Castellanzese batte Sanremese

Vittoria e accesso alla finale. La Castellanzese prosegue il suo cammino dorato nella stagione 2020-21 superando il primo ostacolo dei playoff ovvero l’ostica ed esperta Sanremese e ora attende i valdostani del Pont Donnaz al “Provasi” domenica 28 giugno.

Vittoria comunque meritata per Chessa e compagni che hanno saputo ben gestire la gara contro gli scalpitanti liguri autori di alcune occasioni di buona fattura.

PRIMO TEMPO – Al 2′ Colombo, complice forse una deviazione con il braccio, mette sul fondo su assist dalla sinistra. La Sanremese risponde con una conclusione dal limite di Demontis completamente fuori misura. Al 9′ Gagliardi prova a penetrare ma Indelicato sventa bene l’insidia. In avvio i liguri sembrano più propositivi. All’11’ i neroverdi di provano con un’incornata di Colombo pescato da Fusi ma il tiro è a lato.

Al 14′ la Castellanzese si rende pericolosa con Fusi che, servito da Chessa, scaglia la sfera di poco oltre la traversa. Colombo, al 21′, mette fuori di poco all’esterno della rete, i neroverdi provano ad alzare i giri del motore. Al 25′ la Sanremese prova a rispondere con una conclusione di Doratiotto che però Indelicato fa sua parando a terra. Partita giocata a viso aperto da ambedue le compagini consapevoli della posta in palio.

Al 32′ Colombo è servito bene in area ospite ma incespica sulla sfera e getta alle ortiche un’ottima occasione. Al 33′ la Sanremese propone un tema con Demontis che cerca Lobosco con un lancio in profondità, la sfera si perde però sul fondo. Colombo serve Fusi che al 35′, con un diagonale, fulmina il portiere ospite Bohli portando la Castellanzese in vantaggio. I neroverdi, galvanizzati dal gol, ci riprovano con Chessa al 38′ ma il tiro è deviato in corner. Sugli sviluppi di quest’ultimo, Ghilardi calcia altissimo.

Al 40′ Talarico effettua un cross corto per Chessa il cui colpo di testa è centrale e non dà problemi a Bohli. La Castellanzese prova l’allungo sicurezza. Al 42′ la Sanremese prova la reazione ma Demontis, su corner di Murgia, mette ampiamente sul fondo. Al 45′, su angolo di Murgia, Mikhaylovskiy sfiora il pareggio con un colpo di testa che termina di poco a lato. Il primo tempo consegna il vantaggio della Castellanzese per 1-0, Sanremese che però se la gioca e rende incerto l’esito finale del match.

SECONDO TEMPO – La Sanremese prova a correre ai ripari inserendo Fenati, centrocampista che ama però le frequenti proiezioni offensive, al posto di Castaldo. Al 2′ la Sanremese si propone all’offensiva con Doratiotto il cui cross termina però sul fondo. Al 3′ la Sanremese va a un soffio dal pareggio con un’incornata di Demontis alta di poco su cross dalla destra di Danovaro. La Castellanzese prova ad allungare con un diagonale di Mecca al 4′ ma la sfera è sul fondo. I ritmi permangono alti tra due squadre che non si risparmiano sussulti offensivi. Mikhaylovskiy commette fallo su Mecca al limite dell’area neroverde al 17′ ma se la cava con un’ammonizione.

La Sanremese prova a giocarsi il tutto per tutto, Gagliardi al 20′ impegna Indelicato in una respinta. Al 26′ Demontis crossa per Gagliardi che, di testa, mette fuori di poco. La Sanremese si mangia quindi un’altra ghiotta occasione per pareggiare. Mazzoleni decide di cambiare volto all’attacco tirando fuori dalla mischia il bomber Chessa e Colombo e inserendo Fusi e Bigotto, Al 36′ i liguri imbastiscono un’azione con un cross dalla sinistra di Managò che però non crea problemi a Indelicato.

Al 39′ nuovo sussulto della Sanremese con Danovaro che però spara abbondantemente fuori misura. Al 46′ gli ospiti provano a giocarsi le ultime cartucce con Demontis il cui cross è però troppo su Indelicato. La Castellanzese continua il suo sogno e accede alla finale di playoff dove incontrerà i valdostani del Pont Donnaz che, avendo pareggiato contro il Bra per 0-0 in casa, sono passati in virtù della migliore classifica. La finale è in programma sempre al “Provasi” domenica 28 giugno.

Cristiano Comelli ©

Condividi:

Related posts