Nuova sfida per Città di Varese domenica 25 Aprile

Un obiettivo contingente e uno complessivo. Saldamente intrecciati e non potrebbe essere diversamente. Il primo si chiama ritorno alla vittoria, il secondo ambizione alla salvezza.

Il Città di Varese se li porterà in campo entrambi nella sfida di domenica 25 aprile alle 15 al “Franco Ossola” contro il Casale. Il ritorno dei biancorossi in campo dopo una sosta forzata dovuta a casi di positività nelle loro file non ha regalato rintocchi di campane a festa. Prima un beffardo 2-2 casalingo contro la Lavagnese subito al quinto minuto di recupero, poi un’amara sconfitta di misura sul terreno della Folgore Caratese. 

E i turni in cui la posta piena non si materializza sono saliti a sei. Bisognosi di rafforzare il bottino di 23 punti che vale a ora il terzultimo posto, i biancorossi affronteranno una compagine monferrina situata pochi piani più in su, a 31 punti capitalizzabili finora nel quindicesimo posto.

La sfida profuma quindi di punti sicurezza e non steccarla è imperativo categorico scritto sulla pelle della domenica di ambedue le compagini. Come di consueto, la carica del Città di Varese è suonata dal tecnico Ezio Rossi che dovrà fare i conti con una serie di assenze ovvero di Mamah, Rinaldi, Gazo, Balla e Marcaletti infortunati e Romeo e Mapelli squalificati. Otelè, di ritorno dalla Francia dove si è recato per la nascita del figlio, potrebbe essere inserito nella mischia in corso d’opera.

“Il Casale – spiega Rossi – è una squadra che ha qualità e con giocatori importanti per la categoria che giocano molto sull’aspetto fisico e verticalizzano sugli attaccanti, sono poi bravi a sfruttare le palle inattive, bisognerà tenere poi conto di un altro fattore che è il primo caldo di stagione”.  Proprio contro il Casale Rossi cominciò nel girone d’andata la sua avventura sulla panchina biancorossa.

ll tecnico della squadra bosina auspica che, al termine della sfida contro i monferrini, non arrivino solo i complimenti delle squadre avversarie, per quanto piacevoli da ricevere, ma soprattutto capitale di punti che possa far lievitare il conto nella  banca della situazione di classifica. Dirige la gara il signor Leonardo Tesi della sezione di Lucca. 

Cristiano Comelli ©

Condividi:

Related posts