Domenica fortunata per Castellanzese e Caronnese

Dopo la sconfitta di ampie proporzioni al “Battaglia” di Busto Garolfo contro l’Arconatese, la Caronnese aveva necessità di rialzare la testa. Ci è riuscita facendo suo al comunale di corso della Vittoria a Caronno Pertusella il quasi derby contro il  Legnano con il punteggio di 5-3.

I rossoblù continuano quindi a restare ben saldi nel salotto buono della graduatoria al terzo posto con 24 punti insieme con il Sestri Levante  a meno quattro dal Gozzano nuovo capolista e a due dal duo Bra- Pont Donnaz. E’ il Legnano a passare per primo con Di Lernia che al 10′ della prima frazione con un tiro dal limite supera Marietta.

Al 21′ la Caronnese perviene al pareggio con Banfi che, dopo una traversa legnanese, supera Colnaghi. Al 30′ la Caronnese volge a suo favore le sorti della contesa con un rasoterra di Putzolu. I rossoblù dilagano al 3′ con Vernocchi che si inserisce tra i difensori ospiti e realizza. Al 27′, con un copione molto simile, è sempre lui a realizzare il 4-1. Gianola, al 41′ , porta il Legnano sul 4-2 raccogliendo una corta respinta sugli sviluppi di un tiro precedente. Al 43′, però, la Caronnese rimette la freccia con Torin sugli sviluppi di un’azione di contropiede. Cocuzza trasforma nella parte finale della gara un rigore e porta il Legnano sul 5-3. La partita finisce nelle mani della Caronnese. 

La Castellanzese pare non fermarsi più. I neroverdi hanno accumulato il quinto risultato utile consecutivo e la quarta vittoria di fila  Al 7′ la squadra del tecnico Achille Mazzoleni ci prova con Chessa che impegna Rosti. Il Derthona risponde al 9′ con Spoto che, di testa, impegna Cirenei.

La Castellanzese passa in vantaggio al 39′ grazie a Chessa che ribadisce in rete dopo un tiro di Colombo  sul palo e di Mecca respinto. Al 9′ della ripresa giunge il raddoppio di Zazzi che sfrutta a dovere una corta respinta di Rosti su tiro di Colombo.

Il Derthona accorcia le distanze al 18′ con un rigore trasformato dal suo uomo migliore, Spoto. Al 21′ Manasiev colpisce il palo sfiorando il 2-2 dei piemontesi. Al 35′ il Derthona ci prova ancora con una conclusione a giro di Palazzo.

La Castellanzese conferma il suo momento dorato che la vede al sesto posto con 21 punti in coabitazione con l’Imperia.  

Cristiano Comelli ©

Condividi:

Related posts