Gdf nucleo beni e servizi sequestro per contraffazione in Europa per 16,7 mln di falsi

Tra dicembre 2020 e settembre 2022, con il supporto di Europol, è stata condotta una delle più grandi operazioni a livello europeo contro le contraffazioni, alla quale ha partecipato la Guardia di Finanza. Come evidenzia il Ministero francese, l’operazione ha permesso complessivamente di sequestrare o bloccare 16,7 milioni di falsi, principalmente giocattoli. In Italia, il Nucleo Speciale Beni e Servizi, sotto l’egida del Comando Generale del Corpo, dopo aver preso parte ai consessi internazionali, ha inoltrato apposite segnalazioni operative qualificate ai Reparti territoriali. I prodotti segnalati erano riconducibili a noti…

Condividi:
Leggi

L’Europa vaso di coccio tra Russia e America

Siamo arrivati alla vigilia delle elezioni: termina una campagna elettorale nella quale i diversi partiti (con limitatissime eccezioni) hanno fatto di tutto per offrire il peggio si sé. Demonizzazione dell’avversario, fino agli insulti; protagonismi e personalismi strabordanti fino a nascondere la povertà delle proposte; vaghezza di giudizio politico sulla complessa e pericolosa situazione internazionale nella quale siamo immersi. Più la confusione è diffusa, più gli elettori cercano un qualche “salvatore della patria” al quale affidare la propria speranza.  E’ stato così cinque anni fa con il successo del movimento di Grillo,…

Condividi:
Leggi

All’Anvgd “Ucraina nell’inferno dell’ultima guerra d’Europa”

Riprendono gli incontri settimanali dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia (Anvgd), giovedì 15 Settembre, alle ore 18.30 sulla pagina facebook dell’Associazione al seguente indirizzo https://www.facebook.com/groups/2559430654128300. Tema dell’incontro il libro di Fausto Biloslavo “Ucraina nell’inferno dell’ultima guerra d’Europa” moderatore Matteo Carnieletto  responsabile del sito de Gli Occhi della Guerra, oggi InsideOver.

Condividi:
Leggi

La Russia può chiudere i rubinetti, non l’Europa

In una nota dell’Ispi (Istituto per gli studi di politica internazionale) si legge che «il forte aumento dei prezzi spot sui mercati europei spiega perché, pur avendo ridotto i volumi di gas esportati del 75%, la Russia continui a guadagnarci. In parte è anche per questo che si potrebbe ritenere poco probabile la chiusura totale delle forniture russe: sarebbe come darsi la zappa sui piedi. A cambiare le carte in tavola ci sarebbe però l’imposizione di un tetto europeo al prezzo del gas acquistato dalla Russia. Se così fosse, le…

Condividi:
Leggi

Paragone (ItalExit): élite europee miopi e inadeguate

Al senatore Gianluigi Paragone, leader di ItalExit, il partito da lui fondato nel 2020 dopo avere abbandonato il Movimento 5Stelle, abbiamo rivolto alcune domande. Queste le risposte. Condivide l’ opinione del prof. Giulio Tremonti che siamo all’ inizio della fine della globalizzazione? L’iper-globalizzazione forzata è stata un fallimento. Ed era inevitabile. Da una parte la causa è da ricercare in un difetto della mentalità americana: credo che gli Usa, consci delle difficoltà di mantenere una crescita costante, pensassero di riuscire ad “americanizzare” la Cina e a farne un enorme mercato…

Condividi:
Leggi

L’uragano Danielle raggiungerà l’Europa?

Se digitate sull’area di ricerca di GOOGLE “urgano Danielle verso l’Europa” troverete una prognosi preoccupante da parte di tanti siti meteo i quali prevedono l’arrivo dell’uragano fino all’Europa (Sic!). Danielle, ciclone nato lungo la fascia oceanica tropicale più calda, si trova ora a 1500 km circa ad Ovest delle Azzorre. Il ciclone ha percorso tutti i gradini di intensificazione tipico di tutti gli uragani di tutti gli uragani: dapprima semplice Depressione Tropicale (venti meno di 72 km/ora), poi fino a 12 ore fa Tempesta tropicale (venti tra 72 e 118…

Condividi:
Leggi

Sarajevo, Gerusalemme d’Europa

Conosciuta un tempo come la Gerusalemme d’Europa per la rara capacità di far convivere le tre fedi di origine abramitica, divenuta poi avamposto meridionale dell’Impero Asburgico e città lanciata verso un futuro radioso, che ebbe il suo culmine nelle Olimpiadi Invernali del 1984, Sarajevo è affascinante e multiforme sebbene sia ancora gravata dalla memoria della terribile guerra che negli anni Novanta del secolo scorso ne fece una città martire… per saperne di più…https://citypilgrimblog.com/2022/08/20/sarajevo-gerusalemme-deuropa-sarajevo-jerusalem-of-europe/

Condividi:
Leggi

Il green pass vi farà liberi (come ad Auschwitz)

Il testo diramato mercoledì 15 Giugno dell’agenzia Adnkronos è chiaro: «Il Parlamento Europeo e il Consiglio, colegislatori dell’Unione Europea, hanno raggiunto ieri notte un accordo per prorogare di un anno la validità del certificato digitale Covid Ue, meglio noto come Green Pass, che sarebbe scaduto il 30 Giugno prossimo. L’obiettivo è continuare a disporre di uno strumento utile a facilitare gli spostamenti nell’Ue, nel caso in cui dovesse emergere una nuova variante preoccupante del Sars-CoV-2. Gli Stati dovranno astenersi dall’imporre restrizioni alla libera circolazione per i titolari del certificato: potranno…

Condividi:
Leggi

Sempre più scollegate élite europee e popoli

La scorsa domenica il Presidente uscente dell’Ungheria è stato rieletto per la quinta volta con il 53% dei voti e un ampio vantaggio sugli oppositori, nonostante le previsioni contrarie della gran parte dell’informazione italiana ed europea. Senza entrare nella questione specifica ungherese tuttavia quanto avvenuto si presta ad alcune considerazioni di ordine generale. Innanzitutto conferma che in Europa esiste un forte scollamento tra le élites (culturali, politiche, a volte anche religiose) che controllano la gran parte dei canali informativi, e il sentimento di molte popolazioni. Avviene poi che, quando le…

Condividi:
Leggi

Europa non è (solo) UE

Queste righe escono nel giorno in cui papa Francesco ha scelto di consacrare Russia e Ucraina al Cuore Immacolato di Maria, come la Madonna stessa chiese nel 1917 ai pastorelli di Fatima ai quali anticipò il dramma che l’Europa avrebbe vissuto di lì a poco. Si può sottovalutare questo gesto o considerarlo inadeguato alle necessità del tempo presente. Per i credenti in realtà è il gesto più concreto perché aiuta a riconoscere che la realtà ha un senso, che la storia non è un ripetersi ciclico di eventi ma cammina,…

Condividi:
Leggi

ll fatale declino dell’Europa dei mercanti

Non parla mai a sproposito Giulio Tremonti, ex ministro delle Finanze e dell’Economia in diversi governi Berlusconi e attuale presidente di Aspen Institute Italia, un’associazione privata internazionale, caratterizzata dall’approfondimento, la discussione, lo scambio di conoscenze, informazioni e valori. Nelle ultime settimane ha rilasciato alcune interviste ribadendo un concetto fondamentale: i guai di cui soffre l’Europa – ed in particolare l’Italia – sono causa soprattutto della finanza creativa che ha sostituito l’economia vera. Traduciamo: porta solo miseria fare quattrini con la speculazione di titoli emessi sul nulla (magari ingannando il “parco…

Condividi:
Leggi

Basket causa covid rinviata la partita con Umahotels Reggio Emilia

Tutto era pronto. L’Openjob Metis Varese  aveva tutta l’intenzione di riservare alla Umahotels Reggio Emilia in terra emiliana lo stesso trattamento dato alla Umana Reyer Venezia nella sfida che ha segnato il suo ritorno alla vittoria. La sfida, però, è stata rinviata a causa di casi di positività al Covid riscontrati nel gruppo della società reggiana. I biancorossi dovranno quindi attendere per vedere il debutto del loro nuovo acquisto Justin Reyes, portoricano classe 1995 prelevato dalla squadra dei Capitanes di Ciudad de Mexico dove  ha lasciato uno score di 17…

Condividi:
Leggi

Nel Varesotto selvatici fuori controllo

L’arrivo della peste suina ai margini della provincia di Varese “è un disastro annunciato” e, purtroppo, incoraggiato dall’assenza degli interventi risolutivi più volte richiesti da Coldiretti sul territorio in merito al tema della fauna selvatica: “Ora urge correre ai ripari, sempre che non sia troppo tardi e che, finalmente, vengano ascoltate le voci di chi, da anni, denuncia il problema: a rischio c’è un intero sistema economico che rischia di implodere”. Così il presidente di Coldiretti Varese Fernando Fiori, dopo l’accertamento del primo caso di Peste Suina Africana nel contiguo Piemonte, che segue quelli…

Condividi:
Leggi

Caro bollette, la ragione geopolitica è alle porte dell’Europa

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation. I prezzi dell’energia in Europa sono già alle stelle e c’è da aspettarsi che crescano ancora nei prossimi mesi. Per il petrolio greggio, qualsiasi crisi geopolitica farà salire il prezzo e le mosse politico-militari, potrebbero aprire scenari in cui i 100 dollari al barile saranno addirittura visti come prezzi bassi (su questo punto la discussione è comunque ancora aperta perché’, al momento, il prezzo rimane costante). Gli analisti hanno la certezza storica che i mercati globali delle materie…

Condividi:
Leggi

NATO 2030 come proteggersi dalla Cina Popolare e dalla Russia

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation. La scorsa settimana il Segretario Generale della NATO Stoltenberg è stato a Roma per festeggiare i 70 anni dalla fondazione del NATO Defence College. Nel suo discorso nella Capitale Stoltenberg ha sottolineato come “Russia e Cina stanno attuando un’azione autoritaria contro l’ordine internazionale che si basa sulle regole” e che “Il terrorismo brutale persiste, altre minacce stanno trasformando la nostra sicurezza (attacchi informatici e tecnologie dirompenti) senza dimenticare la sfida del cambiamento climatico”. Ha aggiunto che: “Queste sono sfide diverse,…

Condividi:
Leggi

Europa, dove sei?

Testo di una interessante e provocante conferenza sull’Europa del senatore Marcello Pera, pubblicata sull’Osseratorio Card. Van Thuân sulla Dottrina sociale della Chiesa, che ringraziamo per la gentile concessione.  da Osservatorio Card. Van Thuan «Diamo pubblicazione dell’intervento tenuto all’ Accademia lucchese di Scienze, Lettere e Arti il 18 novembre 2021 dal Presidente emerito del Senato della Repubblica prof. Marcello Pera, che ringraziamo. Auspichiamo questo lucido intervento del sen. Pera possa aprire un serio dibattito sull’Europa e sulla Chiesa in Europa [L’Osservatorio]   1. Anche se quasi nessuno lo sa, proprio in questi giorni si stanno riunendo in…

Condividi:
Leggi

Il Trattato di Rapallo unì all’Italia Trieste, Gorizia, Istria e Zara

di Lorenzo Salimbeni Era il 12 Novembre 1920 il Regno d’Italia ed il Regno dei Serbi, Croati e Sloveni (futuro Regno di Jugoslavia) firmavano il Trattato di Rapallo che definiva finalmente i rapporti tra i due Stati trovatisi a confinare dopo la dissoluzione dell’Impero austro-ungarico alla fine della Prima guerra mondiale. Non deve stupire che la definizione di tale confine avvenne due anni dopo il termine delle ostilità ed un anno dopo la firma dei principali Trattati di Pace: una volta implosi gli Imperi centrali, l’Europa centrale ed orientale fu attraversata…

Condividi:
Leggi

Ognissanti, una ricorrenza cristiana agli antipodi di Halloween

Ognissanti è la festa cristiana con la quale si onorano sia i santi inclusi nel martirologio romano e nel calendario delle singole Chiese, sia tutte le anime accolte nella gloria del Paradiso. Si celebra, fin dal basso Medioevo, il primo giorno di Novembre, un giorno dopo la festa profana di Halloween (31 Ottobre) con la quale non ha alcunché da spartire. È stupefacente come in pochissimi anni la celebrazione religiosa di Ognissanti sia stata praticamente offuscata da una ricorrenza di origine celtica, che gli strati più laicisti della società statunitense, nel…

Condividi:
Leggi

L’aumento del prezzo dell’energia viene da lontano. Gas soprattutto

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation. Su tutti i giornali e notiziari televisivi si è parlato della crisi energetica in corso che interessa sia l’Europa sia l’Italia e cambierà molto nell’economia del Vecchio Continente. Le minacciate carenze di gas naturale ed energia che colpiranno i cittadini e l’industria europei nei prossimi mesi stanno già esercitando un’estrema pressione sui prezzi dell’energia e conseguentemente sui singoli governi. I governi  dell’Europa stanno cercando di evitare le proteste  che saranno molto probabili se non si fa qualcosa per…

Condividi:
Leggi

Varese, viale Europa chiusura temporanea del sottopasso

Chiusura temporanea del tratto stradale di viale Europa in prossimità in località Gaggianello: sono infatti in corso le prove tecniche su materiali e struttura nell’ambito del progetto di riqualificazione del ponte. La circolazione non è interrotta ed è consentita sulla rotatoria sopraelevata per proseguire su viale Europa o via Metastasio. Nei prossimi giorni invece inversione dei lavori: verrà chiusa la rotatoria per consentire al contrario di proseguire al di sotto.  Tutte le attività saranno comunque in corso fino a venerdì, per essere concluse prima dell’inizio dell’anno scolastico. Si tratta di…

Condividi:
Leggi

Non bisogna dimenticare i Balcani

Giuseppe Morabito . Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation. Nei Balcani ed in alcuni paesi europei si inizia a pensare che l’attuale blocco dei negoziati con Albania e Macedonia del Nord stia minando la credibilità dell’UE e va contro l’interesse strategico che l’Unione ha nell’assicurarsi stabilità dei Balcani occidentali. L’Unione europea e la NATO continuano ad essere la migliore garanzia di pace, democrazia e prosperità che per oltre 70 anni, ha aiutato a superare le nostre differenze e ad aumentare la coesione del Vecchio Continente. È fuor di dubbio che…

Condividi:
Leggi

La provincia di Varese alla conquista dell’Europa

Nella cornice dei Giardini Estensi della città di Varese, stamane martedì 8 Giugno, si è siglato l’accordo che porterà alla nascita del Seav (Servizio Europa di Area Vasta). Si tratta di un progetto promosso due anni fa da Anci Lombardia, Provincia di Brescia, Regione Lombardia per usufruire dei fondi messi a disposizione dall’Unione Europea e destinati alla ripresa economica e turistica dei territori. Presenti all’incontro – oltre al presidente della Provincia di Varese e sindaco di Busto Arsizio, Emanuele Antonelli e al sindaco di Varese Davide Galimberti, che hanno sottoscritto…

Condividi:
Leggi

Nasce “Ufficio Europa” al servizio del territorio provinciale di Varese

A due anni dall’avvio del Progetto Lombardia Europa 2020 promosso da Anci Lombardia, Provincia di Brescia, Regione Lombardia per aiutare gli Enti locali lombardi a cogliere le opportunità dei finanziamenti europei, nasce sul territorio provinciale di Varese il SEAV – Servizio Europa di Area Vasta. Domani, martedì 8 Giugno, alle ore 11,00, incontro con la stampa presso il parco Estense, via Sacco 5, Comune di Varese. Saranno presenti all’incontro il Presidente della Provincia di Varese, Emanuele Antonelli, il Sindaco di Varese Davide Galimberti, Egidio Longoni, Vicesegretario di Anci Lombardia, Katia Maronati, Seav Coach, Beatrice Bernasconi e Sonia Prevedello, referenti territoriali…

Condividi:
Leggi

Moratti a Malpensa visita hub Dhl

La vicepresidente e assessore al Welfare di Regione Lombardia, Letizia Moratti, ha effettuato un sopralluogo all’aeroporto di Malpensa, dove transita il 70% delle merci in Italia, per verificare i livelli di sicurezza e di efficienza negli arrivi e nello smistamento dei vaccini anti-Covid all’Hub Dhl cargo City sud, che è il più innovativo non solo in Italia, ma in Europa. La vicepresidente ha colto l’occasione anche per fare il punto sull’ultima consegna di vaccini di maggio e sugli approvvigionamenti e gli smistamenti del mese di giugno “visto che già da…

Condividi:
Leggi

Ultime novità da Bruxelles mettono a rischio le eccellenze del gusto

Dalla proposta di allungare il vino con l’acqua a quella di mettere etichette allarmistiche a semaforo sulle bottiglie come per le sigarette, ma anche il via libera agli insetti a tavola ed i taglia ai programmi di promozione per disincentivare l’acquisto di carne e salumi sono alcuni dei nuovi indirizzi dell’Unione Europea dove si stanno anche diffondendo sistemi di etichettatura a semaforo che penalizzano prodotti simbolo della dieta mediterranea. E’ quanto denuncia Coldiretti Varese, attraverso il presidente Fernando Fiori: “A preoccupare in questo contesto è la diffusione in Europa dei sistemi di…

Condividi:
Leggi

Napoleone e i suoi due Papi

Ei fu….., così canta Alessandro Manzoni nella ode “Il cinque Maggio” che annuncia la morte di Napoleone Bonaparte a Sant’Elena nel 1821. Così inizia, anche,  il libro di Luca Crippa, scrittore e saggista saronnese, autore di “Napoleone e i suoi due Papi” edito da San Paolo, (22,00 euro -236 pag), che racconta le gesta di Napoleone, nato nel 1769 in Corsica. Il libro esce nel bicentenario della morte del condottiero e imperatore francese ed accompagna il lettore nella vita di questo personaggio storico nel suo travagliato rapporto con la chiesa e…

Condividi:
Leggi

Valseriana, Guidesi in visita alle imprese

E’ partito simbolicamente dalla Valseriana, uno dei territori lombardi più colpiti dalla pandemia da Covid 19, il ‘viaggio’ nelle imprese voluto fortemente dall’assessore allo Sviluppo Economico Guido Guidesi. Un ‘tour’ che porterà l’esponente regionale in tutti i distretti produttivi della Lombardia. Un momento utile per ascoltare le richieste degli imprenditori ma anche per illustrare tutte le opportunità che Regione ha messo in campo per sviluppare le loro attività. A Ponte Nozza e a Endine Gaiano le prime due tappe rispettivamente alle ‘Officine Meccaniche Ponte Nossa’ e all’azienda ‘Pedretti Serramenti’. Le Officine…

Condividi:
Leggi

Il Papa doveva morire

La vita di Giovanni Paolo II è stranamente legata al numero 13, il suo attentato avviene il 13 Maggio 1981 alle ore 17.17 così come l’apparizione della Madonna ai tre pastorelli di Fatima avviene il 13 maggio 1917. Nel libro “Il Papa doveva morire” (edizioni San Paolo 224 pp, 22,00 euro), l’autore il giornalista Antonio Preziosi, a 40 anni dall’attentato di piazza San Pietro, analizza con dovizia di particolari il giorno in cui si compì l’attentato a Giovanni Paolo II. L’autore nella sua opera spiegherà come il Pontefice rimarrà profondamente…

Condividi:
Leggi

Per una fratellanza umana Cristiani e musulmani uniti nella diversità

Gli autori Paolo Branca e Antonio Cuciniello (entrambi docenti all’Università Cattolica di Milano, il primo di Lingua e Letteratura araba, il secondo di Storia dei Paesi islamici) nella Presentazione del libro riprendono la dichiarazione del musulmano giudice Mohamed Mahmoud: papa Francesco e il Grande imam Ahmad Al-Tayyeb, lo Sceicco di Al-Azhar sono diventati simbolo della “Fratellanza umana” al servizio di questi concetti umani supremi. Nell’Introduzione Branca parte dall’uso delle parole che in alcuni contesti e tipi di comunicazione determinano l’uso di parole diverse, con significati diversi per mostrare come tra…

Condividi:
Leggi

Varese, stop al Nutriscore per salvare le specialità alimentari italiane e territoriali

“Il nuovo protagonismo dell’Italia in Europa è importante per difendere il Made in Italy agroalimentare dall’attacco di lobby e burocrazia che con tagli di risorse ed etichette allarmistiche colpiscono addirittura prodotti base della dieta mediterranea”. Lo rimarca il presidente di Coldiretti Varese Fernando Fiori nell’esprimere apprezzamento l’azione del governo e del ministero dell’Agricoltura volta a contrastare la diffusione di sistemi di etichettatura fuorvianti come il nutriscore, assunto in occasione del Consiglio nazionale. “Il “no” ai modelli fuorvianti europei – dice Fiori – arriva anche dal Varesotto, le cui eccellenze agroalimentari, come formaggi e salumi, rischiano…

Condividi:
Leggi

La Libia, la guerra, i mercenari a che punto siamo nel 2021?

Nell’ultimo anno, le forze armate della Turchia sono state pioniere nell’utilizzo di nuove tecnologie militari come droni molto efficaci, metodologie di ricognizione, sistemi di difesa aerea e l’ampio ricorso ai mercenari. Sia in Libia sia in Nagorno-Karabakh, queste innovazioni hanno permesso a chi era sostenuto dalla Turchia di invertire la situazione iniziale della guerra. Ma la cosa più preoccupante per l’Occidente è stata e rimane l’impego di mercenari senza scrupoli da parte di un paese alleato e membro della NATO. In Libia la battaglia per Bengasi dal 2014 al 2017…

Condividi:
Leggi

Col. Giuliacci: “Massa d’aria fredda in arrivo il 24 Gennaio”

Parliamo dell’arrivo sul Italia a fine 24 gennaio di un’altra massa d’aria gelida, come avevamo già preannunciato in un nostro video 16 gennaio ( 17-25-gennaio-inverno-ancora-vivace-e-ricco-di-soprese ) ma l’arrivo sull’Europa centro-orientale era stat da noi ipotizzato già il 9 gennaio  (freddo-polare-su-europa-centro-orientale-fino-alitalia-da 11-al-25-gennaio ) ….https://www.meteogiuliacci.it/editoriali/massa-d%E2%80%99aria-fredda-arrivo-il-24-gennaio-ecco-la-sua-traiettoria%E2%80%A6-0

Condividi:
Leggi

Col. Giuliacci: “Massa d’aria fredda in arrivo il 24 Gennaio”

Parliamo dell’arrivo sul Italia a fine 24 Gennaio di un’altra massa d’aria gelida, come avevamo già preannunciato in un nostro video 16 Gennaio ( 17-25-gennaio-inverno-ancora-vivace-e-ricco-di-soprese ) ma l’arrivo sull’Europa centro-orientale era stat da noi ipotizzato già il 9 Gennaio  (freddo-polare-su-europa-centro-orientale-fino-alitalia-da 11-al-25-gennaio ) ….https://www.meteogiuliacci.it/editoriali/massa-d%E2%80%99aria-fredda-arrivo-il-24-gennaio-ecco-la-sua-traiettoria%E2%80%A6-0

Condividi:
Leggi

Termometro sottozero dopo il quinto anno più caldo di sempre

La colonnina di mercurio continua a segnare minime sottozero nel Varesotto, con le campagne al gelo dopo un 2020 che si classifica, per il territorio, come il quinto anno mai registrato di sempre, seguendo a ruota il 2019 dal quale la media registrata si discosta pochissimo. In Italia, invece, il 2020 è stato il secondo anno più caldo mai registrato in Italia dal 1800, con una temperatura di oltre un grado (+1,04 gradi) più elevata della media storica. E’ quanto emerge dall’analisi della Coldiretti sulla base dei dati Isac Cnr…

Condividi:
Leggi

I rapporti tra Occidente e Cina nel periodo di “inizio della fine” della pandemia

Il giorno dell’Epifania, Antony Blinken, Candidato al Segretario di Stato per l’amministrazione Biden ed Ex Vice Segretario di Stato ai tempi di Obama, ha dichiarato: ”Gli arresti, effettuati in modo radicale, dei manifestanti a favore della democrazia sono un attacco a chi coraggiosamente difende i diritti universali. L’amministrazione Biden-Harris starà con il popolo di Hong Kong e contro il giro di vite di Pechino sulla democrazia”. La situazione a Hong Kong è strettamente legata a quella di Taiwan, l’isola con governo democratico e ventitre milioni di abitanti che Pechino considera…

Condividi:
Leggi

Agricoltura, in Lombardia tecniche di miglioramento genetico

“La sostenibilità in agricoltura non si ottiene con l’ideologia, ma con il pragmatismo e l’innovazione. La ricerca scientifica ha fatto passi da gigante in ambito genetico. Confondere le ‘New Breeding Techniques’ con gli Ogm, come fanno alcune sigle ambientaliste, significa volere generare confusione attraverso scorciatoie ideologiche”. Lo ha detto l’assessore regionale lombardo all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi, Fabio Rolfi, in merito al manifesto di alcune associazioni ambientaliste contro le Nbt, le tecniche di miglioramento genetico che permettono di far progredire le colture rendendole produttive, resistenti alle malattie e ai parassiti…

Condividi:
Leggi

Freddo polare su Europa centro-orientale fino al’Italia dall’11 al 25 gennaio?

Il termine “blocco” (in inglese “bloking”) si riferisce a una classe di sistemi meteorologici a latitudini medio-alte. Le caratteristiche comuni  di una configurazione barica di  “blocco”  sono la persistenza, la quasi stazionarietà in loco delle ampie ondulazioni meridiane (onde planetarie o di Rossby) a cui sono soggette le correnti occidentali  che invece in condizioni normali invece dovrebbero essere confinate tra 30 e 60 gradi di latitudine ….https://www.meteogiuliacci.it/editoriali/freddo-polare-su-europa-centro-orientale-fino-alitalia-dall%E2%80%9911-al-25-gennaio

Condividi:
Leggi

Bruxelles torni a ricordarsi del Natale

Se non è stato realizzato pienamente il proposito del patriota torinese Massimo D’Azeglio (1798-1866):”Fatta l’Italia, bisogna fare gli italiani”, parafrasandolo, possiamo aspettarci che stia in piedi: “Fatta l’Europa bisogna fare gli europei”? Alla luce di quanto sta accadendo da anni nel Vecchio Continente, mentre constatiamo che esistono gli europei, con centinaia di diverse tradizioni e storie, dell’Europa possiamo solo dire che esiste, certamente, ma come”espressione geografica”(copyright Klemens Metternich 1773-1859). Dai Trattati di Roma del 25 marzo 1957 – che istituirono la Cee (Comunità economica europea ) e l’Euratom (Comunità europea dell’energia atomica) – tanta acqua è passata sotto i ponti. Ancora di più…

Condividi:
Leggi

I vincoli etici ci sono anche per l’Europa

La costruzione dell’Unione Europea (iniziata con lungimiranza con i trattati di Roma del lontano 1957) si è sviluppata nel corso degli anni tra alti e bassi, oscillando tra le posizioni di chi si accontentava di un mercato unico allargato e chi desiderava invece un’Europa politicamente unificata. In ogni caso quando si posero i primi problemi di un allargamento, era per tutti chiaro che si dovessero accettare solo Paesi in cui fosse presente lo stato di diritto e gli strumenti per la realizzazione di una democrazia compiuta. Per questo furono accolti…

Condividi:
Leggi