Città di Varese bissa la vittoria contro il Derthona

La vittoria è placcata oro per almeno due motivi. Primo, gli consente di tenersi  a distanza dall’ultimo posto, secondo, gli permette di spezzare il tabù del “Franco Ossola” dove, durante questo  campionato, non ha ancora intascato la posta piena. Domenica da incorniciare, quindi, per il Città di Varese di Ezio Rossi che bissa la vittoria contro il Derthona superando di misura il temibile Sestri Levante quarto in classifica. Un acuto che costituisce benzina preziosa anche sul piano del morale della truppa bosina. La vittoria dei biancorossi, alla luce di quanto si è visto in campo, si può considerare verdetto equo.

PRIMO TEMPO –  Al 12′ i biancorossi provano già a pungere ma il tiro di Della Vedova è respinto da Pane che è sulla traiettoria. Due minuti dopo i genovesi replicano con un tiro a lato di Buso. Al 20′ Cdv ancora a un soffio dal gol con un diagonale di Otelè che per poco non inquadra lo specchio della porta. Il batti e ribatti che dà vita a una sfida avvincente prosegue, al 23′ Cirrincione costringe Siaulys alla deviazione in corner. Al 29′ il Cdv sfiora il vantaggio per l’ennesima volta, Capelli effettua un velenoso calcio d’angolo dalla bandierina ma la traversa gli si oppone. Al 36′ il cannoneggiamento biancorosso prosegue con Balla ma Chella devia sopra la traversa. L’ultimo sussulto della prima frazione è ancora dei padroni di casa ed è autografato da Capelli che, dal limite, impegna Salvalaggio. Primo tempo in archivio a reti bianche ma il Cdv meriterebbe di mettere la freccia per il maggiore volume di gioco evidenziato.  

SECONDO TEMPO –  All’8′ Capelli ricama la terza occasione insidiosa personale della gara ma Pane salva sulla linea di porta. All’11’ arriva la svolta della gara; Cavalli contrasta in modo falloso il solito Capelli e il Cdv beneficia di un penalty. Dal dischetto Balla non fallisce e i biancorossi colgono il meritato vantaggio. Al 25′ Capelli veste ancora una volta i panni del protagonista rendendo definitivamente di ottima fattura la sua partita impegnando Salvalaggio in una respinta di pugno da corner. Il finale di gara è di marca sestrese. Gli ospiti sparano tre cartucce in serie con Buffo al 35′  con neutralizzazione di Siaulys, al 42′ con un pallonetto di Bianchi neutralizzato dal portiere varesino e al 44′ con una conclusione fuori bersaglio di Pane. Vince il Città di Varese e il tabù Ossola è sfatato.

Cristiano Comelli ©

Condividi:

Related posts