Varese – Inflazione, è caro-cibo

Caro energia e siccità con il taglio dei raccolti spingono i prezzi dei prodotti alimentari e delle bevande che fanno segnare un aumento complessivo medio del +10,5% che ha costretto i consumatori del Varesotto a tagliare gli acquisti nel carrello della spesa. E’ quanto emerge dall’analisi della Coldiretti sui dati Istat relativi all’inflazione ad agosto rispetto allo stesso mese dell’anno precedente che registrano tra l’altro una accelerazione dei prezzi dei vegetali (+12,4%) e della frutta (+8,3%). Con l’aumento dell’inflazione più di un italiano su due (51%) ha tagliato la spesa…

Condividi:
Leggi

Una tassa chiamata “inflazione”

Una nuova tassa — non decisa dal parlamento, né imposta dal governo — si è abbattuta sul ceto medio. Si tratta di una tassa particolarmente insidiosa, perché occulta, che colpisce trasversalmente tutti i titolari di redditi fissi. Questa tassa risponde al nome di “inflazione”. Maurizio Milano – Analista tecnico capo esperto con una comprovata esperienza di lavoro nel settore bancario. Esperto in Rischio di Mercato, Asset Management, Trading, Rischio Finanziario e Consulenza Finanziaria. Membro del Collegio degli autori dell’Osservatorio Van Thuận.

Condividi:
Leggi

Varese: crisi e inflazione frenano viaggi e consumi si salva il cibo

Di fronte alla perdita del potere di acquisto determinata dall’inflazione quasi un cittadino su quattro (23%) si dice pronto a sacrificare i viaggi, il 16% a ridurre le spese di vestiario e il 12% ai consumi fuori casa e all’intrattenimento, che salgono sul podio delle rinunce in tempi di guerra. E’ quanto emerge da una analisi di Coldiretti Varese sulla base dei dati Ismea – Nielsen sui comportamenti delle famiglie per difendere i bilanci dai rincari. Nella classifica dei tagli – riferisce la Coldiretti provinciale – seguono i prodotti dell’elettronica…

Condividi:
Leggi

Agricoltura, preoccupa la minaccia di Putin di un’inflazione alimentare globale

La minaccia di Putin di un’inflazione alimentare globale per effetto dello stop al commercio di fertilizzanti necessari in agricoltura per garantire la crescita delle colture, come ritorsione alle sanzioni degli Usa e dei leader Ue, riguarda direttamente l’Italia che ne importa per quasi 140 milioni di euro da Ucraina, Russia e Bielorussia. E’ quanto emerge da un’analisi della Coldiretti sulla base dei dati Istat relativi al 2021 dalla quale si evidenzia che le importazioni dirette di fertilizzanti dalla Russia sono state pari a 65 milioni, mentre quelle dalla Bielorussia a…

Condividi:
Leggi

L’inflazione al 3,4% è un brutto segnale

Se a creare confusione, in questo ultimo scorcio di 2021, hanno contribuito politici, scienziati, medici e giornalisti, faremmo un grave torto ad economisti ed imprenditori dimenticandoci di loro. Tanto più che questi ultimi possono contare sul parere di Uffici studi e documentazione, Centri di ricerca e analisi, Agenzie di consulenza, Archivi aziendali etc. Nel suo Rapporto di previsione per il 2022 Confindustria, interrogandosi su “Quale economia italiana all’uscita dalla crisi?”, si dà una risposta molto ottimistica snocciolando una serie di dati davvero confortanti. «I consumi stanno progressivamente subentrando all’export come…

Condividi:
Leggi