Acciaierie approvate da Regione linee guida per gestione scorie nere

 La Giunta di Regione Lombardia, su proposta dell’assessore all’Ambiente e Clima, ha approvato le linee guida per la gestione delle ‘scorie nere di acciaieria a forno elettrico ad arco’, anche noto come Electric arc furnace (Eaf). Il documento è destinato a Province e Città Metropolitana (autorità competenti) e ai produttori, che saranno informati dei suoi contenuti rispettivamente attraverso il tavolo di coordinamento con Regione Lombardia e le associazioni di categoria. “Un tema quantitativamente e qualitativamente importante e significativo, che rientra in un percorso che guarda all’economia circolare, via obbligata per…

Condividi:
Leggi

Lombardia, nutrie piano per controllo e contenimento

Collaborazione tra amministrazioni pubbliche a vari livelli, modalità di attuazione dei prelievi, rendicontazione dell’attività svolte da ogni soggetto e soprattutto un fondo regionale da 500.000 euro per il 2021 e, se confermati poi in sede di bilancio di fine anno dal consiglio regionale, da 1 milione all’anno per il 2022 e 2023. Questi i contenuti del Piano regionale 2021-2023 di eradicazione, controllo e contenimento della nutria in Lombardia, approvato dalla Giunta regionale su proposta dell’assessore all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi, Fabio Rolfi. “I danni della nutria all’agricoltura lombarda – ha…

Condividi:
Leggi

A Fagnano Olona arriva commissario prefettizio Giuseppe Carollo

Un sipario si è chiuso definitivamente e un altro se ne apre. A Fagnano Olona il consiglio comunale precedente è evaporato in seguito alle dimissioni del sindaco Maria Elena Catelli per contrasti con una parte della sua maggioranza riguardanti un progetto di costruzione di un capannone di altezza elevata in un’area residenziale. E ora si è così aperta la fase intermedia della gestione del commissario prefettizio Giuseppe Carollo che dovrà condurre all’indizione di nuove elezioni.  Nei giorni scorsi, infatti, la Prefettura della Provincia di Varese aveva reso noto che “il consiglio comunale di…

Condividi:
Leggi

Olgiate Olona gestione rifiuti oculata

Di solito dovrebbero essere posti al di fuori delle abitazioni. Il vento, però, li ha sparsi un po’ ovunque determinando una situazione di criticità. E così, a Olgiate Olona,  vi è  chi si è trovato i secchielli dell’umido in mezzo alla strada. Un disagio che ha indotto l’amministrazione comunale del sindaco Giovanni Montano a lanciare al paese un appello ispirato all’invito a una gestione più oculata di questi bidoni.  In particolare, la giunta ha invitato i cittadini a “non mettere fuori i rifiuti in giornate ventose e cercare di recuperare al più…

Condividi:
Leggi

Fiamme Gialle Torino scoperta discarica abusiva a cielo aperto

Lastre polverulenti e frantumate di amianto, rottami ferrosi, olii esausti, materiale plastico: oltre 8.000 tonnellate di rifiuti sequestrati nella discarica a “cielo aperto” estesa su un’area di oltre 10.000 metri quadri. È questo il bilancio di un intervento della Guardia di Finanza di Torino che ha individuato nei giorni scorsi nel comune di Chivasso, grazie anche alla collaborazione della Sezione Aerea delle Fiamme Gialle di Varese che ha effettuato rilevamenti dall’alto mediante specifici sorvoli, una vasta area degradata, in evidente stato di abbandono, ove erano ammassati disomogenei cumuli di rifiuti.…

Condividi:
Leggi

Marnate quale sarà il futuro del centro polifunzionale San Sebastiano?

La gestione era in capo alla cooperativa “Rembrandt” ed è scaduta il 31 Dicembre  scorso. Adesso che ne sarà del futuro del centro polifunzionale San Sebastiano? Il consigliere Roberto Pozzoli ne ha fatto l’oggetto di un’interrogazione rivolta alla giunta del sindaco Maria Elisabetta Galli. Il succo del suo discorso è chiaro: dal momento che questo centro svolgeva un’ampia gamma di attività di ricaduta sociale rilevante come l’offerta di uno spazio ricreativo per gli anziani, uno sportello informativo per le esigenze di chi deve accudire disabili e malati di Alzheimer, il…

Condividi:
Leggi

Castellanza un bando per le associazioni del territorio

Animate dalla passione,  bisognose di risorse. Alle associazioni del territorio il comune di Castellanza tende una mano varando un bando con il quale si propone di erogare loro dei contributi. “L’amministrazione comunale- si legge nello stesso bando diffuso da palazzo Brambilla – nel contesto emergenziale dovuto alla pandemia da Sars – Cov-2 m di cui a oggi non si hanno ancora certezze circa la durata, ha individuato interventi a sostegno delle attività associative del territorio operanti in ambito socio- culturale”. Ognuna di esse potrà ricevere un importo massimo di 1000 Euro. Il…

Condividi:
Leggi