Caronno Petrusella porta a casa un pareggio

La sconfitta sul campo della capolista Gozzano esigeva una pronta ripresa. La Caronnese, sul proprio campo, l’ha trovata a metà impattando per 1-1 sul campo amico del comunale di corso della Vittoria contro i liguri della Lavagnese.

Il pareggio va comunque stretto ai rossoblù che, quantunque lo abbiano ottenuto a un minuto dal triplice fischio, avrebbero meritato la posta piena per il maggior volume di occasioni create. La compagine di Roberto Gatti resta comunque nella zona nobile della graduatoria con venticinque punti che valgono il quinto posto. Al 18′ i padroni di casa provano a sfondare con capitan Corno che però non impensierisce il portiere ospite Boschini. La Lavagnese risponde con una conclusione oltre la traversa di Oneto.

Al 30′ Caronnese nuovamente all’offensiva con una punizione di Calì che termina alta. Non meglio va all’ex Piacenza Siani che incorna a fil di palo al 38′. Il primo tempo termina senza reti ma con la Caronnese che si fà largamente preferire. Arriva la ripresa e al 3′ Calì calcia alto.

Al 29′, a sorpresa visto l’andamento riservato dal match fino a questo punto, la Lavagnese passa in vantaggio per merito di Oneto , il suo uomo più incisivo , bravo ad approfittare di un’incertezza del portiere di casa Angelina e a infilarlo. La Caronnese, però, non accusa il colpo.

Siani ci prova per due volte, prima con un tiro al volo al 36′ e poi con una punizione al 44′ ma senza esiti apprezzabili. Non fallisce invece al 44′ Calì che, con un colpo di testa, supera Boschini regalando ai rossoblù il meritato 1-1.

Cristiano Comelli ©

Condividi:

Related posts