in cui la lingua italiana rappresentava una componente fondamentale nella ricerca di un’identità ancora da perfezionare, Dante diventò icona nazionale…

Condividi:
Leggi

Celebrazioni dantesche il rapper Tedua a Palazzo Pirelli

Si avvicina la data del 25 Marzo, il giorno del “Dantedì” che segna l’inizio ufficiale delle celebrazioni dantesche in Lombardia e in Italia, dando il via alle iniziative organizzate in occasione dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri. L’occasione sarà celebrata dal Consiglio regionale della Lombardia con un evento intitolato “Dante e i Giovani: la musica rap parla di Dante” che avrà come protagonista Tedua, pseudonimo di Mario Molinari, artista e rapper tra i più influenti della nuova scena musicale italiana. Giovedì 25 Marzo, alle ore 18.40 Tedua sarà…

Condividi:
Leggi

L’omaggio di Busto Arsizio a Dante

Anche Busto Arsizio partecipa al grande omaggio che l’Italia intera rende a Dante in occasione del settecentesimo anniversario della morte. Dopo le iniziative dedicate ad altri due grandi della cultura italiana, Leonardo e Raffaello, l’Amministrazione comunale promuove un calendario di eventi dedicati al Sommo Poeta. Come ha osservato oggi in occasione della presentazione delle iniziative la vicesindaco e assessore alla Cultura Manuela Maffioli, “saranno quattro appuntamenti distribuiti nel corso dell’anno, declinati in ambiti diversi, iniziando dalla spiritualità del messaggio di Dante, tema di cui in questo momento storico si avverte…

Condividi:
Leggi

Carabinieri, Dante ispira il calendario 2021

Sabato mattina, 14 Novembre,  a Roma il Comandante Generale, Generale di Corpo d’Armata Giovanni Nistri, ha voluto svelare al pubblico in videocollegamento l’ormai atteso prodotto editoriale, accompagnato da coloro che hanno contribuito alla realizzazione dell’opera: il prof Aldo Onorati e lo scrittore Valerio Massimo Manfredi, con il giornalista Aldo Cazzullo a tenere le fila del racconto, che celebra uno dei massimi simboli italiani, Dante Alighieri, di cui ricorre il settecentenario della scomparsa. Per il Calendario Storico del 2021, l’Arma dei Carabinieri si è affidata alla penna di Valerio Massimo Manfredi,…

Condividi:
Leggi