Pro Patria pareggia con il Seregno

Doveva essere la partita della riscossa dopo il doppio stop con Fiorenzuola e Renate. Per la Pro Patria, prossima al passaggio di proprietà, è invece arrivato uno scialbo pareggio per 0-0 contro il Seregno. Partita decisamente incolore da ambo le parti con pochissime occasioni degne di essere menzionate.

I biancocelesti sono sedicesimi con 15 punti e più che mai invischiati nella zona pericolante. E adesso saranno attesi domenica 28 novembre alle 17.30 al “Nereo Rocco” dalla Triestina.     

PRIMO TEMPO – La prima occasione degna di nota è del Seregno e arriva al 22′ con una punizione di Cocco alta. Al 35′ sono ancora gli Spartans a provare a graffiare con Solcia che, in semirovesciata, mette però fuori misura. Al 45′ Borghese conclude sul fondo di testa.

SECONDO TEMPO – Al 6′ la Pro Patria ci prova con un colpo di testa di Molinari alto su corner di Galli. Al 23′ il Seregno risponde con St Clair che, su cross di Jimenez, mette a lato. Al 48′ il Seregno resta in dieci per l’espulsione di Aga reo di avere detto qualche parola di troppo al direttore di gara. Il Seregno ospiterà adesso al “Ferruccio” la Giana  Erminio nel derby brianzolo domenica 28 novembre alle 17.30.

Cristiano Comelli ©

Condividi:

Related posts