“Carolina Albasio” di Castellanza borsa di studio per mediazione linguistica

Studiare, passione ma anche costi da sostenere. Ne è consapevole la scuola superiore “Carolina Albasio” di Castellanza che, per uno dei frequentatori del corso di laurea triennale in scienze della mediazione linguistica e culturale, ha deciso di mettere a disposizione una borsa di studio del valore di 2400 Euro “a copertura totale-  si legge nel bando – dei contributi universitari”.  Gli studenti residenti sul territorio cittadino e coinvolti nella frequentazione di questo corso potranno quindi beneficiare di un’opportunità per vedersi alleggerire i costi del loro cursus studiorum. Oltre alla cittadinanza…

Condividi:
Leggi

Test salivari molecolari risultati incoraggianti

Sono incoraggianti gli esiti della sperimentazione dei test molecolari salivari per la diagnosi di positività al Covid partita in alcune scuole di tutte le province della Lombardia lo scorso mese di maggio. A fronte infatti di 3.617 test effettuati sono solamente 2 le positività riscontrate. “Siamo molto soddisfatti – spiega la vicepresidente e assessore al Welfare della Regione Lombardia, Letizia Moratti – non solo di questi primi risultati, ma anche della possibilità di aver potuto usare uno strumento diagnostico, già in uso in Europa e Stati Uniti, che non comporta…

Condividi:
Leggi

AST Insubria sistema informatizzato per le attività di contact tracing

ATS Insubria, in questi giorni, ha registrato “un sovraccarico del sistema di tracciamento, a causa del considerevole numero di positivi individuati nelle ultime settimane. Ciò ci ha spinto a trovare soluzioni informatizzate per il tracciamento – spiega il dr. Giuseppe Catanoso Direttore Sanitario di ATS – Da Settembre, per altro, lavoriamo incessantemente per implementare gli strumenti informatici e le piattaforme a disposizione. Gli “SMS Coronavirus” verranno inviati a tutti i cittadini risultati positivi al tampone o coinvolti dal tracciamento. I cittadini potranno accedere, attraverso un semplice link, ad una pagina interattiva…

Condividi:
Leggi

Una storia poco e mal raccontata: l’Istria dopo l’8 Settembre 1943

Annamaria Crasti, esule istriana, riassume con particolari inediti e personali i tragici fatti di cui fu testimone nei giorni immediatamente successivi al “proclama Badoglio” (8 Settembre 1943) e che costò la vita a tanti innocenti “colpevoli” esclusivamente di essere italiani e di vivere nelle terre orientali del Paese. Oggi, all’età di 79 anni, vive a Milano dove l’abbiamo incontrata. Il Maresciallo Badoglio, l’8 Settembre, annuncia alla radio la resa incondizionata del Paese agli Inglesi e agli Americani. Così l’Italia orientale, Dalmazia, Istria, Fiume precipitano nel caos più totale. L’Esercito come…

Condividi:
Leggi