Il Natale di sangue del 1920

di Annamaria Crasti Cent’anni fa, nel 1920, Fiume fu teatro di una pagina di storia, in parte dimenticata, di cui fu protagonista Gabriele D’Annunzio. Tra l’11 ed il 12 Settembre 1919 il Vate con un gruppo di uomini si muove da Ronchi di Monfalcone e va ad occupare la città del Carnaro (oggi Rijeka in Croazia), con l’intento di proclamare l’annessione all’Italia. L’azione non fu affatto gradita dall’allora presidente del Consiglio, Francesco Saverio Nitti, che nel Dicembre 1920 inviò l’Esercito Italiano a scontrarsi con i legionari dannunziani dando vita a quell’episodio…

Condividi:
Leggi