Gorla Maggiore in festa per gli agricoltori

In colonna ben ordinata ma rumorosi, domenica mattina 11 Febbraio, a Gorla Maggiore sono arrivati in piazza Martiri i trattori per la benedizione, dopo la celebrazione della Santa Messa delle ore 11.00, officiata dal parroco don Valentino Viganò. Una giornata, anche se caratterizzata da condizioni meteorologiche avverse, sarà rallegrata dal corpo musicale di Santa Cecilia. L’evento richiama tanti cittadini di Gorla Maggiore per celebrare gli agricoltori che oggi vivono numerose difficoltà. L’agricoltura un mondo fatto di fatica e sudore, molte imprese agricole oggi, attraversano un momento di grande difficoltà e…

Condividi:
Leggi

Riconoscenza e gratitudine agli agricoltori, primi custodi del creato

Gli agricoltori di tutta Europa sono in agitazione. Parigi è stata circondata dai trattori e le strade di numerose altre città sono tuttora presidiate da coltivatori e allevatori. La protesta, arrivata fino a Bruxelles e a Strasburgo, s’è allargata a quasi tutti i Paesi del Vecchio Continente: dall’Olanda al Belgio, dalla Germania all’Italia, dalla Spagna alla Romania, dalla Polonia all’Ungheria fino alla Grecia. La disapprovazione del mondo agricolo contro le scellerate politiche ambientaliste di Bruxelles non è nuova. Contestazioni sono state sollevate da tempo, fin da quando è stata acclarata…

Condividi:
Leggi

On.le Fiocchi (FdI): attenzione per gli ecosistemi e rispetto per agricoltori e allevatori

Sulla Legge Ripristino della Natura abbiamo fatto un grande lavoro e tutto in salita. Lo abbiamo detto all’inizio e lo ribadiamo: ripristinare gli ecosistemi deteriorati o a rischio è un obiettivo giustissimo e condivisibile e si deve andare in questa direzione ma, certamente, non nel modo indicato dal Commissario Timmermans o dalla sinistra europea. I segnali sono stati chiarissimi e infatti in ben tre Commissioni (Ambiente, Agricoltura, Pesca) il testo della legge è stato respinto. In Plenaria la proposta è passata per una manciata di voti ma il testo che…

Condividi:
Leggi

Prezzo dei cereali a +11%, agricoltori del Varesotto preoccupati per le ripercussioni su latte e carne

I prezzi dei cereali ad ottobre sono aumentati a livello mondiale dell’11% rispetto allo scorso anno e del 3% rispetto al mese precedente anche per effetto delle incertezze rispetto all’accordo tra Russia e Ucraina per il passaggio delle navi sul Mar Nero. E’ quanto emerge dall’analisi riportata da Coldiretti Varese sulla base dell’Indice prezzi della Fao ad ottobre. Ad aumentare rispetto allo stesso periodo dello scorso anno sono anche i prodotti dell’allevamento come la carne (+5,7%) e quelli lattiero caseari (+15,3%) che utilizzano cereali per l’alimentazione. In Italia a causa…

Condividi:
Leggi

Vacche morte a Sommariva Bosco

Gli allevatori e gli imprenditori agricoli di Coldiretti Varese hanno espresso solidarietà all’Azienda Agricola Olivero Giacomino, dove 50 vacche sono morte per intossicazione da sorgo (così sembrano confermare le analisi effettuate) a Sommariva Bosco (Cuneo) e rilancia l’appello ad aderire alla sottoscrizione a favore dell’azienda stessa, promossa dal Comune di Sommariva e riproposto da Anaborapi (Associazione Nazionale Bovina Piemontese). “Immagini sono ancora nelle mente di tutti noi allevatori e, mentre occorre fare una profonda riflessione su ciò che possono causare i cambiamenti climatici, s’impone un momento di solidarietà nei confronti…

Condividi:
Leggi

Clima secco, oltre alle campagne asciutte è allarme incendi

Arriva il decalogo salva boschi di fronte al moltiplicarsi degli incendi favoriti dal mix esplosivo di caldo e siccità al quale si somma spesso l’azione doloso dell’uomo o l’incuria. Lo ha elaborato Coldiretti Varese in riferimento al divampare degli incendi in tutta la penisola: rischio aumentato dal clima secco e dall’assenza di pioggia che perdura ormai da settimane, mentre il termometro continua a segnare temperature ben sopra ai 30°. Se certamente il divampare delle fiamme è favorito dal clima anomalo con alte temperature e siccità, a preoccupare – sottolinea Coldiretti…

Condividi:
Leggi

Vinitaly, giovani agricoltori in vigna

Sono oltre 200 le imprese vitivinicole gestite da giovani under 35 in Lombardia. È quanto emerge da un’analisi della Coldiretti regionale su dati registro imprese in occasione della degustazione di vini organizzata dai giovani imprenditori a casa Coldiretti a Vinitaly, con una selezione dei prodotti delle nuove generazioni di viticoltori provenienti da tutta la Penisola, tra cui anche il Lugana lombardo. Ai giovani titolari di impresa – precisa la Coldiretti regionale – si sommano poi tutti quei ragazzi e ragazze che lavorano nelle vigne e nelle cantine delle aziende agricole…

Condividi:
Leggi

A Gorla Maggiore torna la festa degli agricoltori

La vita dei campi, la laboriosità contadina, il profumo dei prodotti agresti.  Non è uno scenario che si possa trovare soltanto tra i versi delle “Georgiche” di Virgilio. Lo si potrà toccare con mano anche a Gorla Maggiore dove domenica 6 febbraio andrà in scena la “Festa degli agricoltori”. L’appuntamento è figlio di una stretta di mano tra comune retto dal sindaco Pietro Zappamiglio e associazione degli agricoltori cittadina. Pur nelle necessarie limitazioni poste dall’emergenza Covid, la popolazione potrà quindi gustare a fondo il fascino dell’ambiente del frumento, dei rastrelli…

Condividi:
Leggi

Varese, i giovani agricoltori resistono al Covid

Nell’anno della pandemia i giovani agricoltori resistono alla crisi, con il numero delle aziende under 35 che in Lombardia non registra flessioni a livello tendenziale, ma anzi cresce del 2% negli ultimi cinque anni. È quanto emerge dall’analisi della Coldiretti regionale su dati registro imprese al secondo trimestre 2021 in occasione della consegna a Cremona degli Oscar Green, i premi all’innovazione per le imprese agricole che creano sviluppo e lavoro con l’impegno concreto dei giovani per combattere i cambiamenti climatici e salvaguardare l’ambiente. Presente a Cremona anche una delegazione di…

Condividi:
Leggi

Giornata della Birra: volano i consumi, oltre +18% anche nel Varesotto

Volano i consumi di birra nel 2021 con un aumento record del 18,4% degli acquisti domestici in Italia trainati dalle ondate di caldo torrido causate dai cambiamenti climatici con il crescente successo di bionde e rosse artigianali Made in Italy. I dati emergono dall’analisi della Coldiretti su dati Ismea relativi al primo trimestre del 2021 rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, diffusa in occasione della Giornata internazionale della birra che si celebra il 6 agosto: un trend che si riflette appieno anche nel territorio della provincia di Varese. Si…

Condividi:
Leggi