All’Occidente manca la fede cristiana

Gli assalti ai palazzi istituzionali di Brasilia, che richiamano fatti analoghi accaduti un anno prima a Washington, costringono a un’attenta riflessione sullo stato della democrazia nei paesi occidentali. Solo di questi ultimi in effetti ci si deve occupare se è vero, come scrive Mauro Magatti in un recente editoriale su Avvenire, che “il radicamento della democrazia e del libero mercato in Paesi non occidentali rimane affare assai complicato”: un’affermazione , questa, che giudica l’illusione delle amministrazioni Usa di esportare con la forza delle armi la democrazia nel mondo. Anche nei…

Condividi:
Leggi

Edith Stein. Storia di un’ebrea

Suor Teresa Benedetta della Croce è Edith Stein, ebrea che si convertì alla religione cristiana. Vittorio Robbiati Bennaud è autore del libro “Edith Stein. Sulla storia di un’ebrea” edizioni San Paolo. Robbiati laureato in filosofia da anni è impegnato nel dialogo ebraico-cristiano a livello internazionale, con questo libro ha riscoperto la figura di una donna la cui vita è stata intensa e non convenzionale. Edith è orginaria di Breslavia, capitale della Slesia prussiana, nasce nel 1891 da una famiglia ebrea di origine tedesca. Segue la religione israelitica ma all’ età…

Condividi:
Leggi

Varese, Delpini ordina quattro nuovi sacerdoti

Sabato 11 giugno, in Duomo, alle ore 9, l’arcivescovo di Milano, mons. Mario Delpini, ordinerà 22 nuovi sacerdoti, diaconi della Diocesi ambrosiana. Alla solenne celebrazione parteciperanno, oltre ai familiari, gli amici e i fedeli delle loro parrocchie di origine, coloro che li hanno visti crescere o li hanno conosciuti durante gli studi e le prime esperienze pastorali. Al termine della Messa, dopo due anni in cui questo non è stato possibile a causa della pandemia, un momento di festa sul sagrato della Cattedrale. Insieme ai nuovi sacerdoti diocesani riceveranno il…

Condividi:
Leggi

Finalmente un pò di bontà cristiana

Questo messaggio dovrebbe far riflettere tutti. In particolare quei sedicenti cattolici che magari vanno pure e Messa ma che con la scusa di osservare la legge discriminano quella minoranza che non si è vaccinata, “veri sepolcri imbiancati”. Purtroppo da questa categoria non è esente anche qualche rappresentante del clero. Pochi, ministri del culto, per fortuna; però ci sono. Rincuora comunque che vi sia ancora qualche autentico credente che abbia il coraggio di testimoniare pubblicamente ciò che la Chiesa insegna da duemila anni. Le forze del male non prevarranno.

Condividi:
Leggi

Chiesa, sesso, amore

Il saggio scritto da Gilfredo Marengo ordinario di Antropologia Teologica al Pontificio Istituto Teologico Giovanni Paolo II per le Scienze del Matrimonio e della Famiglia, dal titolo “Chiesa, sesso, amore” editore San Paolo (214 pag., 20,00 euro) parte da una considerazione: più la chiesa ha investito su matrimonio e famiglia più è aumentato il divario tra ciò che la chiesa insegna ed il vissuto quotidiano tra uomini e donne. Ciò che il libro si propone di fare è comprendere le ragioni di tale divario cercando di proporre una via per…

Condividi:
Leggi

La Dc è morta, non i suoi valori

Con quell’acume che non si può non riconoscergli, Giulio Boscagli, nell’editoriale di venerdì 9 Aprile su Resegoneonline, ha spiegato come la storia della Democrazia cristiana sia definitivamente chiusa con l’avvento di Enrico Letta alla segreteria del Pd. Boscagli, quando affronta ragionamenti di politica, oltre che misurato nell’esposizione come è nel suo stile, parla con cognizione di causa perché si basa sulla propria lunga esperienza, oltre che sulla conoscenza dei fatti (molti vissuti in prima persona). «Con la nomina di Enrico Letta, un tempo giovane enfant prodige della Democrazia cristiana», è…

Condividi:
Leggi

La Democrazia Cristiana è definitivamente finita

Troppo facile obiettare che la DC, il partito della Democrazia Cristiana, è morta quando l’offensiva della magistratura al tempo di tangentopoli scopriva il malaffare (a volte reale a volte solo presunto) nel quale i partiti di allora si erano avviluppati. Nell’occasione una leadership democristiana intimorita e pavida scelse, prima, di cambiare nome riprendendo quello sturziano di Partito Popolare per poi assistere inerte alla sua definitiva esplosione in mille pezzi. Esplose, appunto, e qualcosa di quella stagione politica – che aveva portato l’Italia a uscire da una guerra perduta, da un’incipiente…

Condividi:
Leggi

Asia Bibi. Finalmente libera

Il pensiero di Asia, una volta libera, è di riprendere con la memoria tutte le traversie, le accuse infondate, i maltrattamenti umilianti, la violenza, con l’accusa di aver profanato il Profeta o il Corano, fino a giungere alla condanna a morte…Asia ha sempre rivolto invocazioni al Signore e a Maria, pur consapevole che il motivo della condanna era di essere cristiana. Il suo pensiero è rivolto al marito Ashiq e ai figli. Anche le donne nel carcere la guardano con sospetto, tranne Buouguina, una compagna gentile che, dopo aver appreso…

Condividi:
Leggi