Castellanza una vittoria meritata

Prima in vantaggio, poi raggiunte. Città di Varese e Caronnese archiviano la giornata di campionato con i colori del rimpianto. Ma la vera notizia viene da Castellanza dove la compagine neroverde si è regalata un capolavoro regalando alla capolista Bra il primo cappaò stagionale con un eloquente 3-1 nel suo “Provasi”.

La sinfonia allegra con brio della squadra di Achille Mazzoleni, che con questa vittoria si è portata a dodici punti, comincia al minuto 10 della ripresa con Chessa che infila Guerci dopo una respinta di quest’ultimo su precedente tiro di Colombo. Il raddoppio arriva già al 15′ con un tiro dal limite di Mecca. Al 25′ il Bra prova a ricordarsi di non avere mai steccato fino a questo punto della stagione e rimette in gioco il risultato finale con un tiro di Gaeta susseguente a un’azione personale.

Al 48′ Corti mette il punto esclamativo sulla gara e consente alla Castellanzese di andare definitivamente in orbita con una conclusione ravvicinata. Avanti per 1-0 grazie a un rigore trasformato da Balla e concesso per fallo con il braccio di Bacigalupo sul terreno della Lavagnese, il Città di Varese si è visto riagguantare al 14′ della ripresa sempre su penalty realizzato da Avellino e concesso per un tocco con il braccio di Viscomi.

Stesso copione per la Caronnese nella tana della Sanremese; i rossoblù sono passati in vantaggio al 42′ con una punizione magistralmente calciata da Santonocito. I liguri, però, al 46′ hanno pareggiato beneficiando di un rigore trasformato da De Montis e concesso per fallo di Costa, poi anche espulso, su Pellicanò. Città di Varese sempre nella zona a rischio, Caronnese stabile in quella nobile. 

Cristiano Comelli ©

Condividi:

Related posts