Città di Varese esce dal “Franco Ossola” con un pareggio

Uno, come il punto raccolto. Quattro, come i turni accumulati senza vittorie. E nove, come i punti in classifica che valgono il settimo posto. Il Città di Varese esce dal “Franco Ossola” con un pareggio per 1-1 contro la capolista Chieri.

Il punteggio sta forse un po’ stretto ai biancorossi che si sono proposti maggiormente. Dopo lo stop con il Novara e i pareggi con Gozzano e Borgosesia, quindi, Disabato e compagni non riescono a ritrovare ancora la via dei tre punti. La situazione di classifica continua comunque a sorridere loro con un posto nella zona nobile. La partita non è stata nel complesso di quelle che si ricorderanno a lungo. All’8’ il Cdv ci prova con D’Orazio ma il suo tiro al volo termina fuori misura.

Il Chieri risponde all’11’ con D’Iglio ma Priori respinge. Ed è sempre l’attaccante ospite a provare a fare festa al 17’ con un calcio piazzato che termina però alto.

Al 25’ i biancorossi pervengono al vantaggio: Di Renzo è ben appostato su una punizione di Pastore e infila Edo. Al 33’, però, i torinesi pareggiano con un rigore trasformato da Ponsat e concesso per fallo da tergo di Premoli su Corsini.

Al 37’ Disabato ha l’occasione per fare rimettere la freccia ai padroni di casa sugli sviluppi di un calcio di punizione ma non la sfrutta a dovere. Nel secondo tempo i ritmi si spengono e si registrano pochissime occasioni degne di nota. Al 2’ il Cdv prova a riprendersi la posta piena con Minaj ma il suo tiro non inquadra lo specchio della porta.

All’8’ i biancorossi sfiorano ancora una volta il nuovo vantaggio con una punizione di Parpinel ma anche in questo caso la precisione non ha il biglietto d’invito. Il Chieri ci prova dal canto suo al 34’ con Sbarbati ma Priori respinge. Il Cdv scenderà di nuovo in campo già mercoledì 20 ottobre alle 15 in terra ligure per affrontare l’Imperia nel turno infrasettimanale.

Cristiano Comelli ©

Condividi:

Related posts