Città di Varese, Caronnese e Castellanzese in cerca di vittoria

Vittoria cercasi. Moltiplicata per tre. Città di Varese, Caronnese e Castellanzese cercheranno nel turno infrasettimanale in programma oggi, mercoledì 20 ottobre alle 15, di tornare a stringere la mano alla vittoria.

I biancorossi per tenersi stretto il posto nel salotto che conte del girone, i rossoblù per togliere lo zero dalla casellina partite vinte e i neroverdi per scacciare il periodo horror.

Il Città di Varese sarà di scena in terra ligure dove allo stadio “Ciccione” affronterà l’Imperia. Lo scorso anno la formazione nerazzurra risultò indigesta ai colori biancorossi perché si aggiudicò entrambi i match, a Imperia per 2-0 e a Varese per 1-0.

Ma oggi pare un’altra storia con il Cdv settimo con nove punti e a meno quattro dal Chieri capolista e l’Imperia quindicesimo con cinque. Se Priori e compagni non vincono da quattro gare e sono reduci da tre divisioni della posta, i liguri piangono miseria con un solo punto messo in cascina negli ultimi quattro turni.

“Andiamo ad affrontare una squadra che nell’ultima settimana ha cambiato  allenatore- dice il tecnico del Cdv Ezio Rossi – e inserito quattro giocatori importanti per la categoria, sicuramente l’Imperia avrà voglia di riscatto dopo la sconfitta di sabato con il Borgosesia, sarà una partita piena di insidie come tutte quelle in casa delle squadre liguri”.   

Rossi preannuncia tre novità rispetto alla formazione antiChieri senza anticiparle. Imperia privo dello squalificato Mara e dell’infortunato Demontis. Arbitra il signor Julio Milan Silvera di Volturno. Prima vittoria stagionale cercasi per la Caronnese sul terreno di un Fossano che ha il suo stesso numero di punti, quattro.

Il tecnico Manuel Scalise fa tornare per un attimo l’orologio indietro alla sfida pareggiata con il Casale e dice: “peccato, ci siamo espressi bene e avremmo meritato di più”. Dirige il signor Riccardo Leotta della sezione di Acireale.  

La Castellanzese cercherà di scrollarsi di dosso l’ultimo posto in classifica detenuto con tre punti in condominio con la Real Calepina. Nella sfida del

“Provasi” contro la Desenzano Calvina terza in classifica a quota 12 con Arconatese e Sona e a meno tre dal Sangiuliano capolista da cui ha appena perso debutterà il nuovo tecnico Corrado Cotta che, in settimana, ha rilevato l’esonerato Andrea Ardito. I bresciani sono reduci da una  stagione ad alta voce  e puntano a riconfermarsi.  

Per la Castellanzese, per ora lontana dai fasti del secondo posto dello scorso campionato culminato con la vittoria  nei playoff contro il Pont Donnaz, è d’obbligo cercare di rialzare la testa per evitare un campionato versione patema.  Dirige il signor Giuseppe Romaniello della sezione di Napoli.

Cristiano Comelli ©

Condividi:

Related posts