Castellanza incontra il Borgosesia al Giuseppe Provasi

La sua parola d’ordine è chiara: tornare alla vittoria. Il suo obiettivo anche: rimettere le mani sul primato in classifica. La Castellanzese che riceve oggi, mercoledì 5 maggio alle 15 al “Giuseppe Provasi” il Borgosesia ha le idee ben piantate in testa.

Bomber Mario Chessa e compagni, infatti, vogliono cancellare il prima possibile dalla lavagna del campionato lo 0-4 patito in terra cuneense con il Bra lo scorso turno.

Una debacle inattesa, pur nella considerazione della caratura dell’avversaria, e costata, oltre al primato, anche l’interruzione di una serie utile di quindici turni.

Ora i neroverdi, con il Pont Donnaz più in su di un solo gradino nel mirino, si apprestano ad affrontare una squadra affamata di punti. Il Borgosesia, infatti, pur con una storia prestigiosa alle spalle fatta anche di dispute di playoff, quest’anno arranca e non poco.

I numeri parlano chiaro: un punto nelle ultime tre gare, vittoria che non risponde presente da sei turni sei e penultimo posto con 21 punti.

Alle loro spalle la sola Fossanese. Il tecnico neroverde Achille Mazzoleni sa perfettamente che le squadre più in difficoltà sono proprio quelle, talora, più in grado di fare male e predica umiltà e concentrazione. Dirige la gara il signor Simone Di Renzo di Bolzano.

Ambizioni di gloria anche per la Caronnese, sesta con 49 punti e pienamente assisa, finora, nel salotto dei playoff. I rossoblù, reduci da tre turni utili, si recheranno al “Natale Palli” di Casale per affrontare una squadra nerostellato che scoppia di salute.

I piemontesi, infatti, sono reduci da quattro giornate utili consecutive di cui le ultime tre sfociate in vittorie su Città di Varese, Derthona e Imperia.

Un ruolino di marcia color felicità che li ha portati al nono posto con 40 punti e a sentire il profumo di zona playoff in lontananza. La gara, in programma oggi, alle 15, sarà diretta dal signor Thomas Bonci della sezione di Pesaro.

Cristiano Comelli ©

Condividi:

Related posts