Città di Varese sconfitta dal Bra

 Non sempre l’andamento di una partita è fotografato in modo nitido e fedele dal suo risultato finale. E’ il caso della sconfitta che il Città di Varese ha rimediato all'”Attilio Bravi” di Bra per 0-3 contro  la compagine giallorossa. Il passivo è da considerare eccessivo per gli uomini di Ezio Rossi che, specialmente nella prima frazione, hanno fatto vedere un buon calcio rischiando di perforare la porta dei cuneensi.

Ma tanto è, Minaj e compagni hanno rimediato l’undicesima sconfitta stagionale in sedici gare e sono ancora fanalino di coda insieme con il Vado a nove punti.


PRIMO TEMPO – Il Cdv prova a graffiare subito con un’incornata di Minaj ma Capellupo respinge, al 14′ è l’ex Pro Patria Gazo a provarci ma senza fortuna. Al suo primo affondo, però, un cinico Bra trova la rete del vantaggio al 29′ con Merkaj che , su cross di Gaeta, supera Aprile e infila Siaulys. Al 45′ arriva il raddoppio cuneense ancora con Merkaj, ma questa volta con una conclusione in girata. Città di Varese bello e volenteroso ma incapace di capitalizzare quanto creato. E così il primo tempo termina in archivio con il punteggio di 2-0 per i padroni di casa, cinici quanto basta ad approfittare delle poche occasioni messe a referto.

SECONDO TEMPO – In avvio Aprile prova a fare male all’estremo difensore di casa Guerci senza riuscirvi, al 12′ il Città di Varese si complica la vita rimanendo in inferiorità numerica per l’espulsione di Sow, reo di avere commesso un brutto intervento da tergo su Saltarelli. Al 19′ i biancorossi beneficiano inizialmente di un calcio di rigore per un contatto tra Rossi e Capelli ma poi l’arbitro Luongo di Napoli segue l’indicazione del segnalinee che evidenzia una posizione di fuorigioco e ci ripensa. Al 31′ Merkaj mette a lato il possibile 3-0 del Bra. Nel Cdv fa il suo debutto l’attesissimo Ebagua, eroe dei tempi dell’ultima serie B  del Varese. Al 44′ Giugno si vede deviare un pericoloso tiro in corner da Guerci. Il Bra chiude il discorso nei minuti di recupero con Campagna, bravo a intendersi con Gaeta e a infilare Siaulys per il definitivo 3-0. Città di Varese atteso al pronto riscatto al “Franco Ossola” dove mercoledì 3 febbraio incontrerà il Chieri.

Cristiano Comelli ©

Condividi:

Related posts