Vanoli Cremona ferma la Openjob Metis Varese

Seconda partita, secondo giro a vuoto. Dopo avere capitolato contro la Vanoli Cremona, la Openjob Metis Varese di coach Adriano Vertemati paga dazio anche sul parquet amico dell'”Enerxenia Arena” di Masnago cedendo nella seconda giornata di “SuperCoppa LNP” anche alla quotata Dinamo Banco di Sardegna Sassari con il punteggio di 82-92.

Un Alessandro Gentile prorompente autore di ben 31 punti che ne fanno il migliore realizzatore della gara non è bastato ai biancorossi per arginare la prorompenza del roster del coach ex Torino Demis Cavina che ha avuto in Logan il suo migliore cecchino. 

PRIMO QUARTO – Varese parte a raffica con Gentile, due triple di Ferrero la portano poi sul 24-17 all’8′ che diventa 26-23 a fine quarto. 

SECONDO QUARTO – Sassari si riporta in parità con Logan, poi Bendzius segue la stessa scia e porta i sardi a più cinque. Gentile sfodera la bellezza di ventuno punti che permettono a Varese di tenere aperte le sorti della gara a quota quarantacinque pari ma Sassari si rialza in quota e giunge all’intervallo lungo avanti per 47-45.

TERZO QUARTO – Clemmons illumina di immenso Sassari con due triple in serie, Treier difende bene e consente agli ospiti di restare a più sette, la reazione di Varese è nel solito Gentile ma gli isolani chiudono il penultimo quarto con nove incollature di vantaggio: 58-67.

ULTIMO QUARTO – Logan proietta Sassari sul più dieci, Varese si proietta a meno sei ma tre liberi di Bendzius chiudono il discorso sul 90-80 per gli ospiti. Varese cercherà il riscatto nella sfida con la Vanoli Cremona da cui ha perso per 70-80 nella terra del torrone. La sfida è in programma domenica 12 settembre alle 20.30 sempre al palasport masnaghese.  

TABELLINO 
PALLACANESTRO OPENJOB METIS VARESE: Gentile A. 31, Egbunu 13, Jones 10, Ferrero 9, Beane 9, Wilson 5, Sorokas 3, De Nicolao 2, Caruso. N.e. Librizzi. Coach: Adriano Vertemati. 
Tiri liberi: 12 su 16, rimbalzi 26 (Jones 9), assist 15 (Beane 6). 

DINAMO BANCO DI SARDEGNA SASSARI: Logan 21, Mekowulu 15, Burnell 13, Clemmons 12, Bendzius 12, Battle 10, Gentile S. 6, Treier 3, Gandini, Devecchi. N.e: Chessa, Borra. Coach: Demis Cavina. 
Tiri liberi: 20 su 22, rimbalzi 32 (Mekowulu 5), assist 16 (Battle 4). 

Cristiano Comelli ©

Condividi:

Related posts