A Busto Arsizio torna Ba cultura per l’Estate

Prende il via il 9 Giugno via la seconda edizione di BA Cultura per l’Estate, il programma delle iniziative culturali predisposto dall’Amministrazione comunale con la collaborazione di numerose associazioni cittadine che, fino al 10 settembre, offrirà numerose occasioni di approfondimento e di incontro a chi resterà in città nei mesi estivi. In cartellone, infatti, ci sono 27 eventi suddivisi tra letteratura, musica, cinema, oltre a 11 mostre. “In totale – come ha affermato la vicesindaco e assessore alla Cultura Manuela Maffioli nel corso della presentazione – arriviamo a ben 80…

Condividi:
Leggi

I 68 anni del Comune di Brezzo di Bedero

Pochi giorni fa, il 30 maggio, a Brezzo di Bedero si è vissuta una interessante ricorrenza: a conclusione di una procedura lunga e travagliata, iniziata con una formale istanza del 18 agosto 1946, con Decreto del Presidente della Repubblica Luigi Einaudi del 30 maggio 1953, venne ricostituito il Comune di Brezzo di Bedero, dopo l’annessione al Comune di Luino del 1928. Qualche tempo fa avevo ricercato i documenti storici di questi avvenimenti ed elaborato una ricostruzione della storia del nostro Comune, che ho il piacere di mettere a disposizione dei…

Condividi:
Leggi

Al via il 5 Giugno l’Estate culturale di Verbania

Per tornare a vivere insieme il meglio della musica, della prosa, dell’opera e della danza dopo mesi, condividendo emozioni nel completo rispetto delle normative sanitarie attualmente in vigore Una serie di appuntamenti per riscoprire grazie alla cultura, in un’estate che dedicheremo soprattutto al turismo italiano, le meraviglie della “città giardino sul lago” Una volta l’immortale Eduardo De Filippo ha detto che “il teatro porta alla vita e la vita porta al teatro”. Dopo quasi un anno da quando, forse per le ultime volte, siamo andati a teatro, al cinema o a un concerto, il CENTRO EVENTI IL MAGGIORE è…

Condividi:
Leggi

Abbazie e letteratura un legame affascinante

Quante volte in questi anni mi sono sentito chiedere: ma in quale abbazia è ambientato “Il nome della Rosa”? A tale quesito hanno già risposto molti articoli e la risposta è sempre stata: in nessuna! Solo l’abilità e la conoscenza di Umberto Eco e la visione che ne diede successivamente Jean Jacques Annaud nel film con l’indimenticabile Sean Connery sono riusciti a rendere una finzione tanto reale e accattivante da essere scambiata per reale. Guglielmo veniva da Baskerville (e qui l’intreccio è solo letterario) ma il suo giovane discepolo Adso di Melk,….https://citypilgrimblog.com/2021/05/14/abbazie-e-letteratura-un-legame-affascinante-abbeys-and-literature-a-charming-link/

Condividi:
Leggi

Castellanza investe sui giovani

Nell’anno scolastico 2019-2020 furono ventuno. Anche per il 2020-21 l’amministrazione comunale del sindaco Mirella Cerini vuole venire incontro alle esigenze degli studenti di terza media particolarmente meritevoli e , a tale scopo, ha stanziato una serie di contributi. “E’nostra convinzione – sottolinea il primo cittadino – che la scuola debba essere al centro delle attenzioni sia della comunità locale che delle politiche nazionali, è grazie all’importante lavoro di insegnanti ed educatori che vengono formati i ragazzi di oggi e i cittadini del futuro”.  Non solo un riconoscimento economico, quindi, ma…

Condividi:
Leggi

“Tutti per la cultura, la cultura per tutti” un progetto di Olgiate Olona

Il comune di Olgiate Olona ha varato un progetto dal titolo accattivante e per dargli forma compiuta intende coinvolgere un operatore in un’esperienza di servizio civile utile a contribuire alla sua attuazione. “E’ – spiega il comune in una nota – un’opportunità per i giovani in diversi ambiti all’interno degli uffici comunali e della Protezione Civile della durata di dodici mesi”. E, oltreché compiere un’esperienza formativa potenzialmente spendibile nel mondo lavorativo, si raggranella anche una somma di 439,50 Euro.  “Il settore e l’area di intervento –   chiarisce ancora il comune-  saranno quelli…

Condividi:
Leggi

A Gorla Minore si punta su cultura, educazione e tradizioni

Dalla cultura alle infrastrutture, dall’ambiente allo sport. Vittorio Landoni, sindaco di Gorla Minore, snocciola uno per uno i punti qualificanti del documento di programmazione sulla base del quale la sua giunta intende irrobustire la vivibilità del territorio cittadino. “Daremo molta importanza come sempre ai temi dell’educazione, della cultura e della tutela delle tradizioni – spiega il primo cittadino del municipio di villa Durini – unitamente al sostegno al volontariato e al coinvolgimento del mondo scolastico nel progetto di cittadinanza attiva”. Certo, la pandemia ha fatto da effetto zavorra alla messa…

Condividi:
Leggi

Università dell’Insubria dice no alla violenza contro le donne

L’Università dell’Insubria aderisce a distanza, con due eventi, alla Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne istituita dall’Onu nel 1999. Mercoledì 25 novembre alle ore 11 è in programma «Contro la violenza sulle donne: il potere del teatro», webinar coordinato dalle docenti Paola Biavaschi e Michela Prest; alle ore 17 una conversazione della professoressa Barbara Pozzo con l’onorevole Licia Badesi, che ha da poco pubblicato il libro «Per gelosia d’amore. Dai documenti dell’Archivio di Stato di Como 1862-1928». Inoltre un contributo significativo arriva da un gruppo di studenti del Didec, ilDipartimento di Diritto…

Condividi:
Leggi