Olgiate Olona una messa per la Pasqua e in ricordo delle vite perite nel disastro aereo

La consuetudine si rinnova. Con la stessa emozione e intensità spirituale. Domenica 4 Aprile, a Olgiate Olona, la messa che sarà celebrata alle 9 nella Prepositurale antica collegiata dei Santi Stefano e Lorenzo non sarà volta soltanto a celebrare la Pasqua di risurrezione del Cristo ma anche a ricordare le settanta vite perite durante il disastro aereo che si verificò nei cieli della città il 26 Agosto 1959.

Il Comitato, d’intesa con i familiari delle vittime, aveva stabilito già tempo fa di dedicare le messe a commemorare le persone scomparse in quella tragedia per mese di nascita. E così, se nella messa del 23 Marzo sono state ricordate quelle nate nel mese di Marzo, in questa toccherà a quanti erano nato in aprile: Maria Fermi Sacchetti, Pietro Castelnovo, Pilar Quinteros e Peter Frohn. Le celebrazioni sono state  organizzate anche , come spiega il Comitato, “con i 300 Euro e 50 dollari di offerte raccolte nella cerimonia del 26 Giugno  2019 nella Prepositurale Antica Collegiata Santi Stefano e Lorenzo”,  Con questo proposito, il Comitato ha voluto ringraziare chi quelle offerte ha elargito per la generosità e la sensibilità verso un evento che “non offende le vite immortali il cui credo non era quello cattolico e coinvolge la comunità di Olgiate Olona nella preghiera per le anime di chi perì per la sciagura”. 

Cristiano Comelli ©

Condividi:

Related posts