Vedi alla voce aspettare

Il cammino di una coppia senza figli è un percorso a volte pieno di sofferenza e rabbia. Un dolore che molto spesso è reso ancora più forte da domande inopportune di amici e parenti. Olivier Mathonat vicedirettore degli studi dell’Ircom con la moglie Josephine logopedista ha realizzato i fine settimana “Esperanza” per coppie senza figli. Olivier è autore dell’opera “Vedi alla voce aspettare” editore San Paolo, dove affronta il problema dell’infertilità. Aspettare e desiderare un figlio che non arriva per una coppia giovane è un momento difficile da vivere, la…

Condividi:
Leggi

Varese – Inflazione, è caro-cibo

Caro energia e siccità con il taglio dei raccolti spingono i prezzi dei prodotti alimentari e delle bevande che fanno segnare un aumento complessivo medio del +10,5% che ha costretto i consumatori del Varesotto a tagliare gli acquisti nel carrello della spesa. E’ quanto emerge dall’analisi della Coldiretti sui dati Istat relativi all’inflazione ad agosto rispetto allo stesso mese dell’anno precedente che registrano tra l’altro una accelerazione dei prezzi dei vegetali (+12,4%) e della frutta (+8,3%). Con l’aumento dell’inflazione più di un italiano su due (51%) ha tagliato la spesa…

Condividi:
Leggi

È il momento della vera scuola cattolica

Riportiamo il testo dell’intervento introduttivo di Stefano Fontana, direttore dell’Osservatorio Internazionale Van Thuan, al Convegno organizzato a Lonigo (VI) sabato scorso 4 giugno 2022 su “È il momento della vera scuola cattolica. Uscire dal sistema per essere se stessi”. di Stefano Fontana “Il nostro Osservatorio è dedicato alla Dottrina sociale della Chiesa, perché allora vi abbiamo convocati per questa giornata sulla educazione e sulla scuola cattolica? Primo: perché il sistema si sta pericolosamente chiudendo attorno a noi diseducando sistematicamente e impedendo la vera scuola cattolica con il consenso dei cattolici.…

Condividi:
Leggi

Busto Arsizio esplosioni pericolose a Capodanno. Un denunciato

Non erano passati che un paio di minuti dallo scoccare del nuovo anno quando veniva segnalata alla Sala Radio del Commissariato della Polizia di Stato di Busto Arsizio la presenza in questa piazza Vittorio Emanuele II di un gruppo di ragazzi che si divertivano non solo a fare esplodere petardi ma anche a sparare vari colpi con una pistola. La Volante del Commissariato, immediatamente giunta sul posto, aveva assistito al fuggi fuggi dei giovani ma era comunque riuscita a fermarli. Questi negavano l’uso di qualsivoglia arma e anche i controlli…

Condividi:
Leggi