Lombardia un bando per l’economia circolare

Da oggi lunedì 3 maggio 2021 le Micro, Piccole e Medie Imprese lombarde potranno presentare le domande per partecipare al ‘Bando di sostegno alle MPMI per l’innovazione delle filiere di Economia Circolare in Lombardia – Edizione 2021’, realizzato in collaborazione con Unioncamere Lombardia e con le Camere di Commercio lombarde nell’ambito dell’Accordo per lo sviluppo economico e la competitività tra Regione Lombardia e Sistema camerale lombardo. I criteri del Bando sono stati approvati dalla Giunta di Regione Lombarda su proposta dell’assessore allo Sviluppo Economico Guido Guidesi di concerto con gli…

Condividi:
Leggi

Economia circolare approvato bando per le piccole, medie e micro imprese

Anche per il 2021 Regione Lombardia vuole sostenere l’economia circolare. Per questo, su proposta dell’assessore allo Sviluppo Economico Guido Guidesi e di concerto con l’assessore Raffaelle Cattaneo (Ambiente e Clima), la Giunta ha approvato i criteri del ‘Bando di sostegno alle MPMI per l’innovazione delle filiere di Economia Circolare in Lombardia – Edizione 2021’ che verrà attuato da Unioncamere Lombardia. Il bando mette a disposizione 3.621.000 euro e il testo verrà pubblicato entro il mese di aprile. Il bando è finalizzato a promuovere e riqualificare le filiere lombarde, la loro…

Condividi:
Leggi

Attenti a quei due

«Conte era tronfio: roboante ma vuoto. Mario Draghi è disteso e nella sua calma introduce elementi di serietà nell’affrontare le difficoltà». Il giudizio, lapidario, è del socialista Rino Formica, ex ministro delle Finanze nella Prima Repubblica, oggi 94enne. Nell’intervista rilasciata giorni fa a Federico Novella su “La Verità”, a proposito dei 32 miliardi di euro che il governo Draghi si appresta ad erogare a favore di imprese e lavoratori Formica aggiunge: «Già nel passaggio dalla parola “ristoro” alla parola “sostegno”, il Governo ha voluto lanciare un messaggio di contenuti. Ristoro…

Condividi:
Leggi

Confcommercio Lombardia sui vaccini le imprese chiedono certezze

“Nuove chiusure? Che siano accompagnate da una tangibile accelerazione sulla campagna vaccinale”. E’ il monito di Confcommercio Lombardia alla vigilia di una nuova, probabile, zona rossa in Regione. “Queste nuove restrizioni arriveranno in un momento in cui ci si aspettava la ripartenza, in una primavera che doveva segnare la riapertura e, invece, sarà quasi l’esatta copia di un anno fa”. “Siamo all’ultimo miglio. Anche dal punto di vista dell’economia i vaccini sono l’unico modo per uscire da questa situazione che, in tutta Italia, ha già lasciato sul terreno oltre 300 mila imprese.…

Condividi:
Leggi

Castellanza: cosa fare dopo le scuole superiori?

 E’ forse una delle scelte più importanti della vita.  E costituisce la risposta a una domanda precisa: cosa fare dopo le scuole superiori? Il Liuc di Castellanza, per cercare di sostenere gli studenti ma anche i loro genitori in questo percorso di investimento sul futuro, propone un incontro per martedì 23 marzo alle 18 in modalità online.  La proposta è figlia di un’intuizione del rettore dell’ateneo castellanzese Federico Visconti che sarà presente alla serata insieme con Michele Puglisi, responsabile del Centro di ateneo per la ricerca educativo-didattica e l’aggiornamento. “Un’occasione…

Condividi:
Leggi

Recovery Fund e foreste urbane, occasione per una svolta green nelle città

Puntare sul verde per una svolta green e per dare respiro a uno dei comparti che più ha sofferto la crisi contestuale all’emergenza-pandemia, quello legato al florovivaismo e alla manutenzione del verde: una spina dorsale per l’economia del Varesotto, con quasi mille imprese impegnate nel comparto florovivaistico da cui dipendono, considerando l’indotto, migliaia di famiglie. “Dal Recovery Fund può derivare una spinta importante alla sostenibilità urbana che punti sulla valorizzazione del verde come elemento di qualità di vita e accoglienza, con ricadute importanti anche per il settore primario” spiega Fernando Fiori, presidente…

Condividi:
Leggi

Varese in zona rossa, “lockdown” colpisce 1 italiano su 4 e un’economia strategica

Come preannunciato, anche la provincia di Varese si è risvegliata oggi nella temuta “zona rossa”, quella con le misure più restrittive. Il lockdown colpisce oltre 1 italiano su 4 (27%), ovvero quanti risiedono in Lombardia (che con 10,1 milioni di persone è la regione più popolosa d’Italia), in Piemonte (4,3 milioni) Calabria (1,9 milioni) e Valle d’Aosta (125mila). E’ quanto emerge dalla prima analisi della Coldiretti sull’impatto economico e sociale delle misure decise dal nuovo DPCM nelle regioni rosse, classificate a rischio massimo, dove sono state messe in “lockdown” 16,4…

Condividi:
Leggi