La pietra scartata

“Non essere protagonista” è il tema principale dell’opera di Luigi Maria Epicoco, autore de “La pietra scartata” edito da San Paolo (218 pp – 16.00 euro). Luigi Maria Epicoco è un sacerdote della diocesi dell’Aquila ed insegna Filosofia alla Pontificia Università Lateranense, si dedica anche alla formazione di laici, religiosi tenendo ritiri, corsi ed esercizi spirituali. Nel libro l’autore cita che Dio come segno inconfondibile preferisce il “non protagonismo”, infatti, Gesù nasce in una stalla, da gente povera e tutta la sua esistenza è stata protesa nel raccogliere dalla periferia e…

Condividi:
Leggi

La scrittrice Rosanna Brichetti Messori: dobbiamo “Tornare al centro”

Se al termine della lettura non ci ha lasciato nulla, non ci ha arricchito, il libro che abbiamo letto è inutile. Questo testo di Rosanna Brichetti Messori, “Tornare al Centro” (Edizioni Ares, pp. 154, € 14,00), è molto più che utile perché aiuta a dare un senso compiuto alla vita, alla nostra vita, se abbiamo il coraggio di scrutarla fin nelle sue radici più profonde. Il tema su cui l’Autrice ci fa riflettere è fondamentale e cioè se conformare o meno l’esistenza agli insegnamenti di quel Gesù di Nazareth, Figlio…

Condividi:
Leggi

Dimmi zio Willi

“Dimmi zio Willi” di Andrea J. Larson, edito da San Paolo (pp.216 – euro 18.00) è un dialogo epistolare tra la nipote Andrea e zio Willi, un monaco benedettino. Con domande e risposte su diversi temi disegnano un affresco delle diverse sfaccettature della vita, tra laicità e fede che seguono di regola percorsi diversi con imprevedibili punti d’incontro. Le domande e le risposte sono molteplici; tra queste troviamo il perchè della scelta del nome monastico “Hanselm” da Anselmo d’Aosta, un teologo che sosteneva che “la fede cerca la ragione”. Delle…

Condividi:
Leggi

L’Arcivescovo ai bambini di Bobbiate: la Terra è piena della gloria di Dio

L’arcivescovo di Milano, Mario Delpini, nel pomeriggio di giovedì 24 Giugno ha fatto visita agli oratori delle tre comunità di Avigno (che quest’anno celebra i 60 anni di posa della prima pietra della chiesa parrocchiale), Masnago e Bobbiate in Varese. In particolare a Bobbiate è stato accolto dal coadiutore, don Matteo Moda, che sta seguendo, aiutato da educatori e volontari, una settantina di bambini delle scuola elementari. Per gli adolescenti delle medie inferiori  sono state predisposte iniziative ad hoc negli oratori di Capolago e di Calcinate del Pesce. Lo striscione…

Condividi:
Leggi

A Caravaggio la messa dei vescovi lombardi per le vittime della pandemia

Per tutto il tempo di Quaresima, i Presidenti delle Conferenze Episcopali d’Europa hanno invitato a pregare per le vittime della pandemia (oltre 770mila in tutto il Vecchio continente) e a ribadire la vicinanza della Chiesa alle famiglie delle vittime, ai malati, agli operatori sanitari e a tutti coloro che sono in prima linea nella lotta al Coronavirus. Dopo la Messa proposta dalla CEI e celebrata a Roma il 4 marzo dal Segretario generale, mons. Stefano Russo, questa mattina si è svolta nel Santuario di Santa Maria del Fonte, a Caravaggio…

Condividi:
Leggi

Chiara Lubich. L’amore vince tutto

Nella Prefazione l’autore Andrea Gagliarducci, Vaticanista di ACI Stampa e collaboratore di quotidiani, spiega l’origine del libro: mettere in luce la figura di Chiara Lubich, partendo dalla fiction “Chiara Lubich. L’amore vince tutto”, prodotta da Eliseo Multimedia S.p.a., in cui emerge la fondatrice dei Focolari. Chiara, nata a Trento il 22 gennaio 1920 col nome di Silvia, apprende la fede cristiana dalla madre e dalle suore di Maria Bambina, mentre attinge la sensibilità sociale dalle idee socialiste del padre e del fratello Gino, e dalla povertà della popolazione di Trento.…

Condividi:
Leggi

Il Te Deum dell’Arcivescovo Delpini nell’anno della pandemia

«Un inno alla tragica grandezza dell’umanità: ecco perché cantiamo il Te Deum a conclusione di un anno segnato da tante sofferenze, tante morti, tante preoccupazioni, tante confusioni. L’umanità si è rivelata nella sua tragica grandezza». Così l’Arcivescovo di Milano, mons. Mario Delpini, ha aperto la sua omelia durante le celebrazione eucaristica nella Chiesa di Santa Maria alla Scala in San Fedele, svoltasi oggi alle 18.30. Durante la celebrazione nella chiesa retta dai gesuiti, seguita come da tradizione dal canto del Te Deum, il pastore della Chiesa ambrosiana ha affermato: «È…

Condividi:
Leggi