L’Europa che vogliamo – Le eurofollie di questi cinque anni

In questa seconda diretta entreremo nel merito dei dossier e dei progetti portati avanti da questo Parlamento Europeo negli ultimi cinque anni. Ci siamo trovati a contrastare tante iniziative che possiamo definire “eurofollie” o, se vogliamo, “ecofollie”. L’ideologia green ha caratterizzato, quasi tenuto in ostaggio, questa legislatura europea. Noi Conservatori siamo stati fondamentali per arginare queste iniziative e, nonostante l’esigua forza in Parlamento, abbiamo ottenuto numerose vittorie grazie alla forza del buonsenso. Vi aspetto in diretta per raccontarvi alcune delle battaglie più importanti.

Condividi:
Leggi

Quattro Motori d’Europa: Presidenza alla Lombardia

 La Lombardia da oggi assume la presidenza dei Quattro Motori d’Europa: al passaggio di consegne avvenuto questa mattina a Stoccarda tra il Baden-Wurttemberg e la Lombardia, sono intervenuti anche il Consigliere Segretario dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale Jacopo Scandella e il Presidente della Commissione speciale “Autonomia e riordino degli enti locali” Giovanni Malanchini. “In considerazione del ruolo centrale che devono avere le Regioni cercheremo di valorizzare sempre di più il tema della politica di coesione, che deve rimanere uno strumento per diminuire il divario tra territori consentendo però ad ognuno di far emergere le proprie peculiarità…

Condividi:
Leggi

Case Green, Tovaglieri (Lega), cambiare questa Europa per salvare casa degli italiani

“Bene che il governo abbia detto no alla direttiva Case Green, dando un segnale forte a un’Europa lontana anni luce dalla realtà, che in nome dell’ambientalismo ideologico impone ristrutturazioni che costeranno fino 60 mila euro a famiglia. Basta con le eco-follie di Bruxelles, è arrivato il momento di cambiare questa Europa per salvare la casa degli italiani. La Lega continuerà a dare battaglia in previsione del 2026, quando ci sarà la revisione della direttiva. In quell’occasione ci faremo trovare più determinati e agguerriti che mai”.  Così l’eurodeputata della Lega Isabella…

Condividi:
Leggi

Bruxelles: Tovaglieri (Lega) e Toni Capuozzo dialogano sull’ Europa

La politica comunitaria di fronte alle sfide dello sviluppo è stato il filo conduttore dell’incontro “Avanguardie d’Europa: una politica comune europea per garantire sicurezza e sostenibilità”, tenutosi al Parlamento europeo su iniziativa dell’eurodeputata bustocca Isabella Tovaglieri (Lega), membro della commissione Industria ed Energia, in collaborazione con Toni Capuozzo e la testata di informazione Ultimabozza, di cui il celebre giornalista è direttore editoriale. Nel corso dell’evento, moderato dal direttore responsabile Andrea Pernice, sono intervenuti anche il generale di Corpo D’Armata dei Carabinieri Vincenzo Coppola, il comandante Tullio Mastrangelo, Presidente di Terravision…

Condividi:
Leggi

A Villa Recalcati partecipato convegno sui temi dell’Europa

L’Europa non ha futuro se dimentica o, peggio, rinnega, le proprie origini: i valori giudaico-cistiani che sono alla base della sua prosperità, anche economica. È questo, in sintesi, il messaggio uscito dal convegno promosso dal nostro giornale lunedì 8 Aprile nell’accogliente salone di rappresentanza di Villa Recalcati, sede della Prefettura e della Provincia di Varese. Il Tema “Europa 2024-2029: rifondazione o dissoluzione”, dopo l’introduzione del presidente dei Giornalistoi Europei, Paolo Maganotti, è stato approfondito da tre dotte relazioni tenute da monsignor Ettore Malnati, Teologo, già vicario episcopale della Diocesi di…

Condividi:
Leggi

Lunedì 8 Aprile a villa Recalcati (Varese) si parla d’Europa

“Europa 2024-2029: rifondazione o dissoluzione” è il tema del convegno promosso dal nostro giornale a villa Recalcati, g.c. (Piazza Libertà 1, Varese), lunedì 8 Aprile con inizio alle ore 18. I lavori saranno introdotti da Paolo Magnagnotti, presidente di “Deutsch-italienische Gesellschaft für Europa” e dell’associazione internazionale EJ (Giornalisti Europei). La prima relazione, “UE: un albero senza radici. Riflessioni filosofiche”, sarà tenuta da Giacomo Samek Lodovici, professore associato in Filosofia morale all’Università Cattolica di Milano, dove insegna Storia delle dottrine morali, Antropologia e comunicazione, Filosofia della storia.È autore di più di…

Condividi:
Leggi

I Fratelli d’Italia varesini si preparano a sbarcare a Strasburgo

Annunciato come un forum politico, sotto il titolo “Fratelli per l’Europa”, con il quale FdI ha dato avvio alla campagna per l’elezioni europee del 6-9 Giugno prossimi, di fatto, quello di questa mattina, sabato 23 Marzo, alla Camera di Commercio di Varese, è stato «un incontro di prospettive per una nuova Europa», come ha sottolineato Tommaso Foti, presidente dei 119 deputati di FdI. Intervenuto per chiudere i lavori, l’alto Dirigente politico del partito di Giorgia Meloni ha legato il discorso, come un sottile filo in filigrana, con il preciso intento…

Condividi:
Leggi

FdI-Ecr: Fiocchi a Subiaco per testimoniare le radici del pensiero cristiano

La delegazione del gruppo Ecr (Conservatori e Riformisti) ha effettuato una significativa visita a Subiaco, luogo di nascita del primo monastero benedettino e culla del pensiero cristiano in Europa grazie a San Benedetto. Questa iniziativa è stata attentamente organizzata con lo scopo di riaffermare e celebrare l’importanza dell’identità cristiana nel cuore del vecchio Continente. Proprio ieri, giovedì 21 Marzo, i membri della delegazione hanno sottoscritto un documento articolato in 10 punti chiave, avente l’obiettivo di rievocare e ribadire presso i cittadini europei le radici storiche e culturali da cui ha…

Condividi:
Leggi

Più pragmatismo e buon senso per un’Europa ad emissioni zero

L’idea di Europa, per molti italiani è associata alle parole obbligo e poca libertà. La casa, che per molti italiani è un bene primario, è entrata nel mirino della complessa politica green. L’ obiettivo è la riduzione delle emissioni di Co2 sul patrimonio immobiliare entro il 2030.  Il principio potrebbe essere anche condivisibile, ma occorre tenere presente la realtà di un Paese come l’Italia che dipende da molti altri per le forniture di gas, petrolio e persino batterie. Il commissario Timmermans  s’è dimostrato artefice convinto di una una gabbia ideologica dentro la quale posizionare milioni di famiglie italiane.…

Condividi:
Leggi

Autonomia con riforma Lombardia più forte in Europa

“Mi è spiaciuto leggere le affermazioni del presidente nazionale di Coldiretti, Ettore Prandini, sull’autonomia. Sono pronto a incontralo per illustrargli, insieme al presidente Fontana, il grande lavoro fatto in questi mesi con tutte le Direzioni ed i rispettivi Assessorati della Regione per calibrare al meglio le funzioni che chiederemmo, nell’ambito delle materie indicate dall’articolo 117 della Costituzione, una volta approvato il DDL Calderoli”. Lo dichiara il sottosegretario della Presidenza della Regione Lombardia con delega all’Autonomia e ai Rapporti con il Consiglio regionale, Mauro Piazza, che così replica al presidente di…

Condividi:
Leggi

Agricoltura, Tovaglieri (Lega), Europa ignora proteste e tira dritto su legge Ripristino Natura

Pubblichiamo nota dell’eurodeputata Isabella Tovaglieri (Lega) sul tema legge Ripristino Natura “Nonostante i trattori scesi in strada in mezza Europa e nonostante l’apertura di facciata dell’UE al mondo agricolo, la maggioranza dell’Eurocamera tira dritto sulla sua agenda green estremista e ideologica, tradendo le promesse fatte ad agricoltori e allevatori. L’approvazione, tra applausi ed esultazioni fuori luogo, della legge sul Ripristino della Natura, è infatti un attacco frontale al settore agricolo e zootecnico perché obbligherà gli operatori a destinare porzioni di terreni coltivati e di fiumi alla ricostruzione degli ecosistemi, sottraendoli…

Condividi:
Leggi

Europa Verde o Affamata? PAC e Green Deal sotto accusa

Pubblichiamo articolo di Gaetano Masciullo, che ringraziamo per la gentile concessione,  filosofo, autore, podcaster e collaboratore del gruppo editoriale italiano Fede & Cultura. Autore di “L’Ariete del modernismo” (2022) e “La Tiara e la Loggia” (2023), è impegnato anche nella divulgazione della filosofia e della teologia cattolica. Da gennaio 2024 è collaboratore di “Young Voices Europe”. di Gaetano Masciullo – Sono ormai settimane che i contadini di tutta Europa protestano contro le politiche “verdi” dell’Europa, le quali, come sempre avviene quando lo Stato (o il super-Stato, come nel nostro caso) mette…

Condividi:
Leggi

Ue: stop von der Leyen a terreni incolti con mobilitazione a Bruxelles

La prima mobilitazione degli agricoltori da tutta Europa con la partecipazione per l’Italia della Coldiretti a Bruxelles fa cedere la Presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, che annuncia le deroghe alle norme Ue sull’obbligo di mantenere i terreni incolti. E’ quanto afferma la Coldiretti nel sottolineare che si tratta di un primo risultato del pressing degli agricoltori provenienti dal sud e dal nord dell’Unione Europea, che per la prima volta insieme manifesteranno domani giovedì 1° febbraio alle ore 9.30 in Place du Luxembourg, di fronte al Parlamento europeo dove sarà presente anche…

Condividi:
Leggi

Europa: la rivolta dei trattori a difesa dell’agricoltura

Le notizie rimbalzano dalla Francia, dalla Germania, dall’Italia, gli agricoltori si sono mobilitati contro la politica agricola dell’Unione Europea. In Francia l’assedio ha portato a bloccare le principali strade parigine, il Presidente francese Emanuel Macron ha mobilitato ben 15 mila agenti per bloccare le proteste, intanto gli agricoltori d’oltralpe si apprestano ad assediare anche la capitale. Gli agricoltori belgi sono intenzionati ad intensificare la protesta con manifestazioni e pensando anche ad un blocco dei centri della grande distribuzione, in Germania gli agricoltori si apprestano a bloccare diversi porti tedeschi. Stamane,…

Condividi:
Leggi

Pietro Fiocchi: l’Europa che vorrei

Un anno difficile per l’Italia, che ha saputo distinguersi in Europa affrontando numerose battaglie nel Parlamento Europeo su temi come gli imballaggi, l’etichettatura, le case green, la caccia e l’astioso tema del lupo. L’eurodeputato lecchese Pietro Fiocchi, gruppo Conservatori e riformisti, guardando all’anno che sta per finire ha rilasciato alle redazioni di Resegoneonline, Comolive, Valtellinanews e Vareseinluce un’intervista sul lavoro svolto e gli obiettivi raggiunti dal suo Gruppo con uno sguardo al nuovo assetto che spera possa delinearsi con le prossime elezioni che si svolgeranno a Giugno 2024. Immigrazione, difesa,…

Condividi:
Leggi

Autonomia: fondamentale competere con le altre regioni d’Europa

“La Lombardia è una delle regioni più produttive d’Europa, ma non ha l’Autonomia a differenza di altri territori europei economicamente avanzati. Per competere a pari condizioni occorre l’attribuzione di risorse e competenze come già succede in molte altre regioni europee”. Lo ha detto l’assessore regionale allo Sviluppo economico, Guido Guidesi, nel corso della quarta tappa del roadshow ‘la Regione per le imprese’ che si è tenuto alla facoltà di Medicina e Veterinaria dell’Università di Lodi. “Il nostro lavoro a livello europeo – ha proseguito Guidesi – è incessante: abbiamo promosso…

Condividi:
Leggi

L’Europa voti ai paesi balcanici e l’Italia organizza una importante cooperazione con l’Albania

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation. Come noto a tutti i governi dell’Europa unita, la cooperazione regionale “con e tra” i paesi dei Balcani occidentali (Macedonia del Nord, Albania, Serbia, Montenegro e Kossovo) appare fondamentale per il loro processo di pace e integrazione europea. Tale cooperazione svolge un ruolo centrale nella stabilità regionale, nei rapporti tra i paesi stessi dei Balcani occidentali e nel loro basilare percorso verso l’integrazione europea. È necessario ricordare, da subito, come l’entusiasmo dei governi della regione per le riforme è…

Condividi:
Leggi

Un Titanic chiamato Europa

Il Titanic dell’UE viaggia tranquillo verso il suo iceberg. Non una montagna di ghiaccio ma un mondo che si sta rapidamente trasformando rispetto a come lo abbiamo conosciuto fin qui. Le guerre non sono più solo nascoste nelle foreste lontane ma ci sono vicine; i terroristi non uccidono solo in località sconosciute ma attaccano direttamente i paesi democratici/occidentali (ieri USA oggi Israele); l’Europa scopre che l’antisemitismo non è mai del tutto cancellato (come il male, del resto). Sul Titanic, nel frattempo, dalle suite di lusso fino alle cabine di terza…

Condividi:
Leggi

Euro 7, l’Europa rinvia al 2030

A Bruxelles, giovedì 9 Novembre, l’Europa si è pronunciata sulle norme al fine di ridurre le emissioni su strada che consiste nel limitare le emissioni dei gas di scarico (come ossidi di azoto, particolato, monossido di carbonio e ammoniaca), sulle emissioni di pneumatici e freni e sulla durata delle batterie. La Commissione Ambiente dell’Europarlamento si è espressa proponendo un rinvio di altri cinque anni per l’entrata in vigore della normativa Euro 7. La decisione è passata con 329 voti a favore, 230 contrari e 41 astensioni. Ora si aspetta l’approvazione…

Condividi:
Leggi

A Varese un convegno sul futuro dell’Europa

Ospiti di Glocal, l’annuale evento varesino sulla comunicazione, dell’Associazione Nazionale Comuni d’Italia e dell’amministrazione comunale di Varese, questa mattina lunedì 6 Novembre, a Palazzo Estense si sono confrontati il Ministro dell’Economia Giancarlo Giorgetti e il Consigliere di Stato della Repubblica del Canton i Ticino Norman Gobbi, moderati dal direttore di Varesenews Marco Giovannelli. Vari gli argomenti di confronto tra cui quelli relativi al lavoro dei transfrontalieri e le occasione delle Olimpiadi invernali Milano-Cortina 2026. In particolare Giorgetti s’è intrattenuto sulla questione del prelievo fiscale agganciato ai servizi di tutela sanitaria.…

Condividi:
Leggi

Anche in Occidente torna l’antisemitismo

Fin dall’Agosto 2017, con un lungo articolo, ci eravamo occupati del crescente antisemitismo in Europa. Riprendiamo l’argomento, purtroppo, alla luce di quanto sta accadendo dal 7 Ottobre in Israele e nel mondo. In quella estate riportavamo, tra l’altro, le dure e taglienti considerazioni dello scrittore Sebastian Villar Rodriguez apparse in un non identificato giornale spagnolo fin dal 2008 e contestualmente spiegavamo che avremmo usato il condizionale perché non in possesso del testo originale del suo scritto, ma di una traduzione di Romolo Giovanardi apparsa nel web. Ebbene sotto il titolo…

Condividi:
Leggi

A Nizza i giornalisti europei riflettono su l’Europa tra guerre ed elezioni 2024

L’annuale convegno dell’Associazione Giornalisti Europei (European Journalist) in programma a Nizza dal 26 al 29 Ottobre, è entrato oggi nel vivo con una serie di interventi che hanno messo in luce il tema “L’Europa tra guerra ed elezioni”. Dopo il saluto del Presidente del sodalizio, la giornalista romena Felicia Ristea, e di alcuni rappresentanti della municipalità nizzarda, hanno preso la parola Ivan Koedjikov, alto funzionario della Comunità Europea che ha sviluppato il tema “Democrazia europea: elezioni in tempo di guerra, cambiamenti globali e populismo”; e Joan Barata, docente di giornalismo…

Condividi:
Leggi

Europa più competitiva con piattaforma Step

Piattaforme tecnologie strategiche per l’Europa (STEP) permetterà all’Unione Europea di indirizzare i finanziamenti verso settori tecnologici che sono cruciali per la sua leadership e per il rafforzamento del mercato unico”. E’ quanto affermato in una nota rilasciata dagli eurodeputati di Fratelli d’italia- ECR Denis Nesci e Pietro Fiocchi. Alcune agenzie stampa, come “Nove Colonne” e “Ansa” hanno riportato come, la piattaforma sia uno strumento o potrebbe essere considerato anche un banco di prova che dovrebbe consentire e sostenere lo sviluppo europeo dal punto di vista delle tecnologie innovative e digitali…

Condividi:
Leggi

Il futuro della Comunità euro atlantica discusso a Roma al Ministero Affari Esteri

Generale Giuseppe Morabito – Membro del Direttorio della NATO Defence College Foundation. Sullo sfondo della guerra in Ucraina, la sicurezza, la difesa e il futuro della comunità euro- atlantica sono al centro dell’agenda politica internazionale e del dibattito mediatico. La NATO ha avviato una profonda revisione strategica per far fronte alle crescenti incognite che si presentano nello scenario globale. Tale revisione sarà discussa e approfondita l’anno prossimo a Washington nel 75° anniversario dell’Alleanza. Il vertice NATO tenutosi a Vilnius ha avuto quattro aspetti importanti sia dal punto di vista di…

Condividi:
Leggi

Il 6 Giugno, fatidico giorno per l’ Europa

Il 6 Giugno 1944 gli Alleati sbarcavano in Normandia e dieci mesi dopo entravano a Berlino. Si chiudeva così un conflitto (costato 55 milioni di morti, in maggioranza civili) da cui sarebbe nata una nuova Europa. Il 6 Giugno 2024, in un contesto ovviamente e, per fortuna, molto diverso, oltre 400 milioni di europei saranno chiamati al voto per riformare (o rifondare?) un’Europa che molti non avvertono più come loro casa comune. I 27 Stati che compongono l’Unione sono portatori di costumi, tradizioni e persino culture proprie. Il transumanesimo, voluto…

Condividi:
Leggi

Italia seconda in Europa nei settori gomma e plastica trainata dalla Lombardia

L’Italia è il secondo paese europeo più rilevante nel settore gomma e plastica, solo dopo la Germania, per numero di unità locali e valori di fatturato e valore aggiunto, mentre la Lombardia è il territorio più importante del nostro Paese nel settore, incidendo per circa un terzo delle unità locali (3,7 mila nel 2020) e degli addetti (60,7 mila nel 2020) sul totale italiano. Lo mostra il report realizzato da Assolombarda e Federazione Gomma Plastica e presentato, mercoledì 20 Settembre,  nel corso del convegno “Industrie che modellano il futuro” presso Palazzo Gio Ponti a Milano. Il peso della regione,…

Condividi:
Leggi

Quanto ci costeranno le case green?

Gli immobili green tengono banco in Europa, ma preoccupano milioni di proprietari di case, soprattutto in Italia. Le direttive europee stanno provocando danni ma anche tante perplessità e paura alle persone che si stanno apprestando all’acquisto di una casa. Chi vuole comprare è colto da numerosi dubbi che derivano dalle classi energetiche e dal loro eventuale adeguamento e chi vuole vendere fatica a mettere sul mercato la propria casa che rischia un continuo deprezzamento. Tutto ciò in nome dell’esasperate politiche ecologiche. Per chiarire molti dubbi su questo tema abbiamo rivolto…

Condividi:
Leggi

Politica e cultura in Europa

La morte di Milan Kundera, lo scrittore ceco emigrato in Francia (1929-2023), ha aperto per un momento una finestra su un mondo, quello dei paesi del centro Europa, che la politica europea contemporanea fatica a comprendere. Solamente un paio di anni fa, infatti, è stato pubblicato un volumetto, “Un occidente prigioniero”, che raccoglie due interventi in cui Kundera affronta il tema delle piccole nazioni, della loro cultura, del ruolo che hanno avuto e possono ancora avere nell’Europa di oggi. I lunghi anni del dominio dell’Unione Sovietica, frutto della conclusione della…

Condividi:
Leggi

Da Bergamo all’Adriatico, l’architettura di Venezia come segno identitario

Fonte: https://www.anvgd.it/da-bergamo-alladriatico-larchitettura-di-venezia-come-segno-identitario/ di Lorenzo Salimbeni  L’impronta architettonica dell’Adriatico orientale rappresenta una delle prove tangibili più evidenti del radicamento della cultura italiana e pertanto nell’approccio interdisciplinare che contraddistingue la Scuola Estiva di alta formazione per docenti promossa dal Tavolo di Lavoro Ministero dell’Istruzione e del Merito – Associazioni degli Esuli istriani, fiumani e dalmati, la terza giornata dell’edizione 2023 è stata dedicata proprio all’architettura e alla storia dell’arte. Magistrale l’inquadramento iniziale fornito dall’Arch. Massimiliano Tita, il quale ha prima di tutto evidenziato che al di là dei confini politici sono stati quelli…

Condividi:
Leggi

UE: stop Parlamento a norma ammazza stalle

Abbiamo fermato in Europa la norma ammazza stalle, con la decisione di lasciar fuori gli allevamenti bovini dalla revisione della direttiva sulle emissioni industriali che salva un settore cardine del Made in Italy. E’ quanto afferma il presidente della Coldiretti Ettore Prandini nel rivendicare la decisione del Parlamento Europeo che ha votato con la maggioranza di 367 voti a favore l’’esclusione dei bovini e lo stop ad ulteriori oneri per suini e pollame. Un testo che – sottolinea Prandini – va incontro alle richieste di Coldiretti che per prima aveva…

Condividi:
Leggi

Un’idea di nuova Europa a Palazzo Pirelli

Palazzo Pirelli a Milano, lunedì 10 Luglio, alle ore 17.30 , ha ospitato il convegno “Un’altra Europa da conservare”. Presenti all’incontro: il Presidente del Consiglio Regionale Federico Romani, il senatore Mario Mantovani, il giornalista Francesco Borgonuovo e l’europarlamentare Vincenzo Sofo ed il senatore Sandro Sisler. Ad aprire il convegno “Un’Europa da salvare” i saluti istituzionale del Presidente del Consiglio regionale Federico Romani. Ospite d’eccezione il senatore Marcello Pera, che ha tenuto una lectio magistralis sul tema quale Europa vogliamo. Il senatore Pera ha iniziato il suo intervento spiegando che in…

Condividi:
Leggi

Riflessioni per una buona vita in comune

“Buone ragioni per la vita in comune” è il titolo di un libro scritto qualche anno fa dal card. Angelo Scola che raccoglie alcune importanti riflessioni sul tempo che viviamo: si aggiunge a diversi altri interventi con cui, nelle diverse funzioni che la Chiesa gli ha affidato, ha cercato di aiutare i cattolici e ogni uomo di buona volontà, a stare nel mondo riscoprendosi come un ”io-in-relazione” e non come una monade isolata. Nei suoi interventi compaiono parole e vengono sviluppati temi come quelli della vita buona, di una nuova…

Condividi:
Leggi

Guerra in Ucraina: quali rischi per l’Italia e l’Europa

Il conflitto Russia-Ucraina scoppiato il 24 Febbraio 2022 ha portato l’Europa e la Nato a contrapporsi con forza alla Russia. Il conflitto ha provocato forti ripercussioni in campo economico e sociale. Ogni cittadino europeo, tra cui gli italiani, sono stati colpiti da un aumento del costo della vita che si è tradotto non solo in un carrello della spesa sempre più vuoto a causa dell’inflazione ma dell’aumento di bollette di acqua, luce e gas. Anche se l’Europa in questo anno di guerra ha tentato di creare azioni per garantire un…

Condividi:
Leggi

I valori del cristianesimo sopravviveranno in Europa

Sopravviverà l’Europa all’offuscarsi di una presenza significativa del cristianesimo nella sua concezione del mondo? Non parlo qui della presenza della Chiesa, quella ci è garantita fino alla fine dei tempi. Penso a quell’insieme di “valori” che il cristianesimo ha forgiato in Europa anche al prezzo di sofferenze, errori, violenze. Una visione, insomma, dell’uomo e della società, originali, che non trovano riscontro in altre culture e che nascono dalla consapevolezza della persona come immagine del Dio creatore che si fa uomo e cambia la storia dandole un suo fine. La domanda…

Condividi:
Leggi

Giornata Europa a Palazzo Pirelli

 Inaugurata presso lo spazio Eventi di palazzo Pirelli, a Milano, la mostra “Giornata dell’Europa. L’Unione europea: il 9 maggio tra presente, passato e futuro”. L’esposizione è stata realizzata a integrazione di un percorso illustrato sulla dichiarazione di Robert Schuman del 9 maggio 1950 curato dal Parlamento europeo, con immagini storiche che accompagnano il visitatore alla scoperta delle azioni a sostegno della pace che ancora oggi sorreggono il progetto europeo. All’inaugurazione sono intervenuti Raffaele Cattaneo, sottosegretario di Regione Lombardia alle Relazioni internazionali ed Europee, e Maurizio Molinari, capo ufficio del Parlamento europeo a…

Condividi:
Leggi

Europa smarrita e senza validi nocchieri

“Realtà senza Dio” è il titolo con cui il Corriere della Sera, il 20 Marzo del 1978, quattro giorni dopo il rapimento di Aldo Moro e la strage della sua scorta, pubblicava un articolo di Giovanni Testori. Si meravigliava, Testori, che, nei diversi commenti seguiti all’eccidio, spiccasse un’assenza: «Neppure nelle parole pronunciate o scritte da chi, per il segno stesso di cui fregia la propria militanza politica [si riferisce qui alla croce sullo scudo della DC], ci sarebbe parso naturale, il nome di Dio è venuto fuori; e neppure è…

Condividi:
Leggi

Le Chiese africane ai giovani: l’Europa non è l’Eldorado

L’Unione europea, tramite Ursula Von der Leyen, presidente della Commissione, ha preso atto che occorre intervenire con saggezza sul fenomeno dell’immigrazione/emigrazione. Il problema non esisterebbe, o sarebbe risibile, se coloro che governano i Paesi più ricchi si mettessero una mano sulla coscienza e, alleandosi, s’impegnassero per aiutare lo sviluppo delle nazioni più deboli in modo da garantire ad ogni persona le condizioni minime di sopravvivenza. È davvero impossibile costruire qualche pozzo là dove occorre? Sono ancora tollerabili le favelas o le baraccopoli nelle città di mezzo mondo? Ha senso che…

Condividi:
Leggi

Prima dell’alba

“Prima dell’alba” è l’autobiografia autorizzata di Israel Zolli, rabbino della Comunità ebraica a Roma. Nel 1944 chiese di essere battezzato, cosa che avvenne il 13 Febbraio 1945. Un evento che fece scalpore e provocò risentimento in molti ebrei, soprattutto, per le atroci sofferenze che il popolo ebraico aveva sopportato nei lager nazisti. La decisione di Israel Zolli di convertirsi alla religione cristiana fu un percorso maturato lungo tutta la sua vita. Il libro “Prima dell’alba” edito da San Paolo, è la testimonianza di quel percorso. Il libro autobiografico e da…

Condividi:
Leggi

Pera: per Ratzinger senza cristianesimo l’Europa muore

L’agenzia Adnkronos ha intervistato il senatore Marcello Pera, autore di “Senza radici”, un libro scritto con Benedetto XVI nel 2004, in cui approfondisce il tema dell’edificazione dell’unità europea alla luce della fede cristiana. La citiamo perché, tra i fiumi di dichiarazioni che abbiamo letto in questi giorni a seguito della morte di Papa Ratzinger, ci pare la più penetrante e dotta per capire l’essenza del pensiero di un Pontefice (Santo come il suo predecessore) su un argomento, l’Europa, che coinvolge direttamente mezzo miliardo di persone e indirettamente l’intera umanità. È…

Condividi:
Leggi

Qatar, Sumahoro. Quante ombre sull’Europa…

Scrivendo quindici giorni fa l’editoriale “Titanic Europa” non potevo certo immaginare l’esplosione del “caso Qatar”: l’arresto e la denuncia di importanti personaggi dell’establishment europeo accusati di aver ottenuto grandi quantità di denaro per diffondere un’immagine positiva dell’emirato sul fronte dei diritti dei lavoratori impiegati per la realizzazione degli impianti per i mondiali di calcio. L’evento, di cui ancora non conosciamo la completa dimensione e le eventuali connessioni, sollecita ulteriori riflessioni sul tema dell’Europa. Come premessa sarà tuttavia utile sottolineare come i più recenti eventi (Qatar e caso Sumahoro) abbiano colpito…

Condividi:
Leggi

Titanic Europa

Una direttiva sugli imballaggi che preoccupa le aziende interessate, una politica ambientale del tutto ideologica che rischia di metter in ginocchio i sistemi industriali europei, la preoccupazione “antiplastica” portata fino al ridicolo, mentre sul piano politico il presidente del Consiglio europeo incontra il leader cinese lasciando a casa la Presidente della commissione la quale, forse in delirio di onnipotenza, non pensa meglio che a lanciare una proposta di Corte internazionale per i crimini di guerra della Russia (lo si fece a Norimberga per i crimini nazisti ma dalle potenze che avevano vinto la…

Condividi:
Leggi

La “Guerra Grande” in Europa

Il “sogno” di Giovanni Paolo II di un’Europa che potesse superare la contrapposizione tra blocchi del periodo della “guerra fredda” e tornare così a respirare pienamente con i suoi due polmoni, quello occidentale e quello orientale, si trova minacciato dalla nuova “cortina d’acciaio” che sta calando sul continente a causa del conflitto tra Russia e Ucraina. Editorialista: Maurizio MilanoAnalista tecnico capo esperto con una comprovata esperienza di lavoro nel settore bancario. Esperto in Rischio di Mercato, Asset Management, Trading, Rischio Finanziario e Consulenza Finanziaria.

Condividi:
Leggi