Città di Varese scende in campo contro l’Imperia

Il pareggio contro il Pont Donnaz in terra valdostana per 2-2 ha un doppio volto. Ma a quello del rammarico consistente nel pensiero di essersi dovuto accontentare della divisione della posta dopo essere stato avanti di due reti il Città di Varese preferisce anteporre quello della soddisfazione per avere imposto il segno ics a una matricola quotata e temibile.

Adesso i biancorossi si apprestano a scendere in campo al “Franco Ossola” contro una cliente tuttopepe come l’Imperia, reduce dalle vittorie con Bra e Borgosesia in ambedue i casi per 3-1 e ottavo in classifica con 33 punti.  Il tecnico Ezio Rossi è consapevole che i liguri rappresentino un’avversaria ostica e ne parla con conoscenza approfondita: “l’Imperia – dice – è una squadra difficile da affrontare che nelle ultime tre partite ha fatto risultati importanti e fino al novantesimo vinceva con la Castellanzese.

Hanno un 4-3-3 dove si difendono bene e sono forti in ripartenza e sui calci piazzati, bisognerà avere pazienza e stare attenti quando ripartono con Capra”. Città di Varese che vuole ottenere il sesto risultato utile di fila e continuare ad allargare il fossato con le squadre situate alle sue spalle ovvero Vado, Borgosesia e Fossano.

Della partita non potrà essere lo squalificato Besmir Balla che molto bene aveva fatto contro il Pont Donnaz. Arbitra il signor Giuseppe Sassano di Padova.  

Cristiano Comelli ©

Condividi:

Related posts