Di nuovo

Lo ripete. Lo rifà di nuovo perché anche la gente ha di nuovo fame. L’evangelista Marco narra qui una seconda “moltiplicazione” dei pani e dei pesci. Era dunque abitudine di Gesù dar da mangiare agli affamati. Di nuovo. È bella questa espressione. Ci ricorda che i bisogni dell’umanità non sono soddisfatti “una tantum”. Bisogna provvedere di nuovo, di continuo. E continuo deve essere il nostro curarci degli altri. Si avvicina la quaresima e ci chiediamo: che digiuno farò? I più coraggiosi però si chiederanno: chi sta digiunando a causa mia? Di chi sento compassione al punto da…

Condividi:
Leggi

Voglio pace

Facciamo un’eccezione e fermiamoci oggi sulla prima lettura, presa dall’antico testamento. Un racconto comico quanto serio ed emozionante. Una pagina di Bibbia che amo, perché in quella grotta ci andai davvero, anni fa, alle sorgenti di Engaddi, in Israele (in foto). Una caverna dove quel giorno entrò re Saul per coprire i suoi piedi, che è un modo elegante per dire “fare i suoi bisogni”. E non si accorse che il fondo della caverna era occupato nientemeno che da Davide e i suoi uomini. Il giovane Davide a cui Saul stava dando una…

Condividi:
Leggi

Gorla Minore, Comune e parrocchia uniti contro il Covid

Municipio e parrocchia, parrocchia e municipio. Un intreccio di risorse per un intento comune: stare vicino a coloro che, soprattutto per effetto del Covid.-19,  versano in situazioni di bisogno. L’amministrazione comunale del sindaco Vittorio Landoni ha stabilito di erogare alla Caritas che si appoggia alla parrocchia di San Lorenzo una somma di 2.500 Euro. E questo, spiega la determina di adozione del provvedimento, “al fine di integrare e garantire con maggiore efficacia i servizi alla persona già erogati attraverso i servizi sociali”. Alla Caritas, peraltro, il comune riconosce il ruolo…

Condividi:
Leggi