Caronnese supera esame per Coppa Italia

E fanno tre. Dopo avere steso Sangiuliano e Castellanzese, la Caronnese supera anche il terzo ostacolo di “Coppa Italia” di serie D espugnando il “Tassara” di Breno con il punteggio di 3-2. La formazione rossoblù, che in campionato sta faticando non poco per cercare un’oasi di tranquillità, in Coppa procede invece con il vento in poppa.

PRIMO TEMPO – Al 18′ i camuni si portano in vantaggio per merito di Gasperoni che si invola verso la porta rossoblù e trafigge Ansaldi. Al 36′ la Caronnese perviene però al pareggio con Vitiello che, dopo un tentativo fallito alcuni minuti prima, supera il portiere di casa Lollio con una conclusione a giro. Vitiello ci prende gusto e, un minuto dopo, capovolge le sorti della gara portando la Caronnese avanti con un tirocross. Il Breno non si scompone e al 44′ rimette la partita sui binari dell’equilibrio con un tiro da fuori area di Mondini.

SECONDO TEMPO –  La Caronnese estrae gli artigli con Esposito al 7′ ma Lollio è attento. Al 10′ è Vitiello a riprovarci ma il portiere bresciano abbassa ancora la saracinesca. Il Breno prova a reagire al 30′ con Melchiori ma il suo tiro è alto. Stesso esito per una rovesciata di Pelamatti al 32′. La Caronnese spicca il volo verso gli ottavi di finale al munito 34′ quando Arpino, sugli sviluppi di un corner, insacca di testa. Il Breno tenta un ultimo sussulto per rimettersi in corsa con Mondini al 45′ ma il suo destro è alto. La Caronnese, subito dopo, potrebbe triplicare con Argento  ma la mira, sulla sua conclusione, non è invitata. La Caronnese tornerà in campo in Coppa il 5 gennaio  sul terreno del Derthona. 

Cristiano Comelli ©

Condividi:

Related posts