In Diocesi corso di formazione per chi suona e canta in chiesa

«È necessario che, attraverso la cura delle celebrazioni, si creino le condizioni perché si esprima la gioia frutto dello Spirito»: così scrive nella sua ultima lettera pastorale l’Arcivescovo di Milano, mons. Mario Delpini. Un’esigenza, quella di celebrazioni più liete a partire da una maggiore cura dei canti e delle musiche, a cui si propone di rispondere un corso di formazione per animatori musicali promosso dal Servizio per la pastorale liturgica della Diocesi, al via sabato 23 ottobre alle 14.30. La prima lezione del corso pratico-teorico “Te laudamus” si terrà nella…

Condividi:
Leggi

Varese, continua il Carnevale Ambrosiano senza feste ma coi dolci fatti in casa

Carnevale finito, ma non in provincia di Varese, dove nelle parrocchie di rito ambrosiano (la maggioranza del comprensorio provinciale) prosegue fino a domenica prossima, che segnerà l’inizio della Quaresima. Un Carnevale senza carri e feste in maschera  – e ancor più dopo i nuovi timori legati alla pandemia – che però riscopre la tradizione dei dolci tipici fatti in casa: li prepara, nel Varesotto, circa 1 famiglia su 2 per dimenticare le ansie dell’emergenza Covid, andare alla ricerca della normalità perduta e ritrovare i “comfort food” della tradizione. “La necessità…

Condividi:
Leggi

Epifania quale è la sua origine?

Nell’immaginario collettivo è una dolce vecchietta che arriva a cavallo di una scopa per portare dolciumi ai bimbi buoni e carbone a quelli cattivi. E’ una festa molto amata nel nostro Paese e poco conosciuta all’estero, ma quale è  la sua storia o è semplicemente una credenza popolare? Mons. Marco Navoni dottore della Veneranda Biblioteca’ Ambrosiana, nel suo libro “L’anno liturgico ambrosiano. Storia e spiritualità” e dal quale abbiamo attinto il testo qui pubblicato ne spiega la sua origine. «Nel mese di Gennaio domina la festa dell’Epifania che nel rito ambrosiano,…

Condividi:
Leggi