Castellanzese ai playoff con la Sanremese

Il penultimo turno erano state tre vittorie. L’ultimo, invece, si è risolto per Città di Varese, Caronnese e Castellanzese con tre sconfitte con lo stesso punteggio, 2-1.

Se le prime due terminano qui la loro stagione, per la Castellanzese, invece, si affacciano ora i playoff dove dovrà affrontare al “Provasi” la Sanremese. Vediamo nel dettaglio quanto è accaduto nella giornata conclusiva. 

CARONNESE- SALUZZO 1-2 

 La disamina parte dai rossoblù che chiudono il campionato al decimo posto con 53 punti. Al 13’ del primo tempo gli uomini di Gatti ci provano con un’incornata di Banfi ma la mira non è invitata. Al 27’ il Saluzzo passa con Maugeri che riceve palla da Tosi e batte Marietta. con un tiro a mezza altezza. I cuneensi hanno due occasioni per largheggiare, al 33’ Tosi impegna Marietta in una respinta , al 35 Maugeri mette a lato di poco. Arriva la ripresa e al 14’ la Caronnese pareggia con l’ex Varese Travaglini su corner di Becerri. Al 24’ l’ex Piacenza Siani fallisce di testa il vantaggio rossoblù. Al 42’ Yamba ferma fallosamente Sardo ed è rigore per gli ospiti trasformato proprio da quest’ultimo per il 2-1 saluzzese finale. 

IMPERIA- CASTELLANZESE 2-1

A Imperia la Castellanzese mette la freccia per prima al 32’ con Bigotto che ribadisce in rete una respinta del portiere di casa Dani su precedente tiro di Colombo. Al 38’, però, l’Imperia pareggia con una punizione dell’ex Albisola Sancinito. Al 46’ Scannapieco potrebbe portare i liguri in vantaggio ma spara alto da buona posizione. Nella ripresa i neroverdi potrebbero tornare avanti ma Colombo sbaglia da buona posizione in avvio. Subito dopo gli uomini di Achille Mazzoleni  restano in dieci per l’espulsione di Concina per fallo da ultimo uomo su Virga. Al 22’ Sancinito, su punizione, mette a lato di poco. Non sbaglia invece Virga che al 37’  riceve la sfera da Capra e trafigge Porro, entrato dopo l’espulsione di Concina. I pensieri della Castellanzese sono ora concentrati su quella Sanremese che al “Provasi”, nella stagione regolare, ha già sconfitto con il punteggio di 2-1. L’andata nella città dei fiori e del festival si era invece conclusa a reti bianche.

CITTA’ DI VARESE- DERTHONA 1-2

Voleva congedarsi dalla stagione con una vittoria ma ha trovato una sconfitta. Il Città di Varese, salvo da tempo, non riesce a regalarsi la ciliegina sulla torta e inciampa all’ “Ossola” per 2-1 contro il Derthona. Alla luce di quanto offerto dalla gara, però, un pareggio sarebbe risultato verdetto più equo. I biancorossi mettono la freccia al 17’ con Balla che raccoglie bene un cross di Capelli bucato da Nicastri. Al 19’, però, i piemontesi pareggiano per merito di Lipani che conclude alle spalle di Siaulys un batti e ribatti in area varesina. Le due squadre lottano a viso aperto, al 29’ gli ospiti non riescono a colpire con Zerbo, al 38’ è Manasiev a mandare alto. Arriva la ripresa e il Cdv ci prova due volte al 22’ con Ebagua e Aiolfi senza però stringere la mano alla mira. Al 41’ il Derthona intasca i tre punti con un penalty trasformato da Zerbo e concesso per un fallo di Polo. Nel finale Disabato e Aiolfi sfiorano il pareggio. 

CLASSIFICA FINALE 
Gozzano punti 78, Castellanzese 71, Pont Donnaz 70, Bra 69, Sanremese 65, Legnano 64, Sestri Levante 60, Folgore Caratese 57, Lavagnese 56, Caronnese 53, Imperia 49, Casale 48, Derthona 47, Arconatese 45, Chieri 44, Città di Varese 42, Saluzzo 37, Fossanese 32, Borgosesia 30, Vado 26.
GOZZANO promosso in serie CPlayoff: Castellanzese- Sanremese Pont Donnaz-Bra 

BORGOSESIA e VADO retrocedono in Eccellenza. 

Cristiano Comelli ©

Condividi:

Related posts