Castellanzese batte Derthona

Ci ha creduto fino all’ultimo e, alla fine, ha raccolto un doppio frutto prelibato: la vittoria e il temporaneo ritorno al primato in classifica. Giornata di epinici per la Castellanzese che, sotto per 0-2 contro il coriaceo Derthona, non si è scomposta e ha ribaltato totalmente l’esito della contesa a suo favore imponendosi per 3-2. I neroverdi, ora, guardano dall’alto il Gozzano e il Pont Donnaz.

Il pomeriggio della squadra di Achille Mazzoleni non comincia proprio sotto la stella più fulgida: al 20’ Marchio commette fallo su Gueye e il Derthona beneficia in un penalty, dagli undici metri Spoto manda il pallone da una parte e Cirenei dall’altra.

Al 44’ gli ospiti prendono il largo con un’autorete di Negri che, nel tentativo di sbrogliare una situazione insidiosa innescata da un cross di Manasiev, finisce per infilare la sua porta. Fine delle trasmissioni? Nemmeno per idea.

Nella ripresa la Castellanzese mette le ali ai piedi e, al 38’, fa capire ai piemontesi che non è ancora il caso di cantar vittoria. I neroverdi si riportano infatti   sotto con un rigore trasformato da Chessa per un fallo da lui stesso subito. Al 42’ Gazzetta, entrato da poco, ricama un delizioso pallonetto su invito dalle retrovie di Bigotto e autografa il 2-2.

In pieno recupero, Chessa sigla la rete numero 30 che vale il clamoroso 3-2 neroverde con un tiro dal limite. E la Castellanzese può festeggiare il momentaneo ritorno al primato. 

Cristiano Comelli ©

Condividi:

Related posts