Michele Maylender e la storia delle Accademie d’Italia

di Claudio Fragiacomo Chi era Michele Maylender? Noi lo ricordiamo fra gli insigni personaggi fiumani. La famiglia era ebrea-ungherese. Michele aveva completato gli studi a Budapest, laureandosi in giurisprudenza. Rientrato a Fiume, s’era “acculturato”, cioè aveva assorbito spontaneamente lingua, cultura e identità italiane. Aveva iniziato un’attiva esperienza amministrativa e politica. Nel 1896, a Fiume, quale membro della Rappresentanza Comunale (corrispondente al nostro Consiglio Comunale), fondò l’Associazione Autonoma Fiumana (ossia il Partito Autonomista Fiumano). Riferisco di seguito su una conferenza che il Comitato di Milano dell’ANVGD ha organizzato lo scorso 10 novembre…

Condividi:
Leggi

Sono 453 le cittadine italiane vittime dei titini nel 1943-’46

(Fonte Anvgd – Associazione Venezia Giulia e Dalmazia) Oggi, 25 novembre, Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, condividiamo una breve nota di Marino Micich, Direttore del Museo Archivio Storico di Fiume con sede a Roma nel Quartiere giuliano-dalmata. Le donne cittadine italiane soppresse da parte jugoslava partigiana nel periodo (1943-1946) ammontano a 453. Di loro ben 15 erano insegnanti e maestre. I dati di cui sopra sono stati stabiliti in seguito a compulsazione di varie opere dedicate alle perdite umane e vittime italiane in Venezia Giulia, Fiume e Dalmazia. Si tratta…

Condividi:
Leggi