Al Giardino degli esuli a Masnago ricordate le vittime delle foibe

Al Giardino degli Esuli a Varese (Masnago) si è svolta questa mattina, mercoledì 14 Febbraio, la commemorazione delle vittime delle foibe. Il dottor Pier-Maria Morresi, presidente provinciale dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia (Anvgd), anno dopo anno ha la capacità di coinvolgere sempre più l’opinione pubblica su un tema tanto complesso e drammatico quale è stata la storia del confine orientale del nostro Paese negli anni 1943 – 195 All’evento erano presenti sia autorità civili, militari e dell’amministrazione comunale. La cerimonia svoltasi stamane al Giardino degli esuli di Masnago non…

Condividi:
Leggi

Anche Arcore dedica un monumento alle vittime delle foibe

“Costruire bisogna un nuovo coraggio” sono le parole impresse sulla targa che illustra il monumento, dedicato ai martiri delle foibe e dell’esodo Giuliano-Dalmata, tenacemente voluto dall’Amministrazione comunale di Arcore guidata dall’avvocato Maurizio Bono. L’artistica opera, firmata da Giacomo Limonta conosciuto come Gianblu, è stata inaugurata sabato pomeriggio 10 Febbraio alla presenza delle autorità cittadine e da numerosi convenuti, nonostante la pioggia. Le parole per la poetessa triestina, nativa di Parezno, sono state sempre lo strumento più efficace per raccontare i disagi della società e i mutamenti politici che hanno travolto l’umanità che oggi rappresentano nel modo…

Condividi:
Leggi

Il Consiglio regionale ricorda i caduti nell’adempimento del dovere

“Coltiviamo il dovere della memoriaper coloro che hanno sacrificato la propria vita nella costruzione del bene comune, difendendo la società libera e democratica in cui oggi viviamo e la nostra sicurezza”. Con queste parole il Presidente del Consiglio regionale Federico Romani, prima dell’inizio della seduta d’Aula, questa mattina ha aperto la cerimonia del “Giorno della memoria”, istituito con la Legge regionale n. 10/2004 per ricordare i servitori della Repubblica caduti nell’adempimento del dovere e tutte le vittime del terrorismo, della mafia e di ogni altra forma di criminalità. “L’obiettivo di questa ricorrenza è duplice: da…

Condividi:
Leggi

Busto Arsizio commemora le vittime delle foibe

Busto Arsizio non dimentica le vittime delle foibe e la tragedia dell’esodo di oltre 250.000 italiani dell’Istria, di Fiume e della Dalmazia e celebra il Giorno del Ricordo, che ricorre sabato 10 febbraio, con alcune iniziative, organizzate in collaborazione con le associazioni e gli istituti scolastici cittadini riuniti nel tavolo “La storia ci appartiene”, e la Parrocchia SS Apostoli Pietro e Paolo di Borsano. Martedì 6 febbraio dalle ore 17.30 alle 19.00 – Aula Tobagi I.C.Bossi: Tavola rotonda sulla tragedia delle foibe aperta agli studenti, ai genitori e alla cittadinanza…

Condividi:
Leggi

Fagnano Olona: centosei candeline per ricordare le vittime del femminicidio

Centosei. Come le vittime di femminicidio nel corso del 2023, ultima delle quali è stata a Vigonovo la giovane ventiduenne Giulia Cecchettin. Per ricordare queste donne la cui vita è stata interrotta tragicamente, l’amministrazione comunale di Fagnano Olona ha promosso l’altra sera l’accensione di centosei lumini. “Siamo tutti sconvolti dalla tragedia di Giulia Cecchettin – ha affermato il sindaco Marco Baroffio – e quindi abbiamo organizzato quest’iniziativa per ricordare la giornata del 25 novembre contro la violenza sulle donne, si è trattato di un momento simbolico ma molto sentito”. 

Condividi:
Leggi

“Riparare crepe con l’oro”, una mostra fotografica racconta le donne

“Dedico idealmente questa mostra a Giulia che è solo l’ultima vittima di chi confonde l’amore con l’ossessione e il possesso, quando invece il rapporto tra uomo e donna deve essere di libertà e rispetto reciproci”. Con queste parole la Consigliera regionale Silvia Scurati (Lega) ha presentato questa mattina “Riparare crepe con l’oro”, la mostra fotografica con cui il Consiglio regionale celebra la “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”. “Regione Lombardia –sottolinea Silvia Scurati– ha avviato nei servizi dedicati alle vittime di abusi e nelle politiche abitative diverse misure di sostegno: l’albo regionale che introduce nuovi requisiti per le…

Condividi:
Leggi

Violenza donne: protocollo tra Regione, avvocati e Ordini Forensi

Il presidente Attilio Fontana e l’assessore Elena Lucchini hanno aperto i lavori dell’incontro ‘Non sei da sola’, svoltosi oggi a Palazzo Pirelli, deponendo un giglio bianco, simbolo di purezza e di candore, sulla panchina rossa che, dal 2018, è diventata testimonianza diretta dell’impegno di Regione Lombardia per contrastare il fenomeno della violenza sulle donne. “Un gesto sentito e dovuto – hanno spiegato Fontana e Lucchini – per onorare la memoria e il sacrificio di Giulia Cecchettin e delle troppe donne colpite da questa gravissima piaga sociale”. Un impegno, quello della Regione, che…

Condividi:
Leggi

In Aula la commemorazione delle vittime esposta la bandiera dello Stato di Israele

“In questo momento drammatico è quanto mai necessario far sentire la nostra vicinanza ed esprimere la solidarietà dell’intera Assemblea regionale al popolo israeliano, a cui ci unisce un sentimento di profonda amicizia. La violenza non è mai la via per raggiungere una soluzione pacifica dei conflitti. La sofferenza di coloro che sono stati coinvolti direttamente in questo tragico evento ci tocca profondamente. Le immagini che abbiamo visto sono sconvolgenti per la loro cruda brutalità. Il nostro pensiero va in particolare alle famiglie delle vittime colpite dalla violenza terroristica e alle…

Condividi:
Leggi

Polizia di Stato in ricordo delle vittime della strada

In occasione della giornata in memoria delle vittime della strada, che si celebra quest’anno il 19 novembre, è stata organizzata dalla Polizia di Stato un’intensa campagna di prevenzione stradale e di repressione delle condotte di guida in stato di alterazione. Da questa sera, infatti, e per i prossimi quattro fine settimana, in tutta Italia sono stati programmati, contemporaneamente in tutte le province, servizi finalizzati al contrasto della guida in stato di alterazione psicofisica per uso di sostanze stupefacenti e/o sotto effetto di alcol in orari serali e/o notturni. Tale maggiore…

Condividi:
Leggi

L’Arcivescovo di Milano ricorda le vittime della strage di via Palestro

In occasione del trentesimo anniversario della strage di via Palestro, l’Arcivescovo di Milano, mons. Mario Delpini, giovedì 27 luglio alle ore 20.30 presiederà una celebrazione eucaristica nella Caserma dei Vigili del Fuoco (via Benedetto Marcello 31, Milano) in ricordo delle vittime. Il 27 luglio 1993, poco dopo le 23, un ordigno posizionato dentro a una vettura parcheggiata all’altezza del PAC (Padiglione di Arte Contemporanea) scoppiò uccidendo tre vigili del fuoco – Carlo La Catena, Sergio Pasotto e Stefano Picerno -l’agente della polizia municipale Alessandro Ferrari e Moussafir Driss, una persona…

Condividi:
Leggi

I funerali delle vittime del rogo a Milano presieduti dall’Arcivescovo

Si svolgeranno domani, venerdì 21 luglio alle ore 11, in Duomo, i funerali delle sei persone morte nella RSA “Casa per coniugi”, a Milano, per le conseguenze dell’incendio sviluppatosi nella notte tra il 6 e il 7 luglio. A presiedere la Messa esequiale sarà l’Arcivescovo, mons. Mario Delpini, che lo scorso 8 luglio ha già avuto modo di esprimere la sua vicinanza ai parenti delle vittime, ai feriti e agli ospiti della struttura, in un momento di preghiera nella chiesa di San Michele Arcangelo e Santa Rita, adiacente alla RSA.

Condividi:
Leggi

Castellanza ricorda le vittime Covid

 Emozione. Tanta e largamente partecipata. E un ricordo commosso di un dramma che è impossibile da dimenticare. Le autorità civili e religiose di Castellanza si sono date convegno vicino all’ulivo posto nel cimitero cittadino per commemorare le vittime di Covid in città. “E’ stato un momento toccante di grandissima commozione – conferma il sindaco Mirella Cerini – decine i cittadini e le famiglie che si sono stretti insieme nel ricordo di quei tristi momenti durante la pandemia , l’impossibilità di poter stare vicini ai propri cari malati, la loro perdita…

Condividi:
Leggi

L’Anvgd ricorda le donne esuli e vittime delle foibe

A tutte le donne dell’Istria, della Dalmazia e di Fiume, a chi ha vissuto l’esodo, il campo profughi, una vita da capo in città sconosciute, a tutte che avevano negli occhi il mare e nel respiro il profumo dei pini e della macchia, capaci di tuffarsi e capaci anche di risalire in una storia che le ha travolte, ma da cui sono uscite a testa alta, solo grazie alla loro capacità di affrontare le tempeste della vita. A queste grandi donne, alle bellissime mule di ieri, di oggi e di…

Condividi:
Leggi

Agli altri

Elia è già venuto e gli hanno fatto quello che hanno voluto. E sono tanti gli Elia a cui si fa quello che si vuole, a cui non si fa quello che si dovrebbe fare. E loro attendono, attendono, sperano che ci ricordiamo di fare una visita, una telefonata, un misero messaggio. Poi ci sono quelli che subiscono violenze più evidenti: detenuti che aspettano la firma di un permesso di un’ora; malati in attesa di un esame; vittime mai gratificate da giustizia. Agli altri facciamo quello che vogliamo. Dobbiamo cercare di…

Condividi:
Leggi

Nel giorno del ricordo di 360.000 italiani

Oggi, 10 Febbraio, si celebra il Giorno del ricordo. È una solennità civile nazionale scelta simbolicamente per ricordare la data del 10 Febbraio 1947 in cui a Parigi furono firmati i trattati di pace tra l’Italia e la Iugoslavia. In pratica a quest’ultima venivano riconosciute l’Istria, il Quarnaro, la città di Zara con la sua provincia e la maggior parte della Venezia Giulia, mentre all’Italia era riconosciuta la sovranità su Trieste e Gorizia, con la città spaccata in due dalla linea di confine con la Slovenia. Numerosi i firmatari della…

Condividi:
Leggi

Marmolada, 7 vittime e 13 dispersi. Proseguono le ricerche

È di 7 vittime (di cui 3 identificate) il bilancio provvisorio della tragedia che ha interessato il ghiacciaio della Marmolada nel pomeriggio di ieri, domenica 3 luglio. Otto i feriti trasferiti negli ospedali di Trento, Bolzano, Belluno, Feltre e Treviso, di cui 2 in gravi condizioni. Attualmente sono 13 le persone disperse, il cui mancato rientro è stato denunciato dai familiari (una in meno rispetto quanto comunicato in precedenza, poiché un uomo di nazionalità austriaca è stato rintracciato nelle ultime ore). Dieci dispersi sono di nazionalità italiana e 3 di…

Condividi:
Leggi

A Busto Arsizio Jo Squillo ed Eva Onus a sostegno delle vittime di violenza

Anche a Busto il progetto ‘Beautiful, Powerful’: 5.300 abiti di Elena Mirò per le donne protette nelle case rifugio Anche un abito nuovo può essere utile a restituire dignità a una donna che ha subito violenza. Ne è convinta Jo Squillo, la nota cantante da sempre impegnata per la difesa dei diritti delle donne, ideatrice, tra gli altri, del progetto “Wall of Dolls”, che non consiste solo nelle installazioni diffuse in tante città italiane per sensibilizzare sulla necessità di sostenere le vittime di violenza, ma è anche un’associazione che aiuta…

Condividi:
Leggi

Castellanza ricorda le vittime della Mafia

Quella che si è celebrata è stata la numero 27. Ancora una volta il comune di Castellanza, il 21 marzo,  non dimentica le vittime innocenti cadute per mano della mafia e celebra la Giornata in loro memoria . Su molte di esse la fine risulta ancora avvolta nel mistero. “Il comune – spiega palazzo Brambilla in una nota- vuole uniersi a tutti i comuni associati ad avviso pubblico per mandare un segnale importante al paese e alla politica, un saluto particolare e un forte abbraccio lo rivolgiamo in modo speciale…

Condividi:
Leggi

Castellanza in ricordo delle vittime del Covid

Per loro un pensiero affettuoso. Ma anche la consapevolezza che resteranno sempre nel cuore di chi li ha conosciuti e della città in cui vivevano. Il comune di Castellanza si propone di rendere omaggio a tutte le vittime di Covid del suo territorio. E lo farà con una cerimonia di commemorazione in programma venerdì 18 marzo alle 10 al cimitero nella zona in cui è stato piantato l’ulivo a eterno ricordo dei defunti per la pandemia. Alla cerimonia parteciperanno il primo cittadino Mirella Cerini e alcuni esponenti della giunta e…

Condividi:
Leggi

Busto Arsizio 8 Marzo opere dedicate alle vittime della violenza e alle donne ucraine

Sette nuove opere dedicate alle vittime della violenza di genere arricchiscono da questa mattina il “Muro delle Donne” di viale Piemonte. L’iniziativa, promossa da Amnesty International e Seguendo il filo di Arianna, nasce nel 2016: negli anni il muro bianco prospiciente il mercato si è riempito, grazie alle donazioni degli artisti del territorio, di numerose opere che hanno lo scopo di far nascere per ogni donna uccisa “una duratura memoria di bellezza e di pace”. Il progetto, che nasce appunto dalla volontà di intervenire in modo significativo per sensibilizzare la…

Condividi:
Leggi

Busto Arsizio ricorda le vittime dell’11 Settembre

L’Amministrazione Comunale e gli Amici del Tempio Civico ricordano gli attentati che 20 anni fa, l’11 settembre 2001, colpirono gli Stati Uniti. La chiesetta, tempio di educazione permanente alla pace, è allestita con la bandiera a stelle e strisce che ricorda anche i vigili del fuoco, eroi di quella giornata, secondo la tradizione inaugurata da Angioletto Castiglioni nel 2002, in occasione del primo anniversario. In omaggio alle 2.996 vittime, è stata deposta una corona d’alloro davanti al cippo di via XI Settembre. Di seguito le riflessioni del sindaco sulla giornata…

Condividi:
Leggi

Un concerto in memoria delle vittime del Covid

Martedì 15 Giugno alle ore 20.00 il cortile del Palazzo Comunale ospiterà il “Concerto in memoria delle vittime del Covid” dell’Orchestra del Liceo Musicale Pina Bausch, diretta dal Maestro Franco Conetta. In programma l’esecuzione di musiche composte da Ennio Morricone, Astor Piazzolla, Jacob De Haan e Andrè Weignein. Il sindaco Emanuele Antonelli e l’assessore ai Grandi Eventi Paola Maguglieni invitano la cittadinanza a partecipare, prenotando ai numeri 0331 390310 oppure 0331 390265. L’evento è gratuito.

Condividi:
Leggi

Olgiate Olona una messa per la Pasqua e in ricordo delle vite perite nel disastro aereo

La consuetudine si rinnova. Con la stessa emozione e intensità spirituale. Domenica 4 Aprile, a Olgiate Olona, la messa che sarà celebrata alle 9 nella Prepositurale antica collegiata dei Santi Stefano e Lorenzo non sarà volta soltanto a celebrare la Pasqua di risurrezione del Cristo ma anche a ricordare le settanta vite perite durante il disastro aereo che si verificò nei cieli della città il 26 Agosto 1959. Il Comitato, d’intesa con i familiari delle vittime, aveva stabilito già tempo fa di dedicare le messe a commemorare le persone scomparse…

Condividi:
Leggi

Delpini rende omaggio alle vittime del virus di Wuhan

Nella Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’epidemia di Coronavirus, giovedì 18 marzo, l’Arcivescovo di Milano, mons. Mario Delpini, renderà loro omaggio, visitando i cimiteri di cinque parrocchie di rito ambrosiano della Diocesi di Bergamo, epicentro della crisi sanitaria nella prima ondata di infezioni. La visita dell’Arcivescovo inizierà alle ore 16 da Vercurago e toccherà i comuni Calolziocorte, Monte Marenzo, Erve, Carenno, piccoli centri della valle San Martino, le cui comunità ecclesiali appartengono alla diocesi orobica, ma sono storicamente legate alla diocesi ambrosiana. Al termine, alle ore 20,30, nella parrocchia…

Condividi:
Leggi