Unione Europea: ultimo appello

Alla vigilia del voto europeo riconfermiamo quanto già scritto, in parte, nel Settembre dello scorso anno quando ricordavamo che il 6 Giugno 1944, esattamente ottant’anni fa, gli Alleati sbarcavano in Normandia e dieci mesi dopo entravano a Berlino. Si chiudeva così un conflitto (costato 55 milioni di morti, in maggioranza civili) da cui sarebbe nata una nuova Europa. Dal 6 al 9 Giugno 2024, in un contesto ovviamente diverso, per fortuna, oltre 400 milioni di europei saranno chiamati al voto per riformare (o rifondare?) un’Europa che molti non avvertono più…

Condividi:
Leggi

Gorizia capitale europea della cultura segnerà una svolta nella storia del confine orientale

Fonte: https://www.anvgd.it/gorizia-capitale-europea-della-cultura-segnera-una-svolta-nella-storia-del-confine-orientale/ di Lorenzo Salimbeni – «In un’epoca in cui ci sono ancora tante guerre che spesso ignoriamo, fare Capitale Europea della Cultura una città come Gorizia che è stata luogo di guerra e testimone di lacerazioni e separazione è un esempio per l’Europa e per il mondo» così il Presidente emerito della Camera dei Deputati On. Luciano Violante intervenendo allo stand del Ministero dell’Istruzione e del Merito al Salone del Libro di Torino all’evento “L’opportunità di Go!2025” organizzato dal MIM assieme all’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia. Il Prof.…

Condividi:
Leggi

Stop a import e concorrenza sleale dai paesi terzi dell’Unione Europea

Occorre dire basta alla concorrenza sleale dei Paesi terzi ed introdurre con decisione il principio di reciprocità per fare in modo che tutti i prodotti che entrano nell’Unione europea rispettino gli stessi standard dal punto di vista ambientale, sanitario e del rispetto delle norme sul lavoro previsti nel mercato interno anche alla luce degli accordi di libero scambio in discussione come il Mercosur che penalizzano agricoltori e cittadini europei. Nel 2023, ad esempio, sono più che raddoppiate nel nostro Paese, per un totale di ben oltre il miliardo di chili,…

Condividi:
Leggi

Ue, Fiocchi (FdI- Ecr): Commissione Europea no al bando totale del piombo

Pubblichiamo dichiarazione dell’eurodeputato di FdI – Gruppo Ecr Pietro Fiocchi riguardanti le dichiarazioni del Commissario europeo Therry Breton, sul bando totale del piombo nella caccia. “Apprendo con favore le dichiarazioni del Commissario europeo Therry Breton, il quale ha dichiarato che non intende vietare totalmente l’uso del piombo, riconoscendo la necessità di un bilanciamento tra la valutazione dei rischi e l’esistenza di alternative economicamente fattibili per la sua sostituzione. Preoccupa, tuttavia, il riferimento di Breton a misure mirate di eliminazione del piombo, poichè non vorrei che le categorie bersaglio di tale…

Condividi:
Leggi

Gorizia Capitale Europea della Cultura

Fonte: https://www.anvgd.it/2025-gorizia-capitale-europea-della-cultura-e-50-anni-del-trattato-di-osimo/ Le due pagine di apertura dell’edizione goriziana del quotidiano Il Piccolo di oggi, venerdì 29 dicembre 2023, dedicano ampio spazio a Gorizia come città simbolo del confine orientale italiano. Un confine che dopo il Trattato di Pace del 10 febbraio 1947 attraversava il capoluogo isontino cosicché, ancor prima che venisse eretto il Muro di Berlino, la cortina di ferro già divideva una città europea. Un confine che è andato via via attenuandosi in seguito all’indipendenza della Slovenia dalla Jugoslavia, alla sua adesione all’Unione Europea, alla nascita di uno dei…

Condividi:
Leggi

Export varesino: aumento del +2,4%

Gli ultimi dati provvisori disponibili sul commercio estero varesino sono relativi al periodo gennaio-settembre 2023. Le esportazioni a valore della provincia hanno raggiunto i 9,3 miliardi di euro, in aumento a prezzi correnti del +2,4% rispetto a gennaio-settembre 2022 (contro un aumento del +1,0% nello stesso periodo delle esportazioni italiane). Sul lato delle importazioni a valore della provincia, che hanno raggiunto i 7,2 miliardi di euro, si è registrato un aumento a prezzi correnti del +1,2% su gennaio-settembre 2022 (contro una diminuzione del -10,0% nello stesso periodo delle importazioni italiane, su cui conta però tanto il calo delle importazioni di energia; al netto di esse, il dato è -2,3%). Il saldo commerciale varesino a valore nel periodo…

Condividi:
Leggi

Le vie della storia per un’identità europea

Incontro settimanale dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, Comitato di Milano, giovedì 30 Novembre, alle ore 18.00 con la professoressa Barbara Mocibob sul tema “Le vie nella storia. Passato e presente per la costruzione di una condivisa identità europea”, con illustrazioni di una monografia di cui è autrice. L’incontro può essere seguito collegandosi alla pagina Facebook dell’associazione al seguente link https://www.facebook.com/groups/2559430654128300/

Condividi:
Leggi

Busto Arsizio città europea dello sport

Da oggi, giovedì 28 settembre, a domenica 1° ottobre la Galleria Boragno ospiterà la mostra fotografica “L’altro sport” di Claudio Argentiero, a cura di AFI – Archivio Fotografico Italiano, nell’ambito del calendario delle iniziative che celebrano Busto come Città europea dello Sport 2023. In esposizione i ritratti degli atleti di Pad Cuffie Colorate, l’associazione attiva da oltre 30 anni a Busto Arsizio per permettere alle persone disabili di praticare attività sportiva. La mostra sarà aperta il giovedì e il venerdì dalle 16 alle 19, il sabato e la domenica dalle…

Condividi:
Leggi

Convegno “La città che cambia” ai Molini Marzoli a Busto Arsizio

Nel ricco programma della settimana europea della mobilità non poteva mancare un convegno dedicato alle tematiche dell’iniziativa: si terrà venerdì 22 settembre a partire dalle 9 ai Molini Marzoli. Promuovere politiche avanzate, iniziative concrete e buone prassi nel campo della mobilità sostenibile è l’impegno che il Comune di Busto Arsizio si è dato per i prossimi anni. Infatti, per migliorare impatto ambientale e qualità della vita dei cittadini è necessario stabilire collaborazioni efficaci con i portatori d’interesse locali e i soggetti di rilevanza nazionale e internazionale, mettendo a sistema competenze…

Condividi:
Leggi

Busto Arsizio si prepara a vivere l’Estate

Si rinnova l’atteso appuntamento con Busto Estate, il calendario di eventi che animano la città nei mesi estivi da qualche decennio. Da giugno a settembre una rassegna ricca di iniziative, coordinata dall’Amministrazione comunale, accontenterà tutti i gusti e tutte le età. Il calendario comprende, infatti, più di 400 eventi, tra cui, oltre alle iniziative culturali e sportive, serate di musica e intrattenimento, eventi sociali ed educativi, appuntamenti istituzionali, che saranno realizzati con la collaborazione e il coinvolgimento indispensabile di associazioni ed enti. Da sottolineare la partnership con il Comitato Commercianti…

Condividi:
Leggi

Cibo sintetico, stop salva 14 mld produzioni lombarde

Lo stop al cibo sintetico deciso dal Governo salva gli oltre 14 miliardi di valore delle produzioni agroalimentari della Lombardia e del Varesotto. È quanto afferma Coldiretti Varese nell’esprimere soddisfazione per l’approvazione al Consiglio dei Ministri del Disegno di legge “Disposizioni in materia di divieto di produzione e di immissione sul mercato di alimenti e mangimi sintetici”. Una decisione arrivata anche grazie alla petizione contro il cibo sintetico voluta da Coldiretti che,  nelle sole province del settentrione lombardo, ha raccolto migliaia di firme “Ringraziamo il Governo per avere accolto il…

Condividi:
Leggi

Busto Arsizio città europea dello sport

Si svolgeranno a Busto, all’ework arena nel fine settimana (11 e 12 marzo) le finali della coppa Italia di basket di serie A2 e di serie B, organizzate dalla Pallacanestro Cantù. Oggi la presentazione dell’iniziativa a cui hanno partecipato il sindaco Emanuele Antonelli e l’assessore allo Sport Maurizio Artusa. “Questo è l’anno giusto per ospitare questa competizione perché è l’anno in cui Busto è città europea dello Sport. La coppa Italia sarà un tassello prestigioso del programma degli eventi di quest’anno: a Busto ci sono tanti appassionati di questo sport…

Condividi:
Leggi

Controllo sociale: dalla Cina Popolare all’Unione Europea

Video-editoriale dell’Osservatorio Internazionale card. Van Thuan a cura del direttore Stefano Fontana sul tema il modello cinese del controllo sociale della popolazione sta inesorabilmente diventando anche quello dell’Unione Europea. Stefano Fontana – editorialista Filosofo, giornalista e saggista, autore di varie opere, è il direttore dell’Osservatorio Card. Van Thuan. didascalia: Stefano Fontana – direttore Osservatorio Internazionale Card. Van Thuan

Condividi:
Leggi

Energia immobilismo Unione Europea crea grave crisi sociale

«Rimango convinto che, pur con incredibile e imbarazzante ritardo, da Bruxelles arriveranno gli strumenti necessari per salvaguardare le aziende e il lavoro. Ne sono sicuro perché se così non fosse la Commissione Europea si assumerebbe la responsabilità di distruggere la nostra economia creando una gravissima crisi sociale». Interviene nuovamente e con durezza l’assessore allo Sviluppo Economico di Regione Lombardia, Guido Guidesi, in merito al gravoso tema del ‘caro energia’. Lo stesso assessore, insieme a tutto il ‘sistema lombardo’, è stato il primo, ormai un anno fa a lanciare il grido…

Condividi:
Leggi

Unione Europea si al cibo sintetico. Attacca carne e salumi

Non solo vino, l’Unione Europea vuole cancellare anche la promozione di carne e salumi colpendo un settore da primato del Made in Italy agroalimentare, con la norcineria nazionale che offre lavoro a circa centomila persone e vale 20 miliardi. E’ quanto denuncia la Coldiretti nel riferire che il Consiglio UE Agricoltura e Pesca dei 27 Paesi di lunedì 21 febbraio ha posto all’ordine del giorno la presentazione e discussione di un documento congiunto sulla politica di promozione europea di Austria, Belgio, Bulgaria, Ungheria, Irlanda, Italia Lettonia, Lituania, Polonia, Portogallo, Spagna…

Condividi:
Leggi

Lombardia sempre più bio

È più che triplicata in dieci anni la superficie a biologico in Lombardia, passata da 14.650 ettari del 2009 a oltre 56 mila nel 2019. È quanto emerge da un’analisi della Coldiretti regionale su dati Sinab (Sistema di Informazione Nazionale sull’Agricoltura Biologica) in occasione del seminario su biologico e biogas organizzato a Trescore Cremasco (CR) presso l’allevamento dell’azienda agricola Carioni alla presenza tra gli altri di Paolo Voltini, presidente Coldiretti Lombardia, e Fabio Rolfi, assessore regionale all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi Verdi. Un trend – continua la Coldiretti – che risponde…

Condividi:
Leggi

Anvgd Milano, l’italianità adriatica e la prospettiva europea

“Prospettive europee per la collaborazione tra le anime dell’italianità adriatica” è il tema che l’Anvgd di Milano affronterà mercoledì 30 Giugno, alle ore 18.00 sempre in videoconferenza alla pagina fb “http://www.facebook.com/groups/2559430654128300“ dell’associazione. Relatori Maurizio Tremul presidente Unione Italiana, Renzo Codarin presidente Nazionale Anvgd, presenti anche Franco Papetti presidente Afim – Libero Comune di Fiume in esilio e Alberto Cammarota Rotary Club “Terra San Marco” rappresentante Commissione Azione Internazionale.

Condividi:
Leggi

Le vicende dei Giuliani Dalmati in prospettiva europea

Il tema che l’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia ha affrontato  nell’incontro settimanale che si è svolto giovedì 13 Maggio alle ore 17.30 sulla pagina facebook dell’Associazione (https://www.facebook.com/groups/2559430654128300) ha per titolo  “Le vicende dei Giuliani Dalmati in prospettiva europea”, relatore dell’incontro Paolo Segatti, professore di Sociologia politica alla Statale di Milano. Riportiamo qui di seguito un estratto della conferenza tenuta dal Prof. Paolo Segatti.  Le vicende che hanno costretto larga parte dei giuliani- dalmati ad andarsene da casa loro alla fine della seconda guerra mondiale vengono collocate, quando se ne…

Condividi:
Leggi

All’ Insubria un ricercatore in lingua e storia ebraica grazie alla Rothschild Foundation

 Gli ebrei e l’ebraismo in Lombardia e in generale nel Nord Italia sono nuovi temi di studio all’Università dell’Insubria, grazie a un ambito finanziamento di 72mila euro da parte della Rothschild Foundation di Londra. La più importante organizzazione europea per la promozione della cultura ebraica ha premiato, tra le tante richieste, quella del Dipartimento di Scienze umane e dell’innovazione per il territorio dell’ateneo, grazie alle competenze in materia del suo direttore, il professore Paolo Luca Bernardini, tra massimi esperti di cultura ebraica in Italia per quel che riguarda la prima età moderna. Nel panorama…

Condividi:
Leggi