“I luoghi del progetto” partecipa anche il Museo Fisogni di Tradate

Il Circuito Lombardo Musei Design propone alla Triennale di Milano, dal 4 a 6  giugno 2021,una maratona di eventi dal titolo “I LUOGHI DEL PROGETTO. Tre giorni di incontri in Triennale: racconti, proiezioni e una mostra” a cura di Claudio Palvarini e Lodovico Gualzetti. L’articolato evento, organizzato da CS&L Consorzio Sociale in collaborazione con Magutdesign, il sostegno di Regione Lombardia, il contributo di Fondazione Cariplo e l’ospitalità di Triennale Milano, coinvolge le ventisette realtà tra musei, archivi e studi-museo del design del Circuito Lombardo Musei Design, che rappresentano l’eccellenza nell’ambito…

Condividi:
Leggi

A Velate e nel Salone Estense il progetto “Assenza”

Si apre sabato 8  alle ore 11 e chiuderà, alla stessa ora, domenica 23 Maggio, presso il battistero di Velate, la mostra “Assenza”. Maurizio Gabbana offrirà al pubblico una serie di selezionati scatti, frutto della sua attività di fotografo.  La mostra sarà aperta il sabato e la domenica dalle 11 alle 13 e dalle 15 alle 18 (senza prenotazione); da martedì a venerdì dalle 15 alle 18 (su prenotazione all’indirizzo: battisterodivelate@gmail.com). In connessione con la mostra, domenica 9 Maggio alle ore 10.30, presso il Salone Estense (via Luigi Sacco, Palazzo…

Condividi:
Leggi

A Solbiate Olona il progetto “La conciliazione 2020, il lavoro che cambia”

 In epoca di pandemia l’argomento riveste un carattere di particolare attualità. Come fare in modo che le aziende e i dipendenti che vi operano possano procedere in completa armonia così da farne beneficiare loro stessi e la produzione? Il tema è al centro di un’iniziativa promossa dall’Azienda speciale consortile Medio Olona Servizi alla persona che annovera tra i comuni soci anche Solbiate Olona. Le aziende del territorio sono state invitate ad aderire a un progetto chiamato “La conciliazione 2020, il lavoro che cambia”, organizzata dalla cooperativa Totem. L’idea, come si…

Condividi:
Leggi

Il Papa doveva morire

La vita di Giovanni Paolo II è stranamente legata al numero 13, il suo attentato avviene il 13 Maggio 1981 alle ore 17.17 così come l’apparizione della Madonna ai tre pastorelli di Fatima avviene il 13 maggio 1917. Nel libro “Il Papa doveva morire” (edizioni San Paolo 224 pp, 22,00 euro), l’autore il giornalista Antonio Preziosi, a 40 anni dall’attentato di piazza San Pietro, analizza con dovizia di particolari il giorno in cui si compì l’attentato a Giovanni Paolo II. L’autore nella sua opera spiegherà come il Pontefice rimarrà profondamente…

Condividi:
Leggi

Lombardia con “Demo” sostegno a progetti territoriali

Promuovere le eccellenze del ‘Made in Lombardia’ per stimolare il saper fare lombardo e ripartire da creatività e qualità come strumenti di promozione territoriale. È questo l’obiettivo di ‘Demo’, la misura approvata dalla Giunta regionale e messa in campo dall’assessore al Turismo, Marketing Territoriale e Moda, Lara Magoni, che punta a sottolineare quanto il design e la moda possano essere due ambasciatori irresistibili per la ripartenza della Lombardia. “Il design e la moda – dice l’assessore regionale Magoni – sono due tra i comparti competitivi più dinamici e rilevanti nel…

Condividi:
Leggi

Gallarate, educazione stradale al via il progetto regionale nelle scuole

L’assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale, Riccardo De Corato, ha presentato questa mattina, da remoto, il progetto di Regione Lombardia sull”Educazione stradale nelle scuole’ realizzato dall’Istituto Superiore ‘Falcone’ di Gallarate (VA) con l’Ufficio scolastico regionale della Lombardia.  Destinato agli studenti nella fascia di età dai 16 ai 19 anni, il progetto ha l’obiettivo di stimolare la sensibilizzazione della compresenza sulle strade, di favorire l’acquisizione delle competenze di cittadinanza basate sulla conoscenza e sul rispetto del codice della strada per migliorare la sicurezza generale attraverso esperienze educative anche di…

Condividi:
Leggi

Centro Gulliver un lavoro di squadra a sostegno dell’adolescenza

L’unione, si sa, fa la forza. A maggior ragione quando “in ballo” ci sono valori importanti e la stessa passione per il benessere delle giovani generazioni. Il Centro Gulliver di Varese desidera presentare i propri “buoni propositi” per il 2021. Le linee guida che vorrebbe mettere in atto: un nuovo pay off, una rinnovata spinta verso il mondo della prevenzione e la ricerca di partner credibili – affini per mission e valori – con cui collaborare, sul territorio varesino, ma con uno sguardo più ampio, rivolto alle best practices presenti nelle altre regioni d’Italia. IL NUOVO PAY OFF Il Gulliver non sarà…

Condividi:
Leggi

“Bike to work” un successo per Olgiate Olona

 Il successo del progetto è racchiuso in numeri precisi: 48 adesioni da parte di cittadini, 17.605 chilometri percorsi, 2112 chilogrammi in meno di emissione di CO2 nell’ambiente. Il comune di Olgiate Olona saluta con soddisfazione il buon esito dell’iniziativa “Bike to work” volta a promovere nella popolazione la propensione alla mobilità dolce, ovvero l’impiego della bicicletta per recarsi al lavoro o per spostarsi tra le vie del territorio cittadino. L’intento di quanto promosso dall’amministrazioner comunale retta dal sindaco Giovanni Montano era, come si legge in una nota, di “incentivare i…

Condividi:
Leggi

Castellanza, interrogativi sullo smaltimento rifiuti

 Il tema è attuale e apre sempre un ampio territorio di discussione: come ottimizzare i processi di raccolta. trasporto e smaltimento dei rifiuti urbani? Sul discorso Liuc e Agesp di Busto Arsizio hanno fatto di più che avviare un rapporto di collaborazione. Hanno innestato una riflessione comune con vista su risvolti assai pratici destinati a dare un valore aggiunto in termini di logistica, organizzazione ed efficienza del settore. E tradotto questa collaborazione in iniziative comuni a beneficio anche degli studenti interessati a occuparsi della problematica e a portarvi il proprio…

Condividi:
Leggi

A Castellanza in via Canova un nuovo parcheggio

Fino a oggi è un’area incolta, estrema propaggine della città. In un futuro non lontano, però, cambierà volto e diventerà un parcheggio. L’amministrazione comunale del sindaco Mirella Cerini, sul futuro della superficie di via Canova , ha messo in campo un progetto chiaro. “Quest’area – spiega il comune – antistante alla palazzina realizzata, è da anni in stato di abbandono  e alcuni residenti della zona hanno segnalato all’amministrazione comunale situazioni di degrado causate dall’erba incolta o dalla presenza di rifiuti e sollecitato la riqualificazione dell’area in questione”. Insomma, oltre a non essere…

Condividi:
Leggi

Fagnano Olona combattuta tra l’Asd Valle Olona e la salvaguardia monumento dei caduti

Le esigenze da conciliare sono due: garantire la necessità dell’Asd Valle Olona di svolgere la sua attività calcistica e salvaguardare la dignità del monumento ai caduti. Due rette che, secondo la maggioranza e la giunta del sindaco Maria Elena Catelli, nel nuovo progetto di ampliamento del campo sportivo si incrociano perfettamente ma ad avviso dell’opposizione proprio no. Lo spunto per affrontare il discorso è emerso da una mozione presentata dal consigliere comunale di “Fagnano Bene Comune” Paolo Carlesso. “Il progetto studio di fattibilità messo in campo dal comune – spiega…

Condividi:
Leggi

Ad Olgiate Olona un progetto per dar vita alla “Casa di Giò”

 Il progetto ha una valenza sociale e aggregativa di primordine. L’amministrazione comunale di Olgiate Olona retta dal sindaco Giovanni Montano sta per destinare un appartamento di via Colombo all’inserimento di una ragazza minorenne che, uscita dalla sua comunità, sarà ora aiutata da un tutor a seguire un percorso d’autonomia. Il progetto, che ha avuto il placet della direzione politiche sociali della Regione, fà il paio con quello già messo in pista sempre dal comune di Olgiate Olona tempo fà della creazione della cosiddetta “Casa di Giò” a cui sono state…

Condividi:
Leggi

A Samarate prende il via il progetto “Cuoreinforma”

Con il cuore non si scherza. No, i sentimenti non c’entrano, c’entra proprio invece il funzionamento fisico dell’elemento che sorregge le sorti di tutto il complesso organismo umano. Il comune di Samarate, al riguardo, ha deciso di stringere un’alleanza con gli imprenditori dando vita al progetto “Cuoreinforma” al fine di dare la possibilità al comune, e quindi ai cittadini, di disporre di nuovi defibrillatori, elementi di grande preziosità per cercare di salvare la vita a chi sia improvvisamente colpito da un attacco cardiaco. Le  aree individuate dalla giunta del sindaco…

Condividi:
Leggi

A Cairate un piano per il diritto allo studio

 Il documento viaggia su una cifra eloquente: 478.600 Euro. Per il “Piano per il diritto allo studio” la giunta di Cairate del sindaco Paolo Mazzucchelli ha stanziato un importo che supera di 86.220 Euro quello stanziato per l’anno precedente. Non estraneo a questo discorso è stato il fatto di dover tenere conto dell’emergenza pandemica ma complessivamente il documento che disciplina i varii gradi didattici degli studi sotto il cielo di Cairate va a calarsi su una situazione in mutamento quasi per definizione. Nel documento elaborato dall’assessore Anna Pugliese con la…

Condividi:
Leggi

Virus di Wuhan, in Lombardia, prosegue il progetto finanziato dal Governo degli Stati Uniti

In solo quattro mesi il progetto “Il Contagio della Speranza” ha dato accoglienza a 134 senza tetto, ha offerto il servizio di docce a 2.902 persone, ha distribuito 27.816 pasti nelle mense dei poveri e 2.559 kit per l’igiene personale. Ha finanziato le tessere impiegate dalle famiglie in difficoltà per fare la spesa negli Empori della Solidarietà di Caritas Ambrosiana per una cifra complessiva di 36.264 euro e presso i supermercati per una cifra di ulteriori 14.300 euro. Inoltre ha permesso di sanificare 83 strutture tra cui centri diurni e…

Condividi:
Leggi