Sicurezza alimentare in Italia quasi un allarme al giorno

In Italia è scoppiato quasi un allarme alimentare al giorno per un totale di ben 297 notifiche inviate all’Unione Europea durante il 2020. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti sulla base delle elaborazioni del sistema di allerta Rapido (Rassf), diffusa in occasione della Giornata Mondiale Onu della Salubrità Alimentare, promossa da Fao e Oms a planetario il 7 Giugno per ricordare che ogni anno circa 600 milioni di persone si ammalano dopo aver mangiato cibo contaminato da batteri, virus, parassiti e sostanze chimiche. Un’emergenza che non riguarda solo…

Condividi:
Leggi

Lombardia, chiarezza per bar e ristoranti

“Ristoranti e bar chiedono di poter tornare a lavorare basandosi su quanto era stato deciso fin dall’inizio dal Ministero della Salute e dal Comitato Tecnico Scientifico che avevano previsto tutta una serie di requisiti e protocolli sanitari per l’intera categoria affinché potessero continuare a operare in piena sicurezza. A questo punto, c’è da capire se il Governo vuole smentire sé stesso oppure è semplicemente contro i ristoratori”. Lo ha dichiarato l’assessore allo Sviluppo economico della Regione Lombardia, Guido Guidesi, in merito alla protesta di alcuni imprenditori e commercianti che hanno…

Condividi:
Leggi

Da Regione un aiuto alle piccole e medie imprese

Un ulteriore aiuto economico di oltre 5.600.000 di euro a disposizione delle micro, piccole e medie imprese nell’ambito del bando per lo ‘Sviluppo di soluzioni innovative Impresa 4.0’ del 2020. Lo prevede una delibera della Giunta della Regione di Lombardia approvata su proposta dell’assessore allo Sviluppo economico, Alessandro Mattinzoli. «È chiaro – ha spiegato l’assessore allo Sviluppo economico, Alessandro Mattinzoli – che non tutte le imprese sono in grado di affrontare la trasformazione verso il digitale. Quindi dobbiamo essere noi istituzioni i ‘facilitatori’ per chi ha maggiori difficoltà, soprattutto in…

Condividi:
Leggi

Lombardia bando per le imprese storiche

La Giunta della Regione Lombardia, su proposta dell’assessore allo Sviluppo Economico, Alessandro Mattinzoli, ha approvato un incremento della dotazione del bando ‘Imprese storiche verso il futuro. Contributi per l’innovazione e la valorizzazione delle attività storiche e di tradizione’. L’integrazione è pari a 3.423.057 di euro che si aggiungono ai 2,3 milioni di euro che sono serviti nella prima fase per finanziarie le prime 88 imprese. Ora, grazie a questo incremento, potranno accedere al contributo anche le 186 imprese delle 274 complessivamente ammesse alla graduatoria. “Era importante – ha spiegato l’assessore…

Condividi:
Leggi