Castellanzese e Caronnese in campo per il turno prepasquale

Una riprenderà domenica 11 aprile nel derby con il Legnano. Se il Città di Varese, fermo ai box per casi di positività al Covid all’interno della sua rosa, dovrà rimandare il suo impegno contro il Vado, Castellanzese e Caronnese, invece, scenderanno in campo regolarmente per il turno prepasquale di giovedì primo aprile alle 15.

Ambedue le compagini  sono attese da impegni in terra ligure. Vediamo nel dettaglio le partite in programma. 

CASTELLANZESE 
Mario Chessa, capocannoniere del girone A con le sue 21 reti , e compagni sono reduci da un turno capolavoro al “Provasi” dove hanno sbriciolato il Gozzano per 6-3 affiancandolo alla testa della classifica. Un successo che è valso il dodicesimo risultato utile consecutivo e ha consentito al tecnico della gioiosa macchina da gol e punti neroverde Achille Mazzoleni di festeggiare il suo compleanno nel modo migliore. La Castellanzese è attesa oggi al “Riboli” di Lavagna  per affrontare la Lavagnese di mister Gianni Nucera. L’obiettivo dichiarato è riuscire a far mangiare la polvere al Gozzano impegnato sul campo amico del “De Albertas” nel derby piemontese contro il Chieri. Mazzoleni dovrà fare a meno, contro i liguri, degli squalificati Ornaghi, espulso contro il Gozzano, e Colombo e dell’infortunato Zazzi. All’andata la Lavagnese, reduce ora da due vittorie consecutive contro Chieri e Saluzzo, si impose per 2-0. Dirige la gara la signora Deborah Bianchi della sezione di Prato. 

CARONNESE
I rossoblù non sono riusciti a bissare al comunale di corso della Vittoria l’affermazione contro il Sestri Levante perdendo invece per 1-0 dall’ambiziosa Folgore Caratese. Adesso, per la pattuglia di Roberto Gatti, la riscossa e il desiderio di incrementare i 42 punti in classifica e il sesto posto passano dal “Ciccione” di Imperia dove affronteranno la compagine locale.  L’orgoglio calcistico di Oneglia e San Maurizio non attraversa esattamente un periodo idilliaco, avendo raccolto un solo punto negli ultimi tre turni e non segnando una rete da altrettanti. Dirige il signor Alfredo iannello della sezione di Messina. L’andata si concluse a reti bianche. 

Cristiano Comelli ©

Condividi:

Related posts