Openjob Metis Varese in cerca di riscatto

Tutto è racchiuso in una parola: riscatto. Dopo sei freni a mano tirati ovvero sei sconfitte di fila, la Openjob Metis Varese vuole riprendere a viaggiare tranquilla mettendo in cascina il fieno di quella che sarebbe la sua seconda vittoria stagionale dopo quella con la Germani Brescia.

Tra il proposito e la sua realizzabilità si insinua la Allianz Pallacanestro Trieste che i varesini affronteranno domenica 14 novembre alle 20.45 all’ “Allianz Dome”.

Una sfida che non si annuncia facile ma alla quale il roster del  coach ex Treviglio Adriano Vertemati si accosta a tutta determinazione. I giuliani hanno un biglietto da visita di tutto rispetto fatto del quarto posto con dieci punti e di quattro vittorie ottenute nelle ultime cinque gare.  Nelle loro file figurano quattro ex varesini ovvero Adrian Banks, Fabio Mian, Daniele Cavaliero e Marco Ghiacci. 

I biancorossi cercheranno di strappare la vittoria anche con la forza del ricordo di chi, sulla loro storia, ha lasciato un’impronta indelebile ovvero Gianfranco Castiglioni, presidente della società dal 2001 al 2007 scomparso in questi giorni.  Varese non potrà contare sull’apporto di John Egbunu ed Elijah Wilson ancora alle prese con l’emergenza Covid. 

ROSTER 
ALLIANZ PALLACANESTRO TRIESTE: Adrian Banks, Daniele Cavaliero, Stefano Longo, Juan Fernandez, Corey Sanders, Lodovico Deangeli, Fabio Mian, Luca Campogrande, Tommaso Fantoma, Sagaba Konate, Alessandro Lever, Andrejs Grazulis, Marcos Delia. Coach: Franco Ciani. 

OPENJOB METIS VARESE: Trey Kell, Alessandro Gentile, Andrea Amato, Anthony Beane, Paulius Sorokas, Giovanni Denicolao, Matteo Librizzi, Nicolò Virginio, Giancarlo Ferrero, Jalen Jones, Guglielmo Caruso. Coach: Adriano Vertemati. 

ARBITRI 
Giulio Giovannetti di Terni,  Gabriele Bettini di Bologna e Sergio Noce di Latina. 

ULTIMI PRECEDENTI 2020-21 
Trieste- Varese 108-83 Varese- Trieste 73-79

PREGARA
GIANCARLO FERRARO (OPENJOB METIS VARESE): “Stiamo vivendo un periodo complicato, ne siamo consapevoli e non vogliamo nasconderci. Siamo in emergenza ma dobbiamo prendere quanto di buono fatto nelle ultime due partite e imparare a essere più solidi nei momenti di difficoltà.  Questa settimana abbiamo lavorato bene nonostante l’assenza dei nostri compagni ai quali auguriamo di rientrare il prima possibile. Andiamo a Trieste sapendo di affrontare una grande squadra che sta vivendo un ottimo stato di forma e che davanti al proprio pubblico proverà, come sempre, a dare qualcosa in più. Riabbracceremo due grandi ex biancorossi come Cavaliero e Banks. Con Daniele mi lega un’amicizia che va oltre il basket e che continuerà per sempre. Adrian lo ammiro tantissimo come giocatore, a Varese ha fatto grandi cose. E’ una certezza e un grandissimo esempio del nostro campionato”.

Cristiano Comelli ©

Condividi:

Related posts