Ripartono i campionati per l’Amatori Tradate Rugby Club

Felicità e grande soddisfazione sul volto di atleti e dirigenti accorsi al Centro sportivo tradatese di viale Europa, Sabato 9 Ottobre, all’evento di inaugurazione del nuovo anno sportivo 2021-2022 dell’Amatori Tradate Rugby Club: una grande festa di sport e di amicizia su un campo dove il sodalizio tradatese, realtà sportiva tra le più significative in riferimento sia al territorio cittadino sia a quello regionale, ha la propria ‘casa’: il 19 giugno scorso infatti il nuovo Centro sportivo dell’associazione tradatese è stato ufficialmente inaugurato alla presenza di autorità pubbliche, dell’associazione Avis Tradate (che da tempo sostiene il Rugby Club in varie iniziative anche solidali), dei Lions Tradate, del Comitato regionale Federazione Italiana Rugby, della Federazione Italiana Rugby; e con la presenza anche della squadra del Viadana Rugby con la quale gli atleti senior dei ‘muccaleoni’ tradatesi avevano sostenuto una piacevole amichevole sul nuovo campo inaugurandolo con una partita di prestigio.

Il nuovo campo, dopo la pausa estiva e l’allentamento delle restrizioni anti-covid, è quindi a disposizione degli appassionati di rugby e dei suoi tanti atleti, che si contenderanno la famosa palla ovale per festeggiare in amicizia, come da tradizione, il ‘terzo tempo’ dopo ogni partita giocata.

Come confermato dal presidente Carlo Giacomelli, il sodalizio annovera circa 200 atleti che vanno dai 3 ai 60 anni di età. Quest’anno, in particolare, si è abbassata la soglia di età, con l’introduzione degli “under 5” che prevedono per tale categoria “l’arruolamento” dei bimbi dai tre anni.

C’è dunque il “mini-rugby” con più di 70 atleti (dai 3 agli 12 anni, maschi e femmine); l’area “giovanile” con 45 atleti (dai 12 ai 17 anni), che partecipano al campionato juniores, distintamente ragazzi e ragazze; la categoria “seniores” con 60 giocatori, dei quali i maschi partecipano al campionato di serie C, e le ragazze partecipano al campionato nazionale di Coppa Italia: in tale campionato la squadra femminile tradatese è l’unica per la provincia di Varese. Infine, la categoria “amatoriale” (Rugby Touch) con 25 giocatori.

Considerando inoltre lo “staff” il Tradate Rugby Club annovera circa 30 persone tra consiglieri, dirigenti, allenatori, educatori.

L’evento di presentazione di Sabato 9 Ottobre aveva in programma attività e giochi, la foto di squadra per le varie categorie, e alle ore 18 l’inaugurazione dell’anno sportivo e la presentazione delle squadre. Dulcis in fundo, il rinfresco offerto dal Club. Nel week-end di metà Ottobre il via ai campionati per le varie categorie.

Franco Negri ©

Condividi:

Related posts