Giuliacci temporali forti sabato 17 Luglio

I temporali in estate si verificano nel pomeriggio, quando appunto il suolo – e quindi anche lo strato d’aria ad esso adiacente – si surriscalda. Ed ecco perché i temporali forti si verificano alla fine di una ondata di caldo, allorquando il suolo è super riscaldato.  Sabato 17 Luglio nel tardo pomeriggio il ciclone atlantico – lo stesso che ha provocato la catastrofe in Germania –  sarà centrato sulla Puglia e da lì richiamerà  dal Balcani e verso il Medio Adriatico un nuovo nucleo di aria fresca atlantica, ma solo oltre 2 km perché la barriera montuosa delle alpi Dinariche impedirà l’arrivo…

Condividi:
Leggi

Caldo sull’Italia il 10 Giugno

Nelle 2 tabelle a seguire una sintesi delle temperature massime oggi raggiunte su 95 città italiane di pianura….https://www.meteogiuliacci.it/clima/caldo-sull%E2%80%99italia-il-10-giugno-massime-oltre-27-gradi-sul-57-d%E2%80%99italia Ebbene non ci crederete ma su 95 località ben 41 hanno avuto temperature tra 28 e 31 gradi. Solo nelle città costiere le temperature sono state sotto 27 gradi ovunque per merito delle brezze di mare.Colpa dell’Africano, voi direte. No, Non c’entra nulla l’anticiclone africano, non è ancora qui.

Condividi:
Leggi

MeteoGiuliacci ondata di caldo in arrivo

Ondata di caldo non africano. In un recentissimo articolo abbiamo messo in evidenza che non tutte le ondate di caldo estivo arrivano dal Nord Africa tramite l’anticiclone Nord Africano. E questa asserzione vale soprattutto per le ondate di caldo di breve durata (non più di cinque giorni), come quella prevista dalle previsioni meteo dei prossimi giorni.   Infatti, nella circostanza l’aria calda proverrà dalla Atlantico subtropicale, quello ad ovest del Marocco, e verrà sospinta sull’Italia non dall’anticiclone africano, bensì da un vortice di bassa pressione centrato ad ovest della Sardegna…..https://www.meteogiuliacci.it/editoriali/meteo-italia-ondata-di-caldo-arrivo-tra-il-3-e-il-7-giugno-i-dettagli0

Condividi:
Leggi

Col. Giuliacci, ondate di caldo estivo. Non tutte di origine nordafricana

Come nascono le ondate di caldo africano di breve durata L’ondata di calore di ‘breve durata‘ si intende un periodo in cui la temperatura supera i valori tipici meteo climatici stagionali per 3-5 giorni. Sono causate dallo spostamento verso le alte latitudini del Getto Subtropicale, che alimenta il campo di alte pressioni sul bacino del Mediterraneo centrale.  Infatti, nel lato anteriore della corrente a getto, i venti vanno via via aumentando di intensità (visualizzato in figura con frecce nere via-via più lunghe) e quindi, per effetto della Forza di Coriolis, aumenta la deviazione verso destra delle masse d’aria della corrente a getto….https://www.meteogiuliacci.it/editoriali/meteo-ondate-di-caldo-estivo-non-tutte-sono-di-origine-nordafricana-la-spiegazione

Condividi:
Leggi

Termometro sottozero dopo il quinto anno più caldo di sempre

La colonnina di mercurio continua a segnare minime sottozero nel Varesotto, con le campagne al gelo dopo un 2020 che si classifica, per il territorio, come il quinto anno mai registrato di sempre, seguendo a ruota il 2019 dal quale la media registrata si discosta pochissimo. In Italia, invece, il 2020 è stato il secondo anno più caldo mai registrato in Italia dal 1800, con una temperatura di oltre un grado (+1,04 gradi) più elevata della media storica. E’ quanto emerge dall’analisi della Coldiretti sulla base dei dati Isac Cnr…

Condividi:
Leggi

Archiviato un autunno “caldo” ma rovinato da pioggia e bombe d’acqua

E ora, vedremo che inverno sarà. Certo è che l’autunno da poco archiviato si è classificato a livello planetario come il terzo più caldo di sempre con una temperatura combinata della terra e della superficie degli oceani superiore di 1,64 gradi la media. Il dato emerge da una analisi della Coldiretti in riferimento al solstizio di inverno che pochi giorni fa ha segnato l’inizio della nuova stagione, sulla base delle elaborazioni Coldiretti su dati del National Oceanic and Atmospheric Administration (Noaa), che rileva le temperature dal 1880. Una analisi che…

Condividi:
Leggi