Centro-sud devastato dagli incendi: Coldiretti Varese lancia campagna di aiuti

 Parte la gara di solidarietà lanciata da Coldiretti Varese per aiutare le imprese agricole colpite dagli incendi che hanno devastato, decine di migliaia di ettari di boschi e macchia mediterranea nelle regioni del centro-sud con alberi carbonizzati, oliveti, pascoli distrutti ed una vera strage di animali. Per ricostituire i boschi ridotti in cenere dal fuoco – sottolinea la Coldiretti – ci vorranno fino a 15 anni con danni all’ambiente, all’economia, al lavoro e al turismo. Nelle aree bruciate saranno impedite anche tutte le attività umane tradizionali e la scoperta del…

Condividi:
Leggi

Bianchi incassa l’appoggio dei democristiani

La sede storica della Lega, in piazza podestà a Varese, luogo simbolo per chi ha militato fin dagli inizi nel Carroccio, è stato il palcoscenico del patto tra Udc (Unione dei Democratici Cristiani e di Centro) e Lega per sostenere la candidatura dell’on. Matteo Bianchi a sindaco della “città giardino” alle prossime elezioni che si svolgeranno a Ottobre del corrente anno.  L’incontro si è svolto questa mattina, venerdì 30 Luglio, alla presenza dei rappresentanti dell’ Udc – localmente identificatasi come “Lega civica” –,  Ennio Imperatore e  Mauro Morello e da…

Condividi:
Leggi

Malnate, controlli Carabinieri, in materia di lavoro, igiene e misure anti-covid

Nella giornata di ieri, venerdì 9 Luglio, i Carabinieri della Compagnia di Varese, unitamente a personale del Nucleo Carabinieri Antisofisticazioni e Sanità di Milano e del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Varese, hanno eseguito un mirato servizio straordinario di controllo del territorio in materia di lavoro, igiene e sanità, nonché di violazioni delle misure urgenti in materia di contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, presso vari esercizi pubblici per la somministrazione di alimenti e bevande, ubicati nel centro della città di Malnate. Al termine delle operazioni di controllo, sono stati…

Condividi:
Leggi

Carabinieri controlli attività sul territorio di Varese

Nella giornata di ieri, i Carabinieri della Stazione Carabinieri di Varese, unitamente a personale del Nucleo Carabinieri Antisofisticazioni e Sanità di Milano e del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Varese, hanno eseguito un mirato servizio straordinario di controllo del territorio in materia di lavoro, igiene e sanità, nonché di violazioni delle misure urgenti in materia di contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, presso vari esercizi pubblici per la somministrazione di alimenti e bevande,ubicati nel centro della città di Varese. Al termine delle operazioni di controllo, sono stati deferiti in stato…

Condividi:
Leggi

Lombardia fondamentale il turismo montano

“Regione Lombardia ribadisce ancora una volta l’importanza della montagna per la ripartenza e il rilancio dei nostri territori. La definizione dei comprensori sciistici e dei relativi Comuni è un passo fondamentale per sostenere concretamente il settore degli impianti, i maestri di sci e le imprese turistiche della neve”. Così l’assessore regionale al Turismo, Marketing territoriale e Moda, Lara Magoni, commenta l’approvazione, da parte della Giunta, della delibera che definisce l’elenco dei comprensori sciistici e dei Comuni con i requisiti per accedere ai fondi del ‘Dl Sostegni’ (41/2021) e del ‘DL…

Condividi:
Leggi

Marnate ringrazia i nonni vigili

 Si chiamano Carlo, Cesare, Natale e Pierangelo. Solo nomi, niente cognomi perché la comunità li considera amici. Soprattutto amici dei ragazzi che hanno frequentato le scuole di Marnate e a cui hanno fornito un prezioso supporto in qualità di “nonni vigili”. Paletta in mano, vigilanza costante alle auto di passaggio per fermarle in prossimità delle strisce pedonali per dare modo ai piccoli di attraversare in tutta incolumità, atteggiamento sempre bonario e sorridente. Da nonni, appunto. A loro ha voluto rivolgere un ringraziamento sentito il comandante della Polizia Locale di Marnate Rossano…

Condividi:
Leggi

La Festa del lavoro che non c’è

Il lavoro serve per produrre ricchezza, individuale o generale, ma se non c’è? Il lavoro non deve aiutarci a progredire, a diventare migliori? Qualsiasi attività intrapresa che promuova l’uomo non è già per sua natura dignitosa? Sono domande spontanee che dovremmo porci in questo periodo in cui viviamo attanagliati da una crisi sanitaria ed economica esplosa in tutto il mondo. Una crisi che avrà conseguenze sociali pesanti e che sta già provocando squilibri in molte persone. Molti oggi svolgono professioni che nessuno avrebbe immaginato mai di svolgere. Il mondo del lavoro…

Condividi:
Leggi

Fondo diamo lavoro riqualificati 190 disoccupati

A.C., 21 anni, figlia di genitori nigeriani, nata e cresciuta a Gallarate, per dare una mano in famiglia e pagarsi l’università, faceva la cameriera. Poi è arrivato il Covid: il titolare non l’ha più chiamata e lei ha dovuto rinunciare a quella piccola entrata. Nel frattempo, però, in parrocchia le hanno proposto un tirocinio retribuito per un posto da centralinista in un’azienda di trasporti internazionali poco distante da casa. A.C. non ci ha pensato due volte, ha colto al volo l’opportunità e ha iniziato il nuovo impiego. «Continuo ad impegnarmi…

Condividi:
Leggi

A Solbiate Olona il progetto “La conciliazione 2020, il lavoro che cambia”

 In epoca di pandemia l’argomento riveste un carattere di particolare attualità. Come fare in modo che le aziende e i dipendenti che vi operano possano procedere in completa armonia così da farne beneficiare loro stessi e la produzione? Il tema è al centro di un’iniziativa promossa dall’Azienda speciale consortile Medio Olona Servizi alla persona che annovera tra i comuni soci anche Solbiate Olona. Le aziende del territorio sono state invitate ad aderire a un progetto chiamato “La conciliazione 2020, il lavoro che cambia”, organizzata dalla cooperativa Totem. L’idea, come si…

Condividi:
Leggi

Il 27 e il 28 Aprile, Delpini in pellegrinaggio in cinque luoghi simbolici del lavoro

Il Primo Maggio sia quest’anno «la promessa di una pagina nuova per il lavoro e i lavoratori» incentrata sulla «fiducia nella intraprendenza ed efficienza del nostro territorio», la «solidarietà tra i lavoratori», «l’alleanza» tra le istituzioni, il mondo del credito e dell’impresa, il «buon vicinato», la «carità» e la «preghiera». Lo chiede l’Arcivescovo di Milano, mons. Mario Delpini, nella lettera che ha scritto per la festa dei lavoratori ai tempi del Covid, nella quale in particolare li invita ad essere «non uniti contro qualcuno ma “uniti per”; esorta la finanza…

Condividi:
Leggi

Fondo San Giuseppe aiuti a chi ha perso lavoro, reddito a causa del Covid

Sono stati presentati questa mattina a Milano, nella Sala conferenze della Curia arcivescovile, i risultati del primo anno di attività del Fondo san Giuseppe e le prospettive degli strumenti diocesani di contrasto alla povertà. All’incontro sono intervenuti il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, e l’Arcivescovo, mons. Mario Delpini. Hanno inoltre commentato i dati mons. Luca Bressan, Vicario episcopale per la Cultura, la Carità, la Missione e l’Azione Sociale, e Luciano Gualzetti, direttore di Caritas Ambrosiana. «Sento il dovere di ringraziare i donatori, tutti coloro che si sono sentiti interpellati dalla…

Condividi:
Leggi

Anche la Cei è rimasta senza luce

Non si tratta di un black out o di un corto circuito improvviso. Anche la Conferenza dei vescovi, infatti, ha deciso di aderire alla campagna “M’illumino di meno” promossa ogni anno dal 2005 dalla trasmissione “Caterpillar” di Rai Radiodue nella giornata del risparmio energetico per promuovere stili di vita sostenibili. La sede della segreteria generale di via Aurelia 468 e 796 dell’organismo dei vescovi, infatti, ha spento le luci interne ed esterne dei propri locali. Con una precisa consapevolezza racchiusa nell’Instrumentum laboris della Settimana sociale dei cattolici italiani in programma…

Condividi:
Leggi

Papa Francesco: per il lavoro affidatevi a San Giuseppe

A Dicembre scorso, in chiusura dell’orribile anno 2020, il presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, aveva dichiarato ad alcuni giornali che l’Italia aveva perso «circa mezzo milione di posti di lavoro dall’inizio della crisi». Aggiungeva poi che il dato non risultava «solo dalle nostre stime, ma anche di altri» e si augurava di essere smentito specificando: «speriamo che i nostri numeri siano sbagliati». Alla luce della catastrofe economica che si annuncia (speriamo di non dover derubricare il 2021 come anno peggiore del 2020), registriamo la lungimiranza della Chiesa che con il…

Condividi:
Leggi

Milano, i Carabinieri risolvono un “Cold case”

Questa mattina, sabato 16 Gennaio,  dopo un’ articolata attività d’indagine coordinata dal V Dipartimento della Procura della Repubblica di Milano (Proc. Agg. Dott.ssa Maria Letizia Mannella e Sost. Proc. Dott.ssa Alessia Menegazzo) e di serrate ricerche, i militari del Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri Milano Porta Monforte hanno rintracciato e dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Milano (Dott. Tommaso Perna) nei confronti di un cittadino algerino di 49 anni, senza fissa dimora, irregolare sul territorio nazionale e con precedenti penali e di…

Condividi:
Leggi

Cei un incontro sul tema ambiente, futuro e lavoro

L’appuntamento è in programma dal 21 al 24 Ottobre 2021 ma già da adesso i preparativi fervono. Per la settimana sociale voluta dalla Cei a Taranto sul tema “Il pianeta che speriamo, ambiente, lavoro e futuro tutto è connesso” il primo step è stato l’avvio in questi giorni di un ciclo di audizioni del “Comitato scientifico e organizzatore delle settimane sociali”. Il primo momento di confronto si è svolto con il Commissario europeo per l’economia Paolo Gentiloni e, spiega la Cei in una nota, “ha focalizzato l’attenzione sul ruolo che…

Condividi:
Leggi

Varese alla ricerca del lavoro perduto

Fino a qualche tempo fa vedere una serranda abbassata suscitava in noi stupore “…come mai ha chiuso?…” ci si chiedeva incuriositi.Oggi, vedere un negozio, anzi i negozi chiusi è la normalità. Questo virus, con la prima ondata, aveva messo in ginocchio un notevole numero di esercenti e relativi dipendenti. La seconda ondata ha dato il colpo di grazia a tutti quelli che erano “sopravvissuti” e che ora si trovano costretti a dare fondo ai propri risparmi per sopravvivere e sostenere i propri dipendenti che, ritrovandosi senza uno stipendio o con…

Condividi:
Leggi

Varese: il Covid ridisegna la pausa pranzo

Chi può torna a casa per il pranzo, ma la stragrande maggioranza (63%) pranza in ufficio o al lavoro. Senza rinunciare al “made in Varese”, con la tradizionale gavetta – o “schisceta” – dove, a farla da padrone, sono i piatti più facilmente trasportabili e riscaldabili come la pasta fatta al forno, ma non mancano altri piatti autunnali a base di polenta o patate, da riscaldare.  Il quadro della “pausa pranzo al tempo del Covid” è delineato da un’indagine della Coldiretti provinciale: se la maggioranza dei dipendenti si porta il…

Condividi:
Leggi

Le parole del nostro tempo

Pier Luigi Cabri, prete dehoniano, docente incaricato di teologia fondamentale alla Facoltà teologica dell’Emilia, nella “Presentazione” spiega lo scopo del libro: attraverso undici parole (analizzate dal Card. Matteo Zuppi secondo la prospettiva spirituale-religiosa e da Andrea Segrè secondo quella laica-scientifica, che si integrano nel discorso), “fornire al lettore un quadro di riferimenti e di valori per vivere il nostro nuovo tempo”. Il primo termine è “Normalità”. Il card. Zuppi, riferendosi ai nostri giorni segnati dal Covid-19, rileva come la normalità attuale è contrassegnata dall’individualismo, dal disinteresse verso l’altro, che ci…

Condividi:
Leggi

Virus di Wuhan riapre il presidio della fiera di Bergamo

“Riapre oggi, lunedì 2 Novembre, il presidio medico avanzato in Fiera a Bergamo che accoglierà i primi 4 pazienti. La riattivazione dei posti di terapia intensiva è stata realizzata grazie a un lavoro di squadra, coordinato dalla cabina di regia regionale che, ancora una volta, a distanza di 7 mesi, vede in prima linea l’Ospedale Papa Giovanni XXXIII, le imprese artigiane di Confartigianato Bergamo, i ragazzi della curva nord dell’Atalanta, A.N.A. onlus, che ringrazio a nome di tutta la Giunta regionale e dei Lombardi”. Lo comunica il presidente della Regione…

Condividi:
Leggi